Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4795 novità trovate
news visualizzate 141 a 150
CONTRO IL MONZA LA BERRETTI RITROVA LA VITTORIA DOPO 9 GARE

CONTRO IL MONZA LA BERRETTI RITROVA LA VITTORIA DOPO 9 GARE

09.02.2019 - Reduce dal rinvio per neve della partita con l'Alessandria, stop forzato preceduto dal pirotecnico 3-3 all'FCS Center contro la Pro Patria, risultato grazie al quale era tornata a muovere la classifica dopo quattro partite senza punti, la Berretti biancorossa spezza il digiuno dalla vittoria, che durava da nove gare, facendo bottino pieno all'Internorm Arena a Bolzano contro i pari età del Monza, sui quali i ragazzi di Toccoli si impongono per 3 a 2.
Da sottolineare la prova di carattere dei ragazzi di mister Toccoli che, subiti due gol dopo l’iniziale 1-0 di Amico, sono riusciti dapprima ad evitare di andare al riposo in svantaggio grazie alla rete del momentaneo 2-2 di Jamai allo scadere del primo tempo e poi a trovare il gol della vittoria e del definitivo 3-2 al 92’ con Mangione.


FC SÜDTIROL - MONZA 3-2 (2-2)
FC SÜDTIROL: Gentile, Benuzzi (87. Gambato), Gurini (65. Bertuolo), Proietto, Cataldi, Colucci, Jamai, Truzzi, Unterthurner (80. Davi), Mangione, Amico
In panchina/Auf der Ersatzbank: Costigliola, Brugnara, Bordoni, Sissoko, Cernetti, Francescon
Allenatore/Trainer: Toccoli
MONZA: Di Mango, Brusa, Brioschi, Cerrina (65. Ippolito), Rudi, Tuming, Otele Nnanga, Marchesi (87. Morlandi), Corti, Colombo (76. Beu), Belingheri (65. Chilafi)
In panchina/Auf der Ersatzbank: Nocco, Morganti, Cassaghi, Sassi, Mattiacci, Riminucci
Allenatore/Trainer: Zenoni
RETI/TORE: 20. Amico (1-0), 22. Otele (1-1), 40. Corti (1-2), 45. Jamai (2-2), 92. Mangione (3-2)
 Leggi di più 
 
RIECCO LA VITTORIA AL DRUSO: 3 PUNTI PLAYOFF CONTRO LA FERMANA

RIECCO LA VITTORIA AL DRUSO: 3 PUNTI PLAYOFF CONTRO LA FERMANA

09.02.2019 - Secondo successo di fila, terzo nelle ultime quattro partite disputate, e quinto risultato utile consecutivo (3 vittorie e 2 pareggi) per la squadra di mister Zanetti, che – imbattuta nel 2019 - torna alla vittoria al Druso, dove non vinceva da quasi due mesi, imponendosi per 2 a 0 sulla Fermana con gol-vittoria di Morosini e Mazzocchi nella ripresa e scavalcando i marchigiani in classifica, dove capitan Fink e comapagni continuano a scalare posizioni. E martedì sera si torna nuovamente in campo per un altro turno infrasettimanale, che vedrà i biancorossi di scena al 'Nereo Rocco' di Trieste contro la Triestina dei recenti 'ex' Offredi e Costantino.

MATCH PREVIEW.
Imbattuto nel 2019, in serie utile da 4 partite per effetto di due vittorie e altrettanti pareggi, reduce dal successo a suon di gol a Bergamo contro l'Albinoleffe (2-4) e settimo in classifica a soli tre punti dal terzo posto, il Südtirol torna in campo allo stadio Druso per affrontare la Fermana, che - pur non vincendo da tre partite - in graduatoria precede i biancorossi di un punto e di una posizione.
In casa il Südtirol, pur essendo imbattuto da cinque partite, non vince da quasi due mesi, segnatamente dal 12 novembre scorso, quando si impose per 2-1 sulla Ternana. Al 'Druso' la squadra di Zanetti ha sin qui conquistato 15 dei 35 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, sei pareggi e due sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di FeralpiSalò (2-3) e Vis Pesaro (0-1).
In trasferta la Fermana ha conquistato 12 dei 36 punti complessivi. Lo score in campo esterno dei marchigiani annovera tre vittorie (a Meda contro il Renate, a Pordenone contro la capolista e a Verona contro la Virtusvecomp), tre pareggi e sei sconfitte.
Contro la Fermana mister Zanetti non può disporre dello squalificato Pasqualoni né degli infortunati Ierardi e Crocchianti. Partono invece dalla panchina Tait e Mazzocchi, entrambi non al meglio della condizione. Dell'undici di partenza del vittorioso match a Bergamo contro l'Albinoleffe, confermata in blocco la sola difesa. A centrocampo cambiano gli esterni, con Fabbri spostato a destra e con Lunetta - al debutto dal primo minuto - schierato a sinistra. Al centro dell'attacco, infine, torna titolare Romero, supportato da Turchetta.
LIVE MATCH.
Avvio di gara di marca biancorossa: dopo nemmeno un minuto Morosini intercetta un rinvio ospite sulla fascia destra per poi innescare Turchetta, il quale rientra sul mancino e pennella un cross sul secondo palo per Lunetta che incorna a lato.
Insistono i biancorossi, e al 3' Turchetta sguscia via sulla destra per poi effettuare un traversone respinto un metro dentro l'area col braccio aperto da Scrosta. Il rigore ci sarebbe stato tutto, ma l'arbitro sorvola.
Sono i biancorossi a 'fare' la partita, e al 7' Lunetta si libera del diretto avversario con uno spunto in velocità per poi servire in area il rimorchio di Morosini che di sinistro calcia però altissimo.
La squadra di Zanetti occupa stabilmente la metà campo ospite, e al 19' capitan Fink – di forza – recupera un gran pallone sulla fascia sinistra per poi scodellarlo nel cuore dell'area dove svetta Casale, il cui colpo di testa è centrale e termina fra le braccia di Marcantognini.
La Fermana si vede per la prima volta in avanti al 25', quando Iotti dai 25 metri lascia partire un destro improvviso che termina di un metro a lato della porta difesa da Nardi.
Col passare dei minuti il Südtirol perde un po' le distanze fra i reparti, e la Fermana – sorniona – ne approfitta per alzare il baricentro di squadra e prendere metri di campo, pur non creando pericoli alla retroguardia biancorossa, e così il primo tempo si chiude sullo 0-0.
Si riparte, ad inizio ripresa, senza cambi in entrambe le squadre, col Südtirol che prova a rimpossessarsi del pallino del gioco, e al 5' Fink lancia nello spazio Turchetta che dalla sinistra attacca la linea di fondo campo per poi calibrare un cross morbido per il colpo di testa a centro area di Morosini sul quale Marcantognini si supera, smanacciando il pallone fuori dalla porta quando lo stesso sembrava ormai destinato ad insaccarsi.
Due minuti più tardi conclusione dai 20 metri di Misin respinta in qualche maniera da Nardi, ma il tiro era velenoso.
Fa meglio Morosini, che al 10' – dalla sinistra - calcia una punzione-cross a rientrare verso la porta, col pallone che si insacca alle spalle di Marcantognini senza che nessuno lo tocchi: 1-0 per la squadra di Zanetti e secondo gol in campionato per il centrocampista bergamasco.
Al 19' i biancorossi vanno ancora in gol su punizione-cross di Morosini e colpo di testa sotto porta di Casale, ma l'arbitro – su segnalazione dell'assistente – annulla la rete per fuorigioco (dubbio).
I biancorossi arretrano pericolosamente il baricentro, con la Fermana che si spinge in avanti alla ricerca del pareggio, ma al 39' su cross di Morosini il neoentrato Mazzocchi controlla il pallone, si gira e scaraventa il pallone nell'angolino più lontano, firmando il 2-0 biancorosso e la sua quarta rete in campionato.
Poi non succede praticamente più nulla.
Finisce 2-0 per la squadra di Zanetti, che continua la sua scalata in classifica verso le primissime posizioni.

FC SÜDTIROL – FERMANA 2-0 (0-0)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Nardi; Vinetot, Casale, Della Giovanna; Fabbri, Morosini (88. Romanò), De Rose (60. Berardocco), Fink (88. Antezza), Lunetta; Romero 60. De Cenco), Turchetta (77. Mazzocchi)
In panchina: Ravaglia, Mattioli, Tait, Oneto
Allenatore: Paolo Zanetti
FERMANA (3-5-2): Marcantognini; Scrosta, Comotto, Soprano; Iotti, Misin (61. Maurizi), Fofana, Urbinati (88. Grieco), Sperotto (88. Sarzi Puttini); Malcore (69. Zerbo), Lupoli (61. van der Heijden)
In panchina: Valentini, Guerra, Maloku, Otranto, Pavoni, Contaldo, Ceriani
Allenatore: Flavio Destro
ARBITRO: Alessio Clerico di Torino (Dicosta-Martinelli)
RETI: 55. Morosini (1-0), 84. Mazzocchi (2-0)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura attestata attorno ai 10 gradi. Campo fangoso e dal fondo sconnesso. Prima del calcio d'inizio osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dell'incendio al centro sportivo del Flamengo, in Brasile. Ammoniti: 24. Della Giovanna (FCS), 42. Soprano (F), 54. Misin (F), 58. De Rose (FCS), 84. Oneto dalla panchina (FCS), 93. Vinetot (FCS)
 Leggi di più 
 
BOLLETTINO MEDICO MARIO IERARDI

BOLLETTINO MEDICO MARIO IERARDI

08.02.2019 - In seguito alla lieve distorsione del ginocchio rimediata nel corso della partita a Fano, Mario Ierardi è stato sottoposto nei giorni scorsi presso la Dolomiti Sportclinic ad esami strumentali che hanno escluso l’interessamento dei legamenti. I tempi di recupero del difensore biancorosso non sono quantificabili con certezza, ma il calciatore sta seguendo un percorso riabilitativo per tornare a disposizione di mister Zanetti nel più breve tempo possibile.
 Leggi di più 
 
CONTRO LA FERMANA PER PROVARE A TORNARE A VINCERE ANCHE AL DRUSO

CONTRO LA FERMANA PER PROVARE A TORNARE A VINCERE ANCHE AL DRUSO

08.02.2019 - Il campionato di serie C (girone B) torna in campo domani, sabato 9 febbraio, in occasione della 25esima giornata, sesta del girone di ritorno. Imbattuto nel 2019, in serie utile da 4 partite per effetto di due vittorie e altrettanti pareggi, reduce dal successo a suon di gol a Bergamo contro l'Albinoleffe (2-4) e settimo in classifica a soli tre punti dal terzo posto, il Südtirol torna in campo allo stadio Druso (ore 14.30) per affrontare la Fermana, che – pur non vincendo da tre partite - in graduatoria precede i biancorossi di un punto e di una posizione.
In casa il Südtirol, pur essendo imbattuto da cinque partite, non vince da quasi due mesi, segnatamente dal 12 novembre scorso, quando si impose per 2-1 sulla Ternana. Al 'Druso' la squadra di Zanetti ha sin qui conquistato 15 dei 35 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, sei pareggi e due sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di FeralpiSalò (2-3) e Vis Pesaro (0-1).
In trasferta la Fermana ha conquistato 12 dei 36 punti complessivi. Lo score in campo esterno dei marchigiani annovera tre vittorie (a Meda contro il Renate, a Pordenone contro la capolista e a Verona contro la Virtusvecomp), tre pareggi e sei sconfitte.

IN CAMPO.
Contro la Fermana, mister Zanetti non potrà disporre dello squalificato Pasqualoni, dell'infortunato Ierardi e del “lungodegente” Crocchianti. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 8 febbraio.

I NOSTRI AVVERSARI.
La Fermana, nel cui palmares c'è anche una partecipazione al campionato di serie B (stagione 1999-2000), è alla sua seconda stagione consecutiva in serie C, 18esima complessiva. Nello scorso campionato, dove è già stata avversaria del Südtirol nel girone B, i marchigiani si sono classificati al 14esimo posto, rimanendo però a lungo in corsa per i playoff, sfumati nelle ultime giornate della regular season.
In questa stagione, assieme all'Imolese, la squadra marchigiana è la squadra-rivelazione del campionato, avendo occupato più o meno stabilmente le prime posizioni in classifica. E anche se nel 2019 ha accusato una leggera flessione, culminata con la sconfitta di sabato scorso a Ravenna, preceduta dai pareggi per 1-1 contro il Renate (in casa) e contro la Giana Erminio (in trasferta), la squadra di Flavio Destro occupa una eccellente sesta posizione in classifica.
Nel 'mercato' di gennaio sette movimenti in entrata ed altrettanti in uscita. I nuovi innesti sono stati il terzino destro Leonardo Maloku, 20enne albanese arrivato dal Carpi (serie B), il terzino sinistro Nicolò Sperotto (un ritorno per lui), i giovani centrocampisti Otranto (dal Napoli Primavera) e Grieco (dal Matera), l'esterno portoghese Daniel Liberal (dalla Primavera del Chievo) e gli attaccanti Giancarlo Malcore, nell'ultima stagione e mezza in B con Carpi (5 gol) e Cittadella), e Dennis Van der Heijden, 21enne olandese prelevato dal Carpi.
Hanno invece lasciato la Fermana i calciatori Clemente, Calzola, Nasic, Cognigni, Victor da Silva, Palumbo e Kaccori.
In 'rosa', oltre all'ex Arsenal ed ex biancorosso Arturo Lupoli, spiccano per curriculum il difensore centrale Edoardo Scrosta (ex Albinoleffe) e il centrocampista Manuel Giandonato, scuola Juve (tre presenze in prima squadra) e in serie A anche col Lecce (8 presenze) e in B con Vicenza, Cesena, Juve Stabia e Virtus Lanciano (47 partite in totale nel campionato cadetto).
Insieme con la Vis Pesaro, la Fermana ha la miglior difesa del campionato con 18 reti subite in 24 partite. Il rovescio della medaglia è il secondo peggior attacco del girone con 16 gol realizzati.
I top-scorer della squadra, con tre reti a testa, sono Arturo Lupoli, Manuel Giandonato e Samuele Maurizi.

I PRECEDENTI.
Sono tre, di cui due nella passata stagione ed uno nella stagione corrente. Il bilancio è favorevole ai biancorossi che non hanno mai perso contro la Fermana, conquistando una vittoria (a Fermo, nella gara di ritorno dello scorso campionato) e due pareggi.

LA GARA D'ANDATA.
Lo scorso 14 ottobre, allo stadio “Bruno Recchioni” di Fermo, il match terminò in parità, a reti involate (0-0).

GLI “EX”.
Sono due, ed entrambi giocano nella Fermana. Trattasi di Arturo Lupoli (0 gol in 12 presenze nel girone di ritorno del campionato di serie C 2016/2017) e Daniele Sarzi Puttini (26 partite da titolare sempre nell'edizione 2016/2017 della serie C). 

L'ARBITRO.
Alessio Clerico di Torino (Dicosta-Martinelli)

SERIE C (girone B) – 25esima giornata (sabato, 09/02/2019)
FC SÜDTIROL - FERMANA (ore 14.30)
GIANA ERMINIO – FANO (ore 14.30)
GUBBIO – IMOLESE (ore 14.30)
VIS PESARO - RENATE (ore 14.30)
TERNANA – VIRTUS VECOMP VERONA (ore 14.30)
SAMBENEDETTESE – RAVENNA (ore 16.30)
FERALPISALO' – ALBINOLEFFE (ore 16.30)
VICENZA – PORDENONE (ore 16.30)
TRIESTINA – MONZA (ore 16.30)
TERMANO – RIMINI (ore 18.30)

LA CLASSIFICA.
Pordenone 49 punti; Triestina° 40; Imolese 38; Feralpisalò 37; Monza, Fermana 36; FC Südtirol, Ravenna 35; Vicenza 34; Vis Pesaro 33; Sambenedettese* 32; Ternana** 31; Gubbio 29; Rimini* 27; Renate 22; Teramo, Fano, Renate 24; Giana Erminio 21; Virtusvecomp Verona 20; Albinoleffe 19
° un punto di penalizzazione
** due partite in meno
* una partita in meno
 Leggi di più 
 
LA BERRETTI A BOLZANO CONTRO IL MONZA, UNDER 17 E UNDER 15 A TRIESTE

LA BERRETTI A BOLZANO CONTRO IL MONZA, UNDER 17 E UNDER 15 A TRIESTE

07.02.2019 - In questo weekend, segnatamente sabato 9 febbraio e domenica 10 febbraio, Berretti, under 17 e under 15 tornano in campo, dopo il turno di riposo forzato per la neve e l'impraticabilità dei campi, in occasione della quinta giornata di ritorno dei rispettivi campionati.

BERRETTI.
Contro la Pro Patria (3-3 il finale), nell'ultima partita disputata, la formazione diretta da mister Flavio Toccoli è tornata a muovere la classifica dopo quattro sconfitte di fila, ma è rimasta a digiuno dalla vittoria per la nona partita di fila. Questo sabato, 9 febbraio, con calcio d'inizio alle ore 14.30, i biancorossi – decimi in classifica – saranno di scena all'Internorm Arena a Bolzano, nella zona sportiva del Talvera, per affrontare il Monza, che ha sin qui conquistato nove punti in più dei biancorossi e che occupa la sesta posizione. All'andata, in Brianza, il Monza prevalse per 2-0.

UNDER 17
La squadra allenata da mister Ventura è in serie utile da tre partite con due vittorie e un pareggio ed occupa la seconda posizione con due punti di ritardo dalla capolista Pordenone. Questa domenica, 10 febbraio, Grezzani e compagni scendono in campo a Trieste per affrontare la locale formazione della Triestina, ultima in classifica con 6 punti, ben 24 in meno dei biancorossi. La gara d'andata fu vinta per 2-0 all'FCS Center dai ragazzi di Ventura.

UNDER 15.
Reduci da due sconfitte di fila, questa domenica, 10 febbraio, Polli e compagni rendono visita ai pari età della Triestina, penultimi in classifica con 6 punti, quattordici in meno dei biancorossi. Nella gara d'andata vittoria dei ragazzi di mister Baiocchi per 2-0.
 Leggi di più 
 
CHE SÜDTIROL! VITTORIA A SUON DI GOL (4-2) CONTRO L'ALBINOLEFFE

CHE SÜDTIROL! VITTORIA A SUON DI GOL (4-2) CONTRO L'ALBINOLEFFE

02.02.2019 - Secondo successo consecutivo in trasferta per la squadra di mister Zanetti, che dopo il beffardo pareggio casalingo contro la Virtusvecomp Verona, con rigore non trasformato all'87' da Turchetta, torna alla vittoria. E lo fa a suon di gol, imponendosi a Bergamo contro l'Albinoleffe per 4 a 2 con reti della vittoria di Fabio Della Giovanna, Niccolò Romero e Simone Mazzocchi (doppietta), quest'ultimi due entrati in campo nel corso della ripresa. Ai biancorossi annullato anche un gol (regolarissimo) di Morosini, comunque grande protagonista con tre assist-gol su quattro reti. Grazie ai tre punti conquistati il Südtirol, imbattuto nel 2019, consolida la propria posizione in zona playoff. Per capitan Fink e compagni si tratta del quarto risultato utile di fila (2 vittorie e altrettanti pareggi), l'ottavo (4 successi e altrettanti pareggi) nelle ultime 9 gare disputate.

MATCH PREVIEW.
Reduce dall'1-1 casalingo contro la Virtusvecomp Verona, terzo risultato utile di fila (1 vittoria e due pareggi), il Südtirol – 8° in classifica - è di scena allo “Stadio Atleti Azzurri d'Italia” di Bergamo per affrontare l'Albinoleffe, ultimo in graduatoria con 19 punti, a digiuno dalla vittoria da cinque partite, ma capace sabato scorso di imporre il pari al 'Nereo Rocco' alla Triestina, terza forza del campionato.
In trasferta il Südtirol ha sin qui conquistato 17 dei 32 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di quattro vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di Virtus Vecomp (3-2), Sambenedettese (1-0) e Teramo (2-0).
In casa l'Albinoleffe ha sin qui raccolto 9 dei 19 punti complessivi. Lo score degli orobici allo “Stadio Atleti Azzurri d'Italia” annovera due vittorie (contro Virtus Vecomp Verona e Renate), tre pareggi e sei sconfitte.
Oltre al 'lungodegente' Crocchianti, a Bergamo mister Zanetti deve rinunciare anche agli squalificati Berardocco e Pasqualoni e all'infortunato Ierardi. In difesa è Della Giovanna a completare la linea a tre dei centrali con Casale e Vinetot, mentre a centrocampo torna titolare capitan Fink, con De Rose schierato in cabina di regia. In attacco gioca la coppia De Cenco-Turchetta, con Romero che parte inizialmente dalla panchina insieme ai neo acquisti Lunetta, Mattioli e Romanò.
LIVE MATCH.
Avvio di gara equilibrato: le due compagini adottano un sistema di gioco speculare (il '3-5-2') e si contendono il pallino del gioco senza riuscire a conservarlo con continuità, e così la partita scorre via senza sussulti e occasioni da rete sino al 7' quando Fabbri sguscia via in velocità sulla sinistra e da fondo campo effettua un traversone al centro dove De Cenco gira debolmente fra le braccia di Coser.
Risposta immediata dell’Albinoleffe: palla dentro per Romizi, ma è bravissimo Nardi a chiudere lo specchio della porta in uscita e a respingere col corpo la conclusione.
Al 12’ serie di batti-ribatti in area di rigore dei padroni di casa: la palla arriva a De Cenco che non calcia di prima intenzione, vedendosi poi respingere la conclusione, quindi ci provano da fuori area Fink e Tait, con cross di quest’ultimo per il colpo di testa a lato ancora di De Cenco.
Ottima occasione per i padroni di casa al 23’: giro palla da destra a sinistra e appoggio di Cori per il destro dal limite di Gonzi, respinto con qualche affanno da Nardi.
Südtirol vicinissimo al vantaggio al 26’: cross di Fabbri dalla sinistra con De Cenco che incorna bene e colpisce clamorosamente il palo (il 14esimo di squadra in campionato, il sesto personale). Sulla respinta ribadisce in rete Morisini, ma il gol viene annullato per fuorigioco inesistente, visto che l'ex Albinoleffe era in posizione regolare sul colpo di testa dell'attaccante brasiliano e visto che poi più nessuno ha toccato il pallone prima che lo stesso si stampasse sul palo.
Il forcing dei ragazzi di mister Zanetti viene premiato al 43’: punizione-cross di Morosini, la palla carambola sotto porta su Mondonico ma è di Della Giovanna, col ginocchio, l'ultimo tocco che sospinge il pallone in porta per il meritato vantaggio biancorosso.
Squadre al riposo con la squadra di Zanetti avanti per 1-0.
Si riparte senza cambi nell'intervallo su ambo i fronti, con la squadra di Zanetti che regge bene in difesa e prova a pungere di rimessa soprattutto sulla catena di sinistra sfruttando la velocità di Fabbri e la vivacità di Turchetta.
Al 59’ mister Zanetti effettua la prima sostituzione, cambiando il terminale ultimo dell'attacco: fuori De Cenco e dentro Romero.
Doccia fredda per Fink e compagni al 65’: Kouko riceve palla al limite ed elude l’intervento di Della Giovanna servendo involontariamente in area Romizi che a porta spalancata insacca l’1-1.
Nuovo vantaggio biancorosso al 70’: Turchetta lavora un buon pallone e poi lo serve a Romero che dai 25 metri scarica un destro poderoso a filo d’erba che sbatte sul palo interno e si insacca alle spalle di Coser per il 2-1 biancorosso. Seconda rete consecutiva in maglia biancorossa (settima stagionale: le prime cinque col Piacenza) per Niccolò Romero, uno dei sei nuovi acquisti dell'ottimo mercato di gennaio condotto dal Direttore Sportivo Paolo Bravo.
Doppio cambio per il Südtirol al 72’: entrano Antezza e Mazzocchi per Fink e Turchetta.
Ma l'Albinoleffe non demorde, e al 73’ su tiro di Kouko deviato, la palla si impenna e spiove in area dove Cori vince il duello di forza con Della Giovanna e poi - in girata – sigla il 2-2.
Il nuovo parziale di parità dura però poco, perché al 77’ - sulla punizione-cross velenosa di Morosini dalla sinistra - Coser respinge corto e centrale, permettendo a Mazzocchi – da due passi - di scaraventare in rete il gol del 3-2 per il Südtirol!
Al 87’ arriva anche il 4 a 2 per i biancorossi: da calcio d’angolo Morosini pennella per la testa di Mazzocchi che svetta imperiosamente di testa, trafiggendo Coser, firmando la doppietta personale e portando a tre le sue reti in campionato.
Al 90' debutto in biancorosso per i neo arrivati Lunetta e Mattioli che subentrano a Fabbri e Morosini.
La vivacissima partita si chiude al 95' sulla traversa colpita da Genevier su calcio di punizione.
Tre punti pesantissimi per la squadra di Zanetti, che si consolida in zona playoff.

FANO - FC SÜDTIROL 2-4 (0-1)
ALBINOLEFFE (3-5-2): Coser; Mondonico, Gavazzi, Riva; Gelli (33. Ruffini), Romizi (86. Razzitti), Genevier, Giorgione (64. Sbaffo), Gonzi; Cori, Sibilli (64. Kouko)
In panchina: Cortinovis, Athanasiou, Gusu, Stefanelli, Nichetti, Ravasio
Allenatore: Michele Marcolini
FC SÜDTIROL (3-5-2): Nardi; Vinetot, Casale, Della Giovanna; Tait, Morosini (90. Mattioli), De Rose, Fink (73. Antezza), Fabbri (90. Lunetta); De Cenco (59. Romero), Turchetta (72. Mazzocchi)
In panchina: Ravaglia, Oneto, Romanò
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Luca Angelucci di Foligno (Caviano-Ramy)
RETI: 43. Della Giovanna (0-1), 65. Romizi (1-1), 70. Romero (1-2), 73. Cori (2-2), 77. Mazzocchi (2-3), 87. Mazzocchi (2-4)
NOTE: ammoniti 24. Sibilli (ALB), 32. Morosini (FCS), 67. Kouko (ALB), 74. Mondonico (ALB)
 Leggi di più 
 
A BERGAMO OSPITI DELL'ALBINOLEFFE

A BERGAMO OSPITI DELL'ALBINOLEFFE

01.02.2019 - Il campionato di serie C (girone B) torna in campo domani, sabato 2 febbraio, in occasione della 24esima giornata, quinta del girone di ritorno. Reduce dall'1-1 casalingo contro la Virtusvecomp Verona, terzo risultato utile di fila (1 vittoria e due pareggi), settimo (3 vittorie e 4 pareggi) nelle ultime 8 gare disputate (l'unica sconfitta è quella di Teramo, a fine 2018), il Südtirol – 8° in classifica - è di scena allo “Stadio Atleti Azzurri d'Italia” di Bergamo (ore 14.30) per affrontare l'Albinoleffe, ultimo in graduatoria con 19 punti, a digiuno dalla vittoria da cinque partite, ma capace sabato scorso di imporre il pari al 'Nereo Rocco' alla Triestina, terza forza del campionato.
In trasferta il Südtirol ha sin qui conquistato 17 dei 32 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di quattro vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di Virtus Vecomp (3-2), Sambenedettese (1-0) e Teramo (2-0).
In casa l'Albinoleffe ha sin qui raccolto 9 dei 19 punti complessivi. Lo score degli orobici allo “Stadio Atleti Azzurri d'Italia” annovera due vittorie (contro Virtus Vecomp Verona e Renate), tre pareggi e sei sconfitte.

IN CAMPO.
Contro l'Albinoleffe, mister Zanetti non potrà disporre degli squalificati Berardocco e Pasqualoni e degli infortunati Ierardi e Crocchianti. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 1 febbraio.

I NOSTRI AVVERSARI.
L'Albinoleffe, nel cui palmares ci sono nove partecipazione al campionato di serie C, è alla sua settima stagione consecutiva (undicesima complessiva) nella terza divisione nazionale per importanza, ribattezzata da tre stagioni a questa parte serie C.
Classificatasi al 5° posto nello scorso campionato, per poi essere eliminata dai playoff al secondo turno, la formazione seriana ha conservato buona parte dell'organico della passata stagione, rispetto alla quale non è però riuscita a replicare gli ottimi risultati.
Gli orobici occupano inaspettatamente l'ultimo posto in classifica e sono la squadra del girone che ha vinto meno partite e che ne ha pareggiate di più; 13 i pareggi e appena 2 le vittorie in 23 partite.
Dopo il Fano la squadra allenata da Michele Marcolini, subentrato a fine novembre all'esonerato Massimiliano Alvini, ha il secondo peggior attacco del girone con 14 reti segnate in 23 gare.
I top-scorer della squadra, con tre reti a testa, sono Kouko e Sbaffo.
Nel mercato di gennaio il Club orobico è intervenuto operando quattro innesti di spessore: in difesa è arrivato Riva dal Monza, a centrocampo è stato ingaggiato il francese Gael Genevier, che ha al proprio attivo 8 “gettoni” in serie A con Perugia e Siena, 158 presenze e 11 reti in serie B con Catania, Pisa, Torino, Siena, Livorno, Juve Stabia, Pro Vercelli e Novara, mentre in attacco si è puntato su Sasha Cori, in gol – su rigore – nell'1-1 di sabato scorso a Trieste, e su Andrea Razziti, ex Vicenza, Bassano, Viterbese, Piacenza e Catanzaro, 8 presenze in serie B col Brescia
Contro il Südtirol mister Marcoloni dovrebbe non poter disporre dell'ex biancorosso Achille Coser, uscito nell'intervallo del match contro la Triestina per infortunio.

I PRECEDENTI.
Le due squadre si sono affrontate tredici volte in campionati professionistici. Il bilancio è di tre vittorie per i biancorossi, quattro per gli orobici e sei pareggi.

LA GARA D'ANDATA.
Lo scorso 7 ottobre, allo stadio Druso, il match terminò in parità (0-0), coi biancorossi a recrminare per una traversa colpita da De Rose.

GLI “EX”.
Sono quattro, due per parte. Fra i biancorossi troviamo Kevin Vinetot (a Bergamo, in C, nella stagione 2015-2016) e Tommaso Morosini, approdato all'Albinoleffe – dall'Inter – negli ultimi anni di settore giovanile per poi debuttare in prima squadra, nel campionato di serie B, al termine della stagione 2009/2010. Nell'Albinoleffe gli “ex” sono invece il portiere Achille Coser, in biancorosso nella stagione 2015-2016 (15 presenze), e il capitano Fabio Gavazzi (tre presenze nel girone di ritorno del campionato di serie C (2015/2016). 

L'ARBITRO.
Luca Angelucci di Foligno (Caviano-Ramy)

SERIE C (girone B) – 24esima giornata (sabato, 02/02/2019)
MONZA - SAMBENEDETTESE (ore 14.30)
TERAMO - FERALPISALO' (ore 14.30)
RIMINI – GIANA ERMINIO (ore 14.30)
RENATE - TERNANA (ore 14.30)
ALBINOLEFFE - FC SÜDTIROL (ore 14.30)
VIRTUSVECOMP VERONA – TRIESTINA (ore 16.30)
FANO - GUBBIO (ore 16.30)
PORDENONE – IMOLESE (ore 16.30)
VIS PESARO - VICENZA (ore 18.30)
RAVENNA - FERMANA (ore 20.45)

LA CLASSIFICA.
Pordenone 46 punti; Imolese 38; Triestina° 37; Fermana 36; FeralpiSalò 34; Vis Pesaro, Monza 33; Ravenna 32; FC Südtirol, Ravenna, Sambenedettese* 32; Vicenza 31; Ternana**30; Gubbio 28; Rimini* 26; Teramo 24; Fano, Renate 23; Giana Erminio, Virtusvecomp Verona 20; Albinoleffe 19
° un punto di penalizzazione
** due partite in meno
* una partita in meno
 Leggi di più 
 
LE PARTITE DI BERRETTI, UNDER 17 E UNDER 15 RINVIATE PER NEVE

LE PARTITE DI BERRETTI, UNDER 17 E UNDER 15 RINVIATE PER NEVE

01.02.2019 - A causa della neve, le partite delle squadre biancorosse Berretti, under 17 e under 15 sono state rinviate per impraticabilità di campo.
 Leggi di più 
 
TRANSFERMARKT: A CENTROCAMPO ARRIVA ANDREA ROMANO'

TRANSFERMARKT: A CENTROCAMPO ARRIVA ANDREA ROMANO'

31.01.2019 - F.C. Südtirol comunica di aver acquisito a titolo temporaneo (prestito sino al termine della corrente stagione) da A.C. Cuneo 1905 – col benestare di Football Club Internazionale Milano che detiene il cartellino del calciatore - i diritti alle prestazioni sportive del 25enne calciatore Andrea Romanò, che nella prima parte della corrente stagione ha disputato nel Cuneo 8 partite in serie C, dove ha militato nel corso della sua carriera anche in forza a Prato, Renate, Reggina e Monza per complessive 80 presenze (con 2 gol) nella terza serie nazionale per importanza.

Nato a Como il 23 luglio 1993, Andrea Romanò (183 cm di altezza x 75 kg di peso forma) è un centrocampista centrale che può essere utilizzato anche come mezz'ala.

Calcisticamente è cresciuto nel settore giovanile dell'Inter, disputando due campionati e mezzo con la formazione Primavera nerazzurra, con la quale ha vinto nel 2012 la NextGen Series, attuale Youth League.

F.C. Südtirol dà il benevenuto ad Andrea Romanò e gli augura una seconda parte di stagione ricca di soddisfazioni – personali e di squadra – in maglia biancorossa.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Ridanna   FC Südtirol
 
 
Sa, 20. Luglio 2019 - 18:00
 
Stanghe di Racines
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.