Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4520 novità trovate
news visualizzate 221 a 230
CONTRO IL FANO PER RISCATTARE LA SCONFITTA-BEFFA A PASQUETTA

CONTRO IL FANO PER RISCATTARE LA SCONFITTA-BEFFA A PASQUETTA

06.04.2018 - Il campionato di serie C (girone B) scende in campo in questo weekend, in occasione della 34esima giornata, quijndicesima del girone di ritorno. Reduce dalla sconfitta-beffa a Pasquetta al Mapei Stadium contro la Reggiana (2-1 il finale, con gol vittoria dei padroni di casa su rigore al 94'), immeritato passo falso che ha interrotto una serie utile che durava da sei partite per effetto di tre vittorie e altrettanti pareggi, il Südtirol di mister Zanetti – quinto in classifica a pari punti col Bassano - sarà di scena questa domenica, 8 aprile, allo stadio Druso di Bolzano, dove l'ospite di turno sarà il Fano, ultimo in classifica con 28 punti, ben 15 in meno dei biancorossi.
In casa il Südtirol ha conquistato 24 dei 43 punti complessivi per effetto di uno score di sei vittorie, altrettanti pareggi e due sole sconfitte, la prima nel girone d'andata contro il Bassano e la seconda nel girone di ritorno contro il Gubbio.
Dopo Sambenedettese (23) e Padova (23), la squadra di Zanetti ha la terza miglior difesa del campionato con 25 reti subite in 29 partite.

IN CAMPO.
Unico indisponibile l'infortunato Baldan. Rientra capitan Fink dopo aver scontato la giornata di squalifica. La lista dei convocati verrà diramata domani pomeriggio, sabato 7 aprile, e pubblicata sulla nostra pagina Facebook.

I NOSTRI AVV ERSARI.
In trasferta il Fano ha uno score di due vittorie, quattro pareggi e ben otto sconfitte, ma è imbattuto da tre partite, nelle quali ha conquistato i primi (e sinora unici) due successi in campo esterno (a Ravenna e Renate) più un pareggio (a Pordenone).
Invischiato nella bagarre per evitare i playout e quindi la retrocessione in serie D, il team marchigiano occupa l’ultimo posto in classifica a pari punti (28) col Vicenza, che ha di recente subìto una penalizzazione di quattro punti.
Nel girone di ritorno il Fano è però comunque tornato in corsa per la salvezza, distante ora appena due lunghezze. Nelle ultime sette partite Germinale e compagni hanno conquistato 2 vittorie e 3 pareggi, perdendo solo due partite, la prima contro il Vicenza e la seconda mercoledì, nel recupero infrasettimanale, contro il Gubbio.
I marchigiani hanno il peggior attacco del campionato con 22 gol realizzati in 29 gare. Il top-scorer della squadra è l'esperto centravanti Domenico Germinale, autore di 8 reti.
La difesa è invece la sesta meno battuta del girone con 29 reti incassate.
A Bolzano mister Oscar Brevi non potrà disporre a centrocampo di Schiavini e in attacco di Fioretti, entrambi squalificati.

GLI “EX” DELLA PARTITA.
Nessun “ex” nelle due squadre.

I PRECEDENTI.
Sono tre, tutti condensati nelle ultime due stagioni, ed il bilancio è favorevole ai biancorossi con due vittorie e un pareggio.

LA GARA D’ANDATA.
Nella Marche, lo scorso 19 novembre, il Südtirol si impose per 1-0 con gol-vittoria del “solito” Costantino al 18' del primo tempo.

LA TERNA ARBITRALE
Arbitro: Gino Garofalo della sezione di Torre del Greco (Antonio Severino di Campobasso e Luca Testi di Livorno, gli assistenti)

LA CLASSIFICA.
Padova 57 punti; Sambenedettese 49; Reggiana 47; FeralpiSalò 45; Bassano, FC Südtirol 43; Mestre 42; Pordenone 41; Renate 39; Triestina, Ravenna 38; Albinoleffe 36; Fermana 34; Teramo 32; Santarcangelo, Gubbio 29; Vicenza, Fano 28;
 Leggi di più 
 
LA NOSTRA NUOVA CASA: SABATO L'INAUGURAZIONE DELL'FCS CENTER

LA NOSTRA NUOVA CASA: SABATO L'INAUGURAZIONE DELL'FCS CENTER

05.04.2018 - Ci siamo. Dopo anni intensi di progettazione e costruzione del centro sportivo attraverso vari lotti, questo sabato, 7 aprile a partire dalle ore 10.45 verrà inaugurato il nuovo centro sportivo dell' FC Südtirol. Oltre alla governance dell'FC Südtirol al vernissage di sabato saranno presenti anche tante autorità locali e nazionali.

Dalle ore 13 alle ore 15 sarà possibile per tutti i presenti visitare l'FCS Center, che sarà d'ora in poi sempre più il cuore pulsante dell'attività del club biancorosso.

Vi aspettiamo numerosi.
 Leggi di più 
 
ALL'FCS CENTER AMICHEVOLE FRA LA NOSTRA U16 E L'U15 DEL BAYERN MONACO

ALL'FCS CENTER AMICHEVOLE FRA LA NOSTRA U16 E L'U15 DEL BAYERN MONACO

04.04.2018 - Nella settimana che conduce all'inaugurazione di sabato 7 aprile dell'FCS Center, questo venerdì, 6 aprile, è stata organizzata un'amichevole fra la nostra formazione under 16 di serie C e la squadra under 15 del Bayern Monaco, amichevole che sarà ospitata da uno dei cinque campi di cui è dotato il nuovo centro sportivo di Maso Ronco ad Appiano, con calcio d'inizio alle ore 16.
Sono proseguiti e si sono consolidati col tempi i buoni rapporti fra la nostra Società e il Bayern Monaco, uno dei top-club a livello europeo e mondiali. Negli ultimi anni sono stati davvero tanti i punti di contatto e di incontro fra le due Società, che hanno organizzato assieme diversi eventi, fra cui un’amichevole fra la prima squadra del Südtirol e quella „riserve“ del Bayern, un incontro fra il settore giovanile biancorosso e Werner Kern, che è stato responsabile di tutte le formazioni del vivaio del Bayern, e uno stage del nostro Ufficio Marketing nella sede del club bavarese, amatissimo anche in Alto Adige, dove spopolano i fanclub del Bayern Monaco.

E poi diverse amichevoli. Le ultime due, in ordine di tempo, si sono svolte ad inizio marzo all'FC Bayern Campus, lo splendido, attrezzatissimo e nuovissimo centro sportivo pensato, ideato e costruito per le squadre del settore giovanile del Bayern e inaugurato a maggio 2017.

All'FC Bayern Campus si sono presentate due nostre squadre: quella composta da ragazzi nati nel 2005, che partecipa al campionato Giovanissimi Professionisti Veneto e che è allenata da Luca Bertuolo, e quella dei nati nel 2006, iscritta al campionato Esordienti Elite.

I biancorossi del 2005 si sono misurati con i 2007 del Bayern, prevalendo per 6-1 grazie alle reti di Rottensteiner, Kofler, Messner, Reale, Perrone e Arman.

I ragazzi del 2006, invece, hanno affrontato i 2008 del club bavarese, imponendosi per 3-1 con doppietta di Fugaro e gol di Hofer.

La nutrita delegazione biancorossa presenta a Monaco era capeggiata dai due massimi dirigenti del nostro settore giovanile, vale a dire Alex Schraffl e Dino Ciresa.

La squisita ospitalità ricevuta sarà appunto ricambiata venerdì 6 aprile, quando la formazione under 15 del Bayern Monaco sarà ospite all'FCS Center per un'amichevole con la nostra squadra under 16.

 Leggi di più 
 
COL 5 X 1000 PUOI AIUTARE L'ATTIVITÁ DEL NOSTRO SETTORE GIOVANILE

COL 5 X 1000 PUOI AIUTARE L'ATTIVITÁ DEL NOSTRO SETTORE GIOVANILE

04.04.2018 - Anche quest’anno c’è la possibilità di devolvere l’imposta 5 per mille in favore dell’F.C.D. Alto Adige, società strettamente legata all’F.C. Südtirol e lodevolmente impegnata nello sviluppo del settore giovanile biancorosso e segnatamente della Scuola Calcio. Si tratta di un’azione che non costa nulla al contribuente, visto che - in ogni caso – l’imposta è dovuta.
Per l’F.C.D. Alto Adige questo gesto di sensibilità significherebbe molto, visto che il ricavato contribuirebbe ad accrescere le risorse da investire nella crescita e nel potenziamento della “cantera” biancorossa. Per tutti coloro interessati a dare un sostegno concreto all’attività delle nostre squadre giovanili, basterà inserire - nell’apposito campo del 5 per mille - il seguente numero di imposta: 94094730218.
Vi ringraziamo anticipatamente per il prezioso sostegno.
 Leggi di più 
 
IN QUESTO WEEKEND TUTTI IN TRASFERTA I TEAM GIOVANILI NAZIONALI

IN QUESTO WEEKEND TUTTI IN TRASFERTA I TEAM GIOVANILI NAZIONALI

04.04.2018 - In questo weekend scenderanno in campo tutte e quattro le formazioni giovanili che militano in campionati a carattere nazionale.

BERRETTI. Reduce da due pareggi di fila contro Atalanta e Bassano, la formazione allenata da Salvatore Leotta deve vincere lo scontro diretto in programma questo sabato, 7 aprile, sul campo del Vicenza (calcio d'inizio alle ore 15) per conquistare la qualificazione alla poule-scudetto di categoria nell'ultima giornata di campionato o sperare che il Pordenone perda contro l'Inter

UNDER 17. Sconfitta dal Ravenna nell'ultima partita giocata prima di Pasqua e a digiuno dalla vittoria da due partite, la formazione di Toccoli – quinta in classifica - ha bisogno di ritrovare la vittoria nella quartultima giornata di campionato per rimettersi in corsa per la qualificazione ai playoff-scudetto di categoria. Questa domenica, 8 aprile, Jamai e compagni saranno di scena (ore 14.45) a Bergamo per affrontare l'Albinoleffe, decimo in classifica con 34 punti, otto in meno dei biancorossi.

UNDER 16. Tornata a muovere la classifica prima di Pasqua grazie al pareggio casalingo contro il Vicenza che ha interotto una serie negativa di quattro sconfitte di fila, la squadra diretta da mister Cigolla è di scena questa domenica, 8 aprile, a Cuneo (ore 15) per affrontare la locale formazione piemontese - seconda in classifica con 34 punti, 16 in più dei biancorossi – nell'ultima giornata di campionato.

UNDER 15. I ragazzi di mister Fabio Calliari non vincono da sei partite. Questa domenica, 8 aprile (ore 15), Lohoff e compagni sono di scena a Bergamo, contro l'Albinoleffe, terzo in classifica con 46 punti, il doppio di quelli conquistati dai biancorossi, che occupano la decima posizione. Il match è valido per la quartultima giornata di campionato.
 Leggi di più 
 
VAI DA PNEUSMARKET: IL CAMBIO GOMME E' A PREZZI DI FAVORE

VAI DA PNEUSMARKET: IL CAMBIO GOMME E' A PREZZI DI FAVORE

04.04.2018 - Le temperature sono in netto rialzo e dal 15 aprile gli pneumatici invernali dovranno fare posto a quelli estivi. Insomma, è tempo di cambio gomme. Il nostro club ha stretto ormai da alcuni anni una proficua collaborazione un partner di qualità nel settore, ovvero PNEUSMARKET. Tutti i membri della grande famiglia dell’FC Südtirol possono usufruire di offerte a prezzi imbattibili nelle varie filiali di PNEUSMARKET. Per poter beneficiare di queste particolari offerte basta presentarsi con il codice “Südtirol Fan”.
 Leggi di più 
 
SCONFITTA-BEFFA IN ZONA... CESARINI: LA REGGIANA VINCE SU RIGORE AL 94'

SCONFITTA-BEFFA IN ZONA... CESARINI: LA REGGIANA VINCE SU RIGORE AL 94'

02.04.2018 - Nel posticipo della 33esima giornata del campionato di serie C, il Südtirol mastica amaro e riscopre – suo malgrado – il sapore acre della sconfitta che interrompe una striscia utile di risultati che durava da 6 partite (3 vittorie e altrettanti pareggi). Una sconfitta arrivata beffardamente su rigore al 94', dopo che la squadra di Zanetti aveva letteralmente dominato il secondo tempo, trovando la rete del pareggio con Gyasi e sfiorando il secondo gol in almeno cinque, nitide occasioni da rete. A cinque partite dal termine del campionato, la Reggiana sale al terzo posto assoluto in classifica, mentre il Südtirol scende dalla quarta alla quinta posizione, a pari punti col Bassano, che ha però giocato una partita in più dei biancorossi.

MATCH PREVIEW.
In serie utile da sei partite per effetto di tre vittorie e altrettanti pareggi, il Südtirol di mister Zanetti è di scena nel posticipo di Pasquetta al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia per affrontare la locale formazione della Reggiana, che ha sin qui conquistato appena un punto in più di capitan Fink e compagni.
In trasferta il Südtirol ha conquistato 19 dei 43 punti complessivi per effetto di uno score di cinque vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte.
La squadra di Zanetti ha la miglior difesa del campionato con 22 reti subite in 28 partite.
La Reggiana è reduce dalla rocambolesca sconfitta a Pordenone (4-3 il finale) che ha interrotto una lunga striscia utile di risultati, segnatamente otto (5 vittorie e 3 pareggi).
In casa la formazione granata non perde dalla sesta giornata d’andata, più precisamente dall’ormai lontanissimo 1° ottobre scorso, quando la Sambenedettese si impose al Mapei Stadium per 2-0.
Al Mapei Stadium mister Zanetti non può disporre dello squalificato Fink, né dell'infortunato Baldan. In difesa torna titolare Erlic, con Frascatore impiegato come terzino sinistro, mentre a centrocampo è il rientrante Cia a sostituire l’indisponibile Fink.

LIVE MATCH.
Inizio di match senza timori reverenziali per il Südtirol, che prova ad impossessarsi del pallino del gioco, operando il primo affondo al 3', quando Sgarbi sventaglia a sinistra per Frascatore che controlla il pallone e lo serve in area a sinistra per Gyasi, sul cui traversone radente sul primo palo il tentativo di tap-in di Costantino – contrastato – termina a lato.
I biancorossi - “corti” e compatti - presidiano bene il campo, lasciando col passare dei minuti l'iniziativa alla Reggiana, che si rende pericolosa al 17', quando Spanò avanza palla al piede nella metà campo altoatesina per poi aprire a destra per Lombardo, sul cui cross il colpo di testa di Vignali termina non di molto a lato sul secondo palo.
Il Südtirol allenta la pressione granata al 21', quando Gyasi avvia e rifinisce una bella manovra corale in contropiede, concludendo l'azione con un sinistro forte ma centrale dai 20 metri.
Poco prima della mezz'ora la Reggiana si porta a condurre su lancio profondo in area di Cattaneo per Altinier, che anticipa Sgarbi, copre la palla col corpo e – cadendo a terra sul contrasto – la insacca alle spalle di Offredi, uncinandola con l'esterno destro.
Prova subito a reagire la squadra di mister Zanetti, e al 32' Tait invita al cross dalla destra Cia, sul cui traversone il colpo di testa di Costantino sorvola la traversa, ma la palla-gol sarebbe stata comunque vanificata dalla segnalazione di offside dello stesso Costantino.
Nei minuti finali del primo tempo la Reggiana gestisce il vantaggio senza particolari affanni, andando al riposo in vantaggio per 1-0.
Dopo l'intervallo si riparte senza cambi in entrambe le squadre, col Südtirol alla ricerca di una maggiore intraprendenza e vivacità rispetto alla parte finale del primo tempo, e al 4' Cia cattura sulla trequarti un errato disimpegno di Crocchianti per imbucare il pallone in area per Gyasi, che infila il pallone fra le gambe di Facchin, insaccando l'1-1 e la sua quarta rete in campionato.
La Reggiana subisce il colpo e sbanda ancora pericolosamente in difesa, perdendo palloni in “uscita”, ma prima Costantino e poi Tait non ne sanno approfittare.
Al 15' altra occasionissima per la squadra di Zanetti, con l'ottimo Gyasi che punta centralmente l'area avversaria per poi liberare a destra, nei sedici metri, Costantino, che tutto solo e a porta spalancata si attarda al tiro, facendosi poi ribattere la conclusione da Crocchianti.
Mister Zanetti capisce che si può osare, e allora sulla fascia sinistra inserisce Zanchi, decisamente più offensivo di Frascatore, che viene richiamato in panchina.
Poco dopo la mezz'ora Berardocco intercetta un pallone sulla trequarti e lo apre a sinistra per Zanchi, il cui primo traversone viene ribattuto, mentre il secondo viene incornato a lato da Costantino, libero da marcature e in ottima posizione.
Con la Reggiana sempre più alle corde, entrano nelle file biancorosse Candellone e Smith per gli stanchissimi Gyasi e Cia, e al 41' proprio Candellone, imbeccato in area da Erlic, cade al momento della conclusione in porta, per poi da terra servire lo stesso Erlic, che imita il compagno di squadra, “ciccando” il tiro in porta.
Südtirol padrone del campo, ma al 94' - su palla filtrante in area di Rocco - Erlic viene a contatto con Cesarini che cade a terra. L'arbitro decreta il calcio di rigore che lo stesso Cesarini trasforma per il definitivo 2-1 in favore della Reggiana, la quale infligge una sconfitta-beffa e amarissima ai biancorossi.

REGGIANA - FC SÜDTIROL 2-1 (1-0)
REGGIANA (4-3-3): Facchin; Lombardo, Spanò (52. Rozzio), Crocchianti, Panizzi (83. Manfrin); Vignali (72. Bovo), Genevier, Riverola (83. Rocco); Cattaneo (72. Rosso), Altinier, Cesarini
In panchina: Viola, Zaccariello, Bobb, Cianci, Bastrini, Narduzzo
Allenatore: Sergio Eberini
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Cia (78. Smith), Berardocco (88. Bertoni), Broh, Frascatore (63. Zanchi); Costantino, Gyasi (78. Candellone)
In panchina: D’Egidio, Cess, Boccalari, Oneto, Gatto, Heatley Flores, Berardi, Roma
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Simone Sozza della sezione di Seregno (Gamal Mokthar di Lecco e Fabrizio Lombardi di Sesto San Giovanni, gli assistenti)
RETI: 29. Altinier (1-0), 49. Gyasi (1-1), 90. + 4 Cesarini (2-1)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura primaverile. Ammoniti: Berardocco (FCS, 19.), Rozzio (R, 69.)
 Leggi di più 
 
ALTRO BIG-MATCH: PASQUETTA AL MAPEI STADIUM CON LA REGGIANA

ALTRO BIG-MATCH: PASQUETTA AL MAPEI STADIUM CON LA REGGIANA

30.03.2018 - Il campionato di serie C (girone B) scende in campo anche nel weekend di Pasqua, in occasione della trentatreesima giornata, quattordicesima del girone di ritorno. In serie utile da sei partite per effetto di tre vittorie e altrettanti pareggi, il Südtirol di mister Zanetti – quarto in classifica a pari punti col Bassano e a tre lunghezze dal secondo posto – sarà di scena nel posticipo di Pasquetta (lunedì 2 aprile) al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia (calcio d’inizio alle ore 15, con diretta tv su Raisport) per affrontare la locale formazione della Reggiana, terza in graduatoria con appena un punto in più di capitan Fink e compagni. Dopo quella di domenica scorsa contro la vicecapolista Sambenedettese (1-1 il risultato), si tratta – insomma - di un’altra sfida ad alta quota contro un’altra autorevolissima pretendente al secondo posto.
In trasferta il Südtirol ha conquistato 19 dei 43 punti complessivi per effetto di uno score di cinque vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte.
A pari merito con la Sambenedettese, la squadra di Zanetti ha la miglior difesa del campionato con 22 reti subite in 28 partite.

IN CAMPO.
Indisponibili lo squalificato Fink e l'infortunato Baldan. Rientra Cia dopo aver scontato la giornata di squalifica. La lista dei convocati verrà diramata domenica pomeriggio e pubblicata sulla nostra pagina Facebook.

I NOSTRI AVV ERSARI.
La Reggiana è reduce dalla rocambolesca sconfitta a Pordenone (4-3 il finale) che ha interrotto una lunga striscia utile di risultati, segnatamente otto (5 vittorie e 3 pareggi).
In casa la formazione granata non perde dalla sesta giornata d’andata, più precisamente dall’ormai lontanissimo 1° ottobre scorso, quando la Sambenedettese si impose al Mapei Stadium per 2-0.
Fra le mura amiche la Reggiana ha conquistato ben 31 dei 44 punti che detiene in classifica per effetto di uno score casalingo – di gran lunga il migliore di tutto il girone - di 10 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte, quest’ultime rimediate contro il FeralpiSalò (nella prima giornata di campionato) e contro la già citata Sambenedettese.
Dopo Südtirol (22), Sambenedettese (22) e Padova (23), la Reggiana ha la quarta miglior difesa del campionato (ma è stata a lungo la prima, sino alla sconfitta per 4-3 a Pordenone) con 24 reti subite in 27 partite.
L’attacco è invece il sesto più prolifico con 33 gol realizzati, di cui 10 a firma di Cristian Altinier, top-scorer granata.
Contro il Südtirol assenti certi il terzino destro Ghiringhelli e il centrocampista offensivo Carlini, entrambi squalificati.

GLI “EX” DELLA PARTITA.
Sono ben sei, di cui cinque nelle file biancorosse, ad iniziare da mister Paolo Zanetti, che negli ultimi quattro anni è stato dapprima calciatore della Reggiana, quindi allenatore in seconda della prima squadra ed infine mister della Berretti. Altro “ex” che non scenderà in campo è Alessandro Barilli, attuale consulente del club biancorosso e per cinque anni (dal 2010 al 2015) presidente del club emiliano. Fra i calciatori, invece, troviamo Daniel Offredi, che ha difeso la porta della Reggiana per 9 partite di campionato nella stagione 2010-2011, Paolo Frascatore, in granata nel campionato di serie C 2015-2016 (22 presenze) e Andrea Zanchi, che ha disputato sette partite con i granata nella seconda parte del campionato di serie C 2013-2014.
Nella Reggiana l’“ex” è invece Davide Facchin, che ha difeso la porta biancorossa in nove partite del girone di ritorno del campionato di serie C 2013-2015, partite alle quali aggiungerne altre cinque, disputate ai playoff, dai quarti di finale contro il Como alla doppia finale contro la Pro Vercelli.

I PRECEDENTI.
Südtirol e Reggiana si sono affrontate complessivamente undici volte in campionato. Il bilancio è favorevole ai biancorossi, annoverano due vittorie del Südtirol, ben 8 pareggi e 1 vittoria della Reggiana.

LA GARA D’ANDATA.
Allo stadio Druso, lo scorso 12 novembre, il faccia a faccia fra biancorossi e granata terminò in parità, 1-1, con vantaggio del Südtirol nel primo tempo a firma di Costantino e pareggio emiliano ad inizio ripresa su autorete di Sgarbi che interruppe dopo 510 minuti il record di imbattibilità di Offredi.

LA TERNA ARBITRALE
Arbitro: Simone Sozza della sezione di Seregno (Gamal Mokthar di Lecco e Fabrizio Lombardi di Sesto San Giovanni, gli assistenti)
 Leggi di più 
 
BUONA PASQUA!

BUONA PASQUA!

30.03.2018 - Il Presidente Walter Baumgartner, il Vice Presidente Vicario Johann Krapf, il Vice Presidente Roberto Zanin, l’Amministratore Delegato Dietmar Pfeifer, i soci, i dirigenti, lo staff tecnico, i calciatori e tutti i collaboratori dell’FC Südtirol augurano a partner, tifosi, simpatizzanti e agli sportivi della nostra provincia una buona Pasqua!
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Gubbio   FC Südtirol
 
 
Do, 21. Ottobre 2018 - 14:30
 
Gubbio
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.