Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

L'FCS RISORGE: BATTUTO IL PAVIA 2-0! PLAYOUT PIU' VICINI

Non ci credeva più nessuno. Ed invece alla fine la domenica della resurrezione del’FCS è arrivata, coi biancorossi che – trascinati da un Fischnaller strepitoso - battono il Pavia per 2-0, ritrovando la vittoria dopo quasi 5 mesi e facendo un passo forse decisivo per agguantare i playout.
 

Ma andiamo per ordine, riassumendo la cronaca del match sin dal suo principio. Prima Divisione Lega Pro, penultima giornata della regular season: un FC Suedtirol – in tenuta… - reduce da 4 sconfitte di fila e bisognoso di tornare a muovere la classifica per avvicinare il traguardo dei playout e per affrontare la giornata conclusiva di campionato senza l’obbligo di dover far punti a Pagani, ospita allo stadio “Druso” un Pavia che i playout li vuole invece evitare, essendo riuscito negli ultimi due mesi a risalire la china e a portarsi a soli due punti dalla salvezza diretta. Nell’FC Suedtirol, mister Pellegrino deve rinunciare agli infortunati Brugger, Franchini, Alfredo Romano e Campo, mentre Mariano Romano, Nazari e Sorrentino non sono stati convocati per scelta tecnica. Rispetto alla immeritata sconfitta a Lumezzane di domenica scorsa, le novità sono l’impiego dal primo minuto di Traorè al posto dell’indisponibile Brugger e l’utilizzo nel tridente d’attacco di Albanese, alla prima presenza da titolare in questa stagione.

A Bolzano, pomeriggio soleggiato, anzi col Solleone, con colonnina di mercurio attestata attorno ai 30 gradi.

Partenza col brivido, per i biancorossi: al 2’ Kiem scivola nel rinviare il pallone, consegnandolo al Pavia, con Puccio che innesca Guadalupi, il quale verticalizza per Eusepi che, contrastato da Traorè, “cicca” clamorosamente il tiro in area di rigore. Pericolo scampato.

Gioca con il giusto piglio e con una certa intraprendenza, l’FC Suedtirol, e al 17’ si porta a condurre: lungo calcio di punizione a spiovere di Martin, imperiosa sponda aerea di Marchi che innesca il taglio in verticale e il destro al volo di Fischnaller. Gol bellissimo e 1-0 per i biancorossi, con la terza rete stagionale – la più importante – del 19enne attaccante di Signato.

E un minuto più tardi, allo stesso Fischnaller, arriva una buona palla al limite, ma la sua conclusione è “strozzata” e risulta inefficace.

Al 24' si rivede il Pavia, con Puccio che si accentra dalla destra per poi scoccare un sinistro velenoso che finisce a fil di palo, con Zomer proteso in tuffo.

Ancora Pavia al 27’, con azione avvolgente che libera alla conclusione Ferretti, la cui puntata viene smanacciata in angolo da Zomer.

Al 29’ deve dare invece forfait Fink, dolorante per un precedente scontro di gioco. Al suo posto, entra Baccolo.

Ma i biancorossi non ne risentono, e alla mezz’ora arriva il raddoppio, con Fischnaller che si produce in dribbling in uno strepitoso quanto irresistibile assolo palla al piede, per poi concludere in diagonale con Marchi che appoggia in rete, rischiando di vanificare il tutto per fuorigioco. Ma l’arbitro convalida ed è 2-0.

Il Pavia prova ad allentare la pressione biancorossa, e al 35’ Ferretti lascia partire un sinistro dal limite sul quale Zomer non si fa soprendere.

Ma è un fuoco di paglia, quello ospite, perché al 40’ il gladiatorio Furlan si guadagna un fallo, con Martin che calcia la susseguente punizione e con Albanese che – di testa – non inquadra la porta.

Netto il predominio biancorosso, con l’indemoniato Fischnaller che al 43’ si crea ancora lo spazio per andare al tiro, ma la sua conclusione si spegne a lato.

Primo tempo che si conclude con l’FC Suedtirol strameritatamente in vantaggio per 2-0.

Nell’intervallo il Pavia opera un doppio cambio: rimangono negli spogliatoi Guadalupi e Meza Colli, sostituiti rispettivamente da Veronese e D’Errico.

La ripresa si apre con una punizione-cross di Ferrini ed un colpo di testa alto sopra la traversa del neoentrato Veronese.

Ma l’FC Suedtirol risponde subito a tono, con l’eccellente Fischnaller che apre per Marchi, la cui conclusione di destro – da posizione defilata – viene deviata in angolo da Facchin.

A 17’ mister Pellegrino è costretto a richiamare in panchina l’azzoppato Fischnaller, cui il pubblico biancorosso regala una meritatissima standing ovation, inserendo al suo posto El Kaddouri.

L’FC Suedtirol controlla attivamente la gara, e il Pavia gli dà pure una mano al 26’, allorquando Veronese, da terra, rifila una ginocchiata in volto ad Odibe. Espulsione sacrosanta.

Il Pavia fa leva sull’orgoglio, e al 36’ il sinistro di Ferrini viene disinnescato con bravura da Zomer.

La partita, ammesso ma non concesso che sia mai stata aperta, si chiude qui. L’FC Suedtirol ritrova una vittoria che mancava dal 12 dicembre 2010 e che è giunta opportuna per avvicinare il traguardo dei playout. Domenica prossima, a Pagani, basta un pareggio, ma potrebbe andar bene anche una sconfitta per 1-0 o con una rete di scarto, perché – a parità di risultati e di gol negli scontri diretti – l’FC Suedtirol prevarrebbe per la miglior differenza reti in questa stagione.

Insomma, un’occasione imperdibile.

FC SUEDTIROL - PAVIA 2-0 (2-0)

Fc Suedtirol (4-3-3):
Zomer; Traorè, Cascone, Kiem, Martin; Furlan, Odibe, Fink (28’pt Baccolo); Fischnaller (17’st El Kaddouri), Marchi, Albanese. A disposizione: Mair, Mirri, Anastasi, Calì, Ciaghi.

Allenatore: Maurizio Pellegrino


Pavia (4-3-3):
Facchin; Pellegrini, Preite, Blanchard, Caidi (20’st Meregalli); Puccio, Meza Colli (1’st D’Errico), Ferrini; Ferretti, Eusepi, Guadalupi (1’st Veronese). A disposizione: Spintoni, Tarantino, Visconti, Tattini.

Allenatore: Benito Carbone


Arbitro:
Amerigo Aloisi di Avezzano


Reti:
nel pt 17’ Fischnaller (1-0), 30’ Marchi (2-0)


Note:
pomeriggio soleggiato, temperatura estiva. Espulso al 26’ Veronese (P) per ginocchiata a gioco fermo ai danni di Odibe. Ammoniti Ferretti (P), Puccio (P), Ferrini (P), El Kaddouri (FCS). Spettatori 975, compresa quota abbonati (420)

 
 
L'FCS RISORGE: BATTUTO IL PAVIA 2-0! PLAYOUT PIU' VICINI
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Fano Alma Juventus
 
 
Me, 26. Settembre 2018 - 18:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.