Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4768 novità trovate
news visualizzate 41 a 50
DISCO ROSSO PER IL SÜDTIROL NEL MATCH CASALINGO CONTRO IL RENATE

DISCO ROSSO PER IL SÜDTIROL NEL MATCH CASALINGO CONTRO IL RENATE

20.04.2019 - Seconda sconfitta in 16 partite del 2019 per il Südtirol, superato allo stadio 'Druso' dal Renate per 1 a o con gol-partita ad inizio gara per i nerazzurri brianzoli a firma di Guglielmotti. La squadra di Zanetti rimane comunque in corsa per chiudere il campionato nei primi cinque posti della classifica. Decisivi, in tal senso, gli ultimi due match della regular season contro Imolese (a Imola) e Monza (al Druso).

MATCH PREVIEW.
Reduce dal pareggio non privo di rimpianti a Terni, che è comunque valso il 14esimo risultato utile (7 vittorie e altrettanti pareggi) nelle ultime 15 partite disputate (unica sconfitta quella casalinga contro la Giana Erminio), il Südtirol – quinto in graduatoria, a due punti dal quarto posto e a tre dal terzo – punta alla vittoria nel match casalingo allo stadio Druso contro il Renate (calcio d'inizio alle ore 16.30) per mantenersi anzitutto nella 'top five' della classifica, che regala significativi vantaggi ai playoff.
In casa il Südtirol ha sin qui conquistato 29 dei 55 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di sette vittorie, sei pareggi e tre sconfitte.
In trasferta il Renate, che non vince da 9 partite ma che è comunque in piena corsa per la salvezza dalla quale dista attualmente appena due punti, ha conquistato più della metà dei punti complessivi (20 su 35) grazie ad un ruolino di marcia che annovera 4 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte.
Contro i brianzoli mister Zanetti non può disporre dell'acciaccato Mazzocchi, del 'lungodegente' Crocchianti, dell'infortunato Della Giovanna. Rispetto all'undici di partenza che ha pareggiato a Terni, due i cambiamenti: il ritorno di Tait fra i titolari, sulla fascia destra, e l'utilizzo dal primo minuto di Romero al centro dell'attacco.

LIVE MATCH.
Inizio di gara col brivido per la squadra di Zanetti: dopo appena cinquanta secondi dal fischio d'inizio, la difesa biancorossa respinge corto e centrale un pallone scodellato in area di rigore, favorendo il destro dal limite di Guglielmotti che viene respinto – di testa, nei pressi della linea di porta - da Romero.
Fatica inizialmente ad uscire dalla propria metà campo il Südtirol, che ha un primo segnale di reazione al 9', quando su un cross dalla sinistra – deviato - di Fabbri il pallone perviene ai 25 metri a De Rose, il cui destro a spiovere si spegne sul fondo.
Insistono i biancorossi, che nel frattempo hanno guadagnato metri di campo, e al 13' il cross di Morosini dalla sinistra viene respinto ai 20 metri dalla difesa ospite sui piedi di Tait, sul cui destro radente da posizione centrale Cincilla si distende e fa suo il pallone in due tempi.
La squadra di Zanetti si impossessa stabilmente del pallino del gioco, e al 16' Fink appoggia a ritroso per il calibrato cross dalla destra di Tait, sul quale Turchetta – in precarie condizioni di equilibrio – trova la torsione di testa ma non la porta.
Un minuto più tardi, però, una ripartenza del Renate trova impreparata la difesa biancorossa, con Spagnoli che trova un varco centrale e lo percorre per poi alleggerire sul centro-sinistra per Guglielmotti, il quale rientra sul mancino e poi fulmina Nardi con un sinistro forte e preciso sul primo palo. Ospiti in vantaggio (0-1).
Al 26' la squadra di Zanetti imbastisce una azione efficace, con Turchetta che – spostato a destra – recupera un buon pallone e lo scodella in area, raggiungendo dopo un tocco in mischia Morosini, il quale prova la conclusione a giro ma non inquadra la porta.
La manovra biancorossa non è continua e un po' compassata, e al 34', già sofferente al tallone, Fabbri è costretto a dare forfait, sostituito da Mattioli che ne rileva la posizione sulla corsia di sinistra.
Sussulto biancorosso al 39': Lunetta recupera in due tempi un pallone sulla linea di fondo campo e va al cross di destro per la battuta al volo a centro area di Romero, che strozza però la conclusione, smanacciata sopra la traversa da Cincilla.
Un minuto più tardi su iniziativa di Fink e cross in area di Turchetta, Vinetot lascia scorrere il pallone sul secondo palo per la volée potente, sul primo palo, di Morosini, ma Cincilla dice ancora di no.
Finale di tempo in crescendo per il Südtirol: al 42' Morosini imbuca un gran pallone in area per l'inserimento di Tait, sul cui assist a centro area Vinetot – in scivolata – non trova la correzione a pochi passi dalla porta.
Su va negli spogliatoi, per l'intervallo, col Renate avanti per 1-0.
Nel secondo tempo si riparte senza cambi nel Südtirol, mentre nel Renate entra Rada per Piscopo.
La manovra della squadra di Zanetti torna ad essere un po' farraginosa, nella prima parte della ripresa, ed allora mister Zanetti interviene con due cambi: dentro Berardocco al posto di Fink a fare il play con De Rose e dentro anche De Cenco per Lunetta. Dal '4-3-3' inziale la squadra si modella sul '4-4-2', con due punte centrali e con due esterni offensivi come Morosini e Turchetta.
Al 16' su cross di Mattioli dalla sinistra, Romero è bravo ad arpionare il pallone in area per poi servirlo a ritroso per Morosini, il cui destro – dal limite - è di poco impreciso.
Continua ad attaccare, la squadra di Zanetti, ma lo fa con scarsa incisività, affidandosi ai cross dalle corsie laterali, come al 31' quando su traversone dalla destra di Morosini il colpo di testa di De Cenco finisce è abbondantemente impreciso.
A poco più di dieci minuti dalla fine, mister Zanetti toglie Tait e inserisce Ierardi che – difensore di ruolo – va a fare la terza punta di peso posizionandosi al centro fra De Cenco e Romero. Biancorossi ora schierati col “3-4-3”.
Al 39' ammonito Vinetot: era in diffida, salterà il match di domenica 28 aprile ad Imola contro l'Imolese.
L'assalto finale del Südtirol è generoso ma improduttivo.
Finisce 1-0 per il Renate, che infligge a Vinetot e compagni la seconda sconfitta nelle 16 partite sin qui disputate nel 2019.

FC SÜDTIROL – RENATE 0-1 (0-1)
FC SÜDTIROL (4-3-3): Nardi; Tait (78. Ierardi), Pasqualoni, Vinetot, Fabbri (34. Mattioli); Morosini, De Rose, Fink (58. Berardocco); Lunetta (58. De Cenco), Romero, Turchetta
In panchina: Ravaglia, Casale, Antezza, Mattioli, Oneto, Romanò
Allenatore: Paolo Zanetti
RENATE (4-4-2): Cincilla; Caccin (72. Teso), Caversazi, Priola, Vannucci; Guglielmotti, Pavan, Quaini (83. Rossettti), Piscopo (46. Rada); Gomez (75. Simonetti), Spagnoli (83. Pattarello)
In panchina: Vinci, Saporetti,Venitucci, Finocchio, Li Gotti
Allenatore: Aimo Diana
ARBITRO: Nicola Donda di Cormons (De Pasquale/Lalomia)
RETE: 18. Guglielmotti (0-1)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura primaverile. Ammoniti: 79. Quaini (RE), 84. Vinetot (FCS), 92. Rada (RE)
 Leggi di più 
 
BUONA PASQUA!

BUONA PASQUA!

19.04.2019 - Il presidente Walter Baumgartner, i vicepresidenti Hans Krapf e Roberto Zanin, gli Amministratori Delegati Dietmar Pfeifer e Gerhard Comper, i soci, i dirigenti, lo staff tecnico, i calciatori e tutti i collaboratori dell’FC Südtirol augurano a partner, tifosi, simpatizzanti e agli sportivi della nostra provincia una buona Pasqua!
 Leggi di più 
 
CONTRO IL RENATE PER CONFERMARSI NELLA 'TOP FIVE' DELLA CLASSIFICA

CONTRO IL RENATE PER CONFERMARSI NELLA 'TOP FIVE' DELLA CLASSIFICA

19.04.2019 - Questo sabato, 20 aprile, nella vigilia di Pasqua, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la 36esima e terzultima giornata. Reduce dal pareggio non privo di rimpianti a Terni, che è comunque valso il 14esimo risultato utile (7 vittorie e altrettanti pareggi) nelle ultime 15 partite disputate (unica sconfitta quella casalinga contro la Giana Erminio), il Südtirol – quinto in graduatoria, a due punti dal quarto posto e a tre dal terzo – punta alla vittoria nel match casalingo allo stadio Druso contro il Renate (calcio d'inizio alle ore 16.30) per mantenersi anzitutto nella 'top five' della classifica, che regala significativi vantaggi ai playoff.
In casa il Südtirol ha sin qui conquistato 29 dei 55 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di sette vittorie, sei pareggi e tre sconfitte.
In trasferta il Renate, in piena corsa per la salvezza dalla quale dista attualmente appena due punti, ha conquistato più della metà dei punti complessivi (20 su 35) grazie ad un ruolino di marcia che annovera 4 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte.
A pari merito con la capolista Pordenone la formazione di mister Zanetti ha la miglior difesa del campionato con 27 gol incassati in 35 partite.

IN CAMPO.
Contro il Renate mister Zanetti non potrà disporre del 'lungodegente' Crocchianti e dell'infortunato Della Giovanna. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel pomeriggio di oggi, venerdì 19 aprile.

I NOSTRI AVVERSARI.
Il Renate è alla sua quinta partecipazione consecutiva al campionato di serie C. Nelle due scorse stagioni la formazione brianzola è arrivata ai playoff per effetto di un 10° posto (campionato 2016/17) e di un 7° posto (2017/2018). In entrambe le occasioni l'eliminazione dagli spareggi-promozione è arrivata al primo turno.
In questa stagione, invece, il Renate sta lottando per confermarsi in categoria. I brianzoli sono terzultimi in classifica, ma con un distacco di appena due lunghezze dalla zona salvezza.
La squadra allenata da Aimo Diana, ex calciatore con quasi 500 presenze fra serie A e B (più 13 partite disputate in Nazionale) e già allenatore di FeralpiSalò, Pavia, Melfi e Sicula Leonzio, è reduce dalla sconfitta casalinga (0-2) contro la Giana Erminio, passo falso preceduto da tre pareggi di fila, tutti per 0-0, contro Gubbio, Teramo e Fano.
Nelle ultime cinque gare i brianzoli hanno subìto appena 3 reti.
Il Renate non vince da 9 partite, nelle quali ha conquistato 5 punti: l'ultima vittoria risale al 13 febbraio scorso, a Verona, contro la Virtus Vecomp.
Il Renate ha segnato 20 gol e ne ha subiti 30. Il top-scorer della squadra è l'attaccante italo-argentino Guido Gomez, autore di 6 reti più un assist-gol.
Al Druso mister Diana non potrà certamente disporre di Marco Anghileri, espulso domenica scorsa nel match casalingo contro la Giana Erminio e squalificato per una giornata.

I PRECEDENTI.
Il Südtirol ha vinto una sola volta contro il Renate, segnatamente nella gara d'andata del corrente campionato. Sette complessivamente i precedenti fra le due squadre. Il bilancio è di due vittorie per il Renate, una – appunto – per i biancorossi, più quattro pareggi.

LA GARA D'ANDATA.
Lo scorso 16 dicembre il Südtirol si impose sul Renate al 'Città di Meda' col risultato finale di 1-0 e con gol-partita di Berardocco su rigore al 72'.

GLI “EX”.
Quattro nel Südtirol, uno nel Renate. Nelle file biancorosse troviamo anzitutto Gabriel Lunetta, Stefano Antezza e Alessandro Mattioli, che nella scorsa stagione sono stati compagni di squadra nel team brianzolo: per Lunetta 27 presenze e 4 gol, per Antezza 11 presenze e 1 gol e per Mattioli 28 presenze e 2 gol. Il quarto 'ex' è Andrea Romanò, che nel Renate ha disputato 11 partite nel campionato di serie C 2015-2016. Nel team brianzolo, invece, l'“ex” di turno è Alberto Spagnoli, 24enne attaccante pordenonese che ha vestito la maglia biancorossa nel biennio 2015-2017 mettendo a segno complessivamente 5 gol in 46 presenze.

L'ARBITRO.
Nicola Donda di Cormons (De Pasquale/Lalomia)

SERIE C (girone B) – DICIASETTESIMA DI RITORNO (sabato 20/04/2019)
GUBBIO – PORDENONE (ore 14.30)
FERALPISALO' – TRIESTINA (ore 16.30)
FANO – VIRTUS VERONA (ore 16.30)
FERMANA – IMOLESE (ore 16.30)
FC SÜDTIROL . RENATE (ore 16.30)
GIANA ERMINIO – TERNANA (ore 16.30)
RAVENNA – VICENZA (ore 18.30)
RIMINI – SAMBENEDETTESE (ore 20.30)
ALBINOLEFFE - MONZA (ore 20.30)
TERAMO – VIS PESARO (ore 20.30)

LA CLASSIFICA.
Pordenone 68 punti; Triestina° 61; FeralpiSalò 58; Imolese 57; FC Südtirol 55; Monza 54; Ravenna 53; Fermana 46; Vicenza, Sambenedettese 44; Giana Erminio, Vis Pesaro, Gubbio 40; Ternana, Teramo 39; Albinoleffe, Virtus Verona 37; Renate 35; Fano, Rimini 34
° un punto di penalizzazione

 Leggi di più 
 
UN GIORNO CHE RIMARRA' NELLA STORIA DEL NOSTRO CLUB

UN GIORNO CHE RIMARRA' NELLA STORIA DEL NOSTRO CLUB

15.04.2019 - Oggi, lunedì 15 aprile 2019, i funzionari della Provincia, con in testa il Presidemte della Giunta Provinciale, Arno Kompatscher, il Comune di Bolzano, col Sindaco Renzo Caramaschi e l'Assessore allo Sport Angelo Gennaccaro, e l'FC Südtirol, rappresentato dal Presidente Walter Baumgartner e da altri dirigenti del nostro Club, si sono riuniti al "Druso" per la cerimonia della posa simbolica della prima pietra del nuovo stadio di viale Trieste. Un momento storico per il movimento calcistico bolzanino e altoatesino, ma anche una... pietra miliare nella storia del nostro Club.
 Leggi di più 
 
AL 'LIBERATI' DI TERNI PAREGGIO CON RIMPIANTI PER IL SÜDTIROL

AL 'LIBERATI' DI TERNI PAREGGIO CON RIMPIANTI PER IL SÜDTIROL

14.04.2019 - Dopo la vittoria casalinga contro la Sambenedettese, il Südtirol conquista un pareggio gravido di rimpianti allo stadio 'Liberati' di Terni, pareggiando per 1 a 1 contro la Ternana. Un risultato che sta stretto, strettissimo ai biancorossi, i quali – portatisi in vantaggio ad inizio ripresa con Gabriel Lunetta, al quarto 'centro' in biancorosso, e poi raggiunti dalla rete di Nicastro - nell'ultimo quarto hanno dapprima fallito un calcio di rigore con capitan Hannes Fink e poi non hanno concretizzato un'occasionissima capitata sui piedi di Gianluca Turchetta a due metri dalla porta. Per Vinetot e compagni si tratta comunque del 14° risultato utile (7 vittorie e altrettanti pareggi) nelle ultime 15 partite disputate.

MATCH PREVIEW.
Reduce dalla ritrovata vittoria al Druso contro la Sambenedettese, tre punti che sono valsi la matematica qualificazione ai playoff nonché il balzo al quarto posto in classifica ma anche il 13esimo risultato utile (7 vittorie e 6 pareggi) nelle ultime 14 partite disputate (unica sconfitta quella casalinga contro la Giana Erminio (1-2), il Südtirol va a caccia di altri punti a Terni contro la locale formazione umbra della Ternana per confermarsi nella 'top five' della classifica e per provare ad avvicinare il podio.
In trasferta il Südtirol è imbattuto da sei partite (3 vittorie e altrettanti pareggi) e ha sin qui conquistato 26 dei 54 punti complessivi per effetto di uno score di sei vittorie, otto pareggi e tre sole sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di VirtusVecomp Verona (3-2), Sambenedettese (1-0) e Teramo (2-0).
Nel 2019 la Ternana, 13esima in classifica ma a soli tre punti dai playoff, non ha ancora vinto una partita, ma nelle ultime settimane è cresciuta molto sia a livello di prestazioni che di risultati, così come testimoniano i tre pareggi dai quali è reduce contro la capolista Pordenone (1-1), a Vicenza (1-1) e – domenica scorsa - a Fermo contro la Fermana (0-0).
Al 'Liberati' di Terni mister Zanetti deve rinunciare agli infortunati Della Giovanna e Crocchianti, ma ritrova Tait che parte dalla panchina dopo aver smaltito lo stato influenzale che lo aveva costretto al forfait contro la Sambenedettese. L'allenatore biancorosso conferma il modulo '4-3-3' del vittorioso match casalingo di domenica scorsa nonché dieci undicesimi della formazione titolare che ha affrontato e sconfitto i marchigiani. L'unica novità è rappresentata dall'utilizzo dal primo minuto, al centro dell'attacco, di Caio De Cenco, preferito a Romero.

LIVE MATCH.
Inizio di gara di marca rossoverde con Boateng che – servito da Bifulco con un bel filtrante in area – calcia in porta da posizione defilata, costringendo Nardi alla prima parata della partita.
Risposta immediata del Südtirol, al 7’, con Lunetta che prende palla a centrocampo, arriva ai 25 metri e calcia di sinistro mettendo in difficoltà Iannarilli che devia la palla in calcio d’angolo.
Al 23’ fiammata dei padroni di casa: dalla destra Bifulco arriva sul fondo e mette in mezzo per Boateng che prova la girata in porta di prima intenzione, senza però trovare lo specchio della porta.
Altra occasione per gli umbri 3 minuti più tardi: bel traversone dalla destra di Paghera sul secondo palo dove Marilungo - di testa - non trova la deviazione verso la porta.
Al 34’ si fanno vivi i biancorossi: dopo una serie di rimpalli Lunetta trova il filtrante in area per Morosini che calcia in porta trovando l’opposizione in uscita di un attento Iannarilli.
Occasionissima per Fink e compagni allo scadere del primo tempo: Lunetta va via in velocità sulla destra, serve a centro area Turchetta che calcia in porta a botta sicura ma Iannarilli con un miracolo respinge. Palla che poi finisce sui piedi di Lunetta che mette in rete ma l’arbitro annulla per posizione di fuorigioco.
Si chiude dopo un minuto di recupero la prima frazione di gara con il risultato di 0 a 0.

Si riparte, dopo l'intervallo, senza cambi in entrambe le squadre.
Vantaggio Südtirol! Al 52’ si sblocca la partita con Lunetta che servito in area dalla sinistra da Turchetta fulmina con una girata al volo sul palo più lontano un incolpevole Iannarilli.
Risposta della formazione umbra al 65’: su un tiro-cross dalla destra di Furlan, Nardi smanaccia ma la palla finisce sui piedi di Bifulco che calcia in porta trovando la deviazione decisiva di Nicastro che sigla il pareggio.
Al 74’ episodio decisivo del match con De Rose che viene atterrato in area da Palumbo: rigore ed espulsione per il centrocampista umbro. Sul dischetto va Fink che prova a piazzare la palla vicino al palo alla sinistra di Iannarelli ma l’estremo difensore – con un tuffo miracoloso – respinge negando la gioia al capitano.
Occasionissima per il Südtirol anche all'85’: De Rose crossa dal vertice destro dell’area di rigore per Turchetta che a due passi dalla porta non trova la deviazione decisiva.
Dopo 4 minuti si conclude un match gravido di rimpianti per i biancorossi, soprattutto per il rigore non trasformato da Fink al 76’. Resta, però, l'ennesima prestazione di grande livello della squadra di Zanetti.

TERNANA - FC SÜDTIROL 1-1 (0-0)
TERNANA (4-3-1-2): Iannarilli; Fazio, Russo, Bergamelli, Giraudo (68. Pobega); Altobelli, Paghera, Palumbo; Bifulco (79. Vantaggiato); Marilungo (57. Furlan), Boateng (58. Nicastro)
In panchina: Vitali, Gagno, Diakité, Callegari, Castiglia, Frediani, Rivas, Mazzarani
Allenatore: Fabio Gallo
FC SÜDTIROL (4-3-3): Nardi; Ierardi, Pasqualoni, Vinetot, Fabbri; Morosini (69. Tait), De Rose, Fink (90.+3 Romanò); Lunetta (83. Mazzocchi), De Cenco (69. Romero), Turchetta
In panchina: Ravaglia, Casale, Antezza, Berardocco, Mattioli, Oneto
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Gianpiero Miele di Nola (Giorgio Rinaldi e Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1)
RETI: 52. Lunetta (0-1), 65. Nicastro (1-1),
NOTE: ammoniti: 41. Bergamelli (TER), 52. Palumbo poi espulso al 74. (TER), 63. Giraudo (TER), 66. Ierardi (FCS), 71. Paghera (TER), 90.+4 Nicastro (TER)
 Leggi di più 
 
ULTIMA DI CAMPIONATO CON LA VIS PESARO: VITTORIA PER U17 E U15

ULTIMA DI CAMPIONATO CON LA VIS PESARO: VITTORIA PER U17 E U15

14.04.2019 - All'FCS Center, contro i pari età della Vis Pesaro, in occasione dell'ultima giornata di campionato, le formazioni biancorosse under 17 e under 15 hanno conquistato tutti i punti a loro disposizione. L'under 17, già certa del primo posto in classifica e della partecipazione alla poule-scudetto di categoria, ha vinto per 3 a 2, mentre l'under 15 si è imposta con un secco 2 a 0.


Under 17.
La squadra allenata da Leonardo Ventura conclude il campionato con un successo casalingo contro la Vis Pesaro, sulla quale i biancorossi si impongono per 3 a 2 con gol-vittoria di Rexhepi al 93’.
E adesso per Grezzani e compagni inizia l'esaltante avventura nella poule-scudetto di categoria.


FC SÜDTIROL – VIS PESARO 3-2 (0-1)
FC SÜDTIROL: Buccini, Gabrielli, Trompedeller, Sadè, Gambato, Marchesini, Cernetti, Giocondo, Bertuolo, Davi (16. Grezzani), Rexhepi
Allenatore/Trainer: Leonardo Ventura
VIS PESARO: Magnani, Fabbri, Gasparri, Morani, Ciampiconi (68. Binda), Ricchiuti, Morbidi (55. Pierpaoli), Morelli (55. Ruggeri), Filippucci (46. Di Paolo), Cambrini (68. Silveri), Bergnesi (75. Bucchi)
Allenatore/Trainer: Rossi
RETI/TORE: 43. Fabbri (0-1), 57. Grezzani (1-1), 75. Pierpaoli (1-2), 81. Giocondo (2-2), 93. Rexhepi (3-2)

Under 15.
La formazione diretta da Filippo Baiocchi conclude il campionato con una vittoria, la seconda di fila, imponendosi per 2 a 0 all'FCS Center contro la Vis Pesaro con gol a firma di Lechl e Gruber.


FC SÜDTIROL – VIS PESARO 2-0 (1-0)
FC SÜDTIROL: Theiner (70.+1 Passarella), Zandonatti (57. Montini), Obexer (46. Nischler), Vasilico (46. Marth), Bacher, D'Antimo, Rossi, Gruber, Polli (57. Palla), Lechl (70.+1 Pecoraro), Armani (46. Nicotera)
Allenatore/Trainer: Filippo Baiocchi
VIS PESARO: Raucci, Santini (66. Sabbatini), Bonacin, Ugolini, De Angelis (57. Adalti), Rastelletti, Cenerini (66. Marcolini), Sciamanna (57. Pulzoni), Pistarelli (66. Scatassa), Cocchi, Marinelli (45. Baioni)
Allenatore/Trainer: Gabbianelli
RETI/TORE: 11. Lechl (1-0), 47. Gruber (2-0)
 Leggi di più 
 
LA BERRETTI CONCLUDE IL CAMPIONATO CON UNA SCONFITTA

LA BERRETTI CONCLUDE IL CAMPIONATO CON UNA SCONFITTA

13.04.2019 - La Berretti biancorossa conclude il campionato con una sconfitta, rimediata nell'ultima giornata sul campo della Giana Erminio, che si impone sui ragazzi di Toccoli per 1 a 0.
I giovani biancorossi hanno disputato un ottimo secondo tempo sfiorando diverse volte il pareggio.
Da segnalare un palo di capitan Francescon e una grande occasione di Untherthurner nei minuti di recupero del match.


GIANA ERMINIO - FC SÜDTIROL 1-0 (1-0)
GIANA ERMINIO: Berardelli, Bonella, Benatti, Viviani (72. Brambilla), Caferri, Cereda, Colleoni (72. Varisco), Signorelli (64. Govoni), Siciliano, Zulli (75. Stanzione), Radice (64. Altamura)
In panchina/Auf der Ersatzbank: De Carlo, Brambilla, Altamura, Mappo, Serafini
Allenatore/Trainer: Chiappella
FC SÜDTIROL: Gentile, Firler, Amico (61. Unterthurner), Proietto (54. Francescon), Cataldi, Colucci, Benuzzi (54. Sissoko), Truzzi, Jamai, Mlakar (72. Bordoni), Morabito (61. Mangione)
In panchina/Auf der Ersatzbank: Costigliola, Brugnara, Gurini
Allenatore/Trainer: Toccoli
RETI/TORE: 10. rigore/Foulelfmeter Siciliano (1-0)
 Leggi di più 
 
A TERNI PER CONSOLIDARSI NELLA 'TOP FIVE' DELLA CLASSIFICA

A TERNI PER CONSOLIDARSI NELLA 'TOP FIVE' DELLA CLASSIFICA

12.04.2019 - Questa domenica, 14 aprile, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la 35esima e quartultima giornata. Reduce dalla ritrovata vittoria al Druso contro la Sambenedettese, tre punti che sono valsi la matematica qualificazione ai playoff nonché il balzo al quarto posto in classifica ma anche il 13esimo risultato utile (7 vittorie e 6 pareggi) nelle ultime 14 partite disputate (unica sconfitta quella casalinga contro la Giana Erminio (1-2), il Südtirol va a caccia di altri punti al “Liberati” di Terni (calcio d'inizio alle ore 16.30) contro la locale formazione umbra della Ternana per confermarsi nella 'top five' della classifica e per provare ad avvicinare il podio, visto e considerato che secondo e terzo posto, occupati rispettivamente da Trestina e FeralpiSalò, non sono distantissimi (4 punti).
In trasferta il Südtirol è imbattuto da sei partite (3 vittorie e altrettanti pareggi) e ha sin qui conquistato 26 dei 54 punti complessivi per effetto di uno score di sei vittorie, otto pareggi e tre sole sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di VirtusVecomp Verona (3-2), Sambenedettese (1-0) e Teramo (2-0).
In casa la Ternana non vince da sette partite, nelle quali ha raccolto due punti. Il ruolino di marcia complessivo annovera 5 vittorie, 6 pareggi e altrettante sconfitte.
Dopo la Fermana la formazione di mister Zanetti ha la seconda miglior difesa del campionato con 26 gol incassati.

IN CAMPO.
A Terni mister Zanetti non potrà disporre del 'lungodegente' Crocchianti e di Della Giovanna. Da valutare le condizioni degli acciaccati De Cenco e Mazzocchi. Rientra invece Tait, rimasto a riposo contro la Samb dopo una settimana con la febbre. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel pomeriggio di domani, sabato 13 aprile.

I NOSTRI AVVERSARI.
Retrocessa al termine dello scorso campionato dalla serie B dove aveva militato per sei stagioni consecutive (28 le partecipazioni complessive al torneo cadetto), la Ternana ha disputato anche due campionati di serie A (stagioni 1972-73 e 1974-75) nei suoi 94 anni di storia.
La squadra occupa attualmente la tredicesima posizione con 38 punti, ma è ancora pienamente in corsa per qualificarsi ai playoff, visto e considerato che le lunghezze di distacco dal 10° posto sono appena tre.
Allenata da Fabio Gallo, subentrato a Calori che a sua volta aveva sostituito De Canio, la Ternana – già forte di un organico di primissimo livello – si è ulteriormente rinforzata nel 'mercato' di gennaio con gli innesti dell'attaccante ex Milan e Schalke 04, Kingsley Botaeng, del difensore centrale, prelevato dal Siena, Michele Russo, e dei centrocampisti Castiglia (dalla Salernitana), Palumbo (dalla Sampdoria) e Paghera (svincolato).
Ma i nomi di spicco, già in organico dalla scorsa estate, sono il difensore franco-senegalese Mobido Diakité (10 stagioni in serie A con Lazio, Fiorentina, Cagliari, Frosinone e Sampdoria) e gli attaccanti Daniele Vantaggiato (102 gol in serie B, 17 nella scorsa stagione al Livorno con il quale è stato promosso nel torneo cadetto) e Guido Marilungo (8 gol in serie A, 33 in serie B, di cui 10 nella scorsa stagione allo Spezia).
In 34 partite la Ternana ha sin qui realizzato 37 gol (top-scorer Marilungo con 9 reti più due assist-gol), subendone 39.
Nel 2019 la Ternana non ha ancora vinto una partita, ma nelle ultime settimane è cresciuta molto sia a livello di prestazioni che di risultati, così come testimoniano i tre pareggi dai quali è reduce contro la capolista Pordenone (1-1), a Vicenza (1-1) e – domenica scorsa - a Fermo contro la Fermana (0-0).

I PRECEDENTI.
L'unico precedente è quello della gara d'andata.

LA GARA D'ANDATA.
Lo scorso 12 dicembre, nel turno infrasettimanale e in notturna al Druso, il Südtirol si impose sulla squadra allora allenata da Luigi De Canio per 2-1 con gol-partita, entrambi nel primo tempo, di Tait al 5' e Turchetta al 27'. Nella ripresa la Ternana riuscì solo ad accorciare le distanze con Bifulco (67').

GLI “EX”.
Non ci sono “ex” nelle due squadre.

L'ARBITRO.
Gianpiero Miele di Nola (Giorgio Rinaldi e Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1)

SERIE C (girone B) – SEDICESIMA DI RITORNO (domenica 14/04/2019)
TRIESTINA - FERMANA (ore 14.30)
TERNANA - FC SÜDTIROL (ore 16.30)
VICENZA – GUBBIO (ore 16.30)
MONZA - RIMINI (ore 16.30)
VIS PESARO - FANO (ore 16.30)
PORDENONE - TERAMO (ore 16.30)
SAMBENEDETTESE – ALBINOLEFFE (ore 16.30)
RENATE – GIANA ERMINIO (ore 20.30)
VIRTUS VERONA - RAVENNA (ore 20.30)
IMOLESE – FERALPISALO' (lunedì, 15 aprile, ore 20.45)

LA CLASSIFICA.
Pordenone 65 punti; Triestina°, FeralpiSalò 58; FC Südtirol, Imolese 54; Monza 51; Ravenna 50; Fermana 46; Vicenza 43; Sambenedettese 41; Teramo, Gubbio 39; Ternana 38; Albinoleffe, Vis Pesaro, Giana Erminio, Virtus Verona 37; Renate 35; Fano, Rimini 34
° un punto di penalizzazione

 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Allievi Nazionali   Pordenone
 
 
Do, 26. Maggio 2019 - 11:00
 
FCS Center
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.  
 
Esordienti   Partschins B
 
 
Do, 26. Maggio 2019 - 11:00
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.
 
Esordienti Junior   Laives Bronzolo
 
 
Do, 26. Maggio 2019 - 09:00
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.