Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4485 novità trovate
news visualizzate 351 a 360
IL SÜDTIROL VINCE A FANO E CALA IL "SETTEBELLO"

IL SÜDTIROL VINCE A FANO E CALA IL "SETTEBELLO"

19.11.2017 - Solo il turno di sosta di domenica prossima fermerà (per una sola giornata, ci si augura) questo lanciatissimo Südtirol, che vince anche a Fano con gol-partita del “solito” Costantino (sesta rete in campionato) e che inanella il settimo risultato utile di fila (4 vittorie e 3 pareggi), consolidando la propria posizione in zona playoff. Un successo meritatissimo e salvato nel finale da Offredi, che ha parato un calcio di rigore inesistente assegnato al Fano, mantenendo così la propria porta inviolata per la sesta partita nelle ultime sette.

Live match.
Nono in classifica e in serie utile da sei partite, nelle quali ha conquistato tre vittorie e tre pareggi, il Südtirol è di scena nelle Marche per affrontare il Fano, ultimo della classe con appena 6 punti conquistati e con una sola vittoria all’attivo.
In trasferta il Südtirol, che nelle ultime sei gare disputate ha subìto un solo gol (anzi un autogol, quello di domenica scorsa di Sgarbi contro la Reggiana), è imbattuto da tre partite, nelle quali ha conquistato una vittoria e due pareggi.
In casa il Fano ha racimolato cinque dei sei punti complessivi. Allo stadio “Mancini” i marchigiani hanno ottenuto una vittoria e due pareggi, rimediando però anche due sconfitte, segnatamente contro Pordenone (0-1) e Ravenna (0-1).
Allo stadio “Mancini” di Fano mister Zanetti non può disporre degli infortunati Fink e Cess e si affida ad un undici di partenza nel quale Frascatore torna titolare sulla fascia sinistra, mentre a centrocampo è Broh, alla prima presenza da titolare, a sostituire capitan Fink.
La cronaca.
Pronti-via, e subito brivido per il Südtirol dopo poco più di 30 secondi di gioco, quando un lancio in profondità coglie impreparata la difesa biancorossa, permettendo a Filippini di presentarsi a tu per tu con Offredi, ma il il numero 1 biancorosso si oppone alla conclusione ravvicinata del numero 7 granata.
Scampato il pericolo, la squadra di Zanetti si riorganizza ed inizia ad occupare la metà campo marchigiana, passando in vantaggio al 18', quando Tait imbuca un gran pallone in area per Cia che dalla linea di fondo serve sul primo palo Costantino, la cui girata si infila sotto la traversa e vale l'1-0 biancorosso e la sesta rete in campionato dell'attaccante biancorosso.
Quattro minuti più tardi, favorito da un rimpallo, lo stesso Costantino ha la palla-gol del raddoppio, ma dal limite dell'area a porta spalancata calcia altissimo col piede per così dire sbagliato, ovvero il sinistro.
Altra nitidissima palla-gol per il 2-0 al 29', quando Frascatore ruba palla a Lanini a centrocampo e poi innesca la percussione sull'out di sinistra di Gyasi, bravissimo a vedere e a servire in area, sul secondo palo, Costantino, che da sotto misura calcia malamente a lato.
I biancorossi creano occasioni da rete in serie, e al 36' Broh sventaglia a destra per Tait che di prima intenzione serve l'inserimento in area di Cia, il cui tiro da posizione defilata viene respinto in qualche maniera da Miori, con Gyasi che manca di un soffio il tap-in di testa.
La squadra di Zanetti rischia però grosso al 41', quando Erlic – in uscita – perde il pallone nel contrasto con Lazzari, con quest'ultimo che crossa a centro area per Fioretti, il cui colpo di testa sorvola di un niente la traversa, ma l'azione sarebbe stata comunque vanificata dal fischio del direttore di gara che sanziona una posizione di offside dello stesso Fioretti.
Squadre al riposo con la squadra di Zanetti meritatamente in vantaggio per 1-0.
Nessun cambio nell'intervallo: si riparte con gli stessi effettivi del primo tempo in ambedue le squadre e col Südtirol che rimane in proiezione offensiva, operando il primo affondo su schema d'angolo con Berardocco che imbecca sul versante sinistro dell'area Frascatore, il cui tiro-cross al volo spiove sotto l'incrocio dei pali creando più di un imbarazzo a l'ex biancorosso Miori.
Il Fano si rivede al 12' con punizione di seconda di Germinale dai 25 metri, parata a terra da Offredi.
Poi la partita scorre sui binari di uno sterile equilibrio, con la squadra di Zanetti che amministra senza affanni il vantaggio, ma al 54' l'arbitro regala un calcio di rigore al Fano con Fioretti che si butta a terra in area, nemmeno sfiorato da Vinetot. A fare giustizia ci pensa però Offredi, che para il rigore calciato dallo stesso Fioretti.
Finisce 1-0 per la squadra di Zanetti, che si consegna al turno di riposo di domenica prossima in zona playoff grazie al settimo risultato utile di fila (4 vittorie e 3 pareggi).

FANO - FC SÜDTIROL 0-1 (0-1)
FANO (4-3-3): Miori; Lanini, Ferrani, Gattari, Masetti (80. Rolfini); Schiavini (76. Capellupo), Melandri (58. Torelli), Lazzari; Filippini (76. Varano), Germinale, Fioretti
A disposizione: Thiam, Camilloni, Maddaloni, Mawuli, Favo, Rosario Costantino
Allenatore: Oscar Brevi
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Cia (71. Bertoni), Berardocco (82. Smith), Broh, Frascatore (88. Zanchi); Rocco Costantino (82. Gatto), Gyasi
A disposizione: D’Egidio, Tononi, Baldan, Boccalari, Oneto, Heatley Flores, Berardi, Roma
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Marco Ricci della sezione di Firenze
RETE: 18. Costantino (0-1)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura mite. Ammoniti: Frascatore (FCS), Germinale (F). All'89' allontanato dalla panchina per proteste l'allenatore del Fano, Oscar Brevi. Espulso Rolfini (F) al 93' per proteste. Al 96' espulso dalla panchina per proteste Berardocco (FCS). Al 99' Offredi para un calcio di rigore a Fioretti (F).
 Leggi di più 
 
A RAVENNA VITTORIA PER L'UNDER 17 E PAREGGIO PER L'UNDER 15

A RAVENNA VITTORIA PER L'UNDER 17 E PAREGGIO PER L'UNDER 15

18.11.2017 - In Romagna, contro il Ravenna, nella decima giornata dei rispettivi campionati, under 17 e under 15 hanno conquistato 4 dei 6 punti a disposizione. Entrambe le squadre sono tornate a muovere la classifica dopo due sconfitte di fila. L’under 17 ha vinto per 4-3, mentre l’under 15 ha pareggiato a reti involate.

Under 17.
Dopo due sconfitte di fila, la squadra di mister Toccoli non è solo tornata a muovere la classifica, ma ha anche ritrovato la vittoria con un pirotenico 4-3 finale grazie alle reti di Trompedeller, Jamai e Mlakar, più un'autorete. Dopo lo svantaggio iniziale, i biancorossi sono stati per due volte avanti di due reti e Jamai si è anche fatto parare un calcio di rigore.

RAVENNA - FC SÜDTIROL 3-4 (2-3)
Ravenna: Benamati, Melanoni, Sarti, Nardini (50. Sansavini), Omadi, Babini (71. Baldini), Bezzi (66. Baldi), Castagnoli, Frisani, Pavaluta, Ghinassi
Allenatore/Trainer: Giancarlo Succi
FC Südtirol: Gentile, Benuzzi (50. Firler), Trompedeller (62. Brentel), Morabito (50. Sissoko), Salvaterra, Colucci, Jamai, Truzzi (76. Cavallo), Mlakar, Grezzani (62. Chiarello), Unterthurner
Allenatore/Trainer: Flavio Toccoli
Reti/Tore: 1. Sarti (1-0), 18. Trompedeller (1-1), 25. autorete/Eigentor Nardini (1-2), 31. Jamai (1-3), 33. Ghinassi (2-3), 73. Mlakar (2-4), 78. Frisani (3-4)

Under 15.
Reduce da due sconfitte di fila, la formazione di mister Calliari torna muovere la classifica, tornando dalla Romagna con un punto, frutto del pareggio a reti inviolate (0-0) contro il Ravenna. Gara equilibrata, ma i biancorossi hanno avuto più palle-gol.

RAVENNA - FC SÜDTIROL 0-0
Ravenna: Catalano, Baccarini, Vultaggio, Zaccaria, Guerra (36. Coppari), Zattini (25. Zizzamia), Lamia, Siliani, Mascanzoni, Laghi (36. Santomauro), De Loris
Allenatore/Trainer: Danilo Donati
FC Südtirol: Überegger, Hochkofler (62. Salaris), Bussi, Pierro, Quaini, Cominelli, Lohoff, Gennari (64. Morina), Sartori, Margoni (55. Heinz), Vinciguerra
Allenatore/Trainer: Fabio Calliari
 Leggi di più 
 
BERRETTI SCONFITTA DALLA CAPOLISTA INTER PER 3-1 MA A TESTA ALTA

BERRETTI SCONFITTA DALLA CAPOLISTA INTER PER 3-1 MA A TESTA ALTA

18.11.2017 - Seconda sconfitta di fila per la Berretti biancorossa, quarta nelle sette partite disputate, nelle quali però la squadra di Leotta ha anche conquistato tre vittorie. La capolista Inter vince per 3-1 nel centro sportivo biancorosso di Maso Ronco, ma capitan Forti e compagni non hanno di certo sfigurato, giocando alla pari dei nerazzurri che sono stati solo più concreti sotto porta. Complessivamente la squadra di Leotta ha creato 10 palle-gol e colpito un palo con Uez, trovando la via della rete – però – solo con un gran tiro dal limite di Pichler, quando però l'Inter era già avanti per 3-0 grazie alla doppietta di Adorante e al gol di capitan Esposito, migliore in campo.

FC SÜDTIROL – INTER 1-3 (0-2)
FC Südtirol: Caula, Tommaselli (46. Trafoier), Pomella (46. Dallago) Rabensteiner, Duriqi, Salvaterra, Baldo, Forti, Guerra (80. Miterutzner), Zanon (70. Uez), Pichler (70. Perri)
Allenatore/Trainer: Salvatore Leotta
Inter: Tintori, El Kassah (75. Galazzi), Rizzo, Iorpetti, Coltro, Van Deneynden, Ballabio, Roric, Adorante (78, Pellè), Esposito, D'Amico (89. Mandracchia)
Allenatore/Trainer: Mario Corti
Arbitro/Schiedsrichter: Laura Sberna (Bolzano/Bozen)
Reti/Tore: 25. Adorante (0-1), 31. Esposito (0-2), 66. Adorante (0-3), 67. Pichler (1-3)
 Leggi di più 
 
A FANO PER ALLUNGARE LA STRISCIA POSITIVA DI RISULTATI

A FANO PER ALLUNGARE LA STRISCIA POSITIVA DI RISULTATI

17.11.2017 - Questa domenica, 19 novembre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la quindicesima giornata del girone. Nono in classifica e in serie utile da sei partite, nelle quali ha conquistato due vittorie casalinghe contro Santarcangelo (5-0) e Vicenza (1-0), una vittoria esterna (quella per 1-0 a San Benedetto del Trento), due pareggi fuori casa contro Renate (0-0) e Teramo (0-0) e un pareggio interno contro la Reggiana (l’1-1 di domenica scorsa), il Südtirol scende nelle Marche per affrontare (calcio d’inizio alle ore 14.30) il Fano, ultimo in classifica con appena 6 punti conquistati e con una sola vittoria all’attivo, quella casalinga contro il Bassano nella prima giornata di campionato.
In trasferta il Südtirol, che nelle ultime sei gare disputate ha subìto un solo gol (anzi un autogol, quello di domenica scorsa di Sgarbi), è imbattuto da tre partite, nelle quali ha conquistato una vittoria e due pareggi, e lontano dal Druso ha conquistato 6 dei 17 punti che detiene in classifica per effetto di un ottimo score di una vittoria, tre pareggi e tre sconfitte.
In casa il Fano ha racimolato cinque dei sei punti complessivi. Allo stadio “Mancini” i marchigiani hanno ottenuto una vittoria e due pareggi, rimediando però anche due sconfitte, segnatamente contro Pordenone (0-1) e Ravenna (0-1).
Il match nelle Marche contro il Fano è molto importante per la squadra di Zanetti, giacché precede il turno di sosta che i biancorossi osservano domenica 26 novembre.

In campo.
Potrebbero essere tutti disponibili per la trasferta nelle Marche. C'è solo qualche dubbio legato ad alcuni acciaccati e alle condizioni di Cess, che ieri è comunque tornato ad allenarsi. Domani, sabato 11 novembre, verrà diramata la lista dei convocati, che sarà pubblicata sui nostri profili social, ad iniziare da Facebook.

I nostri avversari.
Il Fano è alla sua seconda partecipazione consecutiva al campionato di serie C, dal quale era rimasto assente per ben 25 anni. Nella scorsa stagione i marchigiani hanno ottenuto una sofferta salvezza, conquistata ai playout a spese del Forlì dopo essersi classificato al 17esimo posto in campionato. La squadra è stata ampiamente rinnovata durante la scorsa estate con ben 16 nuovi innesti. Non sono invece cambiati i risultati, così come testimoniamo gli appena 6 punti conquistati in 12 partite, magro bottino che ha relegato la formazione marchigiana all’ultimo posto in classifica con 4 lunghezze di ritardo dalle due squadre più vicine o per meglio dire meno lontane in graduatoria, vale a dire Ravenna e Santarcangelo. Il Fano è reduce dalla prima partita del nuovo corso tecnico, affidato ad Oscar Brevi, subentrato la scorsa settimana all’esonerato Agatino Cuttone. La prima partita di Brevi sulla panchina del Fano si è conclusa con una sconfitta per 2-0 a Bergamo contro l’Albinoleffe.
I calciatori maggiormente rappresentativi del Fano sono certamente il centrocampista Andrea Lazzari (ex Cagliari, Atalanta, Udinese e Fiorentina con all’attivo 224 presenze e 14 gol in serie A e 131 presenze e 17 gol in serie B), il trequartista Antonio Filippini (12 presenze in serie B e ben 211 in serie C dove ha vestito maglie importanti come quelle della Cremonese, del Pordenone, della Spal e del Como) e la punta centrale Domenico Germinale (ex Padova, Alessandria, Spal e Albinoleffe in serie B, dove nella stagione 2011-2012 ha realizzato tre reti in 22 partite).
Il Fano non vince da 11 partite e ha perso tre delle ultime cinque gare, nelle quali ha raccolto appena due punti, segnando un solo gol.
I marchigiani hanno il secondo peggior attacco del campionato con 9 gol segnati in 12 partite. Il top-scorer è Germinale con 4 reti.

L’“ex”.
Gioca nel Fano e risponde al nome di Mirco Miori, che ha difeso la porta del Südtirol nel biennio 2014-2016, collezionando complessivamente 26 presenze.

I precedenti.
Sono due e risalgono entrambi allo scorso campionato di serie C. Nella gara d’andata il Südtirol si impose per 2-0 con gol-partita dell’allora coppia-gol Gliozzi-Tulli. Nella gara di ritorno nelle Marche, invece, il confronto terminò in parità a reti inviolate 0-0.

La terna arbitrale.
Il direttore di gara sarà Marco Ricci della sezione di Firenze (Colinucci-Ciancaglini, gli assistenti)

Programma-gare quindicesima giornata serie C (girone B) – Domenica 12 novembre 2017
FANO - FC SÜDTIROL (ore 14.30)
RENATE - TERAMO (ore 14.30)
SAMBENEDETTESE - BASSANO (ore 14.30)
VICENZA - MESTRE (ore 14.30)
FERALPISALO’ - ALBINOLEFFE (ore 18.30)
GUBBIO - FERMANA (ore 18.30)
PADOVA - TRIESTINA (venerdì, 17 novembre, ore 20.45)
RIPOSANO: PORDENONE, SANTACRCANGELO

La classifica.
Padova 26 punti; Renate 25; Albinoleffe, Pordenone 21; Sambenedettese, FeralpiSalò 20; Triestina, Bassano 18; Fermana, FC Südtirol, Mestre 17; Vicenza 16; Gubbio, Teramo 14; Reggiana 13; Ravenna, Santarcangelo 10; Fano 6



 Leggi di più 
 
BERRETTI A MASO RONCO CONTRO L'INTER, U17 E U15 A RAVENNA

BERRETTI A MASO RONCO CONTRO L'INTER, U17 E U15 A RAVENNA

15.11.2017 - In questo weekend scendono in campo tutte e quattro le squadre giovanili biancorosse che militano in competizioni a carattere nazionale.

BERRETTI. Dopo la sconfitta per 4-0 a Bergamo contro l’Atalanta, il cui ruolino di marcia annovera sin qui tre vittorie e tre sconfitte, si misurerà questo sabato, 18 novembre, a Maso Ronco (ore 14.30), contro un’altra “big” del campionato, vale a dire l’Inter, seconda in classifica a pari merito con l’Atalanta e ad un solo punto dalla capolista FeralpiSalò.

UNDER 17. Reduce da due sconfitte di fila la squadra di Toccoli cerca riscatto questa domenica, 19 novembre (ore 14.30) sul campo del Ravenna, quartultimo in classifica con 8 punti, tre in meno dei biancorossi.

UNDER 16 SERIE C. Sconfitti a Monza, dopo due risultati utili di fila (1 vittoria e 1 pareggio), i ragazzi di Cigolla sono di scena questa domenica, 19 novembre, nel centro sportivo di Maso Ronco, dove – con calcio d’inizio fissato alle ore 15 – si misureranno con la Giana Erminio, quarta in classifica con 10 punti, tre in più di Calabrese e compagni.

UNDER 15. Questa domenica, 19 novembre, di scena a Ravenna - in contemporanea con gli Allievi (ore 14.30) - anche la formazione di Fabio Calliari, che vuole tornare a muovere la classifica dopo due sconfitte di fila. Il Ravenna è ultimo in classifica con quattro punti, tre in meno dei biancorossi.
 Leggi di più 
 
CON “I GRAZIOSO HAIR TEAM” FACCIAMO GIOCO DI SQUADRA...

CON “I GRAZIOSO HAIR TEAM” FACCIAMO GIOCO DI SQUADRA...

15.11.2017 - Nuova sponsorship per avere un taglio personalizzato e sempre alla moda. “I Grazioso” sono parrucchieri per uomo e per donna e vi aspettano in via Argentieri 14, a Bolzano. Per sponsor, soci, partner e tesserati del nostro club un “buono” per un primo taglio gratuito o una messa in piega per le signore.
 Leggi di più 
 
PAOLO FRASCATORE: "IO, LA ROMA, L'UNDER 21 E MAICON..."

PAOLO FRASCATORE: "IO, LA ROMA, L'UNDER 21 E MAICON..."

14.11.2017 - Il 25enne difensore mancino si racconta. Alle spalle ha già una carriera ricca di soddisfazioni e di grandi gioie, come le sei volte in cui ha indossato la maglia azzurra dell’Italia under 21. Era una grande promessa, ha vinto lo scudetto Primavera con la Roma, si è allenato con la prima squadra giallorossa in cui Maicon era il suo idolo, ha giocato in serie B e adesso cerca un nuovo trampolino di (ri)lancio...
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Ravenna   FC Südtirol
 
 
Do, 23. Settembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.