Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

MISTER LORENZO D'ANNA: "AL SÜDTIROL PER PUNTARE IN ALTO"

“So di arrivare in un club importante e molto ambizioso. Sono anche consapevole di essere al debutto su una panchina professionistica e di ereditare una squadra che nelle ultime due stagioni è arrivata al 7° e al 4° posto, disputando i playoff nello scorso campionato. Ma tutto questo non mi spaventa, semmai mi stimola a dare il meglio di me stesso affinché il Südtirol possa anche nella prossima stagione condurre un campionato di vertice. I playoff sono il nostro obiettivo”. Queste le prime, significative parole di Lorenzo D’Anna, il nuovo allenatore dell’FC Südtirol presentato ufficialmente questa mattina a media e tifosi nella conferenza stampa tenutasi all’Hotel Four Points by Sheraton a Bolzano.
 
Mister D’Anna si è mostrato entusiasta dell’opportunità offertagli dal club biancorosso: “La chiamata di un club importante come il Südtirol mi ha gratificato e inorgoglito. Una bella soddisfazione per me, ma anche una grande occasione professionale, visto che sono agli inizi di una nuova carriera che ho intrapreso appena un anno fa. Fare l’allenatore è sempre stata la mia ambizione, anche se non potrò mai rinnegare i quattro anni trascorsi al Chievo Verona come collaboratore del Direttore Sportivo Giovanni Sartori. Grazie a lui ho potuto girare il mondo, conoscere altri campionati e ampliare la mia cultura calcistica in tutti i suoi aspetti, non solo in quelli tecnico-tattici. Un bagaglio di conoscenze che mi è tornato utilissimo nel momento in cui ho iniziato ad allenare. Tanto per fare un esempio, prima conoscevo bene solo un sistema di gioco, ovvero il 4-4-2 alla Delneri, che è stato un mio grande maestro. Con la Primavera del Chievo, invece, ho utilizzato più moduli: dal 3-5-2 al 4-3-3, dal 4-2-3-1 al 3-4-3. Il sistema di gioco lo scelgo in base ai giocatori che ho a disposizione, alle loro caratteristiche e ai diversi momenti nell’arco di una stagione. Cosa mi ha convinto del Südtirol? Tutto. Dall’organizzazione societaria alla competenza dei dirigenti, dalla programmazione meticolosa alla solidità del progetto, dalle strutture sportive massimamente funzionali alla volontà di continuare a crescere e a migliorarsi, nell’ottica del raggiungimento di traguardi sempre più ambiziosi. Ma toccare con mano tutto ciò, non è stata una sorpresa per me. E’ ormai da anni che il Südtirol è diventato una solida realtà e anche un modello virtuoso nel panorama calcistico nazionale. Ecco perché non è stato il Südtirol a convincermi, ma dovrò essere io a meritarmi la fiducia che mi è stata concessa. Inizio questa nuova avventura con basi solide. Le certezze sono rappresentate da una dirigenza dinamica e professionale, da uno staff di collaboratori qualificati che eredito dalla precedente gestione con la sola aggiunta di Stefano Olivieri, già mio “secondo” alla Primavera del Chievo, e da un gruppo di giocatori che hanno costituito la colonna portante del Südtirol nelle ultime due stagioni. Il resto dovrò metterlo io, facendo leva sull’entusiasmo e sulle forti motivazioni che mi accompagneranno in questa nuova esperienza professionale. Mi piace un calcio propositivo, bello da vedere ma anche concreto, perché non basta giocare bene se non si ottengono i risultati. Con la Primavera del Chievo il raggiungimento della semifinale-scudetto è stato un grande traguardo, perché ha premiato un anno di lavoro svolto con grande dedizione e professionalità da parte di tutti. L’obiettivo che mi prefiggo col Südtirol? Nel prossimo campionato di Prima Divisione non ci saranno retrocessioni, ma ben 9 squadre andranno ai playoff, puntando alla promozione in serie B. Noi vogliamo essere fra quelle squadre”.  
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.