Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

3980 novità trovate
news visualizzate 281 a 290
AI RAGGI X IL PORDENONE DI ARMA... LETALE

AI RAGGI X IL PORDENONE DI ARMA... LETALE

20.10.2016 - Ritrovata la vittoria in Coppa Italia, la squadra di Viali cerca il bis in campionato, ancora contro il Pordenone, ma questa volta allo stadio Druso (sabato, ore 14.30). Fra i neroverdi friulani lo “spauracchio” numero uno è l’attaccante marocchino Rachid Arma, capocannoniere del girone con 8 gol. L’ex della partita è invece mister Bruno Tedino, sulla panchina biancorossa nel campionato di C2 2003/2004 (3° posto in regular season e poi finale playoff persa contro la Cremonese).

IL PORDENONE. Dopo il fallimento nell’estate del 2003, il Pordenone ha vissuto delle stagioni difficili, riuscendo a ritornare tra i professionisti, solamente a partire dalla stagione 2013/14, grazie alla vittoria del Campionato Nazionale Dilettanti. Il Pordenone è alla sua terza partecipazione consecutiva al campionato di Lega Pro: dopo la stagione 2014/15 - conclusa al penultimo posto con conseguente retrocessione tra i dilettanti, poi sanata dal ripescaggio - nella scorsa stagione la formazione friulana si è classificata al secondo posto in campionato, per poi arrivare sino alla semifinale play-off.
In estate il Pordenone ha puntellato la rosa con diversi innesti di rilievo, tra i quali il regista Salvatore Burrai, che ha esordito in serie A con il Cagliari nella stagione 2006/07 e che vanta 2 presenze in serie A, 9 presenze in serie B e 152 in Lega Pro, il centrocampista Sergiu Suciu (2 presenze in serie A, 70 presenze in serie B e 37 in Lega Pro, l’esterno sinistro Emanuele Berrettoni, che annovera anch’egli presenze in serie A con Lazio e Perugia, con cui ha disputato rispettivamente la Champions League e la Coppa Uefa, e la punta di diamante, nonché capocannoniere del girone B (8 reti), Rachid Arma, che ha varcato la soglia dei 100 gol tra i professionisti, con le maglie di Spal, Torino, Cittadella, Vicenza, Carpi, Pisa e Reggiana (20 presenze in serie B e 199 in Lega Pro).
Non saranno certamente della partita gli infortunati Tomei e Buratto. In forte dubbio la presenza di Pellegrini e Pietribiasi, entrambi usciti malconci dalla sfida di Coppa di martedì pomeriggio.

I PRECEDENTI FRA I DUE CLUB. Pordenone e FC Südtirol si sono affrontate per la prima volta nella stagione 1998/99 nel girone C di serie D. In totale si sono incontrate dieci volte, sei di queste in partite tra i professionisti con uno score che vede primeggiare il Pordenone sulla nostra squadra, grazie a tre vittorie, un pareggio e due sconfitte. L’ultimo precedente risale al 28 febbraio scorso, dove la nostra squadra ha perso tra “le mura amiche” del Druso per 1-3 contro i neroverdi (gol della bandiera di Spagnoli).
 Leggi di più 
 
GIOVANILI: NEL WEEKEND IN CAMPO SOLO LA FORMAZIONE BERRETTI

GIOVANILI: NEL WEEKEND IN CAMPO SOLO LA FORMAZIONE BERRETTI

20.10.2016 - In questo weekend scenderà in campo solamente una delle quattro formazioni giovanili biancorosse che militano in campionati nazionali. Turno esterno, nel Bergamasco, per la Berretti che sarà impegnata contro l’Albinoleffe, mentre restano a riposo le formazioni Allievi, Allievi under 16 Lega Pro e Giovanissimi, le quali torneranno in campo domenica 30 ottobre.

BERRETTI. Dopo la sconfitta interna a testa alta contro la capolista Inter (2-3 con reti di Rinaldo e Salvarezza), i ragazzi di mister Cristian Zenoni, fermi a quota 6 punti in campionato a seguito delle due vittorie contro Parma e Feralpisalò e di altrettante sconfitte, affronteranno in trasferta i pari età dell’Albinoleffe.
Calcio d’inizio del match, sabato 22 ottobre alle ore 15 presso il campo comunale di Bagnatica (Bg).
 Leggi di più 
 
COPPA ITALIA: IL SŰDTIROL VINCE A PORDENONE E ORA SFIDERA' IL VENEZIA

COPPA ITALIA: IL SŰDTIROL VINCE A PORDENONE E ORA SFIDERA' IL VENEZIA

18.10.2016 - Grazie ad un gol di Giacomo Tulli nel secondo tempo supplementare, il Südtirol espugna lo stadio “Bottecchia”, imponendosi in rimonta per 2-1 sul Pordenone e qualificandosi per i sedicesimi di finale della Coppa Italia Lega Pro, dove – ad inizio novembre – sfiderà al Druso il Venezia di “Pippo” Inzaghi.
 Leggi di più 
 
COPPA ITALIA LEGA PRO: PROVE GENERALI DI CAMPIONATO A PORDENONE

COPPA ITALIA LEGA PRO: PROVE GENERALI DI CAMPIONATO A PORDENONE

17.10.2016 - Domani, martedì 18 ottobre, l’FC Südtirol sarà impegnato nei 32esimi di finale – in gara unica - della Coppa Italia Lega Pro. Con calcio d’inizio alle ore 17.30, i biancorossi saranno di scena a Pordenone contro la locale formazione friulana che milita nello stesso girone di Lega Pro di capitan Fink & C.
La partita dei 32esimi di finale di Coppa Italia Lega Pro si disputa in gara unica. In caso di parità, al termine dei 90’ regolamentari, si ricorrerà a due tempi supplementari da 15’ ciascuno e – eventualmente – ai calci di rigore. La vincente di questa sfida affronterà nel turno successivo il neopromosso Venezia di mister Filippo Inzaghi, campione del mondo con la maglia azzurra al mondiale in Germania del 2006 e vincitore di due Champions League con il Milan.
Il Südtirol è stato inserito nel tabellone della rassegna “tricolore” di Lega Pro dopo che lo scorso 31 luglio è stato sconfitto ed eliminato dall’Ancona nel primo turno di Tim Cup: 4-3 il risultato finale del match disputato in terra marchigiana, con reti biancorosse di Bassoli, Gliozzi e Fink.
Il Pordenone ha invece disputato due turni di Tim Cup. Al primo turno è uscito vittorioso dal confronto casalingo con il Grosseto per 5 a 2, mentre nel secondo turno è stato sconfitto ed eliminato per mano della Ternana, impostasi sui “ramarri” per 2-0 al termine dei tempi supplementari.
Mister Viali sfrutterà questa partita per dare spazio ai giocatori in rosa sin qui meno utilizzati, fra i quali Martinelli, Brugger, Baldan, Vasco, Packer, Torregrossa e Spagnoli. Non saranno della partita gli infortunati Matteo Vito Lomolino e il capitano Hannes Fink, quest’ultimo uscito malconcio dalla sfida di sabato scorso a San Benedetto del Tronto, e lasciato precauzionalmente a riposo in vista del match interno di campionato previsto per sabato 22 ottobre, nuovamente contro il Pordenone.
L’unico “ex” della partita è mister Bruno Tedino, alla guida del Pordenone per il secondo anno consecutivo. Ha allenato la squadra biancorossa nella stagione 2003/2004, conclusasi al terzo posto nell’allora campionato di C2 e poi arrivato sino alla finale playoff, persa contro la Cremonese.
I convocati. 2 Davide Martinelli, 3 Lorenzo Vasco, 4 Kenneth Obodo, 5 Marco Baldan, 6 Alessandro Bassoli, 7 Michael Cia, 8 Alessandro Furlan, 9 Ettore Gliozzi, 11 Giacomo Tulli, 12 Stefano Fortunato, 13 Patrick Ciurria, 14 Alberto Spagnoli, 15 Francesco Di Nunzio, 18 Daniele Torregrossa, 19 Claudio Sparacello, 20 Gabriel Brugger, 21 Fabian Tait, 22 Richard Gabriel Marcone, 23 Douglas Ricardo Packer. 25 Breschi, 26 Carella, 27 Dallago
 Leggi di più 
 
CONTRO IL COMO VITTORIA SIA DEI GIOVANISSIMI CHE DEGLI ALLIEVI

CONTRO IL COMO VITTORIA SIA DEI GIOVANISSIMI CHE DEGLI ALLIEVI

16.10.2016 - Il doppio match casalingo contro il Como porta in dote un enplein di punti, sei sugli altrettanti a disposizione, per Allievi e Giovanissimi Nazionali. I primi hanno vinto in goleada (5-0), conquistando la prima vittoria stagionale, i secondi invece si sono imposti per 2-0, conquistando il loro terzo successo nelle ultime quattro partite e portandosi così a soli due punti dal primpo posto.

Giovanissimi Nazionali. Sale a dieci punti in classifica la formazione guidata da Michele Saltori che centra la terza vittoria (più un pareggio) nelle ultime quattro partite. I biancorossi hanno sconfitto per 2-0 la capolista Como con un gol per tempo (rigore di Stoffie ad inizio match e seconda rete di Trompedeller nel recupero della seconda frazione), mantenendo così il secondo posto in classifica e accorciando il distacco dal primo a soli due punti.

FC SÜDTIROL - COMO 2-0 (1-0)
FC Südtirol: Tononi, Brunialti, Untertrifaller (36. Trompedeller), Davi (59. Calabrese), Gambato, Salvaterra, Gjevori (66. Buzi), Pittino (47. Tscholl), Bertuolo (66. Pixner), Grezzani, Stoffie (47. Wieser)
Allenatore/Trainer: Saltori
Como: Landi, Rossetto (36. Vanzan), Marin, Perego, Bernacchi (36. Barattini), Caronni (36. Malinverno), Carpanetti, Barra (54. Tirinzoni), Gazzetto (36. Radio), Rezzonico
Allenatore/Trainer: Polistina
Arbitro/Schiedsricher: Fumai di/aus Bolzano/Bozen
Reti/Tore: 11. rigore/Foulelfmeter Stoffie (1-0), 71. Trompedeller (2-0)

Allievi Nazionali. Prima vittoria in campionato per la formazione Allievi Nazionali biancorossa, che dimostra di essere squadra di valore sconfiggendo in goleada (5-0) la vicecapolista Como con due gol nel primo tempo e tre nella ripresa. Doppiette per Uez e Mitterutzner. In gol anche Rabensteiner. Con questa vittoria i ragazzi di Marzari salgono a cinque punti in classifica.

FC SÜDTIROL – COMO 5-0 (2-0)
FC Südtirol: Lo Russo (50. Maestri), Plattner (68. Patta), Pomella, Timpone (41. Rabensteiner), Fazion, Tomaselli, Mitterutzner (61. Magnotti), Uez (68. Cescatti), Guerra (61. Baldo), Salvaterra, Francescon.
Allenatore/Trainer: Marco Marzari
Como: Vinci, Invernizzi, Ruggeri, Di Munno (51. Del Grosso), Cassaghi (41. Barulli), De Santis, Barnini (51. Manfrè), Mariani (70. Ceriani), Rossi (51. Tognolo), Ballabio (70. Acquistapace), Pighetti (51. Fumagalli)
Allenatore/Trainer: Massimo Cicconi
Arbitro/Schiedsricher: Sajmir Kumara (Verona)
Reti/Tore: 7. Uez (1-0), 12. Uez (2-0), 41. Mitterutzner (3-0), 60. Mitterutzner (4-0), 77. Rabensteiner (5-0)
 Leggi di più 
 
IL  SÜDTIROL FERMA LA CAPOLISTA MA E' UN 2-2 CON TANTI RIMPIANTI

IL SÜDTIROL FERMA LA CAPOLISTA MA E' UN 2-2 CON TANTI RIMPIANTI

15.10.2016 - Fermare in trasferta una Samb lanciatissima in vetta alla classifica dovrebbe essere motivo di soddisfazione per il punto raccolto. Ma non è così, per il Südtirol, perché i biancorossi hanno dominato per lunghi tratti la partita, sono stati due volte in vantaggio e due volte raggiunti, sprecando oltretutto alcune palle-gol clamorose, fra le quali un calcio di rigore fallito da Gliozzi. Insomma, il 2-2 sta stretto, anzi strettissimo alla squadra di Viali.
 Leggi di più 
 
PER LA BERRETTI SCONFITTA A TESTA ALTA CONTRO LA CAPOLISTA INTER

PER LA BERRETTI SCONFITTA A TESTA ALTA CONTRO LA CAPOLISTA INTER

15.10.2016 - E' una Berretti senza mezze misure in questo inizio di campionato, con due vittorie e due sconfitte nelle prime quattro partite. Ma, pur perdendo, i biancorossi di mister Zenoni sono usciti a testa altissima dal confronto a Maso Ronco contro l'Inter, capolista a punteggio pieno.
Nella prima frazione i nerazzurri hanno segnato il solco andando in rete tre volte nel finale di tempo, con due gol realizzati su disattenzioni gravi della difesa biancorossa. Nella ripresa, invece, in campo c'è stata solo la squadra di Zenoni, che ha accorciato le distanze due volte, prima con tiro di Rinaldo e poi con rigore trasformato da Salvarezza per fallo su Orsolin. E in pieno recupero, su palla persa dal portiere nerazzurro, il pur ottimo Barletta ha sprecato a porta vuota la palla del 3-3.

FC SÜDTIROL – INTER 2-3 (0-3)
FC SÜDTIROL: Farina, Martinelli (70. Oettl), Davi, Betteto, Carella, Salvarezza, Marini (46. Tappeiner), Breschi (60. Rinaldo), Barletta, Forti, Orsolin.
Allenatore: Cristian Zenoni
INTER: Alio, Zappa, Sala, Nolan, Gallina, Celeghin, Rover, Brignoli, Vitali (65. Kerin), Rada (65. Spaviero), Russo.
Allenatore: Gianmario Corpi
RETI: 30. Vitali (0-1), 32. Rover (0-2), 45. Brignoli (0-3), 70. Rinaldo (1-3), 75. Salvarezza su rigore (2-3)
 Leggi di più 
 
SCOMODO VIAGGIO IN PRIMA CLASSE A SAN BENEDETTO DEL TRONTO

SCOMODO VIAGGIO IN PRIMA CLASSE A SAN BENEDETTO DEL TRONTO

14.10.2016 - “Abbiamo analizzato la situazione, evidenziando alcuni problemi. Il fatto che comunque la squadra offra prestazioni di buon livello tenendo testa all'avversario di turno e che le sconfitte siano state sinora figlie – soprattutto – di episodi negativi, lascia pensare che nel prossimo futuro la situazione possa migliorare. Non sottovalutiamo il momento, sia ben chiaro, ma riteniamo di avere il potenziale ed i margini di crescita per fare meglio, anche a livello di risultati. Il mister? E' un 'non' argomento, nel senso che la sua posizione e le sue capacità non sono e non sono mai state in discussione”.
L’Amministratore Delegato Dietmar Pfeifer analizza così l’attuale momento della squadra.

Domani, sabato 15 ottobre, va in scena la nona giornata del campionato di Lega Pro (girone B). Il Südtirol incontra la Sambenedettese (ore 14.30, allo stadio “Riviera delle Palme”), nuova capolista del girone B grazie al successo sul Padova (2-0) nel recupero di martedì. La formazione marchigiana sta vivendo un periodo di forma straordinario, frutto delle 4 vittorie e dei 2 pareggi conquistati nelle ultime sei partite, e comanda il girone con 17 punti. Il Südtirol non vince invece dalla prima giornata ed è fermo a quota 6 in classifica (1 vittoria, 3 pareggi e 4 sconfitte).

In campo. Mister William Viali dovrà fare a meno del solo Lomolino, che si è sottoposto venerdì scorso ad un intervento in artroscopia al ginocchio. In settimana l'allenatore biancorosso ha testato la squadra su due diversi moduli, ovvero il 4-4-2 e il 4-3-3. Una scelta definitiva, in merito al sistema di gioco, verrà presa solamente nelle ore immediatamente antecedenti la partita di San Benedetto del Tronto.

I convocati. 1 Alessio Piz, 3 Lorenzo Vasco, 4 Kenneth Obodo, 5 Marco Baldan, 6 Alessandro Bassoli, 7 Michael Cia, 8 Alessandro Furlan, 9 Ettore Gliozzi, 10 Hannes Fink, 11 Giacomo Tulli, 12 Stefano Fortunato, 13 Patrick Ciurria, 14 Alberto Spagnoli, 15 Francesco Di Nunzio, 16 Daniele Sarzi Puttini, 18 Daniele Torregrossa, 19 Claudio Sparacello, 20 Gabriel Brugger, 21 Fabian Tait, 22 Richard Gabriel Marcone, 23 Douglas Ricardo Packer.
 Leggi di più 
 
BERRETTI: A MASO RONCO ARRIVA L'INTER

BERRETTI: A MASO RONCO ARRIVA L'INTER

13.10.2016 - In questo weekend scenderanno in campo tre delle quattro formazioni giovanili biancorosse che militano in campionati nazionali. Turno casalingo, a Maso Ronco, per tutte e tre con la Berretti che sarà impegnata contro l’Inter e gli Allievi e i Giovanissimi Nazionali che ospiteranno il Como. La formazione Allievi under 16 Lega Pro tornerà in campo domenica 30 ottobre.

BERRETTI. Dopo la vittoria ottenuta nel turno precedente in casa della Feralpisalò (3-1 con reti di Barletta, Marini e Martinelli), che ha portato i ragazzi guidati da mister Cristian Zenoni a quota 6, l’undici biancorosso ospiterà l’Inter, capolista a punteggio pieno insieme al Como grazie alle vittorie su Torino, Renate e Piacenza nelle prime tre partite. Calcio d’inizio del match sabato 15 ottobre alle ore 15 a Maso Ronco.

ALLIEVI NAZIONALI. Quinto turno di campionato per la formazione biancorossa di Marzari, ferma a quota 2 in classifica, ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale dopo i pareggi ottenuti contro Renate (1-1) e Pro Piacenza (1-1) e le sconfitta rimediate contro Lumezzane (2-1) e Cremonese (2-3). Il Südtirol ospiterà il Como, seconda forza del girone, domenica 16 ottobre alle ore 15.

GIOVANISSIMI NAZIONALI. Sette punti in classifica per i giovani allenati da Michele Saltori che dopo la seconda vittoria stagionale ottenuta sul campo della Pro Piacenza (2-0) affronteranno domenica alle 11 la capolista Como, a punteggio pieno con quattro vittorie su quattro.
 Leggi di più 
 
CONTRO LA SAMB DUE PRECEDENTI E DUE VITTORIE: L'EX E' CIA

CONTRO LA SAMB DUE PRECEDENTI E DUE VITTORIE: L'EX E' CIA

13.10.2016 - Gli unici precedenti tra i due club risalgono alla stagione 2001/02: nell’allora campionato di C2 il Südtirol guidato da Attilio Tesser si impose sia all’andata a San Benedetto (2-1) che al ritorno al Druso (3-0).

L'ex della partita fra Sambenedettese e Südtirol milita in maglia biancorossa e risponde al nome di Michael Cia che ha vestito la casacca della Sambenedettese nella stagione 2007/08 in serie C1. Appena 18enne il centrocampista bolzanino collezionò 20 presenze in maglia rossoblu e realizzò 5 gol, tutti nelle ultime sei partite, bottino grazie al quale i marchigiani riuscirono a salvarsi evitando i playout.

La Sambenedettese ha riconquistato quest’anno - dopo 7 stagioni - la Lega Pro grazie alla vittoria dello scorso campionato di serie D. Un passato importante per la società marchigiana che vanta ben 21 partecipazioni alla serie B (l’ultima nella stagione 1988/89) e che ha lanciato nel panorama calcistico nazionale calciatori importanti come Zenga, Borgonovo, Tacconi, Consigli, attuale portiere del Sassuolo, Bogliacino, ex centrocampista di Napoli e Lecce, e Gennaro Del Vecchio, ex centrocampista della Sampdoria. La società del presidente Fedeli ha operato in estate un’interessante campagna acquisti portando nelle Marche il 28enne portiere Frison, 91 presenze in serie B con Catania, Vicenza e Frosinone e 18 in serie A con la maglia del Catania, i difensori Daniele Mori, 52 presenze in serie B con Empoli e Novara, Ferrario, 31enne ex giocatore di Lecce e Parma in serie A e Virtus Lanciano, Lecce e Ravenna in serie B e Ntow, 22enne ghanese che ha vestito la casacca del Brescia e del Como in serie B, e l’esperto seppur giovane attaccante classe ’90 Tortolano, 178 presenze in serie C.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili