Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4551 novità trovate
news visualizzate 301 a 310
A tu per tu con Leonardo Candellone

A tu per tu con Leonardo Candellone

27.02.2018 - Candellone: “Il gol al debutto? Era per farmi perdonare i sei mesi di ritardo...”
Il 20enne attaccante torinese poteva vestire la maglia biancorossa già la scorsa estate, ma poi è arrivata l'irrinunciabile chiamata dalla serie B, quella della Ternana. Arrivato a Bolzano ad inizio gennaio, ha subito lasciato il segno, firmando il gol-vittoria a Fermo contro la Fermana, appena sei minuti dopo essere entrato in campo. “E' stato solo un punto di partenza: con questa squadra vogliamo e possiamo andare lontano, stupendo tutti”
 Leggi di più 
 
A SALO' VITTORIA IN GOLEADA PER L'U17 E PAREGGIO PER L'U15

A SALO' VITTORIA IN GOLEADA PER L'U17 E PAREGGIO PER L'U15

25.02.2018 - A Salò, sul Lago di Garda, nella settima giornata di ritorno dei rispettivi campionati, le formazioni biancorosse under 17 e under 15 hanno conquistato quattro dei sei punti a disposizione, con l’under 17 che ha stravinto per 4-1, issandosi solitaria al terzo posto in classifica, e con l’under 15 che – rimontando due gol – ha invece pareggiato per 2-2.

Under 17.
Sesto successo di fila e undicesimo risultato utile consecutivo (8 vittorie e 3 pareggi) per la formazione di Flavio Toccoli, che a Salò vince, anzi stravince lo scontro diretto per il 3° posto con il FeralpiSalò, salendo solitaria sul gradino più basso del podio, sempre più lanciata verso la qualificazione alla poule-scudetto di categoria. Gara a senso unico, coi biancorossi che segnano il solco nel primo tempo con gol di Mlakar e doppietta di Jamai. Nella ripresa Sissoko, su assist dello scatenato Jamai, cala il poker, mentre al FeralpiSalò viene concesso solo il gol della bandiera.

FERALPISALO' - FC SÜDTIROL 1-4 (0-3)
FeralpiSalò: Maccabiano, Locatelli (41. Orizio), Lamberti (58. Vessali), Begirj (52. Nonni), Bianchi, Lanza, Rentonti, Manenti (41. Pinardi), Risati (52. Lanzone), Valtulini, Paloschi (58. Cristini)
Allenatore/Trainer: Simone Carminati
FC Südtirol: Weiss, Firler, Halili (52, Brentel), Morabito, Salvaterra, Colucci, Jamai, Truzzi (58. Cavallo), Mlakar, Grezzani (52, Sissoko), Perri (72. Amico)
Allenatore/Trainer: Flavio Toccoli
Reti/Tore: 16. Mlakar (0-1), 32. Jamai (0-2), 37. Jamai (0-3), 55. Sissoko (0-4), 68. Orizio (1-4)

Under 15.
Secondo pareggio di fila e quarto risultato utile (due vittorie e altrettanti pareggio) nelle ultime cinque partite disputate per la formazione di mister Fabio Calliari, che ha ottenuto un ottimo pareggio in rimonta (da 0-2 a 2-2) a Salò contro la locale formazione del Feralpi, la quale ha sin qui conquistato ben 12 punti in più di Lohoff e compagni ed è in corsa per i playoff. Gol biancorossi a firma di Cominelli (su punizione, a fine primo tempo) e di Sartori (colpo di testa su cross da calcio d'angolo, negli ultimi minuti della ripresa).

FERALPISALO' - FC SÜDTIROL 2-2 (1-2)
FeralpiSalò: Olivetti, Bracchi, Groppelli, Lucini, Testa (18. Festa), Miani, Sghari (69. Zanelli), Fratioli, Iossa, Beltrami, Treccani
FC Südtirol: Pircher, Salaris (36. Obexer), Sinn, Pierro, Hochkofler, Quaini, Naci (36. Sartori), Cominelli, Toci, Lohoff (60. Lohoff), Vinciguerra
Allenatore/Trainer: Fabio Calliari
Reti/Tore: 2. Iossa (0-1), 11. Treccani (0-2), 28. Cominelli (1-2), 63. Sartori (2-2)

 Leggi di più 
 
LA BERRETTI SI FA RIMONTARE DUE GOL DAL MESTRE E PAREGGIA 2-2

LA BERRETTI SI FA RIMONTARE DUE GOL DAL MESTRE E PAREGGIA 2-2

24.02.2018 - Primo pareggio stagionale e quarto risultato utile nelle ultime cinque gare (tre vittorie e un pareggio) per la Berretti biancorossa. Ma il 2-2 finale lascia più di un rimpianto alla squadra di mister Leotta, che aveva chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-0 grazie alle reti di Baldo, dopo azione personale, e di Guerra. Nella ripresa Favero, con un tiro deviato, accorcia le distanze e due minuti più tardi Trentin pareggia su rigore (dubbio). Al 92' Caula protagonista perché para un secondo penalty (molto dubbio) assegnato al Mestre e calciato sempre da Trentin. Negli ultimissimi istanti di gioco, grande parata del portiere del Mestre su conclusione di Guerra. Lo score della Berretti biancorossa si aggiorna con il primo pareggio stagionale. Per il resto sette vittorie e sei sconfitte.

MESTRE - FC SÜDTIROL 2-2 (0-2)
Mestre: Secco, Guida, Nalin, Cadamuro, Peron, Cazzaro, Favero, Onor (60. Nezha), De Luca, Novelli, Chia (35. Trentin)
Allenatore/Trainer:
FC Südtirol: Caula, Pomella, Trafoier, Rabensteiner, Duriqi, Salvaterra, Francescon (65. Gasparini), Pichler (55. Uez), Guerra, Zanon, Baldo
Allenatore/Trainer: Salvatore Leotta
Reti/Tore: 5. Baldo (0-1), 43. Guerra (0-2), 60. Favero (1-2), 62. rigore/Foulelfmeter Trentin (2-2)
 Leggi di più 
 
UN GRANDE SÜDTIROL FA MATCH PARI E 1-1 CONTRO LA CAPOLISTA

UN GRANDE SÜDTIROL FA MATCH PARI E 1-1 CONTRO LA CAPOLISTA

24.02.2018 - Un grande Südtirol fa match pari con la prima della classe. Contro il Padova, al Druso, il big-match della ottava giornata di ritorno del campionato di serie C (girone B) termina in parità, 1-1, con vantaggio biancorosso nel primo tempo grazie ad un grandissimo gol di Costantino (al 12esimo “centro” in campionato) e al pareggio a metà ripresa di Guidone.

MATCH PREVIEW.
Il Südtirol di mister Zanetti, sesto in classifica a soli tre punti dal secondo posto occupato dal FeralpiSalò che ha però giocato una partita in più dei biancorossi, si rimette in cammino dopo il turno di sosta osservato nello scorso weekend ospitando al Druso niente di meno che il Padova, primo, anzi primissimo in classifica con ben nove punti di vantaggio sulla più immediata o – per meglio dire – meno attardata inseguitrice, vale a dire la Reggiana.
In casa il Südtirol ha conquistato 18 dei 34 punti complessivi per effetto di uno score di 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte, quest’ultime rimediate per mano del Bassano nel girone d’andata e del Gubbio nel girone di ritorno.
In trasferta il Padova ha perso tre partite, tutte nel girone d’andata, contro Renate, Teramo e Gubbio. Per il resto il ruolino di marcia esterno dei biancoscudati annovera sei vittorie e due pareggi.
Contro il Padova degli “ex” biancorossi Cappelletti e Gliozzi, mister Zanetti non lamenta defezioni e si affida all’undici iniziale che ha sconfitto il Pordenone nell’ultima partita giocata prima del turno di riposo.

LIVE MATCH.
Avvio di gara tonico, energico e risoluto della squadra di Zanetti, che gioca con piglio aggressivo sin dalle prime battute di gioco, sviluppando una manovra fluida ed avvolgente sulle due corsie laterali e costringendo il Padova a tenere basso il proprio baricentro, ma è dei biancoscudati il primo affondo, segnatamente all'11', quando Bellemo – su una azione di rimessa – lancia lungo e profondo per Guidone, che caracolla un passo dentro l'area di rigore per poi concludere con un sinistro strozzato che si perde sul fondo, anche se non di molto.
Ma la risposta del Südtirol non solo è efficace ma anche vincente, perché al 12' - su un lancio in verticale di Frascatore – Rocco Costantino scatta sul filo del fuorigioco, per poi addomesticare il pallone, rientrare sul destro e scoccare un tiro a giro sul secondo palo che si insacca nell'angolino e che vale il bellissimo gol dell'1-0 biancorosso, nonché la 12esima rete in campionato del bomber abruzzese.
Il Padova reagisce prontamente, e al 21' su punizione-cross dalla destra di Bellemo il colpo di testa ravvicinato dell'ex Cappelletti costringe Offredi alla respinta d'istinto, poi lo stesso Cappelletti ribadisce verso la porta ma sulla linea c'è il salvataggio in extremis di Costantino.
La pressione del Padova costringe i biancorossi ad arretrare nella propria metà campo, ma al 31' la squadra di Zanetti sviluppa una sontuosa azione di rimessa, con Berardocco che difende palla e poi la serve nello spazio a Fink, il quale azione la percussione centrale di Gyasi, che – intelligentemente – serve il rimorchio del capitano biancorosso che aveva seguito l'azione e che la conclude con un destro potente ma centrale disinnescato da Bindi, poi il rebound di Frascatore viene respinto dal muro di difensori ospiti.
Il Südtirol si difende bene e senza affanno, ed è sempre pericoloso quando si distende in contropiede.
Primo tempo che si chiude con la squadra di Zanetti meritatamente in vantaggio per 1-0.
Si riparte, nella ripresa, senza cambi in entrambe le squadre e col Südtirol che – come nel primo tempo – prova a sorprendere il Padova riversandosi nella metà campo ospite, ma col passare dei minuti gli ospiti guadagnano metri di campo, pur faticando molto a rendersi pericolosi in avanti.
Al 15' spiovente in area da calcio d'angolo del neoentrato Sarno e colpo di testa nel traffico di Salviato che sorvola di poco la traversa, ma con Offredi vigile.
Al 25', inatteso, arriva il pareggio del Padova, con Sgarbi che perde il contrasto con Capello e con Guidone che va al tiro respinto lateralmente da Offredi, ma Serena rimette il pallone in mezzo all'area e nella mischia Guidone trova lo spazio per scaricare un destro imprendibile alle spalle del portiere biancorosso per l'1-1.
La squadra di Zanetti non si scoraggia, e al 27' Broh fa trenta metri di campo ad alta velocità e palla al piede per poi crossare radente nell'area piccola dove Costantino non riesce a trovare la deviazione vincente, ma sarebbe comunque stato in fuorigioco.
Al 34' cross del neontrato Cia dalla destra, con Bindi che si deve superare per evitare l'autorete di Trevisan, in anticipo su Costantino.
Poi non succede praticamente più nulla.
Finisce 1-1 al Druso, e il Südtirol – confortato da una grande prestazione al cospetto della squadra dominatrice del campionato – prosegue la sua corsa verso i playoff.

FC SÜDTIROL – PADOVA 1-1 (1-0)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Broh (74. Smith), Berardocco, Fink (74. Cia), Frascatore (87. Zanchi); Costantino (82. Candellone), Gyasi
In panchina: D'Egidio, Bertoni, Baldan, Cess, Boccalari, Gatto, Heatley Flores, Roma
Allenatore: Paolo Zanetti
PADOVA (4-3-1-2): Bindi; Salviato, Cappelletti, Trevisan, Contessa; Serena, Pinzi, Bellemo (76. Mandorlini); Capello (85. Russo); Guidone (85. Lanini), Gliozzi (56. Sarno)
In panchina: Merelli, Zambataro, Fabris, Mazzocco, Cisco, Zivkov, Piovanello, Delle Monache
Allenatore: Pierpaolo Bisoli
ARBITRO: Alessandro Meleleo della sezione di Casarano (Bercigli di Valdarno e Li Volsi di Firenze)
RETI: 16. Costantino (1-0), 70. Guidone (1-1)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura (quasi) primaverile. Quasi 1900 spettatori. Ammoniti: Erlic (25., FCS), Trevisan (38., P)
 Leggi di più 
 
FC SÜDTIROL - PADOVA: I 23 CONVOCATI

FC SÜDTIROL - PADOVA: I 23 CONVOCATI

23.02.2018 - Di seguito la lista dei calciatori convocati da mister Paolo Zanetti per la partita di domani, sabato 23 febbraio, allo stadio Druso contro il Padova (ore 14.30).

1 Daniel Offredi, 2 Filippo Sgarbi, 3 Paolo Frascatore, 4 Luca Bertoni, 5 Kevin Vinetot, 6 Jeremie Broh, 7 Michael Cia, 8 Renny Piers Smith, 9 Rocco Costantino, 10 Hannes Fink, 11 Andrea Zanchi, 12 Andrea D'Egidio, 13 Marco Baldan, 14 Luca Berardocco, 15 Serge Cess, 16 Andrea Boccalari, 17 Emmanuel Gyasi, 20 Alessandro Gatto, 21 Fabian Tait, 23 Kayro Heatley Flores, 27 Leonardo Candellone, 28 Martin Erlic, 30 Alessandro Roma
 Leggi di più 
 
SÜDTIROL - PADOVA: BIANCOROSSI ALL’ESAME DELLA PRIMA DELLA CLASSE

SÜDTIROL - PADOVA: BIANCOROSSI ALL’ESAME DELLA PRIMA DELLA CLASSE

23.02.2018 - Domani, sabato 24 febbraio, la serie C (girone B) torna in campo in occasione della ventisettesima giornata, settima del girone di ritorno. Il Südtirol di mister Zanetti, sesto in classifica a soli tre punti dal secondo posto occupato dal FeralpiSalò che ha però giocato una partita in più dei biancorossi, si rimette in cammino dopo il turno di sosta osservato nello scorso weekend e preceduto dalla vittoria nel recupero infrasettimanale contro il Pordenone, vittoria che ha permesso a capitan Fink e compagni di riscattare le sconfitte in serie contro Bassano (1-0) e Gubbio (1-2). Quella di domani allo stadio Druso (ore 14.30) sarà la terza partita consecutiva che i biancorossi giocheranno in casa. L’ospite di turno sarà niente di meno che il Padova, primo, anzi primissimo in classifica con ben undici punti di vantaggio sulla più immediata o – per meglio dire – meno attardata inseguitrice, vale a dire il FeralpiSalò.
In casa il Südtirol ha conquistato 18 dei 34 punti complessivi per effetto di uno score di 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte, quest’ultime rimediate per mano del Bassano nel girone d’andata e del Gubbio nel girone di ritorno.
In trasferta il Padova ha perso tre partite, tutte nel girone d’andata, contro Renate, Teramo e Gubbio. Per il resto il ruolino di marcia esterno dei biancoscudati annovera sei vittorie e due pareggi.

IN CAMPO.
Tutti disponibili, compreso Cia, ristabilito dall’infortunio che lo aveva costretto a disertare i match contro Gubbio e Pordenone. La lista dei convocati verrà diramata domani pomeriggio, sabato 7 ottobre, e pubblicata sul nostro sito ufficiale www.fc-suedtirol.com.

I NOSTRI AVVERSARI.
Allenato da Pierpaolo Bisoli, già sulle panchine di Cagliari, Bologna e Cesena in serie A e con all’attivo due promozione dalla B alla A, ottenute in entrambe le occasioni sulla panchina del Cesena, il Padova è imbattuto nel girone di ritorno, dove ha ottenuto quattro vittorie e due pareggi nelle ultime sei partite disputate. L’ultima sconfitta risale all’ultima giornata d’andata, quando i biancoscudati si arreso per 1-0 al Gubbio in trasferta.
Nonostante un organico già di primissimo piano ad inizio stagione, il Padova si è ulteriormente rinforzato nel “mercato invernale”, arricchendo una “rosa” già traboccante di qualità e di esperienza con gli innesti del terzino destro Simone Salviato (211 presenze e 8 gol in serie B), dei centrocampisti Alessandro Bellemo, prelevato dalla SPAL, e Vittorio Fabris, nella scorsa stagione promosso in serie B col Venezia, e degli attaccanti Vincenzo Sarno (35 presenze e 1 gol in serie B, dove nella scorsa stagione è stato promosso col Foggia di mister Stroppa), Ettore Gliozzi, “ex biancorosso di cui parliamo a parte, e Eric Lanini, calciatore di scuola Juve ed ex Vicenza, Como, Virtus Lanciano e Virtus Entella.
Dopo la Reggiana (16), il Padova ha la seconda miglior difesa del campionato con 18 reti subite, e dopo la Triestina (35) il secondo miglior attacco con 33 gol realizzati in 23 partite.
Il top-scorer del Padova è Alessandro Capello, autore sin qui di 11 gol.
Contro il Südtirol mister Bisoli dovrà sicuramente rinunciare al capitano Nico Pulzetti, Luca Belingheri e Roberto Candido, tutti infortunati, nonché al “lungodegente” Nicola Madonna.

GLI “EX” DELLA PARTITA.
Sono quattro in tutto. Tre li troviamo nel Padova, e sono il 22enne centravanti Ettore Gliozzi, in biancorosso nel biennio 2015-2017 con 67 presenze e 24 gol, di cui 15 nello scorso campionato, il difensore Daniel Cappelletti, che ha vestito la maglia biancorossa nel biennio 2012-2014 totalizzando (playoff compresi) 56 presenze e 2 gol e il fantasista Roberto Candido (6 presenze nella stagione 2012-2013). Nel Südtirol l'“ex” di turno è invece Luca Berardocco, che ha giocato in forza al Padova nel girone di ritorno dello scorso campionato di C, totalizzando 9 presenze.

I PRECEDENTI.
Sono sette i precedenti fra le due squadre. Il bilancio è di tre vittorie per il Padova, due vittorie per il Südtirol e due pareggi.

LA GARA D’ANDATA.
Lo scorso 8 ottobre, nella ottava giornata di campionato, il Padova si impose per 3-1 sulla squadra di Zanetti, allo stadio “Euganeo”. Biancorossi per primi in vantaggio su autorete del portiere Bindi, propiziata da un gran tiro di Gyasi e dalla successiva carambola sul palo. Pareggio biancoscudato a fine primo tempo su rigore trasformato da Capello per fallo di mano di Baldan, espulso nell’occasione. Nella ripresa, giocata dal Südtirol in dieci uomini, di Capello al 49’ e Contessa all’87’ le due reti della vittoria del Padova.

LA TERNA ARBITRALE
Il direttore di gara sarà Alessandro Meleleo della sezione di Casarano (Bercigli di Valdarno e Li Volsi di Firenze, gli assistenti).

LA CLASSIFICA.
Padova 48 punti; FeralpiSalò 37; Reggiana, Bassano 36; Sambenedettese 35; FC Südtirol 34; Triestina, Renate, Pordenone 33; Mestre, Albinoleffe 31; Vicenza, Fermana 30; Gubbio 27; Teramo, Ravenna, Santarcangelo 23; Fano 19
 Leggi di più 
 
BERRETTI, UNDER 17 E UNDER 15 IN TRASFERTA, UNDER 16 IN CASA

BERRETTI, UNDER 17 E UNDER 15 IN TRASFERTA, UNDER 16 IN CASA

21.02.2018 - In questo weekend scenderanno in campo tutte e quattro le formazioni giovanili che militano in campionati a carattere nazionale. Turno casalingo per la sola formazione under 16.

BERRETTI. Grazie alle tre vittorie nelle ultime quattro partite disputate, la formazione allenata da Salvatore Leotta è balzata al quarto posto in classifica e questo sabato, 24 febbraio, va a far visita al Mestre, penultimo in classifica con 10 punti, ben undici in meno dei biancorossi. Calcio d’inizio alle ore 14.30.

UNDER 17. Reduce da cinque successi di fila, in serie utile da ben dieci partite (sette vittorie e tre pareggi) e terza in classifica a pari punti col FeralpiSalò, questa domenica, 25 febbraio (ore 14.30), la formazione di Toccoli rende visita proprio al FeralpiSalò per uno scontro diretto importantissimo in chiave qualificazione alla puole-scudetto, alla quale accedono le prime quattro squadre classificate.

UNDER 16. Reduce dalla sconfitta a Mestre, che ha interrotto una mini-serie utile di tre partite (una vittoria e due pareggi), la squadra diretta da Luciano Cigolla ospita questa domenica, 25 febbraio, all’FCS Center a Maso Ronco (calcio d’inizio alle ore 15) la formazione brianzola del Monza, quarta in classifica con 22 punti, cinque in più di Bertuolo & C.

UNDER 15. Reduci dall’1-1 a Santarcangelo, che ha rappresentato il terzo risultato utile (due vittorie e un pareggio) nelle ultime quattro partite giocate, i ragazzi di mister Fabio Calliari sono ospiti questa domenica, 25 febbraio (ore 12), del FeralpiSalò, ottavo in classifica con 32 punti, ben 12 in più di Sartori e compagni.
 Leggi di più 
 
FC SÜDTIROL E MISTER PAOLO ZANETTI AVANTI INSIEME SINO AL 2020

FC SÜDTIROL E MISTER PAOLO ZANETTI AVANTI INSIEME SINO AL 2020

21.02.2018 - F.C. Südtirol comunica di aver trovato la piena e soddisfacente intesa con il Sig. Paolo Zanetti, responsabile tecnico della prima squadra, e con il Sig. Alberto Bertolini, allenatore in seconda, per il rinnovo biennale dei rispettivi contratti, la cui scadenza è stata prorogata al 30 giugno 2020.

I nuovi accordi verranno ufficialmente ratificati domani, giovedì 22 febbraio, nel corso di una conferenza stampa in programma alle ore 11 al Four Points by Sheraton in via Bruno Buozzi 35 a Bolzano.

Nell'occasione verrà presentato anche l'incontro di cartello di questo sabato, 24 febbraio, contro la capolista Padova, che sarà ospite allo stadio Druso, con calcio d'inizio del match alle ore 14.30.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Vis Pesaro
 
 
Do, 18. Novembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.