Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Ministero degli Interni - Regole per l'accesso agli stadi

Il Ministero degli Interni ha diramato una circolare che disciplina l'accesso agli stadi.
 

COMUNICATO STAMPA

Dal 30 marzo

E’ fatto divieto introdurre in tutti gli impianti sportivi striscioni e qualsiasi altro materiale ad essi assimilabili, compreso quello per le coreografie, se non espressamente autorizzato. Sono altresì vietati  i tamburi ed altri mezzi di diffusione sonora (es. megafono).

Nel limite stabilito dalle società sportive, sarà possibile introdurre ed esporre striscioni contenenti scritte a sostegno della propria squadra per la gara in programma, inoltrando, 7 giorni prima dello svolgimento della gara, apposita istanza, anche mediante fax o e-mail, alla società che organizza l’incontro, indicando le proprie generalità complete.

A tal fine occorrerà specificare

* le dimensioni ed il materiale utilizzato per la realizzazione;
* il contenuto e la grafica compendiati in apposita documentazione fotografica;
* il settore in cui verrà esposto.

Analoga disciplina dovrà essere applicata per le bandiere, fatte salve quelle riportanti solo i colori sociali della propria squadra e quelle degli stati rappresentanti in campo.

Per le coreografie, oltre a quanto sogno previsto, dovranno essere specificate le modalità ed i tempi di attuazione, significando che tale attività dovrà comunque terminare prima che inizi la gara.

La società, in relazione alla già accennata esigenza di curare la “qualità dello spettacolo”, valutati gli spazi disponibili a monte e a valle degli spalti (balaustre), con esclusione quindi di quelli tra gli spettatori, informerà, senza ritardo, l’autorità competente la quale acquisito anche per vie brevi il parere delle Amministrazioni interessate, provvederanno, non oltre i 5 giorni prima dello svolgimento dell’incontro a concedere il nulla osta a condizioni che:

1. Sia stato identificato il richiedente dell’esposizione del materiale o della realizzazione delle coreografie;
2. All’interno del gruppo identificato non siano presenti una o più persone soggette a divieti di accesso agli impianti sportivi;
3. Non sussistano motivi ostativi sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica;
4. Non sussistano motivi ostativi sotto il profilo della salvaguardia della pubblica incolumità e della sicurezza antincendio.

La società che ospita l’incontro, a cui è demandata ogni attività di verificare inerente la specifica materia, comunicherà per iscritto le determinazioni assunte al richiedente, con l’avviso che:

* il materiale autorizzato dovrà essere introdotto all’interno dell’impianto almeno 1 ora prima dell’apertura dei cancelli, specificando il varco di accesso;
* non sarà consentito l’ingresso di materiale, ancorché autorizzato, dopo l’apertura al pubblico dei cancelli;
* gli striscioni potranno essere affissi esclusivamente nello spazio specificatamente assegnato dalla società, la quale dovrà quindi verificare il rispetto delle prescrizioni con il proprio personale;
* l’esposizione di materiale diverso da quello autorizzato comporta l’immediata rimozione e l’allontanamento dall’impianto dei trasgressori cui potrà essere applicata la normativa in materia di divieto di accesso agli impianti sportivi nonché, revocata l’autorizzazione all’esposizione dello striscione identificativo del club di appartenenza;
* al termine del deflusso il materiale autorizzato dovrà essere rimosso e, ove prescritto attraverso il sistema di comunicazione sonora dello stadio, ripresentato integralmente presso il varco indicato.

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Vis Pesaro   FC Südtirol
 
 
Do, 25. Agosto 2019 - 15:00
 
Stadio "Tonino Benelli"
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.