Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

L’ FC SUEDTIROL FESTEGGIA LA PRIMA VITTORIA ESTERNA

Ravenna – FC Suedtirol 0-1: basta un gol di Alfredo Romano su calcio di rigore al 7’ del primo tempo per battere un Ravenna che si è reso veramente pericoloso solo in un paio di occasioni. Gli uomini di Sebastiani si sono difesi bene e sono andati vicino anche al raddoppio.
 

Ma entriamo nella cronaca del match. A Ravenna si presenta un FC Suedtirol evidentemente galvanizzato dalla prima vittoria in campionato conquistata domenica scorsa allo stadio “Druso” contro lo Spezia: 2-0 il risultato finale con reti ad inizio secondo tempo di Manuel Fischnaller e Marco Martin. Una vittoria che ha dato continuità all’ottimo pareggio (1-1) conseguito al “Bentegodi” di Verona nel turno precedente. La squadra è in salute non solo per i risultati ma anche per l’infermeria che va progressivamente svuotandosi. Rimangono infatti indisponibili solo i “lungodegenti” Sorrentino e Albanese.

Venendo al Ravenna, sino a domenica scorsa il team romagnolo era imbattuto. La prima sconfitta in campionato è infatti arrivata sul campo del Sorrento con un rocambolesco 3-2, dopo che il Ravenna si era portato per due volte in vantaggio nel corso del primo tempo con reti di Caturano prima e Tagliani poi. Precedentemente il Ravenna era sempre andato a punti, con questa sequenza di risultati: Como – Ravenna 1-2 (Piovaccari e Gerbino), Ravenna – Bassano Virtus 1-1 (Caturano), Gubbio – Ravenna 0-0 e Ravenna – Cremonese 0-0.

A Ravenna pomeriggio soleggiato, sugli spalti presenti 1200 spettatori.

Ma andiamo alla cronaca del match che è di marca biancorossa, dopo soli due minuti di gioco, pericoloso tiro cross di Furlan, Campo non riesce a trovare la deviazione a rete. Cinque minuti dopo il Suedtirol passa in vantaggio! Al 7’ Tagliani atterra Martin in area di rigore, trasformazione affidata ad Alfredo Romano che con freddezza spiazza Rossi, è il gol del vantaggio, 1-0.

A questo punto è il Ravenna che deve fare la partita e inizia a pressare gli avversari con Rossetti che al 16’ prova la botta da fuori, a lato di poco, tre minuti dopo ancora Rossetti di testa alza sopra la traversa un buon cross di Maggiolini. Al 27’ tiro dai 25 metri di Guitto, Zomer non si fa sorprendere, come tre minuti più tardi sul tiro sempre da fuori di Rossetti.

Al 33’ azione gol del Ravenna, su bel cross dalla destra di Cazzola, Gerbino Paolo schiaccia di testa da pochi metri, Zomer si supera e respinge il tiro.

In chiusura di tempo arriva l’azione più nitida della partita, El kaddouri lancia Marchi a tu per tu col portiere, lo supera, ma Fasano con un prodigioso recupero riesce a fermare l’attaccante biancorosso prima dell’appoggio in rete.

Dopo due minuti di recupero si va negli spogliatoi con il Suedtirol in vantaggio e con la curva dei sostenitori del Ravenna a contestare l’allenatore Esposito

Si riparte con il Ravenna alla disperata ricerca del pareggio, al 2’ Guitto serve Fonjock in area che si libera e tira centralmente, blocca Zomer. All’8’ Mirri deve subentrare all’infortunato Cascone.

Ancora Guitto, il migliore dei suoi, crossa dal fondo, Caturano da posizione favorevole colpisce male di testa e il pallone finisce a lato

Ravenna vicino al gol al 18’ da calcio d’angolo Caturano di testa a colpo sicuro, Zomer d’istinto fa il miracolo e salva ancora; sul rovesciamento di fronte è però ancora il Suedtirol ad avere l’occasione più chiara, assist perfetto dalla fascia sinistra di Martin per Alfredo Romano che solo davanti alla porta spara clamorosamente a lato.

Il Ravenna non riesce a più a creare pericoli e gioca nervosamente, ultima occasione arriva sempre da un corner al 37’, ma Guitto spedisce il pallone in tribuna dal limite dell’area piccola.

Il Suedtirol pensa solo a far passare i minuti, il Ravenna perde la testa, e Fonjock trova il secondo cartellino giallo per per simulazione in area di rigore, si accende quasi una rissa che si conclude con l'espulsione in panchina di Maggiolini per proteste.

Seguono sette minuti di recupero ma ormai i tre punti sono in cassaforte.

Vince il Suedtirol 1-0, disputando una partita ordinata, e adesso bisogna pensare con fiducia alla prossima partita in casa contro l’Alessandria, domenica 03 ottobre.

FC SUEDTIROL – RAVENNA

Fc Suedtirol: Rossi, Tagliani, Ciuffetelli, Fasano, Maggiolini (14° 2T Sabato), Fonjock, Cazzola, Rossetti (1’ 2T Sciaccaluga), Guitto, Gerbino Paolo, Caturano (28° 2T Rosso). All. Esposito.

(Pellegrino, Gardella, Grea, Farabegoli)

Ravenna: Zomer, Traorè, Kiem, Cascone (8’ 2T Mirri), Martin, M. Romano, Furlan, A. Romano, campo, El Kadouri (20° 2T Burato), Marchi (29° 2T Virdis). All. Sebastiani.

(Mair, H. Fischnaller, Fink, M. Fischnaller)

Arbitro: Federico La Penna di Roma

Reti: 7´ A. Romano (R)

Ammoniti: Martin (FCS), Ciuffetelli (RAV)

Espusli: Fonjock (RAV/90.+4), Maggiolini (RAV/90.+4 dalla banchina)

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
  VS.
 
Selezione Alta Valle Isarco   FC Südtirol
 
 
Ve, 20. Luglio 2018 - 18:30
 
Stanghe
 
  Live Match  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.