Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

LA BERRETTI NON VA OLTRE IL PAREGGIO CONTRO L'ULTIMA DELLA CLASSE

La sterilità del reparto offensivo, il quarto meno prolifico del campionato con 29 gol segnati in 26 partite, ha ancora una volta penalizzato la formazione Berretti, che non è riuscita ad andare oltre il pareggio a reti inviolate sul campo del Treviso, fanalino di coda con appena 9 punti all’attivo per effetto di uno score di 2 vittorie, 2 pareggi e ben 21 sconfitte. E dire che la formazione di mister Maurizio Improta era reduce dal ritrovato successo a spese del Venezia (2:1) dopo otto partite senza vittoria nelle quali aveva raccolto cinque punti, subendo tre sconfitte. Una vittoria che mancava dal 23 gennaio scorso e che sembrava aver restituito fiducia e morale alla truppa biancorossa. Ed invece a Treviso i biancorossi sono tornati ad evidenziare le solite lacune, soprattutto negli ultimi 20 metri, dove la manovra fatica ad essere incisiva.
Su un campo dal fondo sconnesso e pieno di buche, il primo tempo è stato avaro di bel gioco e ancor più di palle-gol. La Berretti biancorossa, priva degli infortunati Granzotto, Marth, Usman e Canazza, nonché di Tenderini convocato in prima squadra per la trasferta a Cremona, ha provato lodevolmente a “fare” la partita, ma le sue trame di gioco si sono costantemente infrante sulla trequarti, non riuscendo a trovare sbocchi offensivi.
Qualcosa di meglio nella ripresa, ma ancora troppo poco per sperare di portare a casa l’intera posta. Nel secondo tempo, infatti, gli unici pericoli per la porta del Treviso sono arrivati da una conclusione dal limite dell’area di Kurmjia, di poco imprecisa, e da un tentativo di Scudier in mischia generata da una palla inattiva.
Il Treviso, invero, ha fatto ancora meno, ma per l’ultima della classe il pareggio contro i biancorossi equivale quasi ad un successo.
 
FC TREVISO – FC SÜDTIROL 0:0
FC TREVISO: Canetta, Agliano, Steffani, Kabch (46. Pitarot), Pavan, Carino, Duranello, Gianni (73. Meneghel), Adolin (68. Collanti), Livotto, Aboagny.
Allenatore: Alberto D’Agostini
FC SÜDTIROL: Torggler, Dentice, Prünster, Lorenzi, Gruber, Zimmerhofer, Grassi (55. El Mekaoui), Scudier, Hofer, Aquino (65. Tessaro), Kumrjia.
Allenatore: Maurizio Improta
ARBITRO: Pesolin di Portogruaro
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.