Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

3882 novità trovate
news visualizzate 31 a 40
DISCO ROSSO AL "BOTTECCHIA":  SÜDTIROL SCONFITTO PER 1-0

DISCO ROSSO AL "BOTTECCHIA": SÜDTIROL SCONFITTO PER 1-0

12.03.2017 - Seconda sconfitta di fila per il Südtirol, che perde di misura a Pordenone ma mantiene i tre punti di vantaggio sulla zona playout.
 Leggi di più 
 
LA BERRETTI SCONFITTA DALLA VICECAPOLISTA

LA BERRETTI SCONFITTA DALLA VICECAPOLISTA

11.03.2017 - Dopo sette risultati utili nelle precedenti otto gare disputate, nelle quali i ragazzi di Zenoni avevano conquistato quattro vittorie e tre pareggi, perdendo (di misura) solo contro la capolista Inter, la Berretti biancorossa ha riscoperto suo malgrado il sapore acre della sconfitta in riva al lago di Como, superata per 2-0 – con un gol per tempo – dalla formazione lariana, vicecapolista del girone con ben 23 punti in più di Gasparini e compagni.
Il match è però stato sostanzialmente equilibrato e deciso da due episodi che hanno fruttato al Como altrettanti gol. Il primo al 23' quando Fusi ha trovato la via della rete con un incredibile diagonale da fondo campo e il secondo al 75' con Rossi in contropiede.

COMO - FC SÜDTIROL 2-0 (1-0)
COMO: Barlocco, Soldati, Carzaniga, Bonaiti, Cassina, Magonara, Belluzzi (85. Di Munno), Scaccabarozzi (70. Rossi), Fusi, Colaj, Melesi
Allenatore: Roberto Galla
FC SÜDTIROL: Farina, Gurini, Davi (40. Trafoier), Betteto (46. Forti), Carella, Salvarezza, Jatta, Breschi (65. Galassiti), Barletta, Gasparini, Orsolin
Allenatore: Cristian Zenoni
ARBITRO: Stefenoni di Bergamo
RETI: 28. Fusi (1-0), 75. Rossi (2-0)
 Leggi di più 
 
AL "BOTTECCHIA" PER TORNARE A MUOVERE LA CLASSIFICA

AL "BOTTECCHIA" PER TORNARE A MUOVERE LA CLASSIFICA

10.03.2017 - Questa domenica, 12 marzo, va in scena la ventinovesima giornata del campionato di Lega Pro (girone B), decima del girone di ritorno. Con calcio d'inizio alle ore 16.30, i biancorossi saranno ospiti allo stadio “Bottecchia” del Pordenone, quinto in classifica con 48 punti.
Domenica scorsa la squadra di Viali ha interrotto una serie utile di risultati che durava da cinque giornate (2 vittorie e 3 pareggi) per effetto della rocambolesca sconfitta interna contro la Sambenedettese (2-5). Nelle ultime dieci gare i biancorossi hanno rimediato appena due sconfitte, segnatamente contro il Feralpi a Salò (1-0) e – appunto - contro la Sambenedettese.
I ragazzi di mister Viali hanno ottenuto in trasferta 10 dei 32 punti complessivi per effetto di uno score di 2 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte.
Attualmente il Südtirol occupa la tredicesima posizione e si trova tre punti sopra la zona playout, mentre il ritardo dal 10° posto - ultima posizione utile per partecipare ai play-off - è di 5 lunghezze.

In campo.
Contro il Pordenone mister Viali dovrà fare a meno dello squalificato Bassoli, oltre che dei “lungodegenti” Baldan e Fortunato.

I convocati.
2 Davide Riccardi, 4 Kenneth Obodo, 7 Michael Cia, 8 Alessandro Furlan, 9 Ettore Gliozzi, 10 Hannes Fink, 11 Giacomo Tulli, 14 Alberto Spagnoli, 15 Francesco Di Nunzio, 16 Daniele Sarzi Puttini, 17 Matteo Vito Lomolino, 19 Arturo Lupoli, 20 Gabriel Brugger, 21 Fabian Tait, 22 Richard Gabriel Marcone, 23 Douglas Ricardo Packer, 24 Julien Rantier, 29 Jeremie Broh, 30 Luca Bertoni. 33 Gabriel Montaperto
 Leggi di più 
 
IL PORDENONE AI RAGGI X: HA IL MIGLIOR ATTACCO DEL CAMPIONATO

IL PORDENONE AI RAGGI X: HA IL MIGLIOR ATTACCO DEL CAMPIONATO

09.03.2017 - Domenica si fa tappa in Friuli, per affrontare il Pordenone. Sinora i “ramarri” hanno perso al “Bottecchia” una sola partita, sconfitta che risale allo scorso 18 settembre contro la vice capolista Parma (2-4). Nei restanti incontri casalinghi ha invece ottenuto 7 vittorie e 6 pareggi. Con 50 gol segnati i “ramarri” hanno il miglior attacco del campionato.
Il calciatore più in vista della squadra friulana è il vice capocannoniere del campionato Rachid Arma. Il trentaduenne attaccante marocchino nel corso di questa stagione ha messo a segno 14 reti, equamente divise tra partite in casa e in trasferta. Mister Tedino può fare affidamento su diversi giocatori di esperienza, quali il fantasista Emanuele Berrettoni (31 presenze in Serie A, 41 in Serie B e 117 in Lega Pro) e il centrocampista italo-romeno Sergiu Suciu (2 presenze in Serie A, 70 in Serie B e 54 in Lega Pro). Nel mercato invernale i “ramarri” hanno puntellato la rosa con tre innesti: il ventiduenne Danilo Bulevardi, nella prima parte di stagione in forza al Teramo con il quale ha totalizzato 19 presenze e messo a segno 4 reti, il terzino sinistro Claudio Zappa (al Pontedera nel girone d’andata) e la seconda punta Stefano Padovan (17 presenze e 3 reti al Foggia fino a gennaio).
Tra le fila del Pordenone domenica rientrerà dal turno di squalifica il difensore centrale Ingegneri. Tornerà fra i convocati anche il regista Burrai, reduce da due settimane di stop forzato causa pubalgia. In dubbio Berrettoni, ancora sofferente per via di una forte contusione al dito del piede destro. Sono invece date praticamente per certe le assenze di Parodi e Pellegrini.

Gli ex della partita sono due: uno per parte. Tra i neroverdi friuliani troviamo mister Bruno Tedino, che ha allenato la squadra biancorossa nella stagione 2003/04, conclusasi al terzo posto in classifica e con la finale play-off persa contro la Cremonese nell’allora serie C2. Tra i biancorossi, invece, l’“ex” è il neo acquisto Jeremie Broh, che ha militato nel Pordenone nella prima parte di stagione, totalizzando 9 presenze in campionato e 2 in Coppa.

I precedenti fra i due club.
Pordenone e FC Südtirol si sono affrontati per la prima volta nella stagione 1998/99 nel girone C del campionato di Serie D. In totale le due squadre si sono affrontate undici volte, sette di queste in partite tra i professionisti con un score in perfetto equilibrio: tre vittorie friulane, tre successi biancorossi e un pareggio.

La gara d'andata.
Lo scorso 22 ottobre la squadra di Viali si è imposta al Druso per 3-1 grazie alle reti di Tulli, Obodo e del pordenonese Spagnoli.
 Leggi di più 
 
GIOVANILI: A MASO RONCO L'UNDER 16 SFIDA LA CAPOLISTA RENATE

GIOVANILI: A MASO RONCO L'UNDER 16 SFIDA LA CAPOLISTA RENATE

08.03.2017 - In questo weekend scenderanno in campo tutte e quattro le formazioni giovanili biancorosse che militano in campionati nazionali. In casa solo gli Allievi Under 16 di Lega Pro, che domenica sfidano la capolista Renate.

BERRETTI: la formazione di mister Zenoni sta attraversando uno smagliante momento di forma, così come testimoniano i sette risultati utili conquistati nelle ultime otto gare per effetto di 4 vittorie e 3 pareggi, con l'unica sconfitta degli ultimi due mesi rimediata – di misura – contro la capolista Inter. La squadra biancorossa è di scena questo sabato, 11 marzo (ore 14.30), a Como, per affrontare la locale formazione lariana, seconda in classifica con 46 punti, ben 20 in più di Galassiti e compagni, che all'andata, a Maso Ronco, furono sconfitti per 3-2.

ALLIEVI. La squadra di Marzari non vince da cinque partite, nelle quali ha raccolto appena due punti. Questa domenica, 12 marzo, Timpone e soci voleranno in Sardegna per affrontare (ore 15) l'Olbia, penultima in classifica con 13 punti, cinque in meno dei biancorossi che all'andata, a Maso Ronco, non andarono oltre il pareggio (1-1).

UNDER 16 LEGA PRO. La squadra di mister Tornatore occupa il quinto posto in classifica, a soli quattro punti dalla seconda piazza ed è in serie utile da ben otto partite (4 vittorie e 4 pareggi). Questa domenica, 12 marzo, Sgarbi e compagni ospiteranno a Maso Ronco (ore 15) il Renate, primo in classifica con 28 punti, nove in più dei biancorossi. Il divario, in realtà, sarebbe di appena tre lunghezze, se capitan Zanon e compagni non avessero perso a tavolino la gara d'andata per aver effettuato una sostituzione in più del consentito. Gara d'andata che sul campo si era conclusa con il successo dei ragazzi di Tornatore per 1-0.

GIOVANISSIMI. Reduce da tre vittorie di fila e terza in classifica ma con un solo punto di distacco dal primo posto, occupato a pari merito dalla coppia Cremonese-Como, i ragazzi di mister Saltori sono di scena ad Olbia, questa domenica 12 marzo, per affrontare la locale formazione sarda, ultima in graduatoria con appena 2 punti e quindi sin qui mai vittoriosa. All'andata, a Maso Ronco, Grezzani e soci si imposero agevolmente in goleada (9-0).
 Leggi di più 
 
APERITIVO LUNGO COI TIFOSI ALLO SHERATON

APERITIVO LUNGO COI TIFOSI ALLO SHERATON

06.03.2017 - Mercoledì 8 marzo, a partire dalle ore 18, nell’ambito dell’iniziativa “Meet&Greet” promossa per il terzo anno di fila da Four Points by Sheraton di Bolzano e FC Südtirol, la prima squadra biancorossa con staff dirigenziale e tecnico sarà presente allo Sheraton di via Bruno Buozzi 35 a Bolzano per un aperitivo serale con tifosi, simpatizzanti e curiosi che potranno incontrare e intrattenersi con Ettore Gliozzi ....
 Leggi di più 
 
IL FESTIVAL DEL GOL LO VINCE LA SAMB: SÜDTIROL SCONFITTO PER 5-2

IL FESTIVAL DEL GOL LO VINCE LA SAMB: SÜDTIROL SCONFITTO PER 5-2

05.03.2017 - Dopo cinque risultati utili di fila, il Südtirol riscopre suo malgrado il sapore acre della sconfitta nel festival del gol contro la Sambenedettese, che espugna il Druso per 5-2 in un match che è però rimasto in bilico nel risultato sin quasi al 90'.
 Leggi di più 
 
LA BERRETTI NON PERDE PIU': 1-1 CON LA CREMONESE

LA BERRETTI NON PERDE PIU': 1-1 CON LA CREMONESE

04.03.2017 - A Maso Ronco, sotto una pioggia battente, la Berretti biancorossa impone il pari (1-1 il finale) alla terza forza del campionato, ovvero la Cremonese, conquistando il settimo risultato utile nelle ultime otto gare disputate, nelle quali i giovani biancorossi hanno conquistato quattro vittorie e tre pareggi, perdendo solo contro la capolista Inter.
Nel match casalingo con la Cremonese, vantaggio ospite al 15' quando, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il pallone è pervenuto ai 25 metri a Guindani, il cui tiro potente è risultato imparabile per Piz. Il pareggio biancorosso dieci minuti più tardi su cross di Betteto e colpo di testa di Orsolin che si è stampato sulla traversa per poi essere ribadito in gol da Galassiti.
Pareggio giusto, anche se i biancorossi hanno avuto qualche palla-gol in più.
FC SÜDTIROL - CREMONESE 1-1 (1-1)
FC SÜDTIROL: Piz, Gurini, Davi, Betteto, Trafoier, Salvarezza, Jatta, Forti (85. Breschi), Galassiti (75. Gjepali), Orsolin, Barletta (70. Salvaterra)
Allenatore: Cristian Zenoni
CREMONESE: Carletti, Giobbe, Alghisi, Vezzoni, Guindani, Spagnoli, Tura, Kallaku, Buonocore (85. Poledri), Viola (50. Mahjoubi), Sonzogni (60. Myrteza)
Allenatore: Giorgio Gatti
ARBITRO: Manuel Piccolo di Bolzano (Merante-Minniti di Merano)
RETI: 15. Guindani (0-1), 25. Galassiti (1-1)
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Venezia
 
 
Do, 2. Aprile 2017 - 16:30
 
Bolzano - Stadio Druso
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.