Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4368 novità trovate
news visualizzate 191 a 200
LORENZO SGARBI, LO "SCUGNIZZO" BOLZANINO CHE SOGNA LA SERIE A

LORENZO SGARBI, LO "SCUGNIZZO" BOLZANINO CHE SOGNA LA SERIE A

22.12.2017 - Il 16enne attaccante è approdato la scorsa estate nel settore giovanile del Napoli, dove – dopo un iniziale impiego nella formazione under 17 – sta giocando stabilmente nella formazione Primavera, con la quale ha anche debuttato in Youth League, la Champions League dei giovani. “I miei maestri? Piero Abate, Paolo Tornatore e... mio padre”
 Leggi di più 
 
SÜDTIROL A PUNTI ANCHE A BERGAMO: 1-1 CONTRO L'ALBINOLEFFE

SÜDTIROL A PUNTI ANCHE A BERGAMO: 1-1 CONTRO L'ALBINOLEFFE

22.12.2017 - Nel match prenatalizio, a Bergamo contro l'Albinoleffe, il Südtirol conquista un pareggio sostanzialmente equo e soddisfacente nella prima giornata di ritorno del campionato di serie C. Il risultato finale di 1-1 è maturato nel “botta e riposta” di metà primo tempo: iniziale vantaggio orobico con rigore trasformato da Kouko, pareggio tre minuti più tardi di Gyasi. Rimpianti biancorossi per il rigore che Berardocco si è fatto parare dall'ex Coser sul punteggio di 0-0. Dalla fredda serata dello stadio “Atleti Azzurri d'Italia” la squadra di Zanetti porta comunque a casa il decimo risultato utile (5 vittorie e altrettanti pareggi) nelle ultime 11 partite disputate, rimanendo in zona playoff. L'appuntamento è ora per venerdì prossimo, 29 dicembre, nell'ultimo match dell'anno 2017, in programma allo stadio Druso (ore 14.30) contro il Pordenone.


MATCH PREVIEW.
Ritrovata la vittoria a Portogruaro contro il Mestre (0-1) dopo appena due partite di astinenza e concluso il girone di andata al nono posto, in zona playoff, grazie ad un eccellente ruolino di marcia (5 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta) nelle ultime 10 partite disputate, il Südtirol è di scena allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo per affrontare l’Albinoleffe, settimo in classifica con 25 punti, appena uno in più della squadra di Zanetti, alla seconda trasferta consecutiva.
Lontano dal “Druso” il Südtirol ha conquistato la metà dei punti complessivi (12 su 24) per effetto di uno score di tre vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte.
L’Albinoleffe, a digiuno dalla vittoria dallo scorso 19 novembre, ha perso in casa le ultime due partite (contro Padova e Sambenedettese), totalizzando allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” 12 dei 25 punti che detiene in classifica per effetto di un ruolino di marcia che annovera tre vittorie, tre pareggi e tre sconfitte.
A Bergamo, contro l’Albinoleffe degli “ex” Coser e Gavazzi, mister Zanetti non può disporre del febbricitante Zanchi, forfait dell’ultima ora. In difesa e a centrocampo tornano titolari Erlic e Cia, che – rispetto a Mestre – subentrano rispettivamente a Baldan e Smith nell’undici di partenza.

LIVE MATCH.
In avvio di gara le due squadre si studiano, attente a non scoprirsi, e così la partita non offre spunti di cronaca sino al 19', quando Tait si libera al tiro ai 20 metri, spostandosi il pallone dal piede destro a quello sinistro, ma la sua conclusione mancina è debole e abbondantemente fuori misura.
Prende coraggio la squadra di Zanetti, e al 21' Berardocco imbuca un gran pallone in area per il tiro al volo di Cia che Coser smanaccia sopra la traversa.
Dal conseguente calcio d'angolo, battuto corto da Fink per il traversone di Frascatore, la sponda area di Sgarbi raggiunge sotto porta Costantino, che viene affossato da Zaffagnini, con l'arbitro che decreta il calcio di rigore. Sul dischetto va Berardocco, già a segno due volte dagli undici metri in campionato, ma l'ex Achille Coser respinge la conclusione del playmaker biancorosso.
Il Südtirol patisce il colpo, lo scampato pericolo anima invece l'Albinoleffe, con Agnello che serve l'inserimento in area di Giorgione, il quale viene a contatto con Tait e cade a terra. L'arbitro ravvisa lo sgambetto del numero 21 biancorosso e comanda il calcio di rigore, trasformato da Kouko per l'1-0 in favore degli orobici.
La reazione della squadra di Zanetti al gol subìto è immediata quanto rabbiosa, e al 27' un bel fraseggio stretto fra Costantino e Cia libera al limite dell'area Fink, il cui destro in corsa finisce fuori di un soffio.
Un minuto più tardi arriva il pareggio biancorosso su cross in area dalla sinistra di Frascatore per il tiro di prima intenzione di Gyasi che – deviato da Mondonico - si infila alle spalle di Coser, portando il punteggio sull'1-1. Terza rete in campionato per l'attaccante italo-ghanese che non segnava da due mesi.
Dopo il frenetico susseguirsi di emozioni, condensate in una manciata di minuti, la partita attraversa una fase di stallo, non offrendo altri spunti di cronaca sino all'intervallo, al quale le due squadre si consegnano sul parziale di 1-1.
Si riparte senza cambi fra i biancorossi, mentre nell'Albinoleffe c'è Di Ceglie al posto di Colombi, con i padroni di casa che si rendono pericolosi al 4', quando Giorgione trova un varco centrale e va pericolosamente al tiro dai 20 metri, ma Offredi è bravo a distendersi alla sua destra e a respingere la conclusione.
Spinge forti in avanti l'Albinoleffe, col Südtirol costretto ad abbassare il proprio baricentro, ma è questione di pochi minuti, perché poi i biancorossi tornano a guadagnare metri di campo e a riportare il match sui binari dell'equilibrio, anche nel possesso palla.
Al 18', però, Sgarbi sbaglia il disimpegno in uscita, regalando palla ad Agnelli, il quale serve centralmente Giorgione, il cui poderoso destro dai 20-25 metri scheggia la parte alta della traversa.
Il prosieguo del match non offre altre significative emozioni sino al primo minuto di recupero quando il neontrato Heatley Flores duetta bene con Tait, il quale serve a centro area Smith che però si attarda al tiro, facendosi ribattere la conclusione da un difensore orobico.
Due minuti e mezzo più tardi l'arbitro decreta la fine del match, che si conclude sull'1-1.

ALBINOLEFFE - FC SÜDTIROL 1-1 (1-1)
ALBINOLEFFE (3-5-2): Coser; Zaffagnini, Gavazzi, Mondonico (92. Gusu); Gonzi, Agnello, Sbaffo, Giorgione, Gelli (72. Nichetti); Kouko (72. Montella), Colombi (46. Di Ceglie)
In panchina: Chiriac, Sibilli, Ravasio, Cortellini, Zucchetti
Allenatore: Massimiliano Alvini
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic (67. Baldan), Sgarbi, Vinetot; Tait, Cia (67. Smith), Berardocco (76. Bertoni), Fink (90. Broh), Frascatore; Costantino (90. Heatley Flores), Gyasi
In panchina: D’Egidio, Cess, Boccalari, Oneto, Gatto, Berardi
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Andrea Zingarelli di Siena
RETI: 26. Kouko su rigore (1-0), 29. Gyasi (1-1)
NOTE: serata fredda. Al 22. Coser (A) para un calcio di rigore a Berardocco (FCS). Ammoniti: Gavazzi (A, 59.), Berardocco (FCS, 75.)
 Leggi di più 
 
A BERGAMO ALTRA SFIDA PLAYOFF SOTTO L'ALBERO

A BERGAMO ALTRA SFIDA PLAYOFF SOTTO L'ALBERO

21.12.2017 - Domani, venerdì 22 dicembre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la ventesima giornata, prima del girone di ritorno. Ritrovata la vittoria a Portogruaro contro il Mestre (0-1) dopo appena due partite di astinenza e concluso il girone di andata al nono posto, in zona playoff, grazie ad un eccellente ruolino di marcia (5 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta) nelle ultime 10 partite disputate, il Südtirol sarà di scena allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo (ore 18.30) per affrontare l’Albinoleffe, settimo in classifica con 25 punti, appena uno in più della squadra di Zanetti, alla Domani, venerdì 22 dicembre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la ventesima giornata, prima del girone di ritorno. Ritrovata la vittoria a Portogruaro contro il Mestre (0-1) dopo appena due partite di astinenza e concluso il girone d’andata al nono posto, in zona playoff, grazie ad un eccellente ruolino di marcia (5 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta) nelle ultime 10 partite disputate, il Südtirol sarà di scena allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo (ore 18.30) per affrontare l’Albinoleffe, settimo in classifica con 25 punti, appena uno in più della squadra di Zanetti, alla seconda trasferta consecutiva.
Lontano dal “Druso” il Südtirol ha conquistato la metà dei punti complessivi (12 su 24) per effetto di uno score di tre vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte.
L’Albinoleffe, a digiuno dalla vittoria dallo scorso 19 novembre, ha perso in casa le ultime due partite (contro Padova e Sambenedettese), totalizzando allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” 12 dei 25 punti che detiene in classifica per effetto di un ruolino di marcia che annovera tre vittorie, tre pareggi e tre sconfitte, quest’ultime rimediate per mano del Mestre e delle già citate Sambenedettese e Padova.

IN CAMPO.
Indisponibile il solo Roma, infortunato. Rientra Broh. La lista dei convocati sarà pubblicata nel pomeriggio sui nostri profili social, ad iniziare da Facebook.

I NOSTRI AVVERSARI.
L’Albinoleffe ha concluso il girone d’andata al settimo posto con 25 punti, appena uno in più della squadra di Zanetti.
Gli orobici non vincono da quattro partite, nelle quali hanno racimolato un solo punto, segnatamente quello conseguito col pareggio (1-1) di sabato scorso al “Menti” di Vicenza, risultato utile che ha tamponato una emorragia di tre sconfitte di fila, rimediate – nell’ordine – contro Padova (1-2), Reggiana (4-1), e Sambenedettese (0-1).
L’ultima vittoria della squadra allenata da Massimiliano Alvini risale ad un mese fa, più precisamente al 19 novembre scorso quando capitan Gavazzi e compagni si imposero per 2-1 a Salò contro il Feralpi.
L'Albinoleffe ha mantenuto in buona parte l'organico della scorsa stagione. Una scelta che si giustifica con l'ottimo campionato scorso disputato dagli orobici, classificatisi al 9° posto in campionato e arrivati sino agli ottavi di finale dei playoff, dove sono stati eliminati dalla Lucchese. I nuovi innesti più significativi sono stati la mezz'ala Alessandro Sbaffo (dalla Reggiana via Avellino) e il 27enne centravanti della Costa d’Avorio Daniel Zinon Kouko, top-scorer della squadra orobica con 4 gol e autore di 17 reti nelle due scorse stagioni giocate in forza alla Maceratese e all’Olbia.
Contro il Südtirol l’affollata infermeria dovrebbe in parte svuotarsi. Certo il rientro dell’attaccante Montella, probabile quello – dal primo minuto – di Di Ceglie, possibile il recupero di Cotroneo e Zucchetti, mentre è in forte dubbio la presenza del difensore Zaffagnini, che sta recuperando da un infortunio muscolare. Certamente indisponibile il portiere Cortinovis, ormai “lungodegente”.

GLI “EX”.
Sono ben sei, quattro nel Südtirol e due nell'Albinoleffe. Fra i biancorossi troviamo il Direttore Sportivo Aladino Valoti, che ha ricoperto il medesimo ruolo nel club orobico (in serie B e in serie C) per dodici anni, ed i calciatori Daniel Offredi (cinque stagioni non consecutive nell'Albinoleffe, due in serie B e tre in serie C), Kevin Vinetot (a Bergamo, in C, nella stagione 2015-2016) e Michael Cia (in forza agli orobici, in B, nel biennio 2009-2011). Nell'Albinoleffe gli “ex” sono invece il portiere Achille Coser, in biancorosso nella stagione 2015-2016 (15 presenze), e il capitano Fabio Gavazzi (tre presenze nel girone di ritorno del campionato di serie C (2015/2016).

I PRECEDENTI.
Le due squadre si sono affrontate undici volte in campionati professionistici. Il bilancio è di tre vittorie per i biancorossi, quattro per gli orobici e quattro pareggi.

LA GARA D’ANDATA.
Lo scorso 27 agosto, nella prima giornata di campionato, i biancorossi si imposero sugli orobici per 1-0 con gol-partita di Michael Cia a metà ripresa.

LA TERNA ARBITRALE.
Il direttore di gara sarà Andrea Zingarelli della sezione di Siena (Niedda e Testi, gli assistenti)

PROGRAMMA-GARE della 20esima GIORNATA SERIE C (girone B) – Venerdì 22 dicembre
GUBBIO – VICENZA (ore 14.30)
BASSANO – FANO (ore 14.30)
FERALPISALO’ – REGGIANA (ore 16.30)
PORDENONE – SANTARCANGELO (ore 16.30)
ALBINOLEFFE - FC SÜDTIROL (ore 18.30)
FERMANA - RAVENNA (ore 20.30)
PADOVA – RENATE (ore 20.30)
TERAMO – MESTRE (ore 20.45)
RIPOSANO: SAMBENEDETTESE, TRIESTINA

LA CLASSIFICA.
Padova 34 punti; Renate 30; Sambenedettese 29; FeralpiSalò, Reggiana 26; Pordenone, Triestina, Albinoleffe 25; Fermana 22; FC Südtirol 24; Fermana 22; Mestre, Gubbio 21; Ravenna, Vicenza 20; Bassano 19; Teramo 18; Fano, Santarcangelo 13
 Leggi di più 
 
A TU PER TU CON FILIPPO SGARBI

A TU PER TU CON FILIPPO SGARBI

21.12.2017 - Il 19enne difensore centrale biancorosso, di proprietà e di scuola Inter nonché tifoso nerazzurro dalla nascita, si racconta a FCS News, entusiasta della scelta fatta in estate di approdare al Südtirol, dove ha trovato un allenatore giovane che non ha remore a puntare sui giovani...
 Leggi di più 
 
UN AIUTO ALLA DIOCESI DEL CONGO

UN AIUTO ALLA DIOCESI DEL CONGO

20.12.2017 - Il Presidente dell'FC Südtirol, Walter Baumgartner, ha di recente avuto l'onore di incontrare Don Alphonse Onema, che opera nella parrocchia del Duomo di Bolzano, e di donargli - su iniziativa del nostro Club - magliette, pantaloncini corte, divise da gioco e altri indumenti sportivi dell'FC Südtirol. La generosa donazione sarà inviata nella Repubblica Democratica del Congo per Natale. Don Onema era entusiasta del materiale sportivo che verrà regalato ai seminaristi della Diocesi Tshumbe in occasione delle attività di svago. "Adesso i seminaristi potranno giocare a calcio con le nuove magliette dell'FC Südtirol, che indosseranno anche in occasione dei tornei ai quali parteciperanno", ha commentato Don Alphonse Onema, che ha espresso sincera gratitudine al Presidente Baumgartner e a tutto l'FC Südtirol.

Nella foto:
Il nostro Presidente, Walter Baumgartner (a sinistra nella foto) consegna a Don Alphonse Onema della Parrocchia del Duomo di Bolzano una maglia dell'FC Südtirol. Nella foto anche il responsabile del centro missionari diocesani Wolfgang Penn
 Leggi di più 
 
ALLA SCOPERTA DI MARTIN ERLIC IL "GIGANTE BUONO" DI MISTER ZANETTI

ALLA SCOPERTA DI MARTIN ERLIC IL "GIGANTE BUONO" DI MISTER ZANETTI

19.12.2017 - Difensore croato di quasi due metri, classe 1998, arrivato in estate dal Sassuolo, è diventato una pedina cardine della difesa biancorossa, stupendo tutti per personalità, sicurezza e ottimi fondamentali. “Perché ho scelto il Südtirol? Facile: perché qui sui giovani puntano veramente, non solo a parole. David Luiz e Ramos i miei idoli, Paolo Cannavaro il mio maestro”.
 Leggi di più 
 
IL SÜDTIROL SEMPRE SCHIERATO IN DIFESA DE “L'ALTO ADIGE AIUTA”

IL SÜDTIROL SEMPRE SCHIERATO IN DIFESA DE “L'ALTO ADIGE AIUTA”

18.12.2017 - Giovedì 14 dicembre, nell'asta di beneficenza promossa da “L'Alto Adige Aiuta” presso la “Foresta Natalizia”, nel quartier generale della Forst a Lagundo, la nostra Società ha messo all’asta 20 biglietti VIP per una partita casalinga a scelta del campionato di serie C, con parcheggio riservato, ticket per la partita e accesso all’FCS VIP CLUB.

L’architetto Walter Pichler si è aggiudicato il pacchetto, offrendo la considerevole cifra di 2.500 euro, che sarà utilizzata per aiutare le famiglie altoatesine bisognose di aiuto.

Le iniziative del nostro Club a sostegno de “L'Alto Adige aiuta” proseguiranno sino a Natale.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Viterbese Castrense   FC Südtirol
 
 
Me, 30. Maggio 2018 - 20:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.