Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4766 novità trovate
news visualizzate 141 a 150
LA BERRETTI OSPITA LA PRO PATRIA, UNDER 17 E UNDER 15 IN TRASFERTA

LA BERRETTI OSPITA LA PRO PATRIA, UNDER 17 E UNDER 15 IN TRASFERTA

22.01.2019 - In questo weekend, segnatamente sabato 25 gennaio e domenica 26 gennaio, Berretti, under 17 e under 15 scendono in campo in occasione della terza giornata di ritorno dei rispettivi campionati.

BERRETTI.
La formazione diretta da mister Flavio Toccoli è reduce da quattro sconfitte di fila e a digiuno dalla vittoria da otto partite. Questo sabato, 26 gennaio, con calcio d'inizio alle ore 14.30, i biancorossi – penultimi in classifica – saranno di scena all'FCS Center per affrontare la Pro Patria, che occupa la sesta posizione con 20 punti, otto in più dei biancorossi. All'andata, a Busto Arsizio, la Pro Patria si impose per 2-1.

UNDER 17
La squadra allenata da mister Ventura, reduce da due vittorie di fila, si è confermata al primo posto solitario in classifica nonostante lo stop forzato per l'annullamento del match contro la Pro Piacenza, esclusa dal campionato. Nelle ultime cinque partite disputate i biancorossi hanno ottenuto tre successi e un pareggio, perdendo solo il match casalingo contro il Ravenna. Questa domenica, 27 gennaio, Grezzani e compagni sono di scena a Vicenza per affrontare la locale formazione, ottava in classifica con 16 punti, tredici in meno della squadra di Ventura. Nella gara d'andata vittoria biancorossa per 2-1 all'FCS Center.

UNDER 15.
Reduce dalla sosta forzata per l'annullamento del match contro i pari età della Pro Piacenza, questa domenica, 27 gennaio, Polli e compagni – sconfitti dalla Virtus Vecomp Verona nell'ultimo match disputato ma confermatisi comunque al quinto posto in classifica – sono di scena a Vicenza per affrontare la locale formazione, capolista con 36 punti, sedici in più dei biancorossi. Nella gara d'andata, all'FCS Center, vittoria biancorossa per 3-2.
 Leggi di più 
 
GIORNATA DEI SOCI ALLO STADIO "DRUSO"

GIORNATA DEI SOCI ALLO STADIO "DRUSO"

21.01.2019 - Essere socio del FCD Alto Adige conviene. Soprattutto quando la grande giornata dei soci avrà luogo allo Stadio “Druso” di Bolzano. Questo sabato – il 26 gennaio – tutti i soci potranno usufruire di numerosi vantaggi. Quali vantaggi? Scopritelo in basso:
 Leggi di più 
 
NICCOLO' ROMERO #28

NICCOLO' ROMERO #28

21.01.2019 - Niccolò Romero ha scelto per sé il numero di maglia 28.
 Leggi di più 
 
TRANSFERMARKT: IN ATTACCO ARRIVA NICCOLO' ROMERO

TRANSFERMARKT: IN ATTACCO ARRIVA NICCOLO' ROMERO

21.01.2019 - F.C. Südtirol comunica di aver acquisito a titolo definitivo da Piacenza Calcio 1919 i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Niccolò Romero, 26enne centravanti piemontese che negli ultimi due anni (da gennaio 2017 a gennaio 2019) ha militato in forza al club emiliano, mettendo a segno 19 reti in 65 presenze nel campionato di serie C. Romero si è legato contrattualmente a F.C. Südtirol sino al 30 giugno 2021.

Nato a Savigliano, in provincia di Cuneo, il 18 marzo 1992, Niccolò Romero è un centravanti dalla imponente stazza fisica (2 m di altezza per 90 kg di peso forma).

Cresciuto inizialmente nella Scuola Calcio del sodalizio cuneense del Saluzzo Calcio e poi valorizzato dal settore giovanile del Genoa, in carriera ha sin qui collezionato 225 presenze fra i professionisti, segnando 51 gol, di cui 39 in C1 e 12 in C2.

In serie C2 ha vestito le casacche del Vigor Lamezia (la sua prima squadra professionistica, con la quale ha segnato 4 reti in 29 presenze), del Savona (19 presenze e 4 gol nel solo girone d'andata) e del Castiglione (13 presenze e 4 gol nel solo girone di ritorno).

In serie C1, invece, ha militato nel Pavia (4 presenze e 1 gol in mezza stagione), nel FeralpiSalò (18 gol in 79 presenze da luglio 2014 a dicembre 2017) e – come già riportato – nel Piacenza, dove - nella prima parte della corrente stagione – ha messo a segno 5 reti in 19 presenze.

Score alla mano, le migliori stagioni di Niccolò Romero – sotto il profilo squisitamente realizzativo – sono state la 2016/2017, giocata a metà fra FeralpiSalò e Piacenza (10 gol in 36 partite), e la 2015-2016, disputata in forza al FeralpiSalò (9 reti più un assist-gol in 28 presenze).

F.C. Südtirol dà il benvenuto a Niccolò Romero e gli augura le migliori soddisfazioni – personali e di squadra – in maglia biancorossa.
 Leggi di più 
 
'TUESDAY NIGHT' NELLE MARCHE: IL SÜDTIROL OSPITE DEL FANO

'TUESDAY NIGHT' NELLE MARCHE: IL SÜDTIROL OSPITE DEL FANO

21.01.2019 - Turno infrasettimanale per il campionato di serie C (girone B) che torna in campo domani sera, martedì 22 gennaio, in occasione della 22esima giornata, terza del girone di ritorno. Reduce dal pareggio casalingo di sabato scorso con il Ravenna (1-1), a digiuno dalla vittoria da quattro partite, ma pur sempre a punti in cinque delle ultime sei partite disputate con 2 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta (quella di fine 2018 a Teramo), la squadra di mister Paolo Zanetti – undicesima in classifica a pari merito con la FeralpiSalò ma distante appena tre punti dal quinto posto – è di scena (calcio d'inizio alle ore 20.30) nelle Marche, ospite del Fano, che ha sin conquistato cinque punti in meno di capitan Fink e compagni ma che ha vinto due delle ultime tre partite disputate, facendo bottino pieno a Terni contro la Ternana nella prima partita del 2019.
In trasferta il Südtirol non vince da due partite e lontano dal 'Druso' ha sin qui conquistato 14 dei 28 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di Virtus Vecomp (3-2), Sambenedettese (1-0) e Teramo (2-0).
In casa il Fano ha incamerato 11 dei 23 punti complessivi. Lo score di fronte al pubblico amico annovera due vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte, quest'ultime incassate contro Ternana (0-1), Monza (0-2) e Triestina (0-2).

IN CAMPO.
Allo stadio comunale “Raffaele Mancini” di Fano mister Zanetti non potrà disporre del solo “lungodegente” Crocchianti. Tornano invece abili e arruolabili Oneto, che ha scontato la giornata di squalifica, e Antezza, che ha debellato lo stato influenzale. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 21 gennaio.

I NOSTRI AVVERSARI.
Il Fano è al sua terzo campionato consecutivo in serie C, terza divisione nazionale per importanza, dove i marchigiani – prima di questo triennio – mancavano dalla stagione 1991-92.
Nello scorso campionato il Fano si è classificato al 13esimo posto, conquistando così la salvezza diretta grazie ad un poderoso rush finale, testimoniate dalle due vittorie e dagli altrettanti pareggi nelle ultime quattro partite della regular season.
La formazione marchigiana occupa attualmente la 15esima posizione con 23 punti e con due lunghezze di margine sulla zona playoyut.
Il Fano, allenato in questa stagione da Massimo Epifani, ex allenatore della Primavera del Pescara, è andato a punti in tre delle ultime quattro partite disputate, perdendo solo contro la capolista Pordenone (0-2) e conquistando invece due vittorie (entrambe in trasferta, a Trieste e Terni) e un pareggio (in casa contro il Vicenza).
Assieme all'Albinoleffe il Fano ha il peggior attacco del campionato con 12 gol segnati in 21 partite di campionato. Ma la formazione marchigiana ha anche la quinta miglior difesa del torneo, avendo subìto appena 17 gol, al pari proprio del Südtirol.
Il top-scorer della squadra è l'attaccante italo-argentino Alexis Ferrante, che ha messo a segno più della metà dei gol complessivi della squadra, avendo realizzato 7 reti.
Il calciatore più rappresentativo del Fano è il capitano Andrea Lazzari, ex Cagliari, Atalanta, Udinese e Fiorentina con all’attivo 224 presenze e 14 gol in serie A e 131 presenze e 17 gol in serie B.
Altri calciatori con significativi trascorsi in carriera sono il difensore centrale Konaté, reduce da due stagioni in serie B (30 presenze) con la Pro Vercelli, il terzino destro Vitturini, già in A col Pescara e in B col Carpi e lo stesso Pescara, i centrocampisti Lulli, ex Pordenone, Arezzo e Sambenedettese, e Acquadro, che ha vinto un campionato di serie C col Venezia e che nella scorsa stagione ha militato in forza alla Triestina, e l'attaccante italo-argentino Ferrante, nelle ultime due stagioni in B con Brescia e Pisa.
Nel 'mercato' di gennaio il Fano ha sin qui operato due innesti, potenziando l'attacco con il brasiliano Victor Da Silvia (scuola Chievo, in B con Pescara, Brescia e Perugia) e con il 26enne romano e romanista Filippo Maria Scardina, autore di quattro reti in 15 presenze nella prima parte di stagione giocata in forza alla Pro Piacenza.

I PRECEDENTI.
Sono cinque. I biancorossi non hanno mai perso contro il Fano. Il bilancio annovera infatti tre vittorie biancorosse e due pareggi.

LA GARA D'ANDATA.
Lo scorso 26 settembre, allo stadio Druso, il match terminò in parità, a reti inviolate (0-0).

GLI “EX”.
Non ci sono “ex” nelle due squadre.

SERIE C (girone B) – 22esima giornata (martedì 22/01/2019)
GIANA ERMINIO – FERMANA (ore 18.30)
ALBINOLEFFE – GUBBIO (ore 18.30)
VIRTUS VECOMP VERONA – PORDENONE (ore 18.30)
RIMINI – VICENZA (ore 18.30)
FANO - FC SÜDTIROL (ore 20.30)
TERAMO – IMOLESE (ore 20.30)
RENATE – MONZA (ore 20.30)
RAVENNA – TRIESTINA (ore 20.30)
VIS PESARO – SAMBENEDETTESE (ore 20.30)
FERALPISALO' – TERNANA (ore 20.30)

LA CLASSIFICA.
Pordenone 43 punti; Triestina° 35; Fermana 34; Imolese 32; Ravenna 31; Vicenza, Ternana**, Sambenedettese* 30; Vis Pesaro, Monza 29; FeralpiSalò, FC Südtirol 28; Monza 26; Gubbio 24; Teramo, Fano 23; Rimini* 22; Renate 21; Virtus Vecomp Verona 19; Albinoleffe, Giana Erminio 18
° un punto di penalizzazione
** due partite in meno
* una partita in meno
 Leggi di più 
 
A MILANO LA BERRETTI CADE A TESTA ALTA CONTRO L'INTER

A MILANO LA BERRETTI CADE A TESTA ALTA CONTRO L'INTER

19.01.2019 - Reduce da tre sconfitte di fila e in astinenza dalla vittoria da sette partite, la Berretti biancorossa rimedia un'altra sconfitta, nell'occasione a Milano contro l'under 18 dell'Inter, che si impone sui biancorossi per 2 a 0 (un gol per tempo). Gentile e compagni possono recriminare per il rigore non trasformato dallo specialista Francescon al 58’ che avrebbe potuto regalare ai biancorossi l’1-1.
A parziale consolazione, la buona prestazione offerta dalla squadra contro un avversario di qualità.


INTER - FC SÜDTIROL 2-0 (1-0)
INTER: Milani, Vaghi, Cristiano, Serpe, Van den Eynden, Sami (77. Vezzoni), Chrysostomou (70. Mitrea), Gianelli (81. Attys), Krasniqi (77. Fonseca), Confalonieri, Rossi (70. Barazzetta)
In panchina/Auf der Ersatzbank: Stankovic, Feltrin, Mancuso, Pojani, Lucarelli
Allenatore/Trainer: Corti
FC SÜDTIROL: Gentile, Gurini, Amico, Morabito (54. Proietto), Firler, Cataldi, Unterthurner, Truzzi (66. Bordoni), Mangione (54. Marchesini), Francesconi, Perri (66. Bertuolo)
In panchina/Auf der Ersatzbank: Pircher, Brugnara, Sissoko
Allenatore/Trainer: Toccoli
RETI/TORE: 5. Serpe (1-0), 60. Krasniqi (2-0)
 Leggi di più 
 
IL 2019 SI APRE CON UN PAREGGIO AL DRUSO CONTRO IL RAVENNA

IL 2019 SI APRE CON UN PAREGGIO AL DRUSO CONTRO IL RAVENNA

19.01.2019 - Dopo le tre settimane di sosta del campionato e dopo la sconfitta di fine 2018 a Teramo, la squadra di mister Zanetti torna a muovere la classifica nella prima partita del nuovo anno, pareggiando per 1 a 1 al Druso contro il Ravenna e recriminando per i due clamorosi 'legni' colpiti da De Cenco nel corso di una ripresa ben giocata dai biancorossi, nonostante Vinetot e compagni fossero passati in svantaggio per poi pervenire all'immediato pareggio con rigore trasformato da Berardocco. Per capitan Fink e compagni si tratta del quinto risultato utile (2 vittorie e 3 pareggi) nelle ultime sei gare disputate. E martedì si torna di nuovo in campo per il turno infrasettimanale a Fano.

MATCH PREVIEW.
Dopo le tre settimane di sosta del campionato, il Südtirol si rimette in cammino nel girone B di serie C, in occasione della 21esima giornata, seconda di ritorno.
Concluso il 2018 con la sconfitta a Teramo (2-0) che ha interrotto una striscia utile lunga quattro partite (due vittorie e altrettanti pareggi), la squadra di mister Paolo Zanetti – decima in classifica a pari merito con la Sambenedettese – ospita allo stadio Druso il Ravenna, che occupa la quarta posizione ma con appena tre punti in più di capitan Fink e compagni.
In casa il Südtirol è imbattuto da tre partite (1 vittoria e 2 pareggi) e al 'Druso' ha sin qui conquistato 13 dei 27 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, quattro pareggi e due sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di FeralpiSalò (2-3) e Vis Pesaro (0-1).
In trasferta il Ravenna ha incamerato 13 dei 30 punti complessivi. Lo score in campo esterno annovera tre vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte, quest'ultime incassate per mano di Triestina, Teramo e Pordenone.
Oltre al 'lungodegente' Crocchianti, contro il Ravenna mister Zanetti deve rinunciare allo squalificato Oneto e al febbricitante Antezza. La difesa è quella 'tipo', nei tre centrali, mentre a sinistra Procopio viene preferito a Fabbri, ancora non al meglio della condizione. A centrocampo rientra Fink, con Morosini che parte inizialmente dalla panchina, mentre la coppia d'attacco è composta da De Cenco e Mazzocchi.

LIVE MATCH.
Avvio di gara interlocutorio, con le due squadre che provano ad impossessarsi del pallino del gioco, senza riuscirci con continuità, e così la partita scorre via senza sussulti e occasioni da rete sino al 17' quando il Ravenna ci prova dalla distanza con un sinistro radente dai 30 metri di Selleri, disinnescato in due tempi da Offredi, senza particolari problemi.
Più manovrieri gli ospiti, mentre la squadra di Zanetti tiene il baricentro basso, pronta a distendersi di rimessa, col Ravenna che va ancora alla conclusione al 22' quando Ronchi, in tackle scivolato, sradica il pallone dai piedi di Tait e lo serve ai 20 metri a Pellizzari, il cui destro è potente ma impreciso e sorvola la traversa.
Partita combattuta ma avara di bel gioco e palle-gol, con la squadra di Zanetti che ha una fiammata al 32', quando De Rose – dalla sinistra - scodella un gran pallone in area, sul quale De Cenco viene anticipato in extremis da Pellizzari,
Grande pericolo (scampato) dai biancorossi nel finale di tempo, con Galuppini che duetta con Nocciolini per poi incunearsi in area, saltare Casale e calciare verso l'angolino più lontano, colpendo però il palo.
Squadre al riposo sul parziale di 0-0.
Si riparte senza cambi in entrambe le squadre, con la squadra di Zanetti che va vicino al gol al 5', quando un cross deviato dalla sinistra di Procopio diventa un assist perfetto sul primo palo per De Cenco, che da due passi – però – calcia sul fondo, disturbato dall'uscita bassa di Venturi.
Mister Zanetti cerca verve e forze fresche in panchina e inserisce simultaneamente Turchetta, Morosini e Fabbri per Mazzocchi, Fink e Procopio.
Il triplo cambio dà nuova linfa, perché un minuto più tardi su cross dalla sinistra di Turchetta - respinto centralmente dalla difesa ospite - Fabbri va alla conclusione da dentro l'area che risulta però larga, anche se non di molto.
Al 16' i biancorossi pareggiano il conto dei 'legni', sprecando una clamorosa palla gol: Turchetta imbuca un gran pallone in area per Tait che dalla destra serve sul secondo palo De Cenco, il quale – da due passi e a porta spalancata – calcia incredibilmente sulla traversa.
Al 22' la squadra di Zanetti si porta a condurre, ma solo nel computo dei pali: Turchetta si invola sulla sinistra, superando in velocità due uomini, per poi scodellare un cross morbido dalla linea di fondo, traversone calibrato sul quale De Cenco si eleva bene, schiacciando il pallone di testa, ma il pallone colpisce beffardamente il palo, a Venturi battuto.
La crescita del Südtirol è contestuale al calo del Ravenna, ma al 34' i biancorossi subiscono l'ennesimo gol su palla-inattiva: angolo di Trovade, sponda di testa sul secondo palo di Ronchi e tap-in, sempre di testa, di Papa per il vantaggio ospite.
Immediata e rabbiosa la reazione dei biancorossi, che pervengono al pareggio al 38': pallone scodellato in area per il colpo di testa di De Cenco, con Venturi che smanaccia sulla traversa e col pallone che ricade sui piedi di Morosini, spintonato alle spalle da Eleuteri (graziato perché andava espulso per fallo da ultimo uomo). Calcio di rigore indiscutibile, trasformato da Berardocco per l'1-1, risultato finale.
Martedì si torna in campo, in occasione del turno infrasettimanale e della trasferta a Fano.

FC SÜDTIROL – RAVENNA 1-1 (0-0)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Ierardi, Casale, Vinetot; Tait, Fink (53. Morosini), Berardocco, De Rose, Procopio (53. Fabbri); De Cenco, Mazzocchi (53. Turchetta)
In panchina: Ravaglia, Della Giovanna, Boccalari, Jamai
Allenatore: Paolo Zanetti
RAVENNA (3-5-2): Venturi; Ronchi, Boccaccini, Pellizzari; Eleuteri, Martorelli (57. Trovade), Papa, Selleri, Bresciani (85. Barzaghi); Nocciolini (68. Ruffini), Galuppini (85. Magrassi)
In panchina: Spurio, Scatozza, Raffini, Siani, Sabba, Jidayi, Esposito
Allenatore: Luciano Foschi
ARBITRO: Matteo Gualteri di Asti (Younes Rami di Torino e Paolo Cubicciotti di Nichelino)
RETI: 79. Papa (0-1), 83. Berardocco su rigore (1-1)
NOTE: pomeriggio con cielo parzialmente soleggiato, temperatura accettabile per la stagione. Ammoniti: Casale (FCS, 21.), Pellizzari (R, 55.), De Rose (FCS, 67.), Trovade (R, 82.), Eleuteri (R, 90.)
 Leggi di più 
 
ALESSANDRO BARILLI SI CONGEDA DA FC SÜDTIROL

ALESSANDRO BARILLI SI CONGEDA DA FC SÜDTIROL

18.01.2019 - FC Südtirol comunica che in data odierna si interrompe la collaborazione fra la scrivente Società e Alessandro Barilli, impossibilitato a portare avanti l'attività svolta da luglio 2017 in seno a FC Südtirol per improvvisi e pressanti impegni di natura personale.

Il Presidente Walter Baumgartner e tutta la famiglia di FC Südtirol, dovendo prendere atto, loro malgrado, di questa decisione, salutano e ringraziano Alessandro Barilli per aver messo a disposizione del Club la sua grande esperienza e per aver collaborato con grande dedizione, serietà e passione, contribuendo in modo importante al raggiungimento degli straordinari risultati conseguiti nella scorsa stagione sportiva ed al promettente inizio di quella in corso di svolgimento.

Ad Alessandro Barilli vanno i migliori auguri per un futuro ricco di soddisfazioni, personali e professionali.
 Leggi di più 
 
JUNIOR CAMP 2019: APERTE LE ISCRIZIONI!

JUNIOR CAMP 2019: APERTE LE ISCRIZIONI!

18.01.2019 - Anche quest'anno sono già numerosissime le richieste per i camp estivi organizzati in tutta la regione dal nostro Club per bambini e ragazzi di età compresa fra i 6 e i 14 anni. Da oggi sono aperte le iscrizioni online!
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Allievi Nazionali   Pordenone
 
 
Do, 26. Maggio 2019 - 11:00
 
FCS Center
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.  
 
Esordienti   Partschins B
 
 
Do, 26. Maggio 2019 - 11:00
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.
 
Esordienti Junior   Laives Bronzolo
 
 
Do, 26. Maggio 2019 - 09:00
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.