Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4550 novità trovate
news visualizzate 151 a 160
COSENZA – FC SÜDTIROL: ECCO I BAR DOVE VEDERE LA PARTITA

COSENZA – FC SÜDTIROL: ECCO I BAR DOVE VEDERE LA PARTITA

09.06.2018 - La supersfida di domenica contro il Cosenza verrá trasmessa in diretta su Rai Sport. Ecco i bar/ristoranti che faranno vedere la semifinale play off dei biancorossi. Il fischio d’inizio della partita è stato fissato per le ore 20.30.

Bar Torre (Via Sassari)
Bar Romagnolo (Piazza Matteotti)
Cafe Pennini (Via Resia)
Bar Luciano (Via Sassari)
Bar Ennesimo (Via Milano)
Bar Peter (Via San Vigilio)
Bar Pia
New Bar (Via Claudia Augusta)
L’Italissimo (Twenty)
Walther´s
Four Points by Sheraton (Via Bruno Buozzi)
Bistró Lido (Viale Trieste)
Millander Hof (Milan)

Pub Zum Hirschen (Naturno)
 Leggi di più 
 
DOMENICA DA CUORE E BATTICUORE: IN PALIO LA FINALE PER LA SERIE B

DOMENICA DA CUORE E BATTICUORE: IN PALIO LA FINALE PER LA SERIE B

08.06.2018 - A distanza di appena quattro giorni dal primo round, andato in scena mercoledì sera allo stadio Druso dove i biancorossi hanno conquistato una bellissima ed importantissima vittoria in extremis grazie al gol del definitivo 1-0 messo a segno da Michael Cia, il Südtirol torna in campo già questa domenica, 10 giugno, allo stadio “San Vito - Gigi Marulla” di Cosenza (calcio d’inizio alle ore 20.30, con diretta tv su Rai Sport) per la gara di ritorno delle semifinali playoff di serie C. In palio, evidentemente, l’accesso alla finalissima per la promozione in serie B, in programma sabato 16 giugno a Pescara. Forte dell’1-0 dell’andata, per qualificarsi il Südtirol ha a disposizione due risultati su tre.
In trasferta la squadra di mister Zanetti non perde da inizio aprile, segnatamente dal giorno di Pasquetta, quando venne sconfitta per 2-1 dalla Reggiana al Mapei Stadium su calcio di rigore al 94’.
Nella gara di mercoledì sera al Druso, Daniel Offredi ha messo a referto il 18esimo “clean sheet” stagionale in 37 partite fra campionato e playoff, mantenendo la propria porta inviolata in due delle tre gare sin qui disputate ai playoff.
Capitan Fink e compagni sono in serie utile da sette partite, nelle quali hanno conquistato sei vittorie, le prime quattro a fine campionato, e un pareggio (quello della gara d’andata dei quarti di finale dei playoff, a Viterbo).
In casa il Cosenza è imbattuto da cinque partite, nelle quali ha conquistato quattro vittorie (di cui tre ai playoff) e un pareggio.
Allo stadio “San Vito - Gigi Marulla” il Cosenza potrà contare sulla spinta di circa 20mila tifosi, record stagionale.

IL REGOLAMENTO
In caso di parità di reti e di punti al termine dei 90 minuti regolamentari del match di Cosenza si ricorrerà a due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno e – in caso di perdurante parità – ai calci di rigore. Ciò si verificherebbe solo in presenza di una vittoria del Cosenza con una rete di scarto. Non importa con quale punteggio (1-0, 2-1, 3-2 o 4-3 etc.), in quanto il gol in trasferta non vale “doppio”.

IN CAMPO
A Cosenza certa l’assenza di Filippo Sgarbi, squalificato per una partita, avendo rimediato nella gara d’andata la seconda ammonizione nei playoff che fa scattare automaticamente il provvedimento. In forte dubbio il “lungodegente” Cess. Da valutare invece le condizioni di Berardocco (contrattura muscolare) e Gyasi (distorsione alla caviglia), entrambi assenti nel match di mercoledì sera al Druso. Nel Cosenza, invece, rientra dalla squalifica il centravanti Baclet. Sarà invece assente il centrale difensivo Dermaku, raggiunto dallo stesso provvedimento di Sgarbi. Molto probabile anche l’assenza del difensore centrale Camigliano, uscito dopo appena sei minuti del match d’andata per uno stiramento muscolare.
Nel Südtirol i diffidati sono sei, vale a dire Vinetot, Berardocco, Smith, Candellone, Costantino e Gyasi.
Ben 10 i diffidati nel Cosenza, segnatamente i portieri Saracco e Zommers, i difensori centrali Pascali e Idda, il terzino sinistro D’Orazio, i centrocampisti Bruccini, Mungo e Pamiero, gli attaccanti Okereke e Tutino.

LE PAROLE DI MISTER ZANETTI
"Domenica andremo in un ambiente sportivamente 'caldo', con una cornice di pubblico degna di una partita di serie A, contro un avversario di qualità, ma sono aspetti che non ci spaventano, perché semmai ci stimolano a continuare ad inseguire il nostro sogno. A Cosenza faremo la nostra partita con cuore, testa e gambe, ripartendo dall'1-0 dell'andata che cercheremo di difendere con tutte le nostre forze. L’assenza di Sgarbi e gli altri possibili forfait? Fanno parte del gioco. Certo, possono pesare, sulla carta, ma quello che ha fatto mercoledì Cia, che aveva giocato davvero poco negli ultimi mesi, è quello che hanno fatto altri miei calciatori nel corso della stagione, facendosi cioè trovare pronti nel momento del bisogno. La nostra forza è sempre stata il ‘gruppo’, la coesione del ‘gruppo’, la solidarietà fra i ragazzi. Tutti, nessuno escluso, hanno già dimostrato ampiamente al sottoscritto di meritare fiducia. A Cosenza non faremo calcoli, non punteremo – insomma - al pareggio. Vale lo stesso discorso fatto per la gara di ritorno dei quarti contro la Viterbese: non siamo una squadra che ha la maturità per gestire certe situazioni. Dobbiamo essere noi stessi, come abbiamo sempre fatto".

L’ARBITRO
Manuel Volpi di Arezzo (Bercigli-Li Volsi, gli assistenti; Camplone, il quarto ufficiale)

GARE DI RITORNO SEMIFINALI PLAYOFF SERIE C (10.06.2018, ore 20.30)
COSENZA - FC SÜDTIROL (0-1) * diretta tv su Rai Sport
CATANIA – SIENA (0-1)
 Leggi di più 
 
FILIPPO SGARBI SQUALIFICATO PER UNA PARTITA

FILIPPO SGARBI SQUALIFICATO PER UNA PARTITA

07.06.2018 - Filippo Sgarbi è stato squalificato per una giornata dal Giudice Sportivo di Lega Pro.
Sgarbi dovrà dunque saltare la gara di ritorno della semifinale playoff, in programma domenica, 10 giugno, a Cosenza.
 Leggi di più 
 
FC SÜDTIROL - COSENZA: PREVENDITA ANCORA ATTIVA

FC SÜDTIROL - COSENZA: PREVENDITA ANCORA ATTIVA

06.06.2018 - Si comunica che la prevendita per la partita di stasera allo stadio Druso (calcio d'inizio alle ore 20) fra Südtirol e Cosenza è ancora attiva. I biglietti si possono acquistare online sul nostro sito www.fc-suedtirol.com, oppure nelle filiali della Cassa di Risparmio o ancora alla cassa dello stadio Druso dalle ore 12 alle ore 14.
 Leggi di più 
 
SEMIFINALE PLAYOFF: IL 1° ROUND E' DEL SÜDTIROL CON GOL DI CIA AL 91'

SEMIFINALE PLAYOFF: IL 1° ROUND E' DEL SÜDTIROL CON GOL DI CIA AL 91'

06.06.2018 - Nella semifinale d'andata dei playoff di serie C, sotto i riflettori di uno stadio Druso esaurito in ogni ordine di posti, il Südtirol dimostra una volta di più di essere una squadra dalle mille risorse, aggiudicandosi per 1-0 il match con gol, pesantissimo, al 91' di Michael Cia. Domenica si va in Calabria con due risultati su tre a disposizione per qualificarsi alla finalissima di Pescara, che mette in palio la promozione in serie B.

MATCH PREVIEW.
Dopo aver eliminato la Viterbese nei quarti di finale (pareggio a Viterbo per 2-2 e vittoria in casa per 2-0 domenica scorsa), la squadra di Zanetti torna in campo sotto i riflettori dello stadio Druso di Bolzano per gara-1 della semifinale contro il Cosenza, che nei quarti di finale ha eliminato la Sambenedettese, aggiudicandosi sia la gara d'andata (2-1 in casa) che quella di ritorno (2-0 a San Benedetto del Tronto).
Fra regular season e playoff, il Südtirol ha perso appena due partite al Druso (contro Bassano e Gubbio) sulle 18 complessivamente disputate, conquistando invece ben 10 vittorie e 6 pareggi.
Sempre fra regular season e playoff, la squadra di Zanetti è in serie utile da sei partite, nelle quali ha conquistato ben 5 vittorie e un pareggio.
Il Cosenza ha già disputato sei partite ai playoff. Nel primo turno (ad eliminazione diretta) ha prevalso in casa per 2-1 sulla Sicula Leonzio. Nel secondo turno (ad eliminazione diretta) ha pareggiato in casa per 1-1 con la Casertana, qualificandosi alla fase successiva grazie al miglior posizionamento in classifica al termine della regular season. Negli ottavi di finale il Cosenza ha affrontato il Trapani, vincendo sia la gara d'andata – in casa – per 2-1 che quella di ritorno – in Sicilia – per 2-0. Doppia vittoria anche nei quarti di finale a spese della Sambenedettese (2-1 e 0-2).
Contro i “lupi” calabresi mister Zanetti non può disporre degli infortunati Gyasi (distorsione alla caviglia), Berardocco (contrattura muscolare nella rifinitura) e Cess (stiramento muscolare). In cabina di regia - al posto di Berardocco - gioca Broh, con Smith promosso titolare come mezz’ala destra. In attacco, invece, è Candellone a far coppia con bomber Costantino. Oltre agli assenti Gyasi e Berardocco, sono cinque i giocatori in diffida e a rischio squalifica in caso di ammonizione: Vinetot, Sgarbi, Smith, Costantino e Candellone.

LIVE MATCH.
Nella notturna del Druso, di fronte ad un pubblico delle grandissime occasioni (tutto esaurito lo stadio di viale Trieste), avvio di match che indugia nelle scermaglie iniziali, col Cosenza costretto al primo cambio dopo appena tre minuti, per infortunio muscolare di Camigliano, sostituito nel terzetto difensivo dal 37enne Pascali.
La prima fiammata del match arriva solo al 17', quando Costantino si accentra palla al piede per poi scagliare un destro “sporco” dai 25 metri che si perde abbondantemente a lato.
Il Cosenza ha un atteggiamento molto guardingo, il Südtirol è invece più manovriero ma fatica a giocare in verticale, almeno sino al 28' quando Erlic gioca d'anticipo a centrocampo, recuperando dapprima palla e poi servendo Smith, il quale – a sua volta – innesca la percussione centrale di Fink che imbuca un bel pallone in area per Costantino, contrastato fallosamente da tergo da Corsi, ma l'arbitro – su segnalazione dell'assistente – sanziona la (dubbia) posizione di offside del bomber biancorosso.
Il Cosenza guadagna progressivamente metri di campo, e al 38' crea apprensione nell'area biancorossa su angolo di D'Orazio e colpo di testa da buona posizione di Pascali, con Tait che riesce provvidenzialmente a fare scudo col corpo.
Prima dell'intervallo, cross dalla destra di Tait e torsione di testa di Candellone che non riesce ad inquadrare la porta.
Primo tempo avaro di emozioni e di palle-gol, con le due squadre che vanno al riposo sul parziale di 0-0.
Si riparte, nella ripresa, senza cambi nell'intervallo, e con un canovaccio del match che – almeno inizialmente – non cambia rispetto al primo tempo, con Sgarbi che al 6' rimedia un'ammonizione per un'entrata energica e un po' scomposta. In diffida prima del match, salterà quindi la gara di ritorno a Cosenza.
Al 9' fiammata biancorossa con percussione palla al piede a velocità doppia di Broh, che poi vede e serve centralmente Costantino, abile a ritagliarsi lo spazio per il tiro, ma la sua conclusione è fiacca e permette la comoda parata a terra di Saracco.
Al 15' pericolo in area biancorossa su angolo di Corsi e palla respinta corta e centrale dalla difesa biancorossa, ma Mungo – fortunatamente – non inquadra la porta calciando al volo.
Al 26' doppia occasione per il Cosenza e doppio grande intervento di Offredi, dapprima su conclusione dai 25 metri di Corsi e poi su colpo di testa ravvicinato di Okereke.
Mister Zanetti fiuta il pericolo e corre ai ripari, inserendo in cabina di regia Bertoni, che subentra a Smith, mentre in attacco dentro Heatley Flores per Candellone.
Il finale di partita sembra non regalare altre emozioni, ma nel primo minuto di recupero – su cross dell'ottimo Broh dalla destra – Cia, a centro area, prima impatta il pallone di coscia con Saracco che respinge in qualche maniera e poi insacca di destro il rebound, realizzando il gol della vittoria del Südtirol e del tripudio biancorosso in campo e in tribuna.

FC SÜDTIROL – COSENZA 1-0 (0-0)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Smith (73. Bertoni), Broh, Fink (61. Cia), Frascatore (86. Zanchi); Costantino, Candellone (74. Heatley Flores)
In panchina: D'Egidio, Weiss, Baldan, Boccalari, Oneto, Gatto, Berardi, Roma
Allenatore: Paolo Zanetti
COSENZA (3-5-2): Saracco; Idda, Dermaku, Camigliano (3. Pascali); Corsi, Bruccini, Palmiero, Mungo (72. Calamai), D’Orazio; Okereke, Tutino (72. Perez)
In panchina: Zommers, Ramos, Pasqualoni, Boniotti, Trovato, Loviso, Braglia
Allenatore: Piero Braglia
ARBITRO: Federico Dionisi di L’Aquila (Lorenzo Abagnara di Nocera Inferiore e Pierluigi della Vecchia di Avellino, gli assistenti; quarto ufficiale: Daniele Viotti di Tivoli)
RETE: 91. Cia (1-0)
NOTE: serata estiva, leggermente ventosa. Ammoniti: Sgarbi (FCS, 51.), Dermaku (C, 73.)
 Leggi di più 
 
SOLD OUT: BIGLIETTI ESAURITI PER SÜDTIROL - COSENZA

SOLD OUT: BIGLIETTI ESAURITI PER SÜDTIROL - COSENZA

06.06.2018 - Si comunica che per la partita di stasera, mercoledì 6 giugno (calcio d'inizio alle ore 20), fra Südtirol e Cosenza, semifinale d'andata dei playoff di serie C, si è raggiunto il “sold out”, con l'esaurimento dei biglietti disponibili in tutti i settori destinati ai locali, ovvero settori A, B e C della tribuna Zanvettor e settore D della tribuna Canazza.

Biglietti acquistabili per il settore ospiti esclusivamente a tutti coloro che sono nati o residenti in Calabria.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Vis Pesaro
 
 
Do, 18. Novembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.