Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

LARGA VITTORIA DELL'HELLAS MA NEL 2° TEMPO IL SÜDTIROL FA 0-0

Nel secondo test-match estivo della nuova stagione, andato in scena a Stanghe di Racines cinque giorni dopo l’amichevole con lo Spezia, il Südtirol è uscito sconfitto per 6-0 dal confronto amichevole con l’Hellas Verona, squadra che milita nel campionato di serie A, coi biancorossi autori di un buon secondo tempo, nel quale non hanno subito gol, creando due limpide palle-gol con Cia.
 
Live match. Seconda uscita stagionale per il nuovo Südtirol, edizione 2014/2015, che a Stanghe di Racines affronta in amichevole l’Hellas Verona, squadra rivelazione dello scorso campionato di serie A, anch’essa in ritiro in Val Ridanna.
Rispetto al test-match con lo Spezia, mister Rastelli recupera Chinellato, ma lascia a riposo precauzionale gli acciaccati Fink e Tagliani. Debuttano invece dal primo minuto i neoacquisti Melgrati e Mladen. Nel Verona, in tenuta bianca, assente Luca Toni, diventato ieri papà per la seconda volta.
Nel primo tempo il Südtirol si affida in difesa alla coppia centrale Kiem-Ientile, con Tait riproposto playmaker, mentre il tridente è quello titolare, ovvero Campo-Fischnaller-Cia.
L’inizio di match sembra marca scaligera, ma sono i biancorossi ad operare il primo affondo con Fischnaller ad imbucare in area un gran pallone e con Cia ad aprire il compasso e ad infilare il pallone in rete, ma l’arbitro annulla il gol per posizione di fuorigioco – molto dubbia – dello stesso Cia.
Gioca con disinvoltura la formazione di Rastelli, e a 4’ Furlan va al cross, con Branca che sulla respinta prova la volée ma non inquadra la porta.
Al 7’ si vede per la prima volta il Verona, con lancio filtrante di Jankovic, uscita a vuoto di Melgrati e con Gomez che colpisce il palo esterno.
Un minuto più tardi il Verona passa, con destro non irresistibile dalla distanza di Jankovic che sorprende Melgrati, vanamente proteso in tuffo. 
Il Südtirol continua a giocare a testa alto e a petto in fuori, con Furlan che prova il destro dalla distanza, ma un minuto più tardi Rabusic entra in area, venendo sgambettato maldestramente da Ientile. Dal dischetto, Gomez fa 2-0 per il Verona.
Il tris lo cala Hallfredsson, che su punizione “buca” la barriera e Melgrati.
Poi la partita attraversa una fase di stallo, coi biancorossi che serrano le fila, ma al 33’ arriva il poker gialloblu su sfortunata autorete di Kiem sul quale carambola il pallone rinviato da Ientile.
Più fortunato il Verona, col tiro deviato di Tait che finisce a lato di un soffio, con Andrade fuori causa.
Il 5-0 degli scaligeri arriva al 38’ su angolo di Jankovic e colpo di testa di Marques.
Poco prima dell’intervallo altro gol del Verona, con Jankovic che serve Obbadi, il quale mette a sedere Melgrati per poi servire sotto porta Hallfredsson, che fa 6-0, parziale col quale le due squadre vanno negli spogliatoi.
Nell’intervallo poche sostituzioni. Nel Südtirol entrano solo Chinellato e Bertinetti. Biancorossi vicinissimi al gol dopo appena 20 secondi, con bel cross di Fischnaller che Cia – al volo – spedisce alto sopra la traversa.  
Il Verona abbassa i ritmi, il Südtirol trova più spazi e meno affanno in difesa, e al 23’ su cross di Bertinetti il piattone di Cia è ancora impreciso. 
L’amichevole di Stanghe di Racines finisce 6-0 per l’Hellas Verona. Prossimo significativo appuntamento per il Südtirol, il primo impegno ufficiale della nuova stagione, ovvero il match del Druso contro il Teramo, in programma domenica 10 agosto con inizio alle ore 17 e valido per il primo turno della Coppa Italia/Tim Cup.

HELLAS VERONA - FC SÜDTIROL 6-0 (6-0)
Hellas Verona (1° tempo – 4-3-3): Andrade; Martic, Bianchetti, Marques, Agostini; Obbadi, Tachtsidis, Hallfredsson; Gomez, Ràbusic, Jankovic.
Nel secondo tempo sono entrati: Gollini, Gonzales, Rodriguez, Valoti, Donati, Fares, Ionita, Nenè, Chanturia,  Christodopulos, Cappelluzzo. 
Allenatore: Andrea Mandorlini
FC Südtirol (1° tempo – 4-3-3): Melgrati; Mladen, Kiem, Ientile, Martin; Furlan, Tait, Branca; Campo, Fischnaller, Cia.
FC Südtirol (2° tempo – 4-3-3): Melgrati (70. Miori); Bertinetti, Kiem (70. Pacifico), Ientile, Martin (79. Brugger); Furlan (63. Melchiori), Tait, Branca (78. Cremonini); Cia (70. Canotto), Chinellato, Fischnaller (60. Marras). 
Allenatore: Claudio Rastelli
Arbitro: Minelli di Varese (Avellano – Lo Cicero)
Reti: 8. Jankovic (1:0), 15. Gomez su rigore (2:0), 18. Hallfredsson (3:0), 33. autorete di Kiem (4:0), 38. Marques (5:0), 45. Hallfredsson (6:0), 
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili