Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4807 novità trovate
news visualizzate 261 a 270
CONTRO LA GIANA SI TORNA A MUOVERE LA CLASSIFICA CON UN PAREGGIO

CONTRO LA GIANA SI TORNA A MUOVERE LA CLASSIFICA CON UN PAREGGIO

11.11.2018 - Alle porte di Milano i biancorossi ritrovano un risultato utile dopo la sconfitta con la Feralpi

Dopo la sconfitta casalinga nel turno precedente contro la FeralpiSalò, la squadra di mister Zanetti torna prontamente a muovere la classifica, pareggiando per 0 a 0 a Gorgonzola, alle porte di Milano, contro la Giana Erminio. Un match che lascia un po’ di amaro in bocca soprattutto per alcune importanti occasioni create nel finale di partita. Si tratta pur sempre del sesto risultato utile (1 vittoria e 5 pareggi) nelle ultime sette partite disputate.

MATCH PREVIEW.
Reduce dalla sconfitta contro la FeralpiSalò, passo falso che ha interrotto una striscia utile di cinque partite con una vittoria e quattro pareggi, il Südtirol – a digiuno dalla vittoria da tre gare nelle quali ha raccolto due punti – è di scena alle porte di Milano, segnatamente a Gorgonzola (calcio d'inizio alle ore 18.30), per affrontare la locale formazione della Giana Erminio, che dopo tre risultati utili di fila ha riscoperto suo malgrado il sapore acre della sconfitta nel posticipo serale di lunedì a Trieste contro la formazione alabardata della Triestina.
In casa - dove ha perso solo una volta, più precisamente nella prima partita stagionale contro l'Imolese (1-2) – la Giana Erminio è imbattuta da quattro gare, nelle quali ha conquistato una vittoria (contro la Sambenedettese) e tre pareggi (contro Rimini, Ravenna e Albinoleffe).
In trasferta il Südtirol ha sin qui incamerato 6 dei 14 punti (quattro in più della Giana) che detiene in classifica per effetto di uno score di una vittoria, risalente alla seconda giornata di campionato a Ravenna, tre pareggi ed una sconfitta (a Verona contro la Virtus Vecomp).
A Gorgonzola, con Crocchianti indisponibile e con De Cenco convalescente dalla recente contrattura alla schiena, mister Zanetti schiera nove undicesimi della formazione titolare che ha affrontato la FeralpiSalò. Le due novità sono Berardocco che sostituisce De Rose in cabina di regia e il partner d'attacco di Costantino, al cui fianco gioca Mazzocchi, preferito a Turchetta.

LIVE MATCH.
Inizio di gara giocato a ritmi alti con le due squadre che cercano di sfruttare il pressing per impossessarsi subito il pallino del gioco.
Al 16’ si fa vivo Morosini che calcia dal limite dell’area di rigore ma la palla esce di poco alla sinistra del portiere avversario.
Risposta immediata al 17’ della Giana: inserimento in area di Lunetta che al momento del tiro viene murato in scivolata da Casale.
Al 18’ Tait la fa da padrone sulla fascia destra servendo in area Fink che calcia di prima intenzione: attento Leoni che allontana con i pugni.
Al 28’ grandissima occasione per i padroni di casa con Rocco che da due passi non trova la porta.
Ancora Giana al 31’: sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti, Bonalumi con una incornata mette in difficoltà Offredi che devia la palla sopra la traversa.
Belle le trame di gioco della squadra biancorossa, volte spesso a liberare al cross il pendolino Fabbri.

Brutte notizie per mister Zanetti ad inizio secondo tempo: sostituzione forzata causa infortunio per Vinetot. Al suo posto Della Giovanna.
Occasionissima per la Giana al 51’ con Dalla Bona che, servito dalla sinistra da Lunetta, mira il palo più lontano, ma la palla sfila di poco a lato.
Al 62’ doppio cambio per il Südtirol con la coppia De Rose-De Cenco che sostituisce Fink-Mazzocchi.
Grande discesa sulla sinistra di De Cenco al 68’: palla in mezzo per Costantino che però viene anticipato al momento del tiro.
Le squadre iniziano ad allungarsi a metà del secondo tempo e la qualità del gioco inizia a risentirne.
Traversa clamorosa colpita da Dalla Bona al 77’ su calcio di punizione.
Altra girandola di cambi nelle file del Südtirol, al 78’: Turchetta e Procopio sostituiscono Morosini e Fabbri.
Serie di calci d’angolo battuti dalla squadra di casa intorno all'80’, ma nessun pericolo per la difesa altoatesina.
Dal 90’ al 93’ è Costantino-show: il bomber, sfortunatissimo, trova prima un palo clamoroso e poi una gran parata di Leoni che salva il risultato.
Dopo tre minuti di recupero si chiude con un pareggio una gara che nei minuti finali poteva regalere i tre punti alla squadra di mister Zanetti.

GIANA ERMINIO - FC SÜDTIROL 0-0
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Ierardi, Casale, Vinetot (49. Della Giovanna); Tait, Fink (62. De Rose), Berardocco, Morosini (78. Turchetta), Fabbri (78. Procopio); Costantino, Mazzocchi (62. De Cenco)
In panchina: Gentile, Ravaglia, Antezza, Boccalari, Zanon, Oneto
Allenatore: Paolo Zanetti
GIANA ERMINIO (4-3-3): Leoni; Perico, Bonalumi, Rocchi, Montesano; Iovine, Dalla Bona, Piccoli; Perna, Rocco (86. Seck), Lunetta (67. Chiarello)
In panchina: Taliento, Pinto, Ababio, Lanini, Pirola, Mandelli, Capano, Palma, Sosio, Mutton
Allenatore: Raul Bertelli
ARBITRO: Davide Moriconi della sezione di Roma 2
NOTE: problemi all'impianto di illuminazione che non hanno impedito lo svolgimento della gara.
 Leggi di più 
 
UNDER 17 SEMPRE PIÙ CAPOLISTA: BATTUTO ANCHE IL RIMINI

UNDER 17 SEMPRE PIÙ CAPOLISTA: BATTUTO ANCHE IL RIMINI

11.11.2018 - All'FCS Center, contro il Rimini, nella nona giornata dei rispettivi campionati, le formazioni biancorosse under 17 e under 15 hanno conquistato tre dei sei punti a disposizione. L'under 17 ha vinto 3 a 2 mentre - con lo stesso risultato - l'under 15 ha rimediato una sconfitta.


Under 17.
Reduce da due successi di fila e con uno score di 6 vittorie, un pareggio e una sola sconfitta nelle otto partite precedentemente disputate, la squadra allenata in questa stagione da Leonardo Ventura si aggiudica per 3 a 2 lo scontro al vertice contro il Rimini, consolidando il proprio primato solitario in classifica. Match-winner dei biancorossi è stato Giocondo (autore di una doppietta), mentre l’altro gol di giornata è stato siglato da Catino. Da sottolineare la brillante prova dei padroni di casa che hanno colpito anche 2 pali con Rexhepi e Dani.


FC SÜDTIROL – RIMINI 3-2 (1-1)
FC SÜDTIROL: Pircher, Gabrielli (82. Cernetti), Trompedeller, Tschöll (65. Catino), Gambato, Salvaterra, Calabrese (82. Sade), Giocondo, Bertuolo (75. Baldo), Grezzani, Rexhepi (65. Davi)
Allenatore/Trainer: Leonardo Ventura
RIMINI: Bascucci, Santarini, Giovannini (83. Clementi), Caldari, Difino, Crescentini, Canini A. (69. Tonini), Ceccarelli (89. Redighieri), Canini F. (58. Ulloa Brito), Montebelli (58. Antonioli), Pecci
Allenatore/Trainer: Vanni
RETI/TORE: 25. Caldari (0-1), 45+3. Giocondo (1-1), 73. Catino (2-1), 75. Giocondo (3-1), 85. Antonioli (3-2)

Under 15.
Reduce dal pareggio di domenica scorsa contro il Fano, grazie al quale i biancorossi erano tornati a muovere la classifica dopo due sconfitte di fila, la squadra diretta da mister Baiocchi rimedia la terza sconfitta nelle ultime quattro partite disputate, nelle quali ha raccolto un solo punto, venendo superata dal Rimini per 3 a 2. I biancorossi avevano chiuso il primo tempo in vantaggio per 2 a 1 grazie alla doppietta di Marth.


FC SÜDTIROL - RIMINI 2-3 (2-1)
FC SÜDTIROL: Passarella, Zandonatti, Palla (52. Nischler), Gruber, Bacher, Obexer, Nicotera, Marth, Polli, Pecoraro (52. Obermayr), Lechl (36. Armani)
Allenatore/Trainer: Baiocchi Filippo
RIMINI: Boldrin, Cavioli, Zagnin, Rushan, Casadei, Branco, Barbatosta, Tamai, Giunon, Del Monaco, Fabbri
Allenatore/Trainer: D’Agostino
RETI/TORE: 2. Fabbri (0-1), 20. Marth (1-1), 25. Marth (2-1), 64. Marinucci (2-2),
69. Giunon (2-3)

 Leggi di più 
 
NEL MILANESE CONTRO LA GIANA PER TORNARE A MUOVERE LA CLASSIFICA

NEL MILANESE CONTRO LA GIANA PER TORNARE A MUOVERE LA CLASSIFICA

09.11.2018 - Questa domenica, 11 novembre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo in occasione della undicesima giornata d'andata. Reduce dalla sconfitta contro la FeralpiSalò, passo falso che ha interrotto una striscia utile di cinque partite con una vittoria e quattro pareggi, il Südtirol – a digiuno dalla vittoria da tre gare nelle quali ha raccolto due punti – è di scena alle porte di Milano, segnatamente a Gorgonzola (calcio d'inizio alle ore 18.30), per affrontare la locale formazione della Giana Erminio, che dopo tre risultati utili di fila (una vittoria e due pareggi) ha riscoperto suo malgrado il sapore acre della sconfitta nel posticipo serale di lunedì a Trieste contro la formazione alabardata della Triestina.
In casa - dove ha perso solo una volta, più precisamente nella prima partita stagionale contro l'Imolese (1-2) – la Giana Erminio è imbattuta da quattro gare, nelle quali ha conquistato una vittoria (contro la Sambenedettese) e tre pareggi (contro Rimini, Ravenna e Albinoleffe).
In trasferta il Südtirol ha sin qui incamerato 6 dei 14 punti (quattro in più della Giana) che detiene in classifica per effetto di uno score di una vittoria, risalente alla seconda giornata di campionato a Ravenna, tre pareggi ed una sconfitta (a Verona contro la Virtus Vecomp).

IN CAMPO.
Mister Zanetti non potrà disporre del “lungodegente” Crocchianti. Da valutare le condizioni di De Cenco, che ha fatto lavoro differenziato in settimana, perché ancora sofferente alla schiena. Recuperato invece Casale, che ha assorbito velocemente – senza dover ricorrere ad intervento chirurgico – la mini-frattura al setto nasale rimediata nello scontro di gioco con Mattia Marchi di domenica scorsa. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel primo pomeriggio di domani, sabato 10 novembre.

I NOSTRI AVVERSARI.
La Giana Erminio è alla sua quinta partecipazione consecutiva alla terza divisione nazionale per importanza, vale a dire la serie C. Nelle ultime due stagioni ha sempre raggiunto i playoff, nel girone A, uscendo al secondo turno (contro il Pordenone) nel campionato 2016/2017 e al primo turno (contro il Piacenza) nello scorso campionato.
Dopo quattro stagioni da “vice”, la scorsa estate il 39enne Raul Bertelli è stato promosso primo allenatore della Giana Erminio, che in sede di campagna acquisti ha operato 12 nuovi innesti sui 24 effettivi che compongono l'organico. Per rinnovare la “rosa” si è puntato molto sui giovani, provenienti dalle formazioni Primavera di Atalanta, in primis, Inter, Sassuolo e Torino.
Il calciatore più rappresentativo della Giana è certamente il 35enne centrocampista Daniele Dalla Bona, fratello di Samuele “Sam” Dalla Bona “ex” Chelsea, Milan, Sampdoria e Napoli e nazioonale under 21. Daniele, centrocampista centrale al pari del fratello, ha al suo attivo 137 presenze in serie B con Cittadella e Modena, ed è stato prelevato in estate dal Santarcangelo, dove ha disputato le ultime due stagioni per complessive 53 presenze, nobilitate da 4 gol.
La Giana Erminio ha la quinta peggior difesa del campionato con 11 gol subiti in 10 partite, ma ha anche il settimo miglior attacco con 10 reti segnate, due in più del Südtirol.
Contro i biancorossi mister Bertelli non dovrebbe lamentare defezioni.

I PRECEDENTI.
Sono quattro, tutti concentrati nel biennio 2014-2016. Il bilancio è di tre vittorie dei milanesi, di cui due nella stagione 2014-2015, e di una vittoria per i biancorossi, che il 7 novembre 2015 si imposero per 2-1 allo stadio comunale “Città di Gorgonzola” con gol di Luca Bertoni, ora in forza alla Pro Patria, e Fabian Tait.

GLI “EX”.
Non ci sono “ex” nelle due squadre.

L'ARBITRO.
Sarà Davide Moriconi della sezione di Roma 2 a dirigere l'incontro fra Giana Erminio e Südtirol (Giulio Fantino di Savona e Francesco Biava di Vercelli, gli assistenti)

SERIE C (girone B) – UNDICESIMA GIORNATA (DOMENICA 11/11/2018)
FANO - RAVENNA (ore 14.30)
RENATE – IMOLESE (ore 14.30)
RIMINI - FERMANA (ore 14.30)
TERAMO - ALBINOLEFFE (ore 14.30)
VICENZA - SAMBENEDETTESE (ore 14.30)
FERALPISALO' – VIRTUS VECOMP VERONA (ore 18.30)
GIANA ERMINIO - FC SÜDTIROL (ore 18.30)
TERNANA - GUBBIO (ore 18.30)
VIS PESARO - MONZA (ore 18.30)
PORDENONE - TRIESTINA (lunedì 12/11/2018 ore 20.45)

LA CLASSIFICA.
Fermana 20 punti; Pordenone 19; Triestina°, Imolese, Feralpisalò* 17; Vicenza 16; Ternana, Vis Pesaro, Ravenna 15; Monza, FC Südtirol 14; Teramo 13; Gubbio 11; Giana Erminio 10; Rimini*, Fano, Sambenedettese* 8; Albinoleffe, Virtus Vecomp Verona 6; Renate 5

° un punto di penalizzazione
** tre partite in meno
* una partita in meno
 Leggi di più 
 
LA BERRETTI A PIACENZA, UNDER 17 E UNDER 15 IN CASA CONTRO IL RIMINI

LA BERRETTI A PIACENZA, UNDER 17 E UNDER 15 IN CASA CONTRO IL RIMINI

08.11.2018 - In questo weekend, segnatamente sabato 10 novembre e domenica 11 novembre, la Berretti – reduce dalla prima vittoria in campionato – è di scena a Piacenza contro la locale formazione della Pro Piacenza, mentre under 17 e under 15 giocano in casa contro i pari età del Rimini.

BERRETTI.
Conquistata contro la Pro Vercelli la prima vittoria in campionato, arrivata alla sesta giornata dopo il digiuno nelle prime cinque partite in cui i biancorossi avevano raccolto appena due punti, la squadra di mister Toccoli viaggia questa domenica, 10 novembre, alla volta di Piacenza per affrontare la locale formazione emiliana della Pro Piacenza, terza in classifica con 10 punti, il doppio di quelli conquistati da capitan Francescon e compagni. Calcio d'inizio del match alle ore 14.30.

UNDER 17
Scontro al vertice per la formazione di mister Ventura, chiamata a difendere il primo posto solitario in classifica nel match casalingo di questa domenica, 11 novembre, contro il Rimini, che occupa la seconda piazza con un distacco di tre punti da Calabrese e compagni, che sono reduci da due successi di fila e che hanno sin qui totalizzato un invidiabile score di sei vittorie, un pareggio ed una sola sconfitta. Calcio d'inizio del big-match all'FCS Center alle ore 13.45.

UNDER 15.
Tornata a muovere la classifica col pareggio di Fano dopo due sconfitte consecutive, la formazione diretta da mister Baiocchi si misura questa domenica, 11 novembre, all'FCS Center (calcio d'inizio alle ore 16) contro i pari età del Rimini, che hanno sin qui raccolto cinque punti, otto in meno dei biancorossi.
 Leggi di più 
 
A FANO VITTORIA PER L'UNDER 17 E PAREGGIO PER L'UNDER 15

A FANO VITTORIA PER L'UNDER 17 E PAREGGIO PER L'UNDER 15

04.11.2018 - A Fano, contro la locale formazione marchigiana, nella ottava giornata dei rispettivi campionati, le formazioni biancorosse under 17 e under 15 hanno conquistato quattro dei sei a disposizione. L'under 17 si è imposta per 2 a 1 mentre l'under 15 ha pareggiato 1 a 1.


Under 17.
Dopo il turno di riposo, preceduto dalla vittoria contro il Piacenza, la quinta più un pareggio nelle sette partite precedentemente disputata con una sola sconfitta al passivo, la squadra allenata in questa stagione da Leonardo Ventura ha colto la sua seconda vittoria di fila, mantenendosi in vetta alla classifica, vincendo a Fano per 2 a 1 con gol di Rexhepi e Giocondo siglati nel secondo tempo.

FANO - FC SÜDTIROL 1-2 (0-0)
FANO: Badioli, Ferri (83. Santi), Bonci, Pensorosi, Giorgini, Damiani, Esposito (75. Borioni), Morsucci (61. Serafini), Baye, Montesi (75. Palazzi), Berlini
Allenatore/Trainer: Brocchini
FC SÜDTIROL: Buccini, Gabrielli, Trompedeller, Catino, Gambato, Salvaterra, Giocondo (85. Tsholl), Calabrese, Bertuolo (77. Sade), Grezzani, Rexhepi (68. Davi)
Allenatore/Trainer: Leonardo Ventura
RETI/TORE: 44. Rexhepi (0-1), 45. Giocondo (0-2), 53. Montesi (1-2)


Under 15.
Reduce dal turno di sosta del campionato, al quale si era consegnata con due sconfitte di fila, i ragazzi di mister Baiocchi sono tornati a muovere la classifica, pareggiando a Fano per 1 a 1 con gol biancorosso di Gruber nei minuti finali del match.


FANO - FC SÜDTIROL 1-1 (1-0)
FANO: Ripesi, Manuelli, Pedini, Malshi, Fossi, Riggion, Fraternale, Santin (46. Modesti), De Marco (63. Pambianchi), Esposito (53. Tonucci), Boccia
Allenatore/Trainer: Berretta Francesco
FC SÜDTIROL: Theiner, Zandonatti, Montini (45. Gruber), Obermair (45. Lechl), Bacher, D'Antimo, Armani (60. Nicotera), Obexer, Polli, Marth (65. Rossi), Pecoraro
Allenatore/Trainer: Baiocchi Filippo
RETI/TORE: 12. Boccia (1-0), 70. Gruber (1-1)
 Leggi di più 
 
CONTRO LA FERALPISALO' PRIMA SCONFITTA CASALINGA IN CAMPIONATO

CONTRO LA FERALPISALO' PRIMA SCONFITTA CASALINGA IN CAMPIONATO

04.11.2018 - Prima sconfitta casalinga in campionato per la squadra di mister Zanetti, superata per 3 a 2 dalla FeralpiSalò, una delle “big” annunciate del campionato. Dopo 13 risultati utili di fila (8 vittorie e 5 pareggi), cade l'imbattibilità del Druso, che durava addirittura dal 10 febbraio scorso. Sul risultato finale pesano come macigni due sviste arbitrali negli ultimissimi minuti di un primo tempo dominato dai biancorossi, in vantaggio per 1-0 sino al 42'. L'1-1 è nato da un calcio d'angolo che non c'era, l'1-2 è invece arrivato 25 secondi dopo i due minuti di recupero decretati dall'arbitro.

MATCH PREVIEW.
Reduce dal pareggio a reti inviolate a Rimini, risultato che ha permesso ai biancorossi di inanellare il quinto risultato utile consecutivo per effetto della vittoria contro la Triestina e dei quattro 0-0 contro Albinoleffe, Fermana, Gubbio e – appunto – Rimini, il Südtirol – quarto in classifica a pari punti (14) con Monza, Triestina, Feralpisalò e Imolese – è di scena al “Druso” per affrontare la Feralpisalò, che domenica scorsa ha vinto contro il Gubbio e che è in serie utile da cinque partite come i biancorossi, ma con uno score di 4 vittorie e un pareggio.
L'ultima sconfitta casalinga del Südtirol risale all'ormai lontano 10 febbraio scorso, quando i biancorossi si arresero per 2-1 al Gubbio.
Contro il FeralpiSalò mister Zanetti non può disporre del 'lungodegente' Crocchianti né di De Cenco, bloccato da una contrattura alla schiena. A centrocampo, scontato il turno di squalifica, rientra invece Morosini, con De Rose che vince il ballottaggio con Berardocco per ricoprire il ruolo di playmaker. In attacco, come a Rimini, coppia d'attacco composta da Costantino e Turchetta.

LIVE MATCH.
Inizio di gara intraprendente del Südtirol, con Turchetta che dopo appena dodici secondi si procura sull'out di sinistra un calcio di punizione, battuto da Morosini e respinto dalla difesa ospite al limite dell'area, dove Fink prova la conclusione al volo che termina a lato.
La squadra di Zanetti pressa alto per ostacolare la costruzione della manovra della Feralpi, che fatica ad uscire palla al piede dalla propria metà campo, mentre i biancorossi riescono a distendersi con una certa disinvoltura in avanti, soprattutto sulla corsia di destra.
La Feralpi si vede per la prima volta al 15', quando – su schema di punizione – Ferretti manda al tiro dai 30 metri Vita, il cui destro sbilenco termina abbondantemente a lato.
Ma è un fuoco di paglia perché al 19', dopo azione avvolgente a spostar palla in stile rugbistico va alla conclusione Fink, il cui destro – deviato – diventa un assist involontario per Fabbri, abbattuto in area da Parodi. Calcio di rigore solare, trasformato con freddezza da Costantino, che firma l'1-0 biancorosso, spezzando un digiuno personale dal gol che durava dalla prima giornata di campionato.
Prova a reagire la formazione ospite, ma la squadra di Zanetti è in pieno controllo del gioco e della partita, e non arretra di un centimetro il proprio baricentro, tanto che gli ospiti varcano sporadicamente la linea mediana del campo: accade, nel marcato predominio biancorosso, al 36' quando su cross dalla destra di Parodi la sponda area di Mordini libera nel cuore dell'area Ferretti, il cui sinistro al volo termina però altissimo.
Al 42' svista arbitrale: viene concesso un calcio d'angolo alla Feralpi che non c'era (nessun tocco biancorosso sul cross di Marchi che termina sul fondo). Errore grave perché dalla bandierina il traversone di Vita viene incornato in fondo al sacco da Scarsella per l'1-1 gardesano, con Offredi che perde la propria imbattibilità dopo 493 minuti.
La squadra di Zanetti patisce il colpo, e 20 secondi dopo (?) i due minuti di recupero decretati dal direttore di gara il lungo traversone dalla sinistra di Ferretti, corretto da Mordini, finisce fra i piedi di Paolo Marchi, che insacca l'immeritato 2-1 ospite, parziale con il quale le due squadre vanno al riposo.

Si riparte senza cambi nell'intervallo e col Südtirol che prova a riversarsi in avanti, ma la difesa biancorossa si fa trovare impreparata su uno spiovente ospite in area, con la corta respinta che finisce sul destro di Vita, il cui diagonale forte e preciso incoccia sul palo interno e si insacca in rete per il 3-1 della Feralpi.
La squadra di Zanetti trova però la forza di reagire repentinamente, e due minuti più tardi – su traversone dalla sinistra – l'arbitro ravvisa il tocco di mano di Pesce e comanda il calcio di rigore, anche nell'occasione trasformato da Costantino, che accorcia le distanze sul 2-3, firmando la doppietta personale e la sua terza rete in campionato.
E' un condensato di episodi e uno stillicidio di emozioni: al 9' Marchi rifila una gomitata in pieno volto a Casale e viene espulso per doppia ammonizione, ma anche il difensore biancorosso, col naso sanguinante (probabile frattura), deve lasciare il campo, sostituito da Della Giovanna.
In superiorità numerica, i biancorossi spingono alla ricerca del pareggio, ma al 19' rischiano di subire la quarta rete quando Scarsella imbuca un gran pallone in area biancorossa per Ferretti che tutto solo davanti ad Offredi calcia a lato.
Mister Zanetti ridisegna la squadra con un cambio, togliendo un difensore (Ierardi) e inserendo un centrocampista (Berardocco), col modulo che passa dal “3-5-2” iniziale al “4-2-3-1” (Fink, Morosini e Turchetta agiscono alle spalle di Costantino).
Con l'uomo in più la squadra biancorossa schiaccia gli ospiti nella loro metà campo, e poco dopo la mezz'ora mister Zanetti inserisce anche Mazzocchi: Südtirol in campo con tre punte effettive (Turchetta, Costantino e – appunto – Mazzocchi) più Morosini a supporto.
Al 42' cross di Tait dalla destra e torsione di testa – in area - di Mazzocchi che deposita però il pallone fra le braccia di De Lucia.
Generoso il forcing finale della squadra di Zanetti, che a un minuto dalla fine va vicinissimo al pareggio su conclusione di Costantino che colpisce il palo interno, poi Fabbri fa tap-in e insacca il pallone ma con un tocco di mano.
Finisce 3-2 per la FeralpiSalò, col Südtirol che subisce la prima sconfitta in campionato e che interrompe una striscia utile di risultati che durava da cinque partite.

FC SÜDTIROL – FERALPISALÒ 2-3 (1-2)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Ierardi (65. Berardocco), Casale (57. Della Giovanna), Vinetot; Tait, Fink (77. Mazzocchi), De Rose, Morosini, Fabbri; Costantino, Turchetta
In panchina: Gentile, Ravaglia, Antezza, Boccalari, Procopio, Zanon, Oneto, Francescon
Allenatore: Paolo Zanetti
FERALPISALO' (3-4-1-2): De Lucia; Paolo Marchi, Magnino, Legati; Parodi (65. Dametto), Pesce, Scarsella, Mordini; Vita (78. Corsinelli); Mattia Marchi, Ferretti (75. Caracciolo)
In panchina: Livieri, Arrighi, Ambro, Martin, Libera, Moraschi
Allenatore: Domenico Toscano
ARBITRO: Fabio Pasciuta di Ravenna (Miniutti-Polo Grillo)
RETI: 19. Costantino su rigore (1-0), 42. Scarsella (1-1), 45.+3 Paolo Marchi (1-2), 47. Vita (1-3), 51. Costantino su rigore (2-3)
NOTE: pomeriggio parzialmente soleggiato, temperatura mite per la stagione. Al 54. espulso Mattia Marchi (FS) per doppia ammonizione e all'84. mister Domenico Toscano (FS) per proteste. Ammoniti: Legati (FS, 26.), Casale (FCS, 32.), Mattia Marchi (FS, 40.), Pesce (FS, 51.), Mattia Marchi (FS, 54.), Vita (FS, 59.), Berardocco (FCS, 88.), Tait (FCS, 90.), De Lucia (FS, 90.+1), Fabbri (FCS, 90.+5).
 Leggi di più 
 
BERRETTI, PRIMA VITTORIA IN CAMPIONATO: SCONFITTA LA PRO VERCELLI

BERRETTI, PRIMA VITTORIA IN CAMPIONATO: SCONFITTA LA PRO VERCELLI

03.11.2018 - Dopo due sconfitte di fila, tre nelle cinque partite di campionato precedentemente disputate in cui la squadra di mister Toccoli aveva raccolto appena due punti, la Berretti biancorossa spezza il digiuno dalla vittoria in questo primo scorcio di stagione, cogliendo all'FCS Center il suo primo successo in campionato, ottenuto a spese della Pro Vercelli, sconfitta da Francescon e compagni per 2-0 con gol – uno per tempo – di Mlakar (gol in mischia dopo errore del portiere ospite) e di Jamai (gran tiro su assist di Unterthurner).

FC SÜDTIROL – PRO VERCELLI 2-0 (1-0)
FC SÜDTIROL: Gentile, Gurini, Brentel, Morabito, Cataldi, Colucci, Jamai, Truzzi (57. Proietto), Mlakar (72. Unterthurner), Francescon (78. Amico), Zanon (57. Perri)
Allenatore/Trainer: Flavio Toccoli
PRO VERCELLI: Strola, Specchia, Pisanello (64. Zanellato), Tunesi, Brero, Antonacci, Cirigliano (46. Colombo), Erradi (64. Barrella), Ciceri, Zeni (55. Panizzi), Fabbrasio (78. Volpatto)
Allenatore/Trainer: Alessandro Di Bartolo
ARBITRO: Kofler di/aus Bolzano/Bozen
RETI/TORE: 43. Mlakar (1-0), 87. Jamai (2-0)
 Leggi di più 
 
BIG-MATCH NEL 'FORTINO' DEL DRUSO: ARRIVA LA FERALPISALÒ

BIG-MATCH NEL 'FORTINO' DEL DRUSO: ARRIVA LA FERALPISALÒ

02.11.2018 - Dopo l'antipasto di Coppa coi gardesani, domenica (ore 14.30) sfida di cartello in campionato
In casa Südtirol imbattuto dal 10 febbraio scorso: 8 vittorie e 5 pareggi nelle ultime 13 gare


Questa domenica, 4 novembre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo in occasione della decima giornata d'andata. Reduce dal pareggio a reti inviolate a Rimini, risultato che ha permesso ai biancorossi di inanellare il quinto risultato utile consecutivo per effetto della vittoria contro la Triestina e dei quattro 0-0 contro Albinoleffe, Fermana, Gubbio e – appunto – Rimini, il Südtirol – quarto in classifica a pari punti (14) con Monza, Triestina, Feralpisalò e Imolese – è di scena al “Druso” (ore 14.30) per affrontare la Feralpisalò, che domenica scorsa ha vinto contro il Gubbio e che è in serie utile da cinque partite come i biancorossi, ma con uno score di 4 vittorie e un pareggio.
Da ricordare che le due squadre si sono già affrontate mercoledì 31 ottobre, in occasione dei sedicesimi di Coppa Italia di Serie C che hanno premiato la Feralpi ai calci di rigore.
Il Südtirol ha mantenuto la propria porta inviolata in otto delle nove partite sinora disputate.
L'ultima sconfitta casalinga del Südtirol risale all'ormai lontano 10 febbraio scorso, quando i biancorossi si arresero per 2-1 al Gubbio. Facendo un computo fra la seconda parte della scorsa stagione (playoff inclusi) e l'inizio di quella in corso, al Druso capitan Fink e compagni sono in serie utile da 13 partite per effetto di otto vittorie e cinque pareggi.

IN CAMPO.
Mister Zanetti non potrà disporre solo del “lungodegente” Crocchianti. Scontato il turno di squalifica, rientra a centrocampo Morosini. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel primo pomeriggio di domani, sabato 3 ottobre.

I NOSTRI AVVERSARI.
La FeralpiSalò è alla sua ottava partecipazione consecutiva alla terza divisione nazionale per importanza, ovvero la serie C. Anche in questa stagione i gardesani puntano senza mezzi termini a condurre un campionato di vertice e ad inserirsi nel ristretto novero delle squadre che puntano alla promozione in serie B.
La squadra, allenata per la seconda stagione di fila da Domenico Toscano, è cambiata abbastanza ma non troppo rispetto alla passata stagione. I nuovi acquisti sono 11 sui 27 calciatori che compongono la 'rosa'. Gli innesti di maggior spessore operati in estate sono stati il centravanti Andrea Caracciolo (58 gol in 232 presenze in serie A e 132 gol in 283 presenze in serie B), il difensore Michele Canini (216 presenze in A e 61 in B) e i centrocampisti Alessio Vita (108 presenze in serie B) e Simone Pesce (60 presenze in serie A e 189 in B).
A Bolzano mister Toscano non potrà certamente disporre degli infortunati Andrea Caracciolo e Michele Canini.

I PRECEDENTI.
Il bilancio, nei quattordici confronti in campionati professionistici, annovera sei vittorie gardesane, cinque vittorie biancorosse e tre pareggi.

GLI “EX”.
Sono tre. Nel Südtirol troviamo Luca Berardocco. Il 27enne play maker pescarese ha vestito la maglia dei gardesani nel girone di ritorno del campionato di C1 2012/2013, totalizzando 13 presenze, nobilitate da due reti. Nel FeralpiSalò troviamo invece Marco Martin e Mattia Marchi, entrambi fra i principali artefici della memorabile promozione biancorossa nella terza serie, raggiunta grazie al primo posto nel campionato di C2 edizione 2009/2010. Marco Martin, 30enne terzino sinistro di Pordenone, ha militato nel Südtirol per cinque stagioni e mezza, totalizzando 156 presenze e 6 gol. Mattia Marchi, 29enne centravanti di Rimini, ha invece vestito la maglia biancorossa nel per una stagione e mezza, collezionando 51 presenze e segnando 12 reti, fra cui il gol-promozione in C1 contro la Valenzana.

L'ARBITRO.
L'arbitro sarà Fabio Pasciuta di Ravenna (Miniutti-Polo Grillo)

SERIE C (girone B) – DECIMA GIORNATA (DOMENICA 04/11/2018)
ALBINOLEFFE - FANO (ore 14.30)
FERMANA – TERAMO (ore 14.30)
GUBBIO - RIMINI (ore 14.30)
MONZA – TERNANA (ore 14.30)
RAVENNA - RENATE (ore 14.30)
SAMBENEDETTESE - PORDENONE (ore 14.30)
FC SÜDTIROL – FERALPISALÒ (ore 14.30)
IMOLESE – VICENZA (ore 18.30)
VIRTUS VERONA – VIS PESARO (ore 18.30)
TRIESTINA – GIANA ERMINIO (lunedì 05/11/2018 ore 20.30)

LA CLASSIFICA.
Pordenone 18 punti; Fermana 17; Vicenza 16; Monza, FC Südtirol, Triestina°, Imolese, Feralpisalò* 14; Teramo 13; Ravenna, Vis Pesaro 12; Giana Erminio 10; Ternana** 9; Gubbio, Rimini* 8; Fano*, Sambenedettese* 7; Virtus Vecomp Verona 6; Renate, Albinoleffe 5
** quattro partite in meno
* una partita in meno
° un punto di penalizzazione
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Sassuolo   FC Südtirol
 
 
Sa, 27. Luglio 2019 - 18:00
 
Vipiteno
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.