Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

LA VICECAPOLISTA SORRENTO ESPUGNA IL "DRUSO" (0-2)

E’ amaro, per l’FC Suedtirol, il limoncello di Sorrento. Ma d’altronde la sconfitta arriva contro la vicecapolista, che con una rete per tempo si impone per 2-0. I biancorossi rimangono comunque a distanza di sicurezza - 4 punti - dal Monza, sconfitto a Cremona e ultimo in classifica.
 

Ma andiamo per ordine, riassumendo la cronaca del match sin dal suo prinicipio. Trentunesima giornata, quart’ultima della regular season, del campionato di Prima Divisione Lega Pro: nella vigilia di Pasqua, un FC Suedtirol reduce da due sconfitte consecutive contro Monza e Pergocrema e bisognoso di muovere la classifica, anzitutto per tornare a distanza di sicurezza dall’ultimo posto che comporta la retrocessione diretta e poi per cercare di conquistare la miglior posizione possibile nella griglia dei playout, ospita allo stadio Druso un Sorrento che ha invece il secondo posto e l’accesso ai playoff praticamente assicurati. Nell’FC Suedtirol mister Pellegrino non può disporre dello squalificato Odibe e degli infortunati Campo, Sorrentino, Franchini e Burato, mentre in difesa rientrano Martin e soprattutto Pietro Cascone, “ex” Sorrento, che non disputava una gara ufficiale da sette mesi a causa della lesione dei legamenti crociati. Le altre novità sono Mariano Romano play-maker davanti la difesa e Omar El Kaddouri riproposto titolare nel tridente d’attacco. Nel Sorrento vicecapolista – in tenuta rossonera -  lo spauracchio numero uno è invece il brasiliano Paulinho, capocannoniere del campionato con 24 gol in 28 partite disputate.

A Bolzano, cielo coperto, pomeriggio afoso e pubblico scarno, complici le gite fuori porta per le festività pasquali.

Il primo affondo è dell’FC Suedtirol, al 2’, con Fischnaller che si libera abilmente al limite dell’area per poi scoccare un destro centrale, facile preda di Rossi.

Buon impatto sulla partita dei biancorossi, con Lo Monaco che disturba Fischnaller nello stacco aereo: ma Alfredo Romano calcia alto sopra la traversa il susseguente calcio di punizione.

Al 12’ brivido per i biancorossi, con Corsetti che – lanciato da Togni in verticale - si invola tutto solo verso Zomer, ma il numero 1 biancorosso si supera nell'uscita coi piedi.

Sono le avvisaglie del vantaggio ospite, che arriva un minuto più tardi con un’altra prateria che si apre al Sorrento sul centro sinistra, dove Corsetti indirizza il suo lancio verso Erpen che in area - tutto solo davanti a Zomer - lo fulmina con un tiro mancino sul primo palo. Per l’FC Suedtirol l’ennesimo gol al passivo, in apertura di match.

La squadra di mister Pellegrino fatica a reagire, e al 20’ Paulinho crossa dalla destra a ritroso per il sinistro dal limite di Erpen, abbondantemente a lato.

Poi, col Suedtirol in difficoltà nella costruzione del gioco, la partita attraversa una lunghissima fase di stallo, rianimandosi al 44’, allorquando su un lancio profondo, Cascone non ci arriva di testa, liberando al tiro Carlini che colpisce un clamoroso palo.

Squadre che vanno negli spogliatoi col Sorrento in vantaggio per 1-0 col minimo sforzo.

Si riparte, e l’FC Suedtirol prova a darsi una “sveglia”: l’intraprendente Fischnaller si guadagna un fallo che Mariano Romano recapita sulla testa di El Kaddouri, la cui girata è però debole e imprecisa.

Ma è un fuoco di paglia biancorosso, perché il Sorrento va vicinissimo al raddoppio al 9’, quando Carlini vince di forza il duello con Martin, quindi crossa a centro area dove Erpen serve Corsetti, il quale arma il rimorchio di Paulinho che fortunatamente spara altissimo.

L’FC Suedtirol ci prova al 18’ su punizione-cross di Mariano Romano che Fischnaller da pochi passi gira debolmente fra le braccia di Rossi.

Ma al 26’ il Sorrento chiude il match: palla in area che il neo entrato Nazari non riesce a controllare, quindi Corsini vede e serve a ritroso Erpen che da due passi infila il tap-in del 2-0 campano.

Al 36’ ultimo sussulto biancorosso, con Fischnaller che libera Marchi “stoppato” da una eccellente uscita di Generoso Rossi.

Troppo forte il Sorrento per questo FC Suedtirol, alla terza sconfitta di fila. Fortuna che il Monza perde a Cremona e l’ultimo posto - a 3 partite dalla fine - resta a distanza di sicurezza, ovvero a quattro punti. Ci si giocherà tutto ai playout.
 
FC SUEDTIROL - SORRENTO 0-2 (0-1)

FC Suedtirol (4-3-3): Zomer; Brugger, Cascone (31’st Kiem), Mirri (10’st Nazari), Martin; Furlan, Mariano Romano, Alfredo Romano (35’st Albanese); El Kaddouri, Marchi, Fischnaller. A disposizione: Mair, Fink, Baccolo, Traorè.

Allenatore: Maurizio Pellegrini

Sorrento (4-4-2): Rossi; Vanin, Lo Monaco, Di Nunzio, De Giosa; Erpen, Togni (42’st Armellino), Nicodemo, Corsetti (38’st Manco); Carlini (38’st Pignalosa), Paulinho. A disposizione: Mancinelli, Angeli, Sabato, Camorani.

Allenatore: Giovanni Simonelli

Arbitro: Bindoni di Venezia

Reti: 13’ Erpen (0-1), 72’ Erpen (0-2)

Note: ammoniti Togni (S), Martin (FCS), Lo Monaco (S), Carlini (S), Vanin (S). Spettatori 800 circa.

 
 
LA VICECAPOLISTA SORRENTO ESPUGNA IL "DRUSO" (0-2)
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 16. Dicembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.