Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4628 novità trovate
news visualizzate 31 a 40
PARI NELL'ULTIMA D'ANDATA: IL 'BOXING DAY' A MONZA SI CHIUDE SULL'1-1

PARI NELL'ULTIMA D'ANDATA: IL 'BOXING DAY' A MONZA SI CHIUDE SULL'1-1

26.12.2018 - Continua a muovere la classifica, la squadra di mister Zanetti, che contro il Monza incamera il suo secondo pareggio di fila ma conquista anche il suo quarto risultato utile consecutivo per effetto delle due vittorie contro Ternana e Renate che hanno preceduto gli 'X' contro Imolese e – appunto – Monza. Allo stadio 'Brianteo', nell'ultima giornata del girone d'andata, finisce 1 a 1, con due reti di marca carioca: vantaggio del Monza a fine primo tempo con Reginaldo, pareggio biancorosso ad inizio ripresa con De Cenco. La squadra di Zanetti, espulso pochi istanti prima del calcio d'inizio del secondo tempo per (presunte) proteste, può recriminare per un calcio di rigore non assegnato e apparso invece netto, al termine della prima frazione, ai danni di Fabbri. Capitan Tait e compagni hanno poi chiuso il match in dieci uomini per l'espulsione di Ierardi per doppia ammonizione. Domenica si va a Teramo per l'ultima partita del 2018 che precede la sosta del campionato di tre settimane.

MATCH PREVIEW.
Reduce dal pareggio-beffa (1-1) del Druso contro l'Imolese, in serie utile da tre partite (due vittorie e un pareggio) e capace di andare a punti in cinque delle ultime sei gare disputate (3 vittorie, 2 pareggi e una scola sconfitta), il Südtirol si misura allo stadio 'Brianteo' contro il Monza, reduce dalla importante vittoria a Fermo che lo ha riportato a ridosso della zona playoff e in serie utile da due partite nelle quali ha conquistato 4 punti.
In trasferta il Südtirol ha conquistato la metà esatta dei punti complessivi (13 su 26) per effetto di uno score di 3 vittorie, 4 pareggi e due sconfitte, quest'ultime rimediata a Verona contro la Virtus Vecomp e a San Benedetto del Tronto contro la Samb.
In casa il Monza non perde da tre partite, nelle quali ha conquistato 1 vittoria e 2 pareggio, e ha sin qui racimolato 12 punti al 'Brianteo' per effetto di uno score di 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di Teramo, Ternana e Pordenone.
A Monza mister Zanetti non può disporre del 'lungodegente' Crocchianti e dell'infortunato Fink. La formazione iniziale è la stessa che sabato scorso ha pareggiato contro l'Imolese (1-1).

LIVE MATCH.
Inizio di gara di marca biancorossa, col Südtirol che rompe gli indugi dopo nemmeno due minuti, quando De Rose si libera bene al tiro ma calcia alto sopra la traversa.
Risposta immediata del Monza, al 4’, con Guidetti, che impegna Offredi in una parata in due tempi dopo essersi prearato abilmente la conclusione mancina con un bel movimento ad accentrarsi da destra.
Azione ancora incisiva dei padroni di casa, al 10’: Iocolano si accentra dalla sinistra e poi va al tiro ribattuto col corpo da Vinetot, quindi il pallone perviene a Reginaldo che si incunea in area e col sinistro calcia sul fondo in diagonale.
Al 13’ palla persa dal Monza, Berardocco la scodella in area per Turchetta che al volo si sposta il pallone dal destro al sinistro, per poi calciare verso la porta, ma Riva fa scudo col corpo, respingendo anche il rebound di Morosini, infine De Cenco calcia sul fondo.
In questa fase di gioco Südtirol più manovriero, mentre il Monza agisce prevalentemente di rimessa.
Al 35' si rivedono in avanrti i ragazzi di mister Zanetti: Berardocco si sposta palla sul sinistro e prova il lancio filtrante per Fabbri che – in leggero ritardo – non riesce a concludere in porta.
Quattro minuti più tardi si fanno invece vivi i padroni di casa con un’azione personale di Ceccarelli che salta due avversari ma poi non riesce a concludere.
Il match, che stava attraversando una fase di stallo e di sostanziale, sterile equilibrio, si sblocca al 41’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con relativa mischia, Berardocco rinvia centralmente il pallone, ai 30 metri, da dove Tentardini lascia partite un proietto che – forse leggermente deviato – va a stamparsi sul palo, ma il pallone cade fra i piedi di Reginaldo, che - da due passi – insacca l'1-0 brianzolo, parziale con il quale le due squadre vanno al riposo, anche se a ridosso dell'intervallo, in area del Monza, c'è un intervento dubbio, molto dubbio di Adorni ai danni di Fabbri lanciato a rete da un lancio filtrante di Turchetta.
La ripresa tarda ad iniziare, perché l'arbitro - con le due squadre nuovamente schierate in campo e pronte a riprendere il match - espelle fra lo stupore generale mister Zanetti, che avviandosi verso la panchina aveva semplicemente ed educatamente chiesto spiegazioni al direttore di gara sul rigore non assegnato a fine primo tempo.
Avvio di ripresa favorevole al Südtirol che prova a spingere sulla catena di sinistra con Fabbri, ma la prima grande occasione è per i padroni di casa: al 49’ Ceccarelli - da dentro l’area piccola - calcia in porta ma Offredi è pronto e sventa il pericolo.
Al 56’ arriva il pareggio dei biancorossi: bella azione sulla sinistra di De Rose che pennella un assist al bacio per la testa di De Cenco che in tuffo realizza l'1-1 nonché il classico gol dell''ex' e la sua quinta rete in campionato.
Altra occasione per il Südtirol al 59’: Turchetta dalla sinistra scodella un cross morbido che scavalca Guarna, ma De Cenco - contrastato - non riesce a colpire il pallone di testa e a indirizzarlo verso la porta rimasta sguarnita.
Monza pericoloso al 68’: Ceccarelli serve in area Reginaldo che si gira, eludendo l'intervento di Fabbri, per poi concludere di poco a lato. Provvidenziale la deviazione di Vinetot.
Doppio cambio nelle fila del Südtirol al 71’: escono Morosini e Turchetta per Antezza e Mazzocchi.
Un minuto più tardi De Rose ruba palla e si fa 50 metri di campo palla al piede, con una poderosa percussione centrale, per poi servire al limite dell'area il neoentrato Mazzocchi, il cui destro potente – da posizione defilata - si perde di poco a lato.
Brutta tegola per i biancorossi al 79’: Ierardi – superato in velocità da Ceccarelli – è costretto a ricorrere al fallo, rimediando la seconda ammonizione e la conseguente espulsione. Südtirol in 10 uomini.
Ma capitan Tait e compagni stringono i denti, respingendo l'assalto finale del Monza.
Dopo quattro minuti di recupero si chiude con un pareggio una gara sofferta ma ben gestita dalla squadra di mister Zanetti, anche in inferiorità numerica. Domenica ultima partita del 2018 a Teramo.

MONZA - FC SÜDTIROL 1-1 (1-0)
MONZA (4-4-2): Guarna; Adorni, Negro, Riva, Tentardini; Ceccarelli, Barba, Guidetti (69. Galli), Iocolano (82. Tomaselli); Cori (81. Jefferson), Reginaldo
In panchina: Sommariva, Cavaliere, Palesi, Giorno, Brero, Otelè Nnnanga
Allenatore: Cristian Brocchi
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Ierardi, Casale, Vinetot; Tait, Morosini (71. Antezza), Berardocco, De Rose, Fabbri (75. Procopio); De Cenco (82. Oneto), Turchetta (71. Mazzocchi)
In panchina: Gentile, Ravaglia, Della Giovanna, Boccalari, Costantino, Zanon
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Tinello – De Angelis)
RETI: 41. Reginaldo (1-0), 56. De Cenco (1-1)
NOTE: serata fredda. Prima dell'inizio della ripresa allontanato mister Zanetti (FCS) dalla panchina per proteste. Ammoniti: 48. Ierardi (FCS), poi espulso al 79. per doppia ammonizione, 52. Guidetti (M), 69. Barba (M), 86. De Rose (FCS), 86. Antezza (FCS), 90. Berardocco (FCS)
 Leggi di più 
 
'BOXING DAY' DI LUSSO CONTRO IL MONZA DI BERLUSCONI E GALLIANI

'BOXING DAY' DI LUSSO CONTRO IL MONZA DI BERLUSCONI E GALLIANI

23.12.2018 - Per la prima volta nella sua storia sportiva, il Südtirol scenderà in campo – in occasione della 19esima ed ultima giornata d'andata del girone B della serie C – nel giorno festivo di Santo Stefano. E mercoledì, con calcio d'inizio alle ore 17.30 allo stadio Brianteo, sarà un 'Boxing Day' di assoluto prestigio e di grande suggestione per i biancorossi.

Eh sì, perché la squadra di mister Zanetti, reduce dal pareggio-beffa (1-1) del Druso contro l'Imolese, in serie utile da tre partite (due vittorie e un pareggio) e capace di andare a punti in cinque delle ultime sei partite disputate (3 vittorie, 2 pareggi e una scola sconfitta), si misurerà col Monza. Che è già di per sé squadra blasonatissima, contando qualcosa come 38 partecipazioni al campionato di serie B. Un blasone che è diventato ancora più nobile e di forte impatto, evidentemente anche mediatico, da quando – e cioè da fine settembre scorso – il club brianzolo è stato acquisito dalla Fininvest di Silvio Berlusconi, che si è portato appresso – in questa nuova avventura calcistica – il fido e inseparabile Adriano Galliani, ora amministratore delegato del Monza, come lo è stato per tre decenni del Milan dello stesso Berlusconi, insieme al quale ha portato i colori rossoneri sul tetto del mondo.
Basti pensare che in 30 anni di gestione Berlusconi-Galliani il Milan è riuscito a vincere qualcosa come 29 trofei (fra cui 5 Champions League, 8 scudetti e 3 mondiali per club), diventando una delle tre squadre più titolate della storia del calcio.

Insomma, quella di Santo Stefano sarà una partita di forte suggestione per un club giovane ed emergente come il Südtirol, che sul campo – naturalmente – sarà concentrato solo sulla stringente attualità e sull'ambizione di strappare al 'Brianteo' di Monza altri punti utili per consolidare la propria posizione in zona playoff.

Il Monza, allenato da quel Cristian Brocchi che – per volontà degli stessi Berlusconi e Galliani - è stato condottiero della Primavera rossonera e, per due mesi (aprile e maggio 2016), anche allenatore della prima squadra del Milan.
La squadra brianzola - alla sua seconda stagione consecutiva in serie C (nello scorso campionato è arrivata quarta nel girone A) dopo due stagioni di purgatorio in D seguite al fallimento decretato a giugno del 2015 - punta a qualificarsi nuovamente per i playoff, nella stagione corrente.

Fra i calciatori di maggior spicco del Monza, si segnalano gli attaccanti brasiliani Reginaldo (400 presenze fra i professionisti e 64 gol, di cui 19 in serie A e 26 in serie B, 'ex' – fra le altre squadre – di Fiorentina, Parma e Siena) e Jefferson (in B con Frosinone, Latina e Livorno, nella scorsa stagione in gol contro il Südtirol nei quarti di finale dei playoff giocati con la Viterbese).

La squadra di mister Zanetti trascorrerà il Natale nel ritiro prepartita in Brianza. I convocati saranno pubblicati sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nella mattinata di mercoledì, 26 dicembre.

SERIE C (girone B) – 19esima GIORNATA (MERCOLEDì 26/12/2018)
PORDENONE – FERALPISALO' (ore 14.30)
RENATE – RIMINI (ore 14.30)
SAMBENEDETTESE – FERMANA (ore 14.30)
TRIESTINA – FANO (ore 14.30)
VICENZA – ALBINOLEFFE (ore 14.30)
VIRTUS VECOMP VERONA – GUBBIO (ore 14.30)
VIS PESARO – GIANA ERMINIO (ore 14.30)
MONZA - FC SÜDTIROL (ore 17.30)
IMOLESE – RAVENNA (ore 20.30)
TERNANA – TERAMO (giovedì, 27 dicembre, ore 14.30)
 Leggi di più 
 
BUON NATALE!

BUON NATALE!

23.12.2018 - Il Presidente Walter Baumgartner, il Vice Presidente Vicario Johann Krapf, il Vice Presidente Roberto Zanin, l’Amministratore Delegato Dietmar Pfeifer, i soci, i dirigenti, lo staff tecnico, i giocatori e i collaboratori tutti dell’FC Südtirol augurano buon Natale a partner, tifosi e a tutti gli sportivi.
 Leggi di più 
 
LA BERRETTI CHIUDE IL 2018 E L'ANDATA CON UNA SCONFITA BEFFARDA

LA BERRETTI CHIUDE IL 2018 E L'ANDATA CON UNA SCONFITA BEFFARDA

22.12.2018 - Seconda sconfitta di fila per la Berretti biancorossa, caduta negli ultimissimi minuti di gioco dopo essere stata in vantaggio, sperando di spezzare il digiuno dalla vittoria che durava da 5 partite (ora 6), sino ad una manciata di minuti dal termine per effetto dei gol di Jamai (colpo di testa) e Mlakar (gran tiro su assist di Jamai) per il momentaneo 2-0. La vicecapolista Giana Erminio ha accorciato le distanze all'87', ha pareggiato al 90' e ha segnato il gol da tre punti al 92'. All'FCS Center si conclude davvero beffardamente il girone d'andata dei ragazzi di Toccoli.

FC SÜDTIROL – GIANA ERMINIO 2-3 (0-0)
FC SÜDTIROL: Costigliola, Firler, Trompedeller, Morabito, Cataldi (55. Salvaterra), Colucci, Jamai, Proietto (82. Calabrese), Mlakar, Grezzani (67. Toci), Unterthurner (67. Sissoko)
In panchina/Auf der Ersatzbank: Pircher, Amico, Bordoni, Truzzi
Allenatore/Trainer: Toccoli
GIANA ERMINIO: Rota, Benatti, Stanzione, Brambilla, Bonacina, Cereda (75. Varisco), Bonella (60. Colleoni), Viviani (75. Altamura), Siciliano (60. Radice), Zulli, Fumagalli
In panchina/Auf der Ersatzbank: Berardelli, Logon, Serafini, Defendi, Radice, Govoni
Allenatore/Trainer: Chiappella
RETI/TORE: 47. Jamai (1-0), 70. Mlakar (2-0), 87. Bonacina (1-2), 90. Radice (2-2), 90. + 2 Zulli (2-3)
 Leggi di più 
 
PAREGGIO CONTRO L'IMOLESE: A SANTO STEFANO SI GIOCA A MONZA

PAREGGIO CONTRO L'IMOLESE: A SANTO STEFANO SI GIOCA A MONZA

22.12.2018 - Continua a muovere la classifica, la squadra di mister Zanetti, che dopo le vittorie in serie contro Ternana e Renate pareggia al Druso per 1 a 1 contro l'Imolese, nell'ultimo match casalingo del 2018. Non pochi rimpianti per i biancorossi, raggiunti sul pareggio nel finale dopo aver a lungo condotto il risultato (e la partita) per effetto del gol a fine primo tempo di Berardocco. Per la squadra di Zanetti è pur sempre il terzo risultato utile di fila, il quinto (3 vittorie e 2 pareggi) nelle ultime sei gare disputate. Mercoledì, nel giorno festivo di Santo Stefano, si torna in campo al 'Brianteo' contro il Monza di Berlusconi e Galliani per il 'Boxing Day' valido per l'ultima giornata del girone d'andata. Domenica 30 dicembre, invece, Turchetta e compagni saranno di scena a Teramo.

MATCH PREVIEW.
Reduce dai due successi di fila contro Ternana (2-1) e Renate (0-1), la squadra di mister Zanetti si misura allo stadio Druso con l'Imolese, in serie utile da tre partite (2 vittorie e un pareggio) e settima in classifica con 26 punti, uno in più dei biancorossi.
In casa il Südtirol ha sin qui conquistato 12 dei 25 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, altrettanti pareggi e due sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di FeralpiSalò (2-3) e Vis Pesaro (0-1).
In trasferta l'Imolese ha sin qui racimolato 9 dei 26 punti complessivi per effetto di uno score di 2 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, quest'ultime rimediate a San Benedetto del Tronto, a Meda (contro il Renate) e a Trieste.
Contro i romagnoli mister Zanetti ritrova in difesa Vinetot, dopo la giornata di squalifica, e conferma dieci undicesimi della formazione iniziale che ha sconfitto Ternana e Renate. Tornano disponibili per la panchina anche Procopio e Della Giovanna. Out invece capitan Fink e il 'lungodegente' Crocchianti.

LIVE MATCH.
Inizio di gara intraprendente del Südtirol, che si affaccia subito nell'area avversaria con una torsione di testa di De Cenco che si perde abbondantemente a lato.
I biancorossi spingono forte sulla corsia di sinistra con la catena Fabbri-De Rose-Turchetta, e al 4' su splendido lancio filtrante di esterno destro di De Rose il mobile De Cenco viene anticipato dall'uscita tempestiva di Rossi.
La riposta dell'Imolese è timida, con Belcastro che si libera al tiro sulla trequarti ma il suo destro dai 25 metri termina altissimo.
Poi ancora Südtirol, con l'ottimo De Rose che punta il fondo del campo sulla sinistra per poi effetturare un calibrato cross mancino che Tait – in bella elevazione – incorna verso la porta ospite ma Rossi è prodigioso in tuffo a smanacciare il pallone sul fondo.
I biancorossi vanno ripetutamente alla conclusione, e al 12' – servito da Tait su rimessa laterale – Morosini conclude di prima intenzione col sinistro dai 20 metri, non inquadrando però la porta bolognese.
E' la squadra di Zanetti a 'fare' la partita, con buone trame di gioco che sollecitano spesso le corsie laterali, ma al 20' c'è lavoro anche per Offredi, costretto ad uscire di piedi dalla propria area di rigore per anticipare De Marchi lanciato in campo aperto da un passaggio in profondità.
Al 25' De Rose perde palla in mezzo al campo, lanciando involontariamente verso l'area biancorossa De Marchi, che supera in un primo momento in volocità Ierardi, il quale è però bravo a rinvenire sull'attaccante ospite e aconcedergli solo un tiro debole e centrale che Offredi para senza problemi.
Riposta immediata della squadra di Zanetti, con Berardocco che invita al tiro Turchetta, il quale si sposta il pallone sul destro e poi lascia partire un tiro secco che Rossi – in volo – alza sopra la traversa.
Poi la partita attraversa una fase di stallo, pur col Südtirol a comandare il gioco, e al 39' su 'imbucata' in area di Fabbri il sinistro di prima intenzione di Turchetta termina tra le braccia di Rossi.
Al 40' su cross di Morosini dalla destra, Turchetta si posiziona bene con il corpo in area ma viene scaraventato a terra da Boccardi per un calcio di rigore solare che Berardocco calcia e che Rossi devia con le punta delle dita sul palo, ma il pallone torna centralmente sul sinistro dello stesso Berardocco che ribadisce in gol, firmando la sua seconda rete (consecutiva) in campionato e soprattutto l'1-0 biancorosso, parziale con il quale le due squadre vanno al riposo.
Si riparte con l'Imolese che lascia negli spogliatoi Rossetti e inserisce Lanini, top-scorer della squadra bolognese con 6 gol. Nessun cambio nel Südtirol, che torna a rendersi pericoloso all'8' su bella azione in verticale con Fabbri che lancia in lungolinea sulla corsia di sinistra De Cenco che di prima intenzione scodella un invitante pallone in area, sul secondo palo, dove Tait svetta di testa ma Rossi si accartoccia sul primo palo e sventa la minaccia.
Altra palla-gol biancorossa al 13', quando Berardocco ruba un pallone a metà campo, lo porta a spasso e poi serve in area, defilato sulla sinistra, De Cenco, sul cui cross sul primo palo Carini sfiora il clamoroso autogol rinviando il pallone sopra la traversa.
Nel Südtirol Costantino avvicenda De Cenco al centro dell'attacco, mentre al 24' l'Imolese fa correre un brivido lungo la schiena di Offredi su angolo di Bensaja e rimpalli in area biancorossa che liberano al tiro Gargiulo, il cui sinistro – deviato – termina a lato di poco.
Immediata la riposta della squadra di Zanetti al pericolo corso, con Turchetta che va al traversone in area dalla sinistra per la conclusione di prima intenzione di Costantino che non inquadra la porta.
Al 35', come un fulmine a ciel sereno, arriva il pareggio dell'Imolese: angolo di Mosti, sponda aerea a prolungare il pallone di Gargiulo e colpo di testa nell'aera piccola di Belcastro, che sigla l'1-1, risultato che – dopo quattro minuti di recupero – è quello finale. Un vero peccato per i biancorossi, che avrebbero meritato la vittoria e che mercoledì torneranno in campo a Monza per il 'Boxing Day' di Santo Stefano.

FC SÜDTIROL – IMOLESE 1-1 (1-0)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Ierardi, Casale, Vinetot; Tait, Morosini, Berardocco, De Rose (87. Antezza), Fabbri; De Cenco (59. Costantino), Turchetta (79. Mazzocchi)
In panchina: Ravaglia, Della Giovanna, Boccalari, Procopio, Zanon, Oneto
Allenatore: Paolo Zanetti
IMOLESE (4-3-1-2): Rossi; Garattoni, Boccardi, Carini, Fiore (62. Zucchetti); Valentini (62. Bensaja), Carraro, Gargiulo; Belcastro (85. Checchi); Rossetti (46. Lanini), De Marchi (76. Mosti)
In panchina: Zommers, Sciacca, Sereni, Tissone, Giannini, Rinaldi, Giovinco
Allenatore: Alessio Dionisi
ARBITRO: Claudio Petrella di Viterbo (Stringini-Bartolomucci)
RETI: 43. Berardocco (1-0), 80. Belcastro (1-1)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura attestata attorno ai 10 gradi, ma fondo del campo duro e ghiacciato, parzialmente scivoloso. Ammoniti: Fiore (32., I), Vinetot (54., FCS), Belcastro (63., I), Boccardi (73., I)
 Leggi di più 
 
ULTIMA PARTITA DEL 2018 AL DRUSO: L'OSPITE DI TURNO E' L'IMOLESE

ULTIMA PARTITA DEL 2018 AL DRUSO: L'OSPITE DI TURNO E' L'IMOLESE

21.12.2018 - Domani, sabato 22 dicembre, il Südtirol scende in campo in occasione della 18esima giornata, penultima del girone d'andata, del campionato di serie C (girone B). Reduce dai due successi di fila contro Ternana (2-1) e Renate (0-1) e capace nelle ultime cinque partite di totalizzare 10 punti per effetto di uno score di tre vittorie, un pareggio (contro la capolista Pordenone) ed una sola sconfitta (a San Benedetto del Tronto), la squadra di mister Zanetti si misura allo stadio Druso (calcio d'inizio alle ore 14.30) con l'Imolese, una delle squadre-rivelazione di questa prima parte di campionato, occupando da neopromossa il sesto posto in classifica con 26 punti, uno in più dei biancorossi. Per il Südtirol si tratta dell'ultima partita casalinga del 2018, ma non dell'ultimo impegno dell'anno solare che stiamo per salutare. Turchetta e compagni, infatti, scenderanno in campo anche nel giorno festivo di Santo Stefano (a Monza) e domenica 30 dicembre (a Teramo), due trasferte consecutive condensate in 4 giorni al termine delle quali i biancorossi potranno rifiatare in nome della sosta di tre settimane del campionato di serie C, la cui ripresa è prevista per sabato 19 gennaio.
In casa il Südtirol ha sin qui conquistato 12 dei 25 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, altrettanti pareggi e due sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di FeralpiSalò (2-3) e Vis Pesaro (0-1).
L'Imolese è in serie utile da tre partite per effetto delle vittorie contro VirtusVecomp Verona (3-1) e FeralpiSalò (0-1) e del pareggio casalingo (0-0) di sabato scorso contro la Fermana, terza in classifica.
In trasferta l'Imolese ha sin qui racimolato 9 dei 26 punti complessivi per effetto di uno score di 2 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, quest'ultime rimediate a San Benedetto del Tronto, a Meda (contro il Renate) e a Trieste.
Dopo la Vis Pesaro (11), la squadra di Zanetti ha la seconda miglior difesa del campionato, a pari merito con Fermana e Ternana, con 12 gol subiti in 17 gare, nelle quali per ben 10 partite la porta di Offredi è rimasta involata.

IN CAMPO.
Contro l'Imolese assenti solo il “lungodegente” Crocchianti e l'infortunato Fink. Rientrano Vinetot dalla squalifica, Procopio e Della Giovanna dai rispettivi infortuni. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 21 dicembre.

I NOSTRI AVVERSARI.
L'Imolese è tornata in questa stagione fra i professionisti dopo tredici, lunghi anni di purgatorio nei campionati di Promozione, Eccellenza e serie D. Il club romagnolo è salito in serie C tramite ripescaggio dopo aver vinto i playoff interni al girone D di serie D, dove si era classificato al 2° posto al termine della regular season.
Per reggere l'urto con il salto di categoria, la squadra è stata adeguatamente rinforzata. Sui 24 effettivi che compongono la 'rosa', sono ben 17 i nuovi innesti, fra i quali spiccano il centrocampista tunisino Saber Hraiech, che nella scorsa stagione ha totalizzato 18 presenze in serie B col Carpi, e gli attaccanti Eric Lanini (scuola Juventus, 47 presenze e 4 gol in serie B, nella scorsa stagione prima al Vicenza e poi al Padova) e Giuseppe Giovinco (ex Matera e Catanzaro e fratello minore del più conosciuto Sebastian, ex fantasista tascabile di Juventus, Parma e Nazionale).
L'Imolese ha sin qui segnato 18 gol, un terzo dei quali sono stati realizzati da Eric Lanin, top-scorer della squadra con 6 gol, seguito a ruota dal 24enne Michael De Marchi, autore di 5 reti ed attaccante-rivelazione della squadra allenata da Alessio Dionisi, la cui brillante prima parte di stagione alla guida della formazione romagnola è stata premiata dalla società con un prolungamento di contratto sino al 2022.
Nelle 17 partite sin qui giocate l'Imolese ha invece subìto 13 reti, appena una in meno di Vinetot e compagni.
Contro il Südtirol sicura l'assenza del centrocampista tunisino Saber Hraiech, squalificato in settimana per cumulo di ammonizioni (5).

I PRECEDENTI.
Sono due e risalgono entrambi al campionato di C2 2001-2002. Nella gara d'andata l'Imolese si impose sui biancorossi al tempo allenati da Attilio Tesser per 2-0. Nel match di ritorno al Druso, invece, la partita terminò in parità con un pirotecnico 3-3.

GLI “EX”.
Non ci sono “ex” nelle due squadre.

L'ARBITRO.
Sarà Claudio Petrella di Viterbo a dirigere l'incontro fra Südtirol e Imolese.

SERIE C (girone B) – 18esima GIORNATA (SABATO 22/12/2018)
ALBINOLEFFE – VIRTUS VECOMP VERONA (ore 14.30)
GUBBIO - SAMBENEDETTESE (ore 14.30)
RIMINI – VIS PESARO (ore 14.30)
FC SÜDTIROL – IMOLESE (ore 14.30)
TERAMO - TRIESTINA (ore 14.30)
FANO - VICENZA (ore 16.30)
GIANA ERMINIO - PORDENONE (ore 16.30)
FERALPISALO' - RENATE (ore 18.30)
RAVENNA - TERNANA (ore 18.30)
FERMANA - MONZA (domenica 23 dicembre, ore 18.30)

LA CLASSIFICA.
Pordenone 35; Triestina° 29; Fermana 28; Ternana*, Vis Pesaro 27; Imolese, Ravenna 26; FeralpiSalò, FC Südtirol 25; Vicenza 24; Sambenedettese* 22; Rimini, Monza 21; Gubbio, Teramo 17; Fano, Giana Erminio, Virtus Verona 16; Renate 15; Albinoleffe 13
° un punto di penalizzazione
* una partita in meno
 Leggi di più 
 
REGALO A SOPRESA PER I PICCOLI PAZIENTI DELL'OSPEDALE DI BOLZANO

REGALO A SOPRESA PER I PICCOLI PAZIENTI DELL'OSPEDALE DI BOLZANO

20.12.2018 - Giovedì, 20 dicembre, una delegazione di calciatori della prima squadra dell’FC Südtirol, composta da capitan Hannes Fink, Gianluca Turchetta, Tommaso Morosini, Matteo Procopio e Andrea Crocchianti, accompagnati dal Presidente Walter Baumgartner, da Martha Stocker, dal Direttore Sportivo Paolo Bravo, dal Responsabile Marketing Hannes Fischnaller, hanno illuminato gli occhi dei piccoli pazienti ricoverati nel reparto di Pediatria dell'ospedale di Bolzano con una visita a sorpresa.
Il Direttore del Comprensorio Sanitario di Bolzano, Dott. Umberto Tait, ed i suoi collaboratori hanno accolto la numerosa delegazione, accompagnandola – fra la curiosità di pazienti e visitatori - al reparto di Pediatria.
Una occasione che i bambini e i ragazzini presenti in reparto hanno colto al volo, dimenticando per qualche tempo i loro problemi, entusiasti di poter conoscere personalmente, di fare qualche domande e perché no di scattare almeno un selfie con i calciatori biancorossi, rappresentanti della massima espressione calcistica della nostra provincia e dell’intera regione Trentino Alto Adige.
I calciatori, disponibili e a tratti anche commossi dall’entusiasmo dei bambini, hanno superato l’imbarazzo iniziale, facendosi coinvolgere dall’atmosfera di eccitazione e festa trasmessa dai pazienti.
Gadget, foto, autografi sono stati i regali, più ambiti, più di quelli ricevuti direttamente dalle mani dei nostri calciatori.
Capitan Fink e compagni si sono poi dedicati anche ai bambini costretti a letto, i quali hanno pazientemente aspettato il loro turno ma sono poi stati anche loro ampiamente ripagati dagli omaggi, dalla simpatia e dalla disponibilità dei calciatori dell’FC Südtirol.
 Leggi di più 
 
LA BERRETTI GIOCA IN CASA, U17 E U15 TORNERANNO IN CAMPO NEL 2019

LA BERRETTI GIOCA IN CASA, U17 E U15 TORNERANNO IN CAMPO NEL 2019

19.12.2018 - In questo weekend gioca in casa la formazione Berretti, che affronta la Giana Erminio nell'ultima giornata del girone d'andata, mentre l'under 17, capolista, e l'under 15 si sono già consegnate alla pausa per le festività di fine ed inizio anno.

BERRETTI.
Reduce dalla sconfitta a Piacenza che ha interrotto una serie utile di sei partite, con quattro pareggi e due vittorie, la formazione allenata da Flavio 'Lupo' Toccoli chiude il girone d'andata e il 2018 questo sabato, 22 dicembre, all'FCS Center (calcio d'inizio alle ore 14.30), nel match casalingo contro la Giana Erminio, seconda in classifica con 26 punti, quattordici in più di capitan Francescon e compagni.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Virtusvecomp Verona
 
 
Sa, 26. Gennaio 2019 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.