Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

L'FCS PUNTA AI PRIMI... PUNTI ALLO STADIO DRUSO

“Il pareggio di Salò è stato solo il primo passo. Il Frosinone è avversario fortissimo, ma ne incontreremo tanti altri in questo campionato. E poi, dopo la sconfitta col Piacenza, questa volta vogliamo regalare una gioia al nostro pubblico”. Parola di Pietro “Il Gladiatore” Cascone (foto 1).
 

Terza giornata della Prima Divisione Lega Pro: questa domenica, 18 settembre, un FC Suedtirol che ha conquistato nello scorso match a Salò il suo primo punto in campionato – per effetto di un pareggio senza reti - ospita allo stadio Druso (ore 15) una delle “big” annunciate del campionato, ovvero quel Frosinone, retrocesso dalla serie B al termine della scorsa stagione, che punta a riconquistare la categoria superiore e che è reduce dalla esaltante vittoria per 3-2 contro la corazzata Spezia, dopo la sconfitta per 1-0 nell’esordio a Barletta.

Diversi i problemi di formazione per mister Stroppa, che dovrà rinunciare certamente agli infortunati Michael Bacher (almeno un mese e mezzo di stop), Thomas Albanese (potrebbe recuperare in un paio di settimane) e Alessandro Campo, con quest’ultimo ormai prossimo al rientro in squadra che dovrebbe avvenire fra due, massimo tre partite. Ma potrebbero dare forfait anche Manuel Fischnaller, che non si è allenato per tutta la settimana a causa di un fastidio muscolare al polpaccio, e Hannes Fink, che ha accusato un’infiammazione al tendine d’Achille. Rispetto alla gara di Salò, invece, riprenderà il suo posto a centrocampo Alessandro Furlan, con Francesco Uliano che questa volta dovrebbe giocare dal primo minuto. Confermata in blocco la difesa, l’attacco – invece – è un rebus. Se Fischnaller e Fink non dovessero farcela a recuperare e fossero costretti ad accomodarsi in panchina, potrebbero giocare al loro posto Nicola Ferrari e Franco Chiavarini.

Il Frosinone, allenato da quel Carlo Sabatini che condusse il Padova alla promozione in serie B al termine della stagione 2008/2009, ha dato vita ad una campagna acquisti di assoluto valore. Ben sedici i nuovi innesti, alcuni di essi provenienti dalla categoria superiore come il difensore Simone Vitale (dal Pescara), il centrocampista Alessandro Frara (dal Varese), gli attaccanti Antonio Bonvissuto (dal Bari), Massimo Ganci (dal Pescara), Mario Artistico (dal Pescara) e Matìas Martin Miramontes, 29enne argentino che ha giocato la seconda parte dello scorso campionato di serie B con la Triestina.

Altri nuovi acquisti con trascorsi in serie A e B sono il difensore trentino Mirco Stefani, ultima stagione alla Cremonese ma ex Milan, Parma e Reggiana, il centrocampista Davide Carrus, nello scorso campionato alla Salernitana ma già in serie A e B con Cagliari, Ancona, Bologna, Fiorentina, Bari, Empoli e Mantova, e l’attaccante Salvatore Aurelio, rientrato dal prestito alla Salernitana dopo aver giocato in B con lo stesso Frosinone, ma anche con Hellas Verona, Genoa e Cesena.

Nel Frosinone c’è anche un “ex” biancorosso, ovvero il 21enne Pietro Baccolo (foto 2), che ha militato nella scorsa stagione proprio con l’FC Suedtirol, collezionando però appena 9 presenze per complessivi 182 minuti. Ma Baccolo, che ha giocato da titolare le prime due partite col Frosinone segnando anche un gol domenica scorsa, è un calciatore che piace molto a mister Carlo Sabatini, il quale lo ha già allenato a Padova nella già citata stagione 2008/2009, quando il centrocampista bresciano – al tempo appena maggiorenne – contribuì con 13 presenze e 2 reti alla conquista della promozione da parte della formazione veneta.

 

Le probabili formazioni.

FC Suedtirol (4-3-3): Iacobucci; Grea, Cascone, Kiem, Martin; Furlan, Calliari, Uliano; Schenetti, Ferrari (Fischnaller), Chiavarini (Fink). A disposizione: Miskiewicz, Iacoponi, Franchini, Santonocito, Fink (Chiavarini), Fischnaller, Chinellato. Allenatore: Giovanni Stroppa

Frosinone (4-3-1-2): Nordi; Catacchini, Biasi, Stefani, Vitale; Carrus, Beati, Frara; Baccolo; Aurelio, Bonvissuto. A disposizione: Vaccarecci, Guidi, Fautario, Manzoni, Miramontes, Ganci, Artistico. Allenatore: Carlo Sabatini

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo  

 

Prima Divisione Lega Pro – 3^ giornata – Domenica 18.09.2011 (ore 15.00)

Barletta – Andria

Cremonese – Bassano Virtus

Latina – Pergocrema

Portogruaro – Carrarese

Prato – Virtus Lanciano

Spezia – Piacenza

FC Suedtirol – Frosinone

Trapani – FeralpiSalò

Triestina - Siracusa

 

La classifica.

Barletta, Lanciano, Pergocrema e Trapani 6 punti; Carrarese, Frosinone e Triestina 3; Siracusa 2; FC Suedtirol, Andria, Feralpisalò, Latina e Spezia 1; Bassano, Portogruaro e Prato 0; Piacenza –1, Cremonese -3
Carrarese e Cremonese: una partita in meno

 

 
 
L'FCS PUNTA AI PRIMI... PUNTI ALLO STADIO DRUSO
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili