Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4162 novità trovate
news visualizzate 341 a 350
CONTRO LA REGGIANA PER PROVARE A TORNARE A VINCERE ANCHE AL DRUSO

CONTRO LA REGGIANA PER PROVARE A TORNARE A VINCERE ANCHE AL DRUSO

10.02.2017 - Domani, sabato 11 febbraio, il Südtirol scende in campo nell'anticipo della sesta giornata di ritorno del girone B del campionato di Lega Pro. I biancorossi saranno di scena allo stadio Druso di Bolzano (calcio d'inizio alle ore 14.30) per affrontare la Reggiana, reduce da due vittorie di fila senza gol al passivo e quarta in classifica con sei punti di ritardo dalla capolista Venezia e appena tre dal Parma, secondo della classe.
Dopo quattro partite di astinenza, il Südtirol ha invece ritrovato la vittoria sabato scorso a Forlì (1-3), inanellando il secondo risultato utile di fila, il quarto nelle ultime cinque partite disputate (una vittoria e tre pareggi).
In casa il Südtirol non vince da due partite per effetto dei pareggi-beffa subiti in extremis da Gubbio (2-2) e Bassano (1-1), ma al Druso ha conquistato ben 18 dei 27 punti complessivi per effetto di uno score interno di quattro vittorie, due pareggi e due sole sconfitte, quest'ultime rimediate nel girone d'andata per mano di FeralpiSalò e Parma.

In campo.
Contro il Bassano mister Viali dovrà fare a meno degli infortunati Baldan e Fortunato. Out anche Packer per un virus intestinale. Torna invece a disposizione Obodo, che ha scontato il turno di squalifica. Prima convocazione per Rantier.

I convocati.
2 Davide Riccardi, 4 Kenneth Obodo, 6 Alessandro Bassoli, 7 Michael Cia, 8 Alessandro Furlan, 9 Ettore Gliozzi, 10 Hannes Fink, 11 Giacomo Tulli, 14 Alberto Spagnoli, 15 Francesco Di Nunzio, 16 Daniele Sarzi Puttini, 17 Matteo Vito Lomolino, 18 Daniele Torregrossa, 19 Arturo Lupoli, 20 Gabriel Brugger, 21 Fabian Tait, 22 Richard Gabriel Marcone, 24 Julien Rantier, 29 Jeremie Broh, 30 Luca Bertoni. 33 Gabriel Montaperto
 Leggi di più 
 
LA REGGIANA AI RAGGI X: QUARTA IN CLASSIFICA E REDUCE DA DUE VITTORIE

LA REGGIANA AI RAGGI X: QUARTA IN CLASSIFICA E REDUCE DA DUE VITTORIE

09.02.2017 - Dopo l'esonero di Leonardo Colucci al termine della gara di tre settimane fa persa in casa per 3-0 contro il Venezia, il nuovo corso della Reggiana targato mister Leonardo Menichini è iniziato con due vittorie in altrettanti incontri, la prima in Romagna contro il Santarcangelo e la seconda – domenica scorsa – in casa contro il Modena.
Nella sessione invernale della campagna acquisti e trasferimenti, la Reggiana - reduce da due vittorie di fila senza gol al passivo e quarta in classifica con sei punti di ritardo dalla capolista Venezia e appena tre dal Parma, secondo della classe - ha snellito la “rosa” con diverse cessioni (Bonetto, Giron, Manconi, Nolè, Lafuente, Angiulli, Falcone e Mogos), operando appena tre nuovi innesti, ma tutti di spessore, ovvero il terzino sinistro Sergio Contessa (ingaggiato dal Lecce), l'esperto regista Gael Genevier (dal Lumezzane), il centrocampista Riverola (dal Foggia) e l'attaccante Massimiliano Carlini (dalla Casertana).
In trasferta la Reggiana ha raccolto appena 14 dei 43 punti che detiene in classifica per effetto di uno score esterno di quattro vittorie, due pareggi e cinque sconfitte, quest'ultime per mano di Bassano, Padova, Forlì, Pordenone e Ancona.
Dopo Venezia (20), Padova (20) e Maceratese (21), la Reggiana ha la quarta miglior difesa del campionato con 22 gol subiti in 24 partite. L'attacco, invece, è il meno prolifico (27 reti) delle prime nove squadre in classifica.
Con Manconi (6 gol) e Nolè (4) che si sono trasferiti rispettivamente a Novara e Moden, il top-scorer della squadra è diventato Marco Guidone con 4 gol, seguito da Alessandro Cesarini con tre marcature.

Nella gara d'andata, andata in scena lo scorso 26 settembre, al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia, la formazione emiliana si impose per 1-0 con gol-partita di Manconi su rigore al 78'.

Reggiana e Südtirol si sono affrontate complessivamente nove volte in campionato. Il bilancio è di due vittorie per i biancorossi, sei pareggi ed una sola vittoria per gli emiliani, quella della gara d'andata del corrente campionato.

 Leggi di più 
 
NEL WEEKEND IN CAMPO SOLO LA BERRETTI CHE A MILANO SFIDA L'INTER

NEL WEEKEND IN CAMPO SOLO LA BERRETTI CHE A MILANO SFIDA L'INTER

09.02.2017 - Con i tornei Allievi, Giovanissimi e Under 16 di Lega Pro che osservano un turno di sosta, nel prossimo weekend scenderà in campo solo una delle quattro formazione giovanili biancorosse che militano in campionati nazionali. Stiamo parlando della squadra Berretti, di scena questo sabato, 11 febbraio, a Milano (calcio d'inizio alle ore 14.30), per affrontare niente di meno che l'Inter presso il Centro Sportivo “Giacinto Facchetti”.

I biancorossi di mister Cristian Zenini godono di ottima forma. Un buono stato di salute che si evince anche dai risultati. Orsolin e compagni, infatti, sono in serie utile da quattro partite per effetto di due vittorie e altrettanti pareggi.
I giovani biancorossi occupano il nono posto in classifica con 19 punti, ben venti in meno della capoilista nerazzura, che comanda la classifica a pari punti con il Como grazie ad uno score di 12 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta. La Berretti dell'Inter vanta anche la miglior difesa del campionato (appena 16 reti subite in altrettante partite) e – dopo il Como – il secondo miglior attacco con 43 gol realizzati.
 Leggi di più 
 
CONTRO LA PRO PIACENZA VINCONO SIA I GIOVANISSIMI CHE GLI ALLIEVI

CONTRO LA PRO PIACENZA VINCONO SIA I GIOVANISSIMI CHE GLI ALLIEVI

05.02.2017 - A Maso Ronco, nel doppio turno casalingo valido per la quarta giornata di ritorno dei rispettivi campionati, Allievi e Giovanissimi Nazionali hanno fatto l'enplein di punti. Entrambe le squadre giovanili biancorosse, infatti, hanno vinto contro i pari età della Pro Piacenza, gli Allievi di misura, in extremis e in rimonta, i Giovanissimi – invece – con un netto 3-0.

Giovanissimi Nazionali. Dopo due sconfitte consecutive contro il Renate e contro la capolista Cremonese, la squadra di mister Saltori ritrova la vittoria con un perentorio 3-0 inflitto alla Pro Piacenza. Tutte le reti biancorosse sono state realizzate nel secondo tempo e portano la firma di Bertuolo, Pittino e Trompedeller. Grazie a questa vittoria Wieser e compagni rimangono in corsa per un posto sul podio della classifica.

FC SÜDTIROL – PRO PIACENZA 3-0 (0-0)
FC Südtirol: Buccini, Brunialti (51. Grezzani), Trompedeller, Catino (51. Calabrese), Salvaterra, Gambato, Davi (46. Untertrifaller), Pittino, Bertuolo, Wieser, Tscholl (46. Stoffie)
Allenatore/Trainer: Michele Saltori
Pro Piacenza: Riccardi, Prazzoli (62. Bussatori), Gioria, Casali (62. Nika), Rojas Correa, Savoia, Tarasconi (41. Bongiorni), Scalea (51. Vighi), Amatruda (62. Olcese), Gambazza, Ceruti
Reti/Tore: 41. Bertuolo (1-0), 48. Pittino (2-0), 62. Trompedeller (3-0)

Allievi Nazionali. Grande prova di carattere della squadra di Marzari, che torna alla vittoria dopo tre partite di astinenza nelle quali aveva raccolto appena un punto. Contro la Pro Piacenza Timpone e compagni si sono aggiudicati un vero e proprio festival del gol grazie ad una grande rimonta nel secondo tempo dal parziale di 1-3 al risultato finale di 4-3. I gol biancorossi: Salvaterra su rigore per fallo su Guerra, Duriqi di testa, Pomella con tocco in mischia e Uez – match-winner – con tap-in nel recupero su respinta corta del portiere.

FC SÜDTIROL – PRO PIACENZA 4-3 (1-2)
FC Südtirol: Caula (41. Maestri), Plattner (47. Patta), Pomella, Timpone, Rabensteiner (71. Fazion), Duriqi, Baldo (71. Cescatti), Marku, Guerra, Salvaterra, Francescon (64. Maniotti)
Allenatore/Trainer: Marzari
Pro Piacenza: Di Maio, Argenton, Giavazzi, Foppa Vicentini, Velli, Pettegoli, Zenedi, Spedaliere (62. Carisetti), Avanzini (60. Vigorelli), Visieri (74. Dioh), Maserati (60. Venturelli)
Allenatore/Trainer: Reboli
Arbitro/Schiedsricher: Arianna Bazzo della sezione di Bolzano
Reti/Tore: 12. rigore/Foulelfmeter Salvaterra (1-0), 15. Spedaliere (1-1), 31. rigore/Foulelfmeter Foppa Vicentini (1-2), 48. rigore/Foulelfmeter Visieri (1-3), 58. Duriqi (2-3), 74. Pomella (3-3), 80. + 3. Uez (4-3)
ESPULSI/ROTE-KARTEN: 59. Timpone (FCS), 59. Pettegoli (PP)
 Leggi di più 
 
IL SÜDTIROL SA ANCORA VINCERE: ESPUGNATO PER 3-1 IL CAMPO DEL FORLI'

IL SÜDTIROL SA ANCORA VINCERE: ESPUGNATO PER 3-1 IL CAMPO DEL FORLI'

04.02.2017 - Fine del digiuno. Dopo quattro partite di astinenza, il Südtirol ritrova la vittoria a Forlì, imponendosi sulla formazione emiliana per 3-1 grazie alle reti di Tulli, Fink e Cia e allontanandosi dalla zona playout.
 Leggi di più 
 
IN DIECI UOMINI LA BERRETTI IMPONE IL PAREGGIO (0-0) AL FERALPISALO'

IN DIECI UOMINI LA BERRETTI IMPONE IL PAREGGIO (0-0) AL FERALPISALO'

04.02.2017 - La sfida in famiglia fra i fratelli gemelli Zenoni – Cristian, allenatore della squadra biancorossa, e Damiano, mister della formazione bresciana - finisce in parità, 0-0. Ma il punto conquistato è certamente più prezioso per Cristian Zenoni e la Berretti biancorossa, visto e considerato che Carella e compagni hanno giocato in 10 uomini per quasi tutto il secondo tempo, in seguito all'ingenua espulsione rimediata da Betteto.
A Maso Ronco, contro la quarta forza del campionato, ovvero il FeralpiSalò, la Berretti biancorossa ha conquistato il suo quarto risultato utile di fila, per effetto di due vittorie e altrettanti pareggi.
Le due squadre hanno fatto match pari, con sei palle-gol per parte (il portiere Piz strepitoso fra i biancorossi), anche se l'occasione più nitida l'ha avuta il Feralpi, che ha colpito una traversa.

FC SÜDTIROL – FERALPISALO' 0-0
FC SÜDTIROL: Piz, Gurini, Davi, Betteto, Carella, Salvarezza, Jatta, Breschi, Galassiti (65. Forti), Gasparini, Orsolin (85. Gjepali)
Allenatore: Cristian Zenoni
FERALPISALO': Benedetti, Lirli, Mazza, Boldini, Bacchin, Kwarteng, Chidinelli, Bienotti, Bertoli (80. Turlini), Crema (70. Faccioli), Sene
Allenatore: Damiano Zenoni
NOTE: al 58. espulso Betteto (FCS) per doppia ammonizione, la seconda per proteste
 Leggi di più 
 
A FORLI' PER TORNARE A VINCERE

A FORLI' PER TORNARE A VINCERE

03.02.2017 - Domani, sabato 4 febbraio, il Südtirol scende in campo nell'anticipo della quinta giornata di ritorno del girone B del campionato di Lega Pro. I biancorossi saranno di scena allo stadio “Tullo Morgagni” di Forlì (calcio d'inizio alle ore 16.30) per affrontare la locale formazione emiliana, quattordicesima in classifica, con appena un punto in meno della formazione di Viali, reduce dal pareggio-beffa contro il Bassano e con un margine di due lunghezze sulla zona playout.
Il Südtirol non vince da quattro partite, nelle quali ha raccolto tre punti per effetto degli altrettanti pareggi con Fano, Gubbio e Bassano. Di due domeniche fa – invece - la sconfitta, anch'essa beffarda, a Salò contro il Feralpi.
Il Forlì è stato invece autore fra fine ed inizio anno di una grande rimonta in classifica che gli ha permesso di risalire la china dall'ultimo posto in classifica. Una rimonta resa possibile dalle quattro vittorie e un pareggio conquistati nelle ultime sette partite, nelle quali gli emiliani hanno perso solo una volta, segnatamente contro il Pordenone, terzo della classe.
In trasferta il Südtirol ha conquistato appena 6 dei 24 punti complessivi per effetto di uno score di una sola vittoria (a Macerata, ad inizio dicembre), tre pareggi e sette sconfitte.

In campo.
Contro il Bassano mister Viali dovrà fare a meno dello squalificato Obodo, degli infortunati Rantier e Fortunato e del “lungodegente” Baldan. Torna invece a disposizione Cia, dopo il turno di squalifica. Da valutare le condizioni di Fabian Tait, che in settimana ha faticosamente recuperato dalla forte contusione al piede (le visite strumentali hanno però escluso fratture). In panchina, come secondo portiere, il neo acquisto Gabriel Montaperto.

I convocati.
2 Davide Riccardi, 6 Alessandro Bassoli, 7 Michael Cia, 8 Alessandro Furlan, 9 Ettore Gliozzi, 10 Hannes Fink, 11 Giacomo Tulli, 14 Alberto Spagnoli, 15 Francesco Di Nunzio, 16 Daniele Sarzi Puttini, 17 Matteo Vito Lomolino, 18 Daniele Torregrossa, 19 Arturo Lupoli, 20 Gabriel Brugger, 21 Fabian Tait, 22 Richard Gabriel Marcone, 23 Douglas Ricardo Packer, 29 Jeremie Broh, 30 Luca Bertoni. 33 Gabriel Montaperto
 Leggi di più 
 
A MASO RONCO NASCE "CASA F.C. SÜDTIROL": POSATA LA PRIMA PIETRA

A MASO RONCO NASCE "CASA F.C. SÜDTIROL": POSATA LA PRIMA PIETRA

02.02.2017 - Oggi, giovedì 2 febbraio, alle ore 9.30, nel Centro Sportivo dell'FC Südtirol a Maso Ronco (Appiano) si è tenuta la cerimonia d'inizio lavori della nuova sede amministrativa del club biancorosso con la posa simbolica della prima pietra. Il termine dei lavori e l'abitabilità della nuova sede sono previsti per fine 2017.
Nell'occasione erano presenti i vertici dirigenziali della nostra Società, accompagnati da staff tecnico e calciatori della prima squadra, nonché l'Assessore Provinciale Martha Stocker e il Sindaco di Appiano Wilfried Trettl.
La nuova sede amministrativa dell'FC Südtirol diventerà il cuore pulsante dell'attività del club biancorosso, nonché un punto di riferimento e d'incontro per tutto il movimento calcistico che ruota attorno alll'FC Südtirol, la prima e più importante società calcistica della nostra provincia e della nostra regione, l'unica professionistica.
Già riqualificato qualche anno fa con la dotazione di altri due campi (uno in erba sintetica ed uno in erba naturale che si sono aggiunti ai tre già esistenti), il Centro Sportivo dell'FC Südtirol verrà definitivamente completato (e sarà una struttura all'avanguardia a livello nazionale) con la costruzione della palazzina che ospiterà la nuovissima e modernissima sede amministrativa del club biancorosso.
Una sede che sarà dotata di uffici, sale riunioni, spogliatoi, magazzini, lavanderie, centro medico e riabilitativo, palestra, sala per video-analisi, zona relax, sala per conferenze stampa, bar, ristorante e fanshop.
Una volta ultimato, il Centro Sportivo di Maso Ronco permetterà all'FC Südtirol di programmare e svolgere un lavoro di altissimo livello nel settore sportivo e in quello medico, con notevoli benefici anche sul piano dell’organizzazione e della logistica.
L’FC Südtirol diventerà sempre più un'azienda con un fatturato importante. Un'azienda che darà lavoro e posti di lavoro. Un'organizzazione che farà crescere tanti giovani talenti della nostra provincia, con l'obiettivo di far crescere in casa calciatori professionisti e di portarli in dote alla prima squadra.
I vantaggi del nuovo Centro Sportivo saranno naturalmente fruibili anche dalle Associazioni calcistiche dilettantistiche del comune di Appiano, le quali continueranno ad allenarsi nell'impianto sportivo di Maso Ronco, utilizzando oltretutto i servizi accessori di cui sarà dotata la nuova palazzina in costruzione, che sarà un vero e proprio centro-servizi.
Una volta ultimato, il Centro Sportivo di Maso Ronco si presterà anche per ospitare i ritiri estivi di squadre Nazionali e di top-team di caratura internazionale.
 Leggi di più 
 
FORLI' AI RAGGI X: NELLE ULTIME SETTE GARE HA PERSO UNA SOLA VOLTA

FORLI' AI RAGGI X: NELLE ULTIME SETTE GARE HA PERSO UNA SOLA VOLTA

02.02.2017 - Il Forlì è stato autore fra fine ed inizio anno di una grande rimonta in classifica che gli ha permesso di risalire la china dall'ultimo posto in classifica. Una rimonta resa possibile dalle quattro vittorie e un pareggio conquistati nelle ultime sette partite, nelle quali gli emiliani hanno perso solo una volta, segnatamente contro il Pordenone, terzo della classe.

Per il Forlì quattro movimenti in entrata nel “mercato” invernale. Somo arrivati il portiere di riserva Semprini, il difensore Carini (ex Modena, Pisa, Padova, Lecce e Mantova), il centrocampista Martina Rini (ex Cremonese, Brescia e Verona) e l'esperto attaccante Davide Succi, classe 1981 con significativi trascorsi in serie A e B in forza a Chievo Verona, Palermo, Bologna, Padova e Cesena.
Ma già prima dell'arrivo dei nuovi innesti, tutti di valore e con solida esperienza fra i professionisti, il Forlì aveva migliorato esponenzialmente il proprio rendimento. Nelle ultime sette partite gli emiliani hanno conquistato quattro vittorie (di cui tre a spese di altrettante “big” come Reggiana, Venezia e Padova) e due pareggi, rimediando una sola sconfitta.
In casa, dove non perde da inizio dicembre, il Forlì ha conquistato ben 15 dei 23 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di quattro vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte.
Il tallone d'Achille della squadra è la difesa, la peggiore del girone per gol subiti, ben 36. Ma nelle ultime sette partite la porta emiliana è rimasta inviolata per ben quattro volte.
Il capocannoniere della squadra è Bardelloni con 7 reti, seguito da Ponsat e Capellini, rispettivamente a quota 5 e 4 gol.

Nella gara d'andata dello scorso 24 settembre, al “Druso” di Bolzano, biancorossi ed emiliani impattarono per 1-1, con gol di Bardelloni, per il momentaneo vantaggio del Forlì, e pareggio di Sparacello.

L'“ex” della partita è bomber Ettore Gliozzi, top-scorer biancorosso con 8 reti. Il 21enne attaccante calabrese ha vestito la maglia del Forlì nel girone di ritorno del campionato di Lega Pro 2014/2015, collezionando appena 2 presenze a causa di un infortunio.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
A.C. Mestre   FC Südtirol
 
 
Sa, 16. Dicembre 2017 - 14:30
 
Stadio "Piergiovanni Mecchia" - Portogruaro
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.