Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4131 novità trovate
news visualizzate 241 a 250
SERVE UN MERCOLEDI' DA LEONI: IN ROMAGNA A CACCIA DI PUNTI-SALVEZZA

SERVE UN MERCOLEDI' DA LEONI: IN ROMAGNA A CACCIA DI PUNTI-SALVEZZA

04.04.2017 - Domani, mercoledì 5 aprile, è in programma la 33esima giornata del campionato di Lega Pro (girone B). A sei partite dal termine del campionato, il Südtirol – reduce dalla sconfitta (0-2) contro la capolista Venezia – fa tappa in Romagna per affrontare (ore 16.30) il Santarcangelo, undicesimo in classifica con 41 punti, sei in più dei biancorossi, che hanno tre lunghezze di vantaggio sulla zona playout. Per la squadra di Colombo si tratta della prima di due delicate e ravvicinate trasferte consecutive, giacché domenica prossima, 9 aprile, capitan Fink e compagni renderanno visita al Lumezzane per un altro scontro diretto in chiave salvezza.
Ma c'è bisogno di provare a fare punti anche a Santarcangelo di Romagna, anche se non sarà facile, visto e considerato che i gialloblu allenati da Michele Marcolini hanno conquistato allo stadio “Valentino Mazzola”, vero e proprio fortino per i romagnoli, il 75% dei punti complessivi.
Il Santarcangelo è reduce dalla vittoria casalinga contro il Gubbio, è in serie utile da tre partite (due successi e un pareggio) ed è in corsa per un posto nei playoff.
Nelle sei trasferte sin qui affrontate nel girone di ritorno il Südtirol ha conquistato due vittorie (a Forlì e ad Ancona) e due pareggi (a Fano e a Teramo), perdendo solo a Salò (1-0) e a Pordenone (1-0).
 Leggi di più 
 
A PIACENZA SOLO UN PAREGGIO PER GIOVANISSIMI E ALLIEVI

A PIACENZA SOLO UN PAREGGIO PER GIOVANISSIMI E ALLIEVI

02.04.2017 - A Piacenza, contro la locale formazione emiliana, nel doppio turno in trasferta valido per la nona giornata di ritorno, Allievi e Giovanissimi Nazionali hanno conquistato appena due dei sei punti a disposizione. Tanto i ragazzi di Saltori che quelli di Marzari non sono infatti andati oltre il pareggio contro gli emiliani, che in entrambe le categorie occupano gli ultimi posti della classifica.

Giovanissimi Nazionali. Dopo la sanguinosa e immeritata sconfitta casalinga contro la Giana Erminio, i ragazzi di Saltori tornano a muovere la classifica. Sarebbe servita una vittoria contro il Piacenza, penultimo in classifica, per blindare il terzo posto, ma la qualificazione alle finali di categoria è ancora alla portata.

PIACENZA – FC SÜDTIROL 0-0
Piacenza: Ansaldi, Nardini, Inghilterra, Vailati, Parietti, Popovici, Brizzolesi (64. Sanogo), Esposti, Travini, Angelini, Cremona (49. Giordano)
Allenatore/Trainer: Angelo Livraghi
FC Südtirol: Casaril, Brunialti (49. Badolato), Trompedeller, Catino (67. Davi), Salvaterra (67. Untertrifaller), Gambato, Gjevori, Pittino, Bertuolo, Wieser (11. Pixner), Grezzani
Allenatore/Trainer: Michele Saltori

Allievi Nazionali. Terzo risultato utile consecutivo per i ragazzi di Marzari, che dopo due vittorie di fila si devono accontentare di un pareggio a Piacenza contro la locale formazione, terzultima in classifica. Un pareggio che lascia un po' di amaro in bocca, visto che Pichler e Plattner avevano portato i biancorossi sul doppio vantaggio ad inizio match, con Uez, Francescon e Salvaterra che hanno mancato di un nonnulla la terza rete. Nella ripresa, invece, meglio il Piacenza, che in poco meno di venti minuti ha trovato le reti del definitivo 2-2.

PIACENZA – FC SÜDTIROL 2-2 (0-2)
Piacenza: Verderio, Lombardi, Grandi (74. Sale), Bottazzi, Cavanna, Zubani, Grecchi, Piva (41. Chiaromonte), Aldieri, Mandelli (74. Zanetti), Grandi
Allenatore/Trainer: Viciguerra
FC Südtirol: Caula, Plattner (66. Patta), Pomella, Timpone (49. Cescatti), Fazion (49. Duriqi), Rabensteiner, Uez (55. Mitterutzner), Pichler, Guerra, Salvaterra, Francescon (41. Marku)
Allenatore/Trainer: Marzari
Arbitro/Schiedsrichter: Belfiore di Parma
Reti/Tore: 12. Pichler (0-1), 26. Plattner (0-2), 44. Aldieri (1-2), 58. Grecchi (2-2)
 Leggi di più 
 
TROPPO FORTE QUESTO VENEZIA: LA CAPOLISTA ESPUGNA LO STADIO DRUSO

TROPPO FORTE QUESTO VENEZIA: LA CAPOLISTA ESPUGNA LO STADIO DRUSO

02.04.2017 - Niente da fare per il Südtirol, costretto alla resa contro la prima della classe, ovvero il Venezia capolista, che si impone al Druso per 2-0 coi biancorossi che dovranno ora andare a caccia di punti-salvezza nelle due trasferte consecutive che li attendono in rapida successione, vale a dire mercoledì a Santarcangelo e domenica a Lumezzane.
 Leggi di più 
 
PROVACI  SÜDTIROL: AL "DRUSO" ARRIVA IL VENEZIA DI MISTER INZAGHI

PROVACI SÜDTIROL: AL "DRUSO" ARRIVA IL VENEZIA DI MISTER INZAGHI

31.03.2017 - Questa domenica 2 aprile, è in programma la 32esima giornata del campionato di Lega Pro (girone B). A sette partite dal termine del campionato, il Südtirol – reduce dalla ritrovata vittoria ad Ancona, grazie alla quale ha aumentato a quattro punti il vantaggio sulla zona playout – ospita allo stadio Druso di Bolzano niente di meno che la capolista Venezia, lanciatissima in vetta alla classifica con un vantaggio di sei lunghezze sul Padova e di otto sul Parma.
Al timone della squadra lagunare c'è Filippo Inzaghi, già allenatore del Milan dopo esserne stato goleador di razza, con trascorsi luminosissimi anche nella Juventus e nella Nazionale italiana, con la quale si è laureato Campione del mondo nel 2006 in Germania.
Al “Druso” il Südtirol ha perso le ultime due partite disputate (contro Sambenedettese e Albinoleffe), ma ha pur sempre conquistato ben 22 punti sui 35 complessivi per effetto di uno score di 5 vittorie, sette pareggi e quattro sconfitte.
Quella contro il Venezia è la prima partita di una “settimana all'inglese”. A seguire, per il Südtirol, le trasferte a Santarcangelo (mercoledì 5 aprile) e Lumezzane (domenica 9 aprile).

In campo.
Contro il Venezia tornerà a disposizione Furlan. Out per squalifica, invece, Marcone, che sarà sostituito fra i pali della porta biancorossa dal giovane Montaperto, che in questa stagione ha già giocato nove partite in Lega Pro, sino a gennaio, quando era in forza all'Olbia. Indisponibile anche l'infortunato Sarzi. Rientra invece Fink. Nel Venezia in forse il rientro di Marsura, assente per infortunio nelle ultime due partite.

I convocati.
2 Davide Riccardi, 4 Kenneth Obodo, 5 Marco Baldan, 6 Alessandro Bassoli, 7 Michael Cia, 8 Alessandro Furlan, 9 Ettore Gliozzi, 10 Hannes Fink, 11 Giacomo Tulli, 12 Stefano Fortunato, 14 Alberto Spagnoli, 15 Francesco Di Nunzio, 17 Matteo Vito Lomolino, 18 Daniele Torregrossa, 19 Arturo Lupoli, 20 Gabriel Brugger, 21 Fabian Tait, 23 Douglas Ricardo Packer, 24 Julien Rantier, 29 Jeremie Broh, 30 Luca Bertoni, 33 Gabriel Montaperto
 Leggi di più 
 
GLI "EX" SERIE A DOMIZZI, BENTIVOGLIO E GEIJO I TOP PLAYER DEL VENEZIA

GLI "EX" SERIE A DOMIZZI, BENTIVOGLIO E GEIJO I TOP PLAYER DEL VENEZIA

30.03.2017 - Nomi importanti e calciatori dai nobili trascorsi calcistici, nelle file del Venezia, ospite questa domenica – 2 aprile – allo stadio Druso di Bolzano, con calcio d'inizio alle ore 16.30.
Oltre al Direttore Generale Giorgio Perinetti e a mister Filippo Inzaghi, ex campionissimo di Milan e Juve nonché campione del Mondo con l’Italia nel 2006, il Venezia ha tanti altri nomi di spicco.
La “rosa” arancioneroverde – infatti – annovera calciatori del calibro di Maurizio Domizzi, che vanta 285 presenze e 20 reti in serie A (con Sampdoria, Modena, Brescia, Ascoli, Napoli e Udinese) e 29 presenze in competizioni europee tutte collezionate con la maglia dell’Udinese, l’esperto terzino sinistro Agostino Garofalo proveniente dal Novara (3 presenze in Serie A, 240 in Serie B e 33 in Lega Pro), il centrocampista scuola Juventus Simone Bentivoglio – il quale annovera 105 presenze e 5 reti in Serie A e 179 presenze e 7 reti in Serie B – e la punta spagnola Álex Geijo, nella scorsa stagione autore di 11 reti in serie B a Brescia e già protagonista in Italia e in Spagna con le maglie di Udinese (17 presenze e 1 gol in serie A), Levante, Racing Santander e Malaga (89 presenze e 8 reti nella Liga spagnola).
 Leggi di più 
 
NEL WEEKEND TUTTI IN TRASFERTA I NOSTRI TEAM GIOVANILI NAZIONALI

NEL WEEKEND TUTTI IN TRASFERTA I NOSTRI TEAM GIOVANILI NAZIONALI

30.03.2017 - In questo weekend scenderanno in campo tre delle quattro formazioni giovanili biancorosse che militano in campionati a carattere nazionale. Resterà a riposo, per la sosta prevista dal campionato, la sola formazione Berretti. Tutte impegnate in trasferta le altre tre squadre, ovvero Allievi Nazionali, Under 16 di Lega Pro e Giovanissimi Nazionali.
ALLIEVI. Dopo il turno di sosta del campionato, la formazione di Marzari, che nell'ultima partita disputata ha ritrovato la vittoria a spese della Giana Erminio, si rimette in cammino questa domenica, 2 aprile, rendendo visita (calcio d'inizio alle ore 15) al Piacenza, terzultimo in classifica con 15 punti, nove in meno dei biancorossi, che occupano l'ottava posizione. All'andata vittoria in goleada di Guerra e compagni (6-0).

ALLIEVI UNDER 16 LEGA PRO. Reduce dal pareggio contro il Bassano, nono risultato utile (4 vittorie e 5 pareggi) nelle ultime 10 partite disputate, il team diretto da Paolo Tornatore è di scena qusta domenica, 2 aprile, a Mantova (calcio d'inizio alle ore 11.30) contro la locale formazione virgiliana, terzultima in classifica con 13 punti, sette in meno di capitan Zanon e compagni. All'andata pareggio a suon di gol a Maso Ronco (3-3).
GIOVANISSIMI. Dopo quattro vittorie di fila i ragazzi di Saltori sono stati sconfitti domenica scorsa dalla Giana Erminio, mancando così l'aggancio al secondo posto della classifica. Questa domenica, 2 aprile, Wieser e compagni saranno di scena a Piacenza (calcio d'inizio alle ore 11) contro la locale formazione emiliana, quartultima in classifica con 20 punti, ben 18 in meno dei biancorossi, che – terzi in classifica – vanno a caccia degli ultimi punti mancanti per garantirsi la qualificazione alle finali di categoria. All'andata, a Maso Ronco, il team di Saltori si impose per 2-1.
 Leggi di più 
 
400 PARTITE FRA I PROFESSIONISTI: COMPLIMENTI JULIEN RANTIER!

400 PARTITE FRA I PROFESSIONISTI: COMPLIMENTI JULIEN RANTIER!

29.03.2017 - Nel vittorioso match ad Ancona, nel quale è stato impiegato nel secondo tempo, Julien Rantier ha tagliato l'invidiabile traguardo delle 400 partite fra i professionisti.
Nato ad Alès, in Francia, l'11 agosto 1983, Julien Rantier ha alle sue spalle una già lunga e luminosa carriera, con una presenza in serie A, 164 presenze e 20 gol in serie B, 204 presenze e 38 gol in C1, 31 presenze e 5 gol in C2.
FC Südtirol si congratula con Julien Rantier per l'importante traguardo raggiunto, stimolo ulteriore per concludere nel migliore dei modi questa stagione in maglia biancorossa.
 Leggi di più 
 
GLI "EX" DI FCS E VENEZIA: SFIDA DA NUMERI 1 FRA FORTUNATO E FACCHIN

GLI "EX" DI FCS E VENEZIA: SFIDA DA NUMERI 1 FRA FORTUNATO E FACCHIN

29.03.2017 - Nell'affascinante sfida con la capolista Venezia, in programma questa domenica, 2 aprile, allo stadio Druso, con calcio d'inizio alle ore 16.30, non mancano gli spunti per fare un salto nel passato e tornare con la memoria alla stagione 2013/2014, quella che culminò con la finale playoff persa contro la Pro Vercelli. Infatti, tra le fila del Venezia figura Davide Facchin, che difende la porta lagunare dopo aver fatto parte di quella memorabile stagione biancorossa, nella quale collezionò 9 presenze in campionato. Alex Pederzoli, altro protagonista di quella stagione, non fa invece più parte della rosa allenata da Filippo Inzaghi, in quanto l´arrivo di Falzerano lo ha scalzato dalla lista dei 16 over che possono stare in organico.
Maurizio d´Angelo, attuale “vice” di Inzaghi alla guida degli arancioneroverdi, è stato l'allenatore della squadra bolzanina nella stagione 2008/2009, disputata in C2.
Sulla sponda biancorossa l'“ex” è invece Stefano Fortunato, portiere in forza al Venezia nel biennio 2013/2015 e al rientro in squadra proprio questa domenica dopo lungo infortunio.
Questi incroci non possono far altro che alimentare attese ed aspettative attorno ad una partita già carica di significati e che arriva in un momento delicato, determinante per noi, visto che vogliamo terminare la stagione nel migliore dei modi.
 Leggi di più 
 
RICHARD MARCONE SQUALIFICATO PER UNA GIORNATA

RICHARD MARCONE SQUALIFICATO PER UNA GIORNATA

28.03.2017 - Richard Marcone è stato squalificato per una giornata dal Giudice Sportivo di Lega Pro, per cumulo di ammonizioni (5), l’ultima delle quali rimediata nella partita ad Ancona.
Marcione dovrà dunque saltare il match di domenica 2 aprile contro il Venezia.
 Leggi di più 
 
VERSO SÜDTIROL - VENEZIA: AL DRUSO UN CAMPIONE DEL MONDO

VERSO SÜDTIROL - VENEZIA: AL DRUSO UN CAMPIONE DEL MONDO

28.03.2017 - Questa domenica, al Druso, nel big-match fra la nostra squadra e la capolista Venezia (calcio d'inizio alle ore 16.30), fra i primattori ci sarà uno dei più grandi e longevi attaccanti italiani di tutti i tempi, che da qualche anno ha intrapreso la carriera di allenatore.
Sulla panchina del Venezia siede infatti un allenatore che nei suoi trascorsi da calciatore ha segnato un'era nel panorama calcistico italiano. Capocannoniere della serie A nella Stagione 1996/97, quando indossava la maglia dell'Atalanta, Filippo Inzaghi si è consacrato come fuoriclasse di livello internazionale con le maglie di Juventus e Milan, club – quest'ultimo - con il quale ha raggiunto l'apice della sua carriera.
Attaccante dal raffinato fiuto del gol, autentico predatore dell'area di rigore, con la maglia bianconera ha trascorso un quadriennio, impreziosito da 89 goal in 165 presenze.
Il trasferimento a Milano, sponda rossonera, lo ha portato a diventare un perno insostituibile della squadra allenata da Carlo Ancelotti.
In undici stagioni in rossonero, Filippo “Pippo” Inzaghi ha collezionato 300 presenze, mettendo a segno 126 gol, due dei quali nella finale di Champions League 2007 vinta per 2-1 contro il Liverpool ad Atene.
Un suo gol contro la Repubblica Ceca ha invece contribuito a trascinare l'Italia verso la conquista della sua quarta Coppa del Mondo, quella conquistata a Berlino la notte del 9 luglio 2006. In azzurro ha segnato 25 reti in 57 presenze, diventando uno dei calciatori più prolifici della storia della Nazionale.
La sua carriera da allenatore è iniziata alla guida delle giovanili del Milan. Il successo più significativo con la formazione Primavera, alla guida della quale ha vinto il Torneo di Viareggio nel 2014.
La stagione seguente è stato promosso al timone della prima squadra rossonera, esperienza alla quale è seguito un anno sabbatico prima di accasarsi al Venezia, neopromosso in Lega Pro, nella scorsa estate.
Coi i lagunari sta vivendo una stagione da protagonista, come certifica eloquentemente l'attuale primo posto in classifica e la chance concreta di ottenere la promozione in serie B.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Fano Alma Juventus   FC Südtirol
 
 
Do, 19. Novembre 2017 - 14:30
 
Stadio "Raffaele Mancini" - Fano
 
  Ticket Online  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.