Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

LA CAPOLISTA BASSANO ESPUGNA IL DRUSO CON UN GOL PER TEMPO

E’ un Südtirol senza mezze misure. Dopo due vittorie consecutive, infatti, sono arrivate altrettante
sconfitte di fila, coi biancorossi che – dopo Pavia – sono usciti a mani vuote anche dal match casalingo contro la capolista Bassano, impostasi al Druso per 2-0 con un gol per tempo.
 
Live match. Dopo la sconfitta a Pavia, la prima stagionale dopo le vittorie in serie contro Albinoleffe e Mantova, i biancorossi di mister Stroppa affrontano allo stadio Druso il Bassano, attuale capolista del girone A a pari merito con Padova e Giana Erminio. I vicentini sono imbattuti e hanno sin qui conquistato 7 punti, uno in più di capitan Furlan e compagni. Il Bassano è reduce da due vittorie consecutive contro FeralpiSalò e Albinoleffe, dopo aver pareggiato nella prima giornata con la Cremonese.
Contro il Bassano – finalista playoff nella scorsa stagione – mister Stroppa non può disporre degli infortunati Coser e Sarzi. L’allenatore biancorosso conferma Miori fra i pali, mentre le novità sono rappresentate dall’utilizzo dal primo minuto di Bandini in difesa e di Gliozzi al centro dell’attacco. Scontate le tre giornate di squalifica, è finalmente a disposizione il centrocampista uruguaiano Pablo Lima, che parte dalla panchina.
La cronaca. Inizio di match col Südtirol che prova a riversarsi in avanti sin dalle prime battute di gioco, ma il Bassano presidia bene il campo, e così il match non offre palle gol sino al 14’, quando – su schema di punizione – Bandini libera in area Tulli, murato dall’uscita di Rossi.
Due minuti più tardi break biancorosso, con Furlan che in un “tre contro due” si lancia in campo aperto a gran velocità per poi aprire a sinistra per Gliozzi, il quale strozza la conclusione che gli viene ribattuta, poi lo stesso Gliozzi e Furlan provano a tenere viva l’azione, ma Rossi sventa definitivamente la minaccia.
Al primo affondo il Bassano si porta a condurre su calcio d’angolo di Proietti per il colpo di testa di Barison, che insacca sotto la traversa l’1-0 ospite.
Il Südtirol patisce il colpo, faticando ad imbastire una reazione, con mister Stroppa costretto a richiamare in panchina Tulli per un guaio muscolare e ad inserire al suo posto Kirilov.
I biancorossi si rivedono al 34’, quando Fink si guadagna un calcio di punizione, battuto da Bandini con un destro a giro che termina non di molto a lato.
Due minuti più tardi – su respinta della difesa ospite – il destro velenoso di Furlan viene deviato in angolo da Rossi con la punta delle dita.
Al 39’ si rivede – pericolosamente – il Bassano, con un batti e ribatti in area biancorossa e col pallone che perviene a Falzerano, il quale - da ottima posizione - calcia malamente sul fondo.
Al 43’ Bertoni perde palla, favorendo la successiva conclusione di Iocolano che Miori disinnesca in volo d’angelo.
E’ l’ultima emozione di un primo tempo che gli ospiti vicentini chiudono in vantaggio per 1-0.
Si riparte senza cambi in entrambe le squadre, col Südtirol subito pericoloso su cross dalla destra di Bandini per Kirilov che di destro calcia sul fondo.
Al 7’ – su palla recuperata dai biancorossi – Bertoni imbuca in area per Crovetto sul cui cross radente Gliozzi ci arriva ma in scivolata conclude a lato.
La partita – pur col Südtirol in costante proiezione offensiva – non offre altri spunti di cronaca sino al 21’ quando Pietribiasi e Misuraca, entrambi neoentrati, firmano il 2-0 del Bassano con la complicità della difesa biancorossa.
Mister Stroppa toglie un difensore, Tagliani, per inserire Spagnoli, che appena entrato sfiora il gol con una conclusione che sorvola di poco la traversa.
Il forcing biancorosso è continuo e generoso ma un po’ disordinato, e così il Bassano riesce a difendere sino alla fine la vittoria e il primato in classifica, mentre il Südtirol cercherà riscatto sabato prossimo a Padova.

FC SÜDTIROL – BASSANO 0-2 (0-1)
FC Südtirol (3-5-2): Miori; Mladen, Tagliani (67. Spagnoli), Bassoli; Bandini, Furlan, Bertoni, Fink, Crovetto; Gliozzi (63. Maritato), Tulli (25. Kirilov)
A disposizione: Demetz, Brugger, Tait, Melchiori, Girasole, Cia, Lima
Allenatore: Giovanni Stroppa
Bassano (4-2-3-1): Rossi; Toninelli, Barison (77. Zanella), Bizzotto, Stevanin; Proietti, Davi; Falzerano, Candido (60. Misuraca), Iocolano; Germinale (57. Pietribiasi)
A disposizione: Costa, Semenzato, Cenetti, Gargiulo, Voltan, Fella, Fabbro
Allenatore: Stefano Sottili
Arbitro: Marco Mainardi di Bergamo (Bresmes-Semperboni)
Reti: 21. Barison (0-1), 66. Misuraca (0-2)
Note: pomeriggio soleggiato. Buona affluenza sulle tribune, stimabile in circa 1400 spettatori. Recupero 1’ + 5’. Ammoniti: Tagliani (FCS), Furlan (FCS)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Udinese   FC Südtirol
 
 
Do, 18. Agosto 2019 - 20:30
 
Dacia Arena
 
  Ticket Online  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.