Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4137 novità trovate
news visualizzate 31 a 40
IN ABRUZZO PER LA PRIMA DI DUE TRASFERTE CONSECUTIVE E RAVVICINATE

IN ABRUZZO PER LA PRIMA DI DUE TRASFERTE CONSECUTIVE E RAVVICINATE

03.11.2017 - Questa domenica, 5 novembre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la dodicesima giornata del girone d'andata e per la prima di tre partite che verranno disputate nel breve volgere di sette giorni, visto e considerato che mercoledì 8 novembre è in programma un turno infrasettimanale. In serie utile da tre gare, nelle quali – senza subire gol - ha conquistato sette punti grazie alle vittorie casalinghe contro Santarcangelo (5-0) e Vicenza (1-0) e al pareggio a Meda contro il Renate (0-0), il Südtirol scende in Abruzzo per affrontare il Teramo (calcio d’inizio alle ore 14.30). La compagine abruzzese occupa il 13esimo posto in classifica con 12 punti, tre in meno dei biancorossi di mister Zanetti, rispetto ai quali – però – il Teramo ha disputato una partita in meno, avendo già osservato il turno di riposo imposto a rotazione dal calendario e dal girone a 19 squadre.
In trasferta il Südtirol non ha mai vinto e ha raccolto sin qui appena due punti, frutto di altrettanti pareggi contro Triestina (1-1) e il già citato Renate (0-0).
In casa il Teramo è invece imbattuto: nelle quattro gare sinora disputate allo stadio “Gaetano Bonolis” gli abruzzesi hanno ottenuto due vittorie e altrettanti pareggi per complessivi 8 punti sui 12 complessivi.
Dopo la partita a Teramo, il Südtirol si trasferirà nelle Marche, dove soggiornerà sino a mercoledì prossimo per preparare la partita infrasettimanale a San Benedetto del Tronto contro la locale formazione marchigiana. I biancorossi torneranno ad allenarsi nel centro sportivo di Maso Ronco giovedì 9 novembre, in preparazione al match casalingo contro la Reggiana di domenica 12 novembre.

In campo.
Contro il Teramo indisponibile lo qualificato Baldan, che seguirà comunque la squadra nella trasferta abruzzese-marchigiana assieme agli altri 24 componenti la “rosa”, tutti convocati.

I nostri avversari.
Per il Teramo quella in corso è la quarta stagione consecutiva in serie C. Nello scorso campionato gli abruzzesi hanno conquistato una salvezza sofferta, arrivata solo ai playout contro il Lumezzane, dopo il 16esimo posto conseguito in regular season.
Rispetto alla scorsa stagione la squadra è cambiata sensibilmente negli effettivi della “rosa”. Ben 19 i nuovi acquisti messi a disposizione del nuovo allenatore Antonino Asta, ex calciatore del Torino in serie A ed ex allenatore di Monza, Bassano, Lecce e FeralpiSalò.
Fra gli innesti di maggior spessore meritano di essere menzionati, oltre a Giacomo Tulli di cui riferiamo a parte, i centrocampisti Kevin Varas, prelevato dal Lumezzane, e De Grazia, la scorsa stagione in bella evidenza nella Maceratese, e l’esterno offensivo Bacio Terracino, prelevato dal Lumezzane.
Il top-scorer è il play maker della squadra, ovvero Carlo Ilari, autore di tre reti.
Dopo una falsa partenza (1 punto nelle prime due partite), il Teramo sta ora attraversando un buon momento di forma. La formazione abruzzese è imbattuta da sei partite, nelle quali ha conquistato 1 vittoria e cinque pareggi.

L’“ex”.
Gioca nel Teramo e risponde al nome di Giacomo Tulli, che ha militato in forza al Südtirol nei due campionati scorsi, totalizzando complessivamente 63 presenze e 12 gol. In questa stagione il 30enne attaccante marchigiano ha collezionato 8 presenze con gli abruzzesi, senza gol all’attivo.

I precedenti.
Il Südtirol non ha mai vinto contro il Teramo. Quattro i precedenti fra le due squadre, due nel campionato di C2 2001/2002 e altrettanti nello scorso campionato di serie C. Il bilancio annovera due vittorie del Teramo e altrettanti pareggi, quest’ultimi risalenti alla passata stagione, quando la gara d’andata al Druso terminò 1-1 (gol biancorosso di Gliozzi) e quella di ritorno in Abruzzo 0-0.

La terna arbitrale.
Il direttore di gara sarà Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale (Trasciatti e Carpi Melchiorre, gli assistenti)

Programma-gare dodicesima giornata serie C (girone B) – Domenica 5 novembre 2017
FERMANA - ALBINOLEFFE (ore 14.30)
MESTRE - BASSANO (ore 14.30)
RENATE - GUBBIO (ore 14.30)
TERAMO - FC SÜDTIROL (ore 14.30)
VICENZA - SAMBENEDETTESE (ore 14.30)
FERALPISALO’ - PADOVA (ore 18.30)
PORDENONE – TRIESTINA (ore 18.30)
SANTARCANGELO - MODENA (ore 18.30)
REGGIANA - FANO (venerdì, 3 novembre, ore 20.30)
RIPOSA: RAVENNA

La classifica.
Padova 22 punti; Renate, Pordenone 21; Sambenedettese 20; Bassano, Albinoleffe 18; Mestre 17; FeralpiSalò 16; FC Südtirol, Vicenza 15; Triestina, Fermana 14; Teramo 12; Gubbio 11; Ravenna 10; Reggiana 9; Santarcangelo 6; Fano 5; Modena -3
 Leggi di più 
 
BERRETTI A RIPOSO, U16 IN CASA, U17 E U15 IN TRASFERTA

BERRETTI A RIPOSO, U16 IN CASA, U17 E U15 IN TRASFERTA

02.11.2017 - In questo weekend scendono in campo tre delle quattro squadre giovanili biancorosse che militano in competizioni a carattere nazionale. Con la Berretti a riposo per la pausa del campionato, le squadre under 17 e under 15 - entrambe in serie utile da due giornate - giocano in trasferta, mentre dopo due settimane di sosta riprende il suo cammino in campionato l'under 16 di serie C, di scena domenica a Maso Ronco.

UNDER 17. Reduce da due vittorie di fila, la squadra di Toccoli si rimette in cammino dopo il turno di riposo rendendo visita questa domenica, 5 novembre (ore 15), al Vicenza, secondo in classifica con 15 punti, quattro in più di Jamai e compagni.

UNDER 16 SERIE C. Dopo due settimane di sosta, la squadra di Cigolla riparte dal match casalingo contro il Mestre, in programma questa domenica (ore 15) nel centro sportivo di Maso Ronco. La formazione lagunare è ultima in classifica a zero punti, con tre sconfitte in altrettanti incontri. I biancorossi hanno invece uno score di una vittoria, un pareggio e una sconfitta.

UNDER 15. Torna in campo anche l'under 15. Col cambio di allenatore (Fabio Calliari è subentrato a Riccardo Semenzato) Margoni e compagni hanno conquistato due risultati utili di fila (1 vittoria e e 1 pareggio) e questa domenica, 5 novembre (ore 11) rendono visita al Vicenza, sesto in classifica con 10 punti, appena tre in più di Sartori & C.
 Leggi di più 
 
IL DRUSO E' UN FORTINO: VA KO ANCHE IL VICENZA

IL DRUSO E' UN FORTINO: VA KO ANCHE IL VICENZA

29.10.2017 - Terzo risultato utile, ma soprattutto seconda vittoria nelle ultime tre partite per il Südtirol, che al Druso gioca a testa alta contro una “big” come il Vicenza, imponendo agli ospiti – mai pericolosi – il proprio gioco e attaccando costantemente sino a trovare al 78' il gol del meritato 1-0 su autorete di Bianchi, provocata da Fink. In casa la squadra biancorossa si conferma squadra macina-punti, avendo conquistato al Druso 13 dei 15 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di 4 vittorie, 1 pareggio e 1 sola sconfitta.

Live match.
In serie utile da due partite, nelle quali non ha subito gol, vincendo dapprima in goleada contro il Santarcangelo (5-0) e pareggiando successivamente a Meda contro il Renate (0-0), il Südtirol ospita allo stadio Druso una “big” annunciata del girone, vale a dire il Vicenza, attualmente attestato in nona posizione con 15 punti, tre in più dei biancorossi di mister Zanetti.  
In casa il Südtirol ha conquistato ben 10 dei 12 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, un pareggio e una sola sconfitta, quest’ultima rimediata per mano del Bassano (1-2).
In trasferta il Vicenza ha vinto una sola partita su quattro, segnatamente quella contro il Modena a Forlì (1-2).
Contro il Vicenza dell'ex allenatore biancorosso Alberto Colombo, mister Zanetti non può disporre dello squalificato Baldan né dell'infortunato Zanchi e ripropone lo stesso undici iniziale che ha sconfitto il Santarcangelo e pareggiato a Meda contro il Renate.
La cronaca.
Pronti-via, e il Südtirol – dopo nemmeno trenta secondi - si proietta subito in avanti, con Fink che dalla sinistra calibra un bel traversone a centro area, ma il colpo di testa di Costantino è centrale e facile preda di Valentini.
I biancorossi rimangono in proiezione offensiva, e al 7' Berarardocco “scucchiaia” in area per la sponda area di Costantino che innesca il tiro di prima intenzione di Fink, “murato” dalla difesa vicentina.
La squadra di Zanetti mantiene con una certa costanza e disinvoltura il pallino del gioco, facendo fluire la manovra in maniera incisiva soprattutto sul binario di destra, con la catena Tait-Cia che spesso crea superiorità numerica, ma al 23' è sull'out di sinistra che i biancorossi si rendono pericolosi con lancio profondo di Sgarbi per il cross di prima intenzione di Frascatore che raggiunge in area Cia, il cui destro in corsa si perde a lato di pochissimo.
Vicenza mai pericoloso e costretto spesso a rinculare a protezione della propria metà campo, e nel minuto di recupero concesso dall'arbitro Berardocco lancia profondo e col contagiri per lo scatto a tempo di Costantino, che supera il portiere in uscita ma il suo tiro da posizione defilata viene ribattuto nei pressi della linea di porta da Milesi.
Squadre al riposo sul parziale di 0-0.
Si riparte senza cambi in entrambe le squadre, col Vicenza più intraprendente rispetto al primo tempo, con la squadra di Colombo che va al tiro per la prima volta nel match al 10', quando Romizi lancia profondo sulla destra Lanini, che rientra sul mancino e calcia, ma il suo tiro è debole e centrale, e finisce fra le braccia di Offredi.
Poi sono i biancorossi a tornare in possesso del pallino del gioco, col Vicenza che torna a rintanarsi nella propria metà campo e con la squadra di Zanetti che si rende nuovamente pericolosa al 29', quando Gyasi difende un pallone al limite dell'area e poi lo calcia a lato di sinistro.
Ma al 33' su cross di Bertoni prima Costantino va a terra, forse spintonato fallosamente, poi il pallone perviene sul secondo palo dove Bianchi, nel tentativo di anticipare Fink, infila la propria porta per l'1-0 biancorosso.
Passa un minuto e Valentini si deve superare sul poderoso sinistro di Gyasi, mentre al 90' Fink serve un assist d'oro a Costantino che insacca, ma l'arbitro annulla la rete per posizione di fuorigioco dell'attaccante marchigiano.
Finisce 1-0 per la squadra di Zanetti, che conquista il suo terzo risultato utile e la sua seconda vittoria nelle ultime tre partite, con lo stadio “Druso” che si conferma un fattore, essendo la quarta vittoria nelle sei partite casalinghe disputate.

FC SÜDTIROL - VICENZA 1-0 (0-0)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Cia (85. Broh), Berardocco (69. Bertoni), Fink (91. Smith), Frascatore; Costantino (91. Gatto), Gyasi
In panchina: D'Egidio, Cess, Boccalari, Carella, Oneto, Heatey Flores, Berardi, Roma
Allenatore: Paolo Zanetti
VICENZA (4-3-3): Valentini; Bianchi, Crescenzi, Milesi, Beruatto; Bangu (81. Ferrari), Romizi, Tassi (58. Alimi); Lanini (67. Di Molfetta), Comi, Giacomelli (66. De Giorgio)
In panchina: Fortunato, Costa, Di Molfetta, Magri, Giraudo, Salifu, Turi, Giusti
Allenatore: Alberto Colombo
ARBITRO: Mario Cascone di Nocera Inferiore (Massimino-Dicosta)
RETI: 78. autorete di Bianchi (1-0)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura mite. Prima dell'inizio dell'incontro premiato Fabian Tait per aver superato la soglia delle 100 presenze in maglia biancorossa. Ammoniti: Berardocco (FCS), Bangu (V), Sgarbi (FCS), Comi (V), Crescenzi (V)
 Leggi di più 
 
FC SÜDTIROL - VICENZA: I 23 CONVOCATI

FC SÜDTIROL - VICENZA: I 23 CONVOCATI

28.10.2017 - Di seguito la lista dei calciatori convocati da mister Paolo Zanetti per la partita di domani, domenica 29 ottobre, allo stadio Druso contro il Vicenza (ore 14.30).

1 Daniel Offredi, 2 Filippo Sgarbi, 3 Paolo Frascatore, 4 Luca Bertoni, 5 Kevin Vinetot, 6 Jeremie Broh, 7 Michael Cia, 8 Renny Piers Smith, 9 Rocco Costantino, 10 Hannes Fink, 12 Andrea D'Egidio, 14 Luca Berardocco, 15 Serge Cess, 16 Andrea Boccalari, 17 Emmanuel Gyasi, 18 Filippo Carella,19 Luca Oneto, 20 Alessandro Gatto, 21 Fabian Tait, 23 Kayro Heatley Flores, 24 Marco Berardi, 28 Martin Erlic, 30 Alessandro Roma
 Leggi di più 
 
IN RIMONTA LA BERRETTI TORNA ALLA VITTORIA CONTRO IL MESTRE

IN RIMONTA LA BERRETTI TORNA ALLA VITTORIA CONTRO IL MESTRE

28.10.2017 - Dopo la pesante sconfitta a Salò contro il Feralpi (4-1), la Berretti biancorossa torna alla vittoria, prevalendo per 2-1 in rimonta sul fanalino di coda Mestre, nel centro sportivo di Maso Ronco. Per i ragazzi di Leotta si tratta del terzo successo nelle cinque partite sin qui disputate. Malgrado i pali colpiti da Salvaterra e Baldo, la Beretti biancorossa ha chiuso il primo tempo in svantaggio per 1-0. Ma nella ripresa non c'è stata storia ed è arrivata la rimonta griffata dalle reti di Baldo (gran tiro dai 25 metri) e Uez (precisa conclusione da dentro l'area). Nel finale espulso Gasparini per fallo di reazione.

FC SÜDTIROL - MESTRE 2-1 (0-1)
FC Südtirol: Cula, Trafoier (60. Tommaselli), Dallago, Duriqi, Carella, Salvaterra, Pichler (65. Uez), Forti, Baldo, Zanon (60. Perri), Gasparini
Allenatore/Trainer: Salvatore Leotta
Mestre: Secco, Guida, Gasparini, Novelli (75. Onoro), Nalin, Teon, Favero (46. Bonturi), Gentina (55. Bortighelli), Dallabella, Trentin, Chia
Allenatore/Trainer: Ivan Galante
Arbitro/Schiedsrichter: Marco Criscuolo di Bolzano
Reti/Tore: 15. Chia (0-1), 70. Baldo (1-1), 75. Uez (2-1)
 Leggi di più 
 
IL SÜDTIROL PUNTA SUL FATTORE DRUSO NELLA PARTITISSIMA COL VICENZA

IL SÜDTIROL PUNTA SUL FATTORE DRUSO NELLA PARTITISSIMA COL VICENZA

27.10.2017 - Questa domenica, 29 ottobre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la undicesima giornata del girone d'andata. In serie utile da due partite, nelle quali non ha subito gol, vincendo dapprima in goleada contro il Santarcangelo (5-0) e pareggiando successivamente a Meda contro il Renate (0-0), il Südtirol ospita allo stadio Druso (calcio d’inizio alle ore 14.30) una “big” annunciata del girone, vale a dire il Vicenza, attualmente attestato in nona posizione con 15 punti, tre in più dei biancorossi di mister Zanetti, rispetto ai quali – però – i veneti hanno disputato una partita in meno.
In casa il Südtirol ha conquistato ben 10 dei 12 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, un pareggio e una sola sconfitta, quest’ultima rimediata per mano del Bassano (1-2).
In trasferta il Vicenza ha vinto una sola partita su quattro, segnatamente quella contro il Modena a Forlì (1-2).

In campo.
Baldan è squalificato, mentre Zanchi – infortunato – ha lavorato a parte tutta la settimana. La lista dei convocati verrà diramata domani pomeriggio, sabato 28 ottobre, e pubblicata sul nostro sito ufficiale www.fc-suedtirol.com.

I nostri avversari. Il Vicenza, squadra di nobili tradizioni potendo vantare 30 partecipazioni al campionato di serie A e 35 a quello di serie B, è tornato a militare in serie C dopo un triennio nel campionato cadetto, conclusosi con la retrocessione al termine della scorsa stagione. Dopo il passaggio di proprietà in estate e la scelta di Moreno Zocchi come direttore sportivo e di Alberto Colombo come allenatore, la squadra è stata profondamente rivisitata. Ben 22 i nuovi acquisti, tanti di alto profilo per la categoria, fra i quali i difensori centrali Alessandro Malomo, ex Venezia, Luca Crescenzi, che nella scorsa stagione ha collezionato 12 presenze in B col Pisa nel solo girone di ritorno, i centrocampisti Marco Romizi, arrivato a Vicenza dopo sei campionati di serie B con il Bari, Amidu Salifu, già in A con Fiorentina e Catania e in B con Modena, Perugia e Brescia, gli attaccanti Strefano Giacommelli, capitano della squadra con all’attivo 142 presenze in B di cui 124 col Vicenza, Pietro De Giorgio, in B con Empoli, Crotone e Latina, Gianmario Comi, 25 gol in serie B con le maglie di Reggina, Novara, Virtus Lanciano, Avellino, Livorno, Carpi e Pro Vercelli, e Nicola Ferrari, 34enne trentino di Tione che nella scorsa stagione ha vinto il campionato di C col Venezia e che in carriera ha realizzato 36 gol in serie B con Crotone, Albinoleffe, Hellas Verona, Spezia, Modena e Virtus Lanciano.
Il Vicenza non sta attraversando un buon momento a livello di risultati, avendo vinto una sola partite nelle ultime sei, nelle quali ha complessivamente raccolto sei punti.
La squadra di Colombo è reduce dalla sconfitta casalinga contro la Triestina, impostasi al “Menti” nel posticipo di lunedì scorso per 3-1.
Dopo il Renate, il Vicenza ha la seconda miglior difesa del campionato con 7 gol subiti in 9 partite. Dieci, invece, i gol segnati, con Comi e De Giorgio top-scorer della squadra con tre reti a testa.

Gli “ex”. Sono tre, due nei veneti e uno fra i biancorossi. Nel Vicenza troviamo mister Alberto Colombo, che nella scorsa stagione ha guidato il Südtirol nelle ultime nove partite di campionato, con uno score di 5 vittorie e 4 sconfitte, e Stefano Fortunato, che da “vice” Marcone ha totalizzato due presenze fra i pali della porta biancorossa nello scorso campionato di C. Nel Südtirol l’“ex” di turno è invece Renny Piers Smith, che col Vicenza ha disputato la prima parte della scorsa stagione, in serie B, collezionando due presenze.

I precedenti. Appena due. Entrambi risalgono alla stagione 2013/2014, fausta per il Südtirol che conquistò i due migliori risultati di sempre della sua storia sportiva, ovvero il terzo posto nel campionato di C1 e la finale playoff per la serie B contro la Pro Vercelli. Il bilancio fra le due squadre è di una vittoria a testa: all’andata, al “Menti”, si impose il Vicenza per 3-1 (gol biancorosso di Simone Corazza), al ritorno – invece – prevalse il Südtirol per 1-0 con gol-partita di Alex Pederzoli su calcio di rigore.

Premiazione. Prima del fischio d’inizio dell’incontro col Vicenza verrà premiato Fabian Tait, che è entrato nel “Club 100” dell’FC Südtirol, avendo superato la soglia delle 100 presenze in maglia biancorossa.

La terna arbitrale.
Il direttore di gara sarà Mario Cascone di Nocera Inferiore (Massimino-Dicosta, gli assistenti)

Programma-gare undicesima giornata serie C (girone B) – Domenica 29 ottobre 2017
ALBILOLEFFE - TERAMO (ore 14.30)
FERMANA - PORDENONE (ore 14.30)
MODENA - PADOVA (ore 14.30)
FC SÜDTIROL – VICENZA (ore 14.30)
GUBBIO - REGGIANA (ore 16.30)
SAMBENEDETTESE - FANO (ore 16.30)
BASSANO - RENATE (ore 18.30)
MESTRE – RAVENNA (ore 18.30)
TRIESTINA - SANTARCANGELO (sabato, 28 ottobre, ore 20.30)
RIPOSA: FERALPISALO’

La classifica.
Pordenone 20 punti; Padova, Sambenedettese 19; Renate, Bassano 18; Albinoleffe 17; Mestre, FeralpiSalò 16; Vicenza 16; Triestina, Fermana 13; FC Südtirol 12; Teramo 11; Reggiana, Ravenna 9; Gubbio 8; Santarcangelo 5; Fano 4; Modena -1
 Leggi di più 
 
IN CAMPO SOLO LA BERRETTI: A MASO RONCO ARRIVA IL MESTRE

IN CAMPO SOLO LA BERRETTI: A MASO RONCO ARRIVA IL MESTRE

27.10.2017 - In questo weekend scende in campo solo una delle quattro squadre giovanili biancorosse che militano in competizioni a carattere nazionale. Under 17 e under 15 osservano il turno di riposo imposto a rotazione dai rispettivi gironi, mentre il campionato under 16 di serie C riprenderà solo nella prima domenica di novembre. Focus rivolto, quindi, sulla sola formazione Berretti, di scena domani, sabato 28 ottobre, a Maso Ronco (ore 15) contro il Mestre.

La formazione di mister Salvatore Leotta ha avuto sin qui un rendimento senza mezze misure. In quattro partite, infatti, sono arrivate due vittorie ma anche due sconfitte, l'ultima delle quali sabato scorso a Salò contro il Feralpi (4-1 il risultato finale in favore dei gardesani).
Nel centro sportivo biancorosso di Maso Ronco l'avversario di turno è come già detto il Mestre, ultimo in classifica, ancora a zero punti, per effetto di quattro sconfitte in altrettante gare.
 Leggi di più 
 
L'ALLIEVO SFIDA IL SUO MAESTRO

L'ALLIEVO SFIDA IL SUO MAESTRO

26.10.2017 - LA SFIDA DELLE PANCHINE:
L'allievo Paolo Zanetti sfida il suo maestro Alberto Colombo!

1) Zanetti è stato un calciatore di Colombo nella Reggiana
2) Zanetti è stato il primo collaboratore di Colombo sulla panchina della Reggiana
3) Zanetti è subentrato a Colombo sulla panchina dell'FCS
4) Colombo ha diretto l'FCS per nove partite nella scorsa stagione (5 vittorie e 4 sconfitte)
5) Zanetti è nato a Valdagno, in provincia di Vicenza
6) Domenica partita dell'ex non solo per Colombo ma anche per Zanetti che da calciatore ha fatto il settore giovanile nel Vicenza e ha giocato pure in prima squadra (2000-2003)

Chi vincerà la sfida fra allievo e maestro?
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Feralpisalo`   FC Südtirol
 
 
Sa, 2. Dicembre 2017 - 16:30
 
Stadio "Lino Turina" - Salò
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.