Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4586 novità trovate
news visualizzate 101 a 110
IL SÜDTIROL SA SOLO VINCERE: TRE PUNTI ANCHE A RAVENNA

IL SÜDTIROL SA SOLO VINCERE: TRE PUNTI ANCHE A RAVENNA

23.09.2018 - Dopo il Teramo sconfitti anche i romagnoli: quinta vittoria in 5 gare ufficiali

È un inizio di stagione nel quale il Südtirol conosce un solo risultato: la vittoria. Dopo il Teramo, con gol da tre punti di Costantino, i biancorossi si impongono infatti anche a Ravenna, sempre per 1-0 e quindi ancora senza gol al passivo. In Romagna, match-winner capitan Hannes Fink, che alla mezz'ora del primo tempo ha infilato nel "sette" un calcio di punizione di "seconda". Biancorossi in vetta alla classifica a punteggio pieno dopo due giornate del campionato di serie C (girone B). A Ravenna è oltretutto arrivata la quinta vittoria di fila in altrettante gare ufficiali, includendo anche le tre di Coppa Italia. Meglio di così...
MATCH PREVIEW. Reduce dal vittorioso esordio di lunedì sera contro il Teramo, sconfitto per 1-0 con gol-partita del “solito” Rocco Costantino, il Südtirol affronta la prima trasferta di campionato.
La squadra di mister Paolo Zanetti è di scena allo stadio “Bruno Benelli” per incrociare i tacchetti col Ravenna, che nella prima giornata ha conquistato un buon punto in Umbria contro il Gubbio (1-1 il finale).
Lunedì scorso contro il Teramo capitan Fink e compagni hanno conquistato la quarta vittoria in altrettante gare ufficiali di questa stagione, giacché i biancorossi – ad inizio agosto – hanno fatto 'percorso' netto in Coppa Italia, sconfiggendo – nell'ordine – Albalonga (2-1), Venezia (0-1) e Frosinone (0-2).
Allo stadio “Bruno Benelli” di Ravenna mister Zanetti ritrova in difesa Kevin Vinetot, che ha scontato il turno di squalifica, ma non può disporre – oltre che del “lungodegente” Crocchianti – anche di Morosini, costretto a dare forfait per una lesione muscolare di lieve entità (tempi di recupero stimati in 12-14 giorni). Rispetto alla partita col Teramo, l'allenatore biancorosso cambia modulo di partenza: dal “3-4-3” al “3-5-2”. Due le novità rispetto alla formazione iniziale che ha affrontato il Teramo: in difesa Oneto e Vinetot subentrano rispettivamente a Ierardi e Della Giovanna.

LIVE MATCH.
Avvio di gara equilibrato, con le squadre che si studiano vicendevolmente e col Südtirol che cerca di prendere in mano il pallino del gioco attraverso un buon palleggio e una ricerca costante del possesso palla.
Al 11’ bella azione dei biancorossi: De Rose innesca Tait sulla destra che pennella un buon cross per Costantino, anticipato all’ultimo da Boccaccini.
Al 15’, su assist di Fink, Costantino sfiora il gol con un colpo di testa sul primo palo, sventato da un’ottima parata in tuffo di Venturi.
Al 17’ si fa vivo il Ravenna in area biancorossa: Magrassi sfrutta l’assist dalla destra di Papa ma conclude contro il corpo di Vinetot guadagnando un calcio d’angolo.
A metà del primo tempo il Ravenna cerca di alzare il pressing, ma gli ospiti riescono a tenere bene il campo con un ottimo giro-palla.
Al 29’ bella azione sulla destra di Tait che guadagna un punizione al limite dell’area: batte il piazzato Berardocco, che appoggia la palla verso l’accorrente Fink, il quale con un gran tiro a giro dai 20 metri infila la palla sotto il “sette”. Südtirol meritatamente in vantaggio.
Reazione immediata del Ravenna con Galuppini che calcia da fuori area trovando un’ottima risposta da parte di Offredi.
Spinge il Ravenna negli ultimi minuti del primo tempo sfruttando bene i cambi di gioco e i cross dalle fasce. I biancorossi reclamano un calcio rigore al 42’ per una trattenuta in area su Costantino, ma l’arbitro lascia proseguire.
Un minuto dopo ancora Südtirol: De Rose verticalizza per Turchetta che calcia in porta di prima intenzione mettendo in difficoltà Venturi, che respinge senza trattenere.
Dopo 45 minuti di grande intensità si chiude il primo tempo con il risultato, più che meritato, di 1 a 0 per il Südtirol.
Il secondo tempo inizia senza cambi in entrambe le squadre.
La gara viene gestita bene dagli ospiti grazie agli ottimi fraseggi a centrocampo di De Rose e Berardocco, ma al 56’ è il Ravenna a farsi pericoloso guadagnando un ottimo calcio di punizione: botta dai 30 metri del solito Galuppini che mette in difficoltà Offredi sul primo palo.
Doppio cambio nelle fila del Südtirol al 59’: escono Berardocco e Turchetta per Antezza e Mazzocchi.
Il Ravenna in questa fase prova a reagire ma la manovra risulta confusa: il Südtirol tiene bene il campo senza subire pericoli significativi.
Al 75’ è proprio Mazzocchi, appena subentrato a Costantino, che mette in difficoltà il portiere ravennate con un bel tiro da fuori area.
Occasione per il Ravenna al 81’ con Siani che calcia in porta: Vinetot devia con il corpo e la palla sorvola la traversa.
Sul finire del secondo tempo la partita diventa nervosa: al 83’ (doppia ammonizione) viene espulso Galuppini per proteste.
Brivido nei minuti di recupero: angolo battuto dalla sinistra verso Jidayi che non riesce a indirizzare il pallone in porta.
Si conclude così una partita ricca di emozioni e gestita bene dai ragazzi di mister Zanetti, che ottengono 3 punti preziosi, nonché la seconda vittoria di fila in campionato, mantenedosi a punteggio pieno in vetta alla classifica.

RAVENNA - FC SÜDTIROL 0-1 (0-1)
RAVENNA (4-3-3): Venturi; Eleuteri (72. Siani), Boccaccini, Lelj, Bresciani (78. Barzaghi); Papa, Jidayi, Maleh (80. Martorelli); Galuppini, Magrassi, Nocciolini (60. Raffini)
In panchina: Spurio, Sangiorgi, Barzaghi, Pellizzari, Martorelli, Selleri, Scatozza, Raffini, Siani, Sabba, Trovade
Allenatore: Luciano Foschi
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Oneto, Casale, Vinetot; Tait, De Rose, Berardocco (59. Antezza), Fink (77. Zanon), Fabbri; Costantino (69. De Cenco), Turchetta (59. Mazzocchi)
In panchina: Ravaglia, Gentile, Della Giovanna, Boccalari, Mazzocchi, Procopio, Ierardi, Jamai
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto
RETI: 30. Fink (0-1)
NOTE: pomeriggio soleggiato con temperatura estiva.
Ammoniti: Berardocco (FCS, 35.), Maleh (Ravenna, 46.), Galuppini (Ravenna, 56.), De Rose (FCS, 69.), Barzaghi (Ravenna, 85.), Zanon (FCS, 86.)
Espulsi: Galuppini per doppia ammonizione (Ravenna, 83.)
 Leggi di più 
 
IN ROMAGNA LA PRIMA TRASFERTA DEL CAMPIONATO

IN ROMAGNA LA PRIMA TRASFERTA DEL CAMPIONATO

21.09.2018 - Questa domenica, 23 settembre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo in occasione della seconda giornata, nella quale si giocherà la prima di tre partite nel breve volgere di sette giorni, visto e considerato che mercoledì 26 settembre è in programma il primo turno infrasettimanale della stagione. Reduce dal vittorioso esordio di lunedì sera contro il Teramo, sconfitto per 1-0 con gol-partita del “solito” Rocco Costantino, il Südtirol affronta questa domenica la prima trasferta di campionato. La squadra di mister Paolo Zanetti è di scena allo stadio “Bruno Benelli” (ore 14.30) per incrociare i tacchetti col Ravenna, che nella prima giornata ha conquistato un buon punto in Umbria contro il Gubbio (1-1 il finale).
Contro il Teramo capitan Fink e compagni hanno conquistato la quarta vittoria in altrettante gare ufficiali di questa stagione, giacché i biancorossi – ad inizio agosto – hanno fatto 'percorso' netto in Coppa Italia, sconfiggendo – nell'ordine – Albalonga (2-1), Venezia (0-1) e Frosinone (0-2).

In campo.
Contro il Ravenna mister Zanetti ritrova in difesa Kevin Vinetot, che ha scontato il turno di squalifica. Indisponibile il solo Crocchianti (infortunato), mentre le condizioni di Morosini restano sotto osservazione, in quanto il centrocampista bergamasco, pur impiegato nel secondo tempo contro il Teramo, si è allenato a singhiozzo negli ultimi dieci giorni per via di una infiammazione al ginocchio. Il modulo potrebbe essere ancora il “3-4-3”, utilizzato nel primo tempo contro il Teramo, ma non è da escludere l'utilizzo del “3-5-2”, con il quale la squadra si è disposta in campo nel secondo tempo contro gli abruzzesi. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nella mattinata di lunedì.

I nostri avversari.
Il Ravenna è alla sua seconda stagione consecutiva in serie C. Precedentemente sei campionati di purgatorio fra i dilettanti, col ritorno fra i professionisti sancito dalla vittoria del campionato di serie D (girone D) nella stagione 2016/2017.
Nello scorso campionato di serie C il Ravenna si è classifica al 12° posto, mancando per appena tre punti la qualificazione ai playoff.
Rispetto alla passata stagione la squadra romagnola, fra le più giovani del girone con i suoi 23,8 anni di media, è cambiata quasi radicalmente con ben 16 nuovi acquisti sui 23 effettivi che compongono l'organico.
Nuovo anche l'allenatore, che risponde al nome del 51enne Luciano Foschi, già sulle panchine di Livorno, Renate, Pordenone, Savona, Alessandria e Reggiana, fra le altre squadre.
Fra i nuovi acquisti del Ravenna spiccano su tutti il centrocampista (ma all'occorrenza può fare anche il difensore centrale) William Jidayi, nelle ultime tre stagioni in serie B con Avellino (due campionati) e Pro Vercelli per complessive 69 presenze con 3 gol, e l'attaccante Manuel Nocciolini, che ha vinto i playoff di serie C col Parma, realizzando 12 gol in 32 partite di campionato, e che coi ducali ha collezionato – nella scorsa stagione – 9 presenze in serie B prima di fare ritorno in C, segnatamente nel Pordenone, con il quale ha giocato il girone di ritorno (14 presenze e 1 gol).
Nocciolini è stato anche l'autore del gol con il quale il Ravenna ha pareggiato per 1-1 a Gubbio nella prima giornata di campionato.
Il Ravenna gioca col modulo “4-3-2-1”, con Nocciolini e Galuppini – entrambi ancora oggi di proprietà del Parma – alle spalle della prima punta Andrea Magrassi, autore di 18 reti nello scorso campionato di serie D disputato con la formazione marchigiana del Matelica.

I precedenti.
Sono sei. Oltre ai due dello scorso campionato (pareggio al Druso a reti inviolate, vittoria biancorossa al “Bruno Benelli” per 2-1 con doppietta di Candellone, ora al Pordenone), tutti gli altri quattro precedenti risalgono alla stagione 2010/2011, la prima in serie C1 della squadra biancorossa. In campionato, una vittoria a testa: all’andata, a Ravenna, si imposero i biancorossi per 1-0 con gol-partita di Alfredo Romano. Al ritorno, allo stadio Druso, successo romagnolo per 2-1, con iniziale vantaggio biancorosso a firma di Marchi, pareggio del Ravenna su autorete di Campo e gol-partita giallorosso di Russo all’80’.
Nella stessa stagione le due squadre si sono affrontate anche ai playout: primo round biancorosso, al Druso, grazie al gol-vittoria di Fischnaller (1-0 il finale), successo romagnolo per 2-1 nel retour-match con “botta e riposta” nei primi venti minuti (in rete Sabato e Albanese) e con rete del Ravenna fatale ai biancorossi al 95’ su calcio di rigore trasformato da Chianese e causato da Zomer. Il bilancio complessivo annovera quindi tre vittorie del Südtirol, due vittorie del Ravenna e un pareggio.

Gli “ex”.
Uno soltanto, e gioca nel Südtirol. Si tratta del difensore centrale classe 1998 Mario Ierardi, che nella passata stagione ha totalizzato 14 presenze in campionato col Ravenna, di cui 9 da titolare.

L'arbitro.
Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto.

Serie C (girone B) – Programma-gare seconda giornata (domenica 23 settembre 2018)
RIMINI – TRIESTINA (sabato, 22 settembre, ore 20.45)
FANO – TERNANA (rinviata a data da destinarsi)
FERALPISALO' – FERMANA (ore 14.30)
GIANA ERMINIO – IMOLESE (ore 14.30)
RAVENNA – FC SÜDTIROL (ore 14.30)
RENATE – LANEROSSI VICENZA VIRTUS (ore 14.30)
ALBINOLEFFE – PORDENONE (ore 18.30)
VIS PESARO – GUBBIO (ore 18.30)
TERAMO – SAMBENEDETTESE (ore 18.30)
VIRTUS VECOMP VERONA – MONZA (ore 18.30)

LA CLASSIFICA.
FC Südtirol, Fermana, Renate, Triestina, Pordenone, Monza 3 punti; Gubbio, Ravenna, Albinoleffe, Giana Erminio, Imolese, Vicenza 1; Rimini*, Ternana*, Fano, Feralpisalò, Teramo, Salbenedettese, Virtus Vecomp Verona, Vis Pesaro 0.
* una partita in meno
 Leggi di più 
 
UNA CONSULENTE NUTRIZIONISTA NEL NOSTRO STAFF MEDICO

UNA CONSULENTE NUTRIZIONISTA NEL NOSTRO STAFF MEDICO

21.09.2018 - New entry nello staff medico della nostra prima squadra, che da oggi si avvarrà di un'altra figura professionale altamente qualificata. Per garantire ai calciatori una corretta alimentazione, il nostro Club ha affidato l'incarico di consulente nutrizionista all Dr.ssa Zaira Carano, residente a Marlengo, laureta all'Università di L'Aquila in Biologia, con specializzazione in patalogia clinica all'Università di Padova.
Nella nostra provincia Zaira Carano è una apprezzata biologa nutrizionista e ha seguito – individualmente – molti atleti agonisti, fra cui alcuni di spicco nel movimento sportivo altoatesino.
“Credo fortemente nel binomio sport-alimentazione – spiega la Dr.ssa Carano -. Le prestazioni di un atleta dipendono molto da una corretta alimentazione. E' per questo motivo che il mio compito sarà anche quello di educare i calciatori ad alimentarsi bene, nei tempi, nella misura e nei modi più opportuni, concetti e principi che per un atleta professionista devono valere sempre e non solo prima di un allenamento o di una partita. Felicissima dell'opportunità che mi viene concessa di mettere a disposizione la mia esperienza in un contesto altamente professionale come quello dell'FC Südtirol”.
 Leggi di più 
 
SI RIPARTE DA COSTANTINO! ESORDIO CON VITTORIA CONTRO IL TERAMO

SI RIPARTE DA COSTANTINO! ESORDIO CON VITTORIA CONTRO IL TERAMO

17.09.2018 - E chi, se non Rocco Costantino, già top-scorer biancorosso nella scorsa stagione con 18 gol? E' infatti il bomber abruzzese il match-winner al Druso contro il Teramo, sconfitto dai biancorossi per 1-0 nella giornata inaugurale del girone B di serie C. Insomma, buona la “prima” per i biancorossi, con Costantino che – fermato solo dalla traversa nel primo tempo - conferma il suo sanissimo fiuto del gol.
MATCH PREVIEW. Inizia il cammino dell'FC Südtirol nella serie C (girone B) 2018-2019, terza divisione nazionale per importanza, alla quale il club biancorosso partecipa per la nona stagione consecutiva. Allo stadio Druso la rinnovata squadra biancorossa, che riparte da un memorabile secondo posto e da una semifinale playoff conquistati nella scorsa, esaltante stagione, si misura al debutto in campionato con il Teramo, terzultimo classificato nella scorsa edizione del girone B di serie C, ma avversario contro il quale il Südtirol ha vinto una sola volta nei sei precedenti fra le due squadre.
Contro gli abruzzesi mister Zanetti non può disporre dell'infortunato Crocchianti e dello squalificato Vinetot, con Morosini – non al meglio della condizione – che parte dalla panchina. L'allenatore biancorosso si affida al modulo “3-4-3”, con De Rose e Berardocco in cabina di regia e con Fink, Costantino e Turchetta a comporre il tridente offensivo.

LIVE MATCH. Avvio di gara molto aggressivo degli ospiti, con la difesa biancorossa che va un po' in affanno, ma poi il Südtirol inizia a macinare gioco, con Turchetta che al 5' guadagna un calcio d'angolo che lui stesso scodella a centro area per l'incornata di Costantino che si stampa sulla traversa, poi Ierardi prova a ribadire in gol, ma Lewandowski si oppone al tentativo di rebound ravvicinato. La prima (grande) occasione da rete è della squadra di Zanetti.
I biancorossi si impossessano progressivamente del pallino del gioco attraverso una manovra fluida ed ariosa che cerca costantemente sbocchi sulle corsie laterali con le catene Tait-Fink a destra e Fabbri-Turchetta a sinistra, ma al 15' ci vuole un grande Offredi per togliere dall'incrocio dei pali un sinistro potente da dentro l'area di Piccioni, quest'ultimo mandato al tiro da una respinta corta e centrale di Casale su cross dalla destra di Spighi.
Per essere la prima partita di campionato si gioca a ritmi piuttosto elevati, e al 21' su svarione di Della Giovanna l'intraprendente Spighi apre un'autostrada a Piccioni, che entra in area di rigore biancorossa, allungandosi però il pallone e permettendo a Offredi di sventare la minaccia in uscita bassa.
Il Teramo si dimostra avversario ostico e non privo di qualità, soprattutto dalla cintola in su, ma il Südtirol si rivede in avanti al 27' su sponda di Costantino per il destro potente dai 30 metri di Tait, respinto di pugni da Lewandowski.
La partita si mantiene vivace anche nel finale di tempo, e al 40' Turchetta si gira in un fazzoletto di campo, entrando in area e andando alla conclusione di sinistro che risulta però debole e centrale, e quindi facile preda del portiere ospite.
Primo tempo godibile che si conclude sullo 0-0.
Si riparte, dopo l'intervallo, con gli stessi effettivi del primo tempo in entrambe le squadre, ma col Südtirol che torna a disporsi col modulo “tipo” della gestione tecnica di mister Zanetti, ovvero il “3-5-2”. Fink arretra infatti sulla linea dei centrocampisti, come intermedio di sinistra, con Berardocco “play” e con De Rose mezz'ala destra.
In attacco, invece, Turchetta giostra immediatamente alle spalle di Costantino.
Al 2' Tait tiene in campo il pallone sulla linea di fondo campo per poi servirlo a ritroso, in area, a Turchetta, il cui destro di prima intenzione è abbrancato in presa dal sicuro Lewandowski.
Al 9' mister Zanetti cerca maggiore forza d'urto e cambio di passo in mezzo al campo, inserendo Morosini al posto di De Rose. Poco dopo, invece, fuori Turchetta e dentro Mazzocchi, che va ad affiancare Costantino in avanti.
E la nuova coppia d'attacco biancorossa, al 21', dopo clamoroso svarione difensivo del Teramo (Vitale calcia sciaguratamente il pallone addosso a Caidi), duetta ai 20 metri, con Mazzocchi che spalanca la porta a Costantino, il quale – da dentro l'area - non si fa pregare e firma l'1-0, nonché la sua prima rete in campionato, la terza stagionale, includendo anche i due gol segnati in Coppa Italia.
Biancorossi vicino al raddoppio al 39' su cross di Tait e colpo di testa di Mazzocchi di poco impreciso.
Poi entra anche De Cenco, che al 44' si libera bene al tiro, non riuscendo però a sorprendere Lewandowski con la sua conclusione mancina.
Ma basta il gol del “solito”, infallibile Costantino per festeggiare, a fine gara, un debutto casalingo con vittoria. E' solo la “prima” di campionato, d'accordo, ma i segnali sono incoraggianti.

FC SÜDTIROL - TERAMO 1-0 (0-0)
FC SÜDTIROL (3-4-3): Offredi; Ierardi, Casale, Della Giovanna; Tait, De Rose (54. Morosini), Berardocco (84. Antezza), Fabbri (84. Procopio); Fink, Costantino (84. De Cenco), Turchetta (57. Mazzocchi)
In panchina: Gentile, Ravaglia, Boccalari, Zanon, Oneto, Colucci, Jamai
Allenatore: Paolo Zanetti
TERAMO (4-3-3): Lewandowski; Ventola, Caidi, Altobelli, Mastrilli (57. Vitale); Spighi (78. Barbuti), Ranieri (66. De Grazia), Proietti; Zecca, Piccioni (57. Fratangelo), Bacio Terracino
In panchina: Pacini, Fiordaliso, Mantini, Piacentini, Zenuni, Persia, Cappa
Allenatore: Giovanni Zichella
ARBITRO: Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale (Cataldo di Bergamo e Ceccon di Lovere)
RETE: 66. Costantino (1-0)
NOTE: temperatura estiva. Ammoniti: Fink (FCS, 81.), Antezza (FCS, 91.), Ierardi (FCS, 94.)
 Leggi di più 
 
CONTRO LA PRO PIACENZA VITTORIA PER L'U17 E SCONFITTA PER L'U15

CONTRO LA PRO PIACENZA VITTORIA PER L'U17 E SCONFITTA PER L'U15

16.09.2018 - A Piacenza, contro la squadra locale della Pro Piacenza, nella seconda giornata dei rispettivi campionati, le formazioni biancorosse under 17 e under 15 hanno conquistato tre dei sei punti a disposizione. L'under 17 si è imposta di misura con gol-vittoria di Grezzani, mentre l'under 15 è caduta rovinosamente per 4-0 dopo aver fatto match pari con gli emiliani per più di un tempo (0-0 sino al 12' del secondo tempo.

Under 17.
Reduce dalla vittoria nel debutto casalingo contro la Virtus Vecomp, sconfitta per 3-1, la squadra allenata in questa stagione da Leonardo Ventura concede il bis, in trasferta, dove si impone per 1-0 grazie alla rete allo scadere del primo tempo di Emil Grezzani. I biancorossi si mantengono al primo posto della classifica a punteggio pieno.

PRO PIACENZA - FC SÜDTIROL 0-1 (0-1)
PRO PIACENZA: Baldini, Farjaoui (41. Romeo), Banieschi (72. Furlan), Cucciati, Ghisoni, Bianchi, Ceruti (41. Calvagna), Bongiorni (72. Baldini), Camelio, Casali (57. Cateni), Persano
Allenatore/Trainer: Tretter
FC SÜDTIROL: Casaril, Gabrielli, Trompedeller, Catino, Gambato, Giocondo, Davi (77. Untertrifaller), Calabrese, Bertuolo (77. Vinciguerra), Grezzani (68. Tscholl), Pixner (57. Sade)
Allenatore/Trainer: Leonardo Ventura
RETI/TORE: 40. Grezzani (0-1)

Under 15.
Dopo il vittorioso debutto di domenica scorsa, quando i ragazzi di mister Baiocchi si sono aggiudicati in goleada (4-1) la sfida all'FCS Center contro la Virtus Vecomp, a Piacenza è arrivata una pesante sconfitta per 4-0 contro la locale formazione della Pro Piacenza. I biancorossi hanno retto, bene, per più di un tempo, poi – nella ripresa – Bacher e compagni hanno subìto tre gol nel breve volgere di sei minuti, incassando allo scadere anche il quarto.

PRO PIACENZA - FC SÜDTIROL 4-0 (0-0)
PRO PIACENZA: Di Paola, Castano, Melon, Granelli, Montesissa, Marenghi, Balduzzi, Asdim, Spagnolo (57. Zambetta), Caputo, Semenza (61. Sarogo)
Allenatore/Trainer: Narducci
FC SÜDTIROL: Marano, Zandonatti, Nischler (51. Montini), Langebner (51. Obexer), Bacher, D'Antimo, Armani, Gruber (70. Palla), Polli, Marth (58. Pecararo), Lechl
Allenatore/Trainer: Filippo Baiocchi
RETI/TORE: 47. Semenza (1-0), 52. Semenza (2-0), 53. Balduzzi (3-0), 69. Caputo (4-0)
 Leggi di più 
 
SI PARTE: CONTRO IL TERAMO AL DRUSO LA "PRIMA" DI CAMPIONATO

SI PARTE: CONTRO IL TERAMO AL DRUSO LA "PRIMA" DI CAMPIONATO

16.09.2018 - Dopo due lunghissimi mesi di preparazione, dopo sette amichevoli estive e dopo tre partite ufficiali di Coppa Italia con vittorie in serie contro Albalonga (2-1), Venezia (0-1) e Frosinone (0-2), exploit che è valso la qualificazione ai sedicesimi di finale della rassegna tricolore con super sfida contro il Torino in programma il prossimo 6 dicembre nel capoluogo piemontese, domani – lunedì 17 settembre - inizia il cammino dell'FC Südtirol nella serie C (girone B) 2018-2019, terza divisione nazionale per importanza, alla quale il club biancorosso partecipa per la nona stagione consecutiva. Allo stadio Druso (calcio d'inizio alle ore 18) la rinnovata squadra biancorossa, che riparte da un memorabile secondo posto e da una semifinale playoff conquistati nella scorsa, esaltante stagione, si misura al debutto in campionato con il Teramo, terzultimo classificato nella scorsa edizione del girone B di serie C, ma avversario contro il quale il Südtirol ha vinto una sola volta nei sei precedenti fra le due squadre.

In campo.
Contro il Teramo mister Zanetti non potrà certamente disporre dei difensori Crocchianti (infortunato) e Vinetot (squalificato). Da valutare invece le condizioni di Morosini, reduce da una fastidiosa infiammazione alla caviglia. IL modulo sarà il “3-5-2”. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nella mattinata di lunedì.

I nostri avversari.
Per il Teramo quello che sta per iniziare è il quinto campionato consecutivo in serie C. Gli abruzzesi sono reduci da due 16esimi posti e quindi da due salvezze sofferte nelle ultime due stagioni.
La squadra è cambiata molto nella scorsa estate, Ben 15 i nuovi innesti, fra i quali spiccano il portiere Lys Gomis, già in A e B con Torino, Ascoli e Trapani, il terzino destro Johad Ferretti, nella scorsa stagione in B con la Ternana, il terzino sinistro Simone Vitale, ex Pescara (in B e C1) e Frosinone (in C1), il centrocampista Mattia Proietti, reduce da un campionato di serie B a Pescara, e il centravanti Gianmarco Piccioni, autore di 10 reti nello scorso campionato di C col Santarcangelo.
L'allenatore è invece rimasto Giovanni Zichella, che ha già allenato più volte il Teramo, l'ultima nella parte finale dello scorso campionato dove è riuscito a condurre la squadra alla salvezza evitando i playout.
Il Teramo ha sin qui disputato due gare ufficiali nella nuova stagione, entrambe di Coppa Italia Lega Pro. Nella prima partita gli abruzzesi hanno pareggiato a reti inviolate (0-0) con la Fermana, nella seconda gara – invece – è arrivata la prima vittoria stagionale, in trasferta, a Rieti, col punteggio finale di 2-1 e con gol a firma di Di Renzo e Bacio Terracino.

I precedenti.
Sei i precedenti fra le due squadre: due nel campionato di C2 2001/2002, altrettanti nel campionato di C1 2016-2017 e altri due nello scorso campionato, quando i biancorossi pareggiarono a Teramo (0-0) e vinsero al Druso per 1-0 con gol-partita al 92' di Filippo Sgarbi. Il bilancio complessivo è però di due vittorie del Teramo, tre pareggi e una sola vittoria del Südtirol.

La terna arbitrale.
Il direttore di gara sarà Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale (Cataldo e Ceccon gli assistenti).

 Leggi di più 
 
PRIMA TRASFERTA STAGIONALE PER U17 E U15 DOPO IL VITTORIOSO DEBUTTO

PRIMA TRASFERTA STAGIONALE PER U17 E U15 DOPO IL VITTORIOSO DEBUTTO

13.09.2018 - In attesa che inizino anche i campionati Berretti (fine settembre) e under 16 (inizio ottobre), in questo weekend scendono nuovamente in campo le formazione under 17 e under 15, in occasione della seconda giornata dei rispettivi campionati. Entrambe le squadre saranno di scena in trasferta per affrontare i pari età della Pro Piacenza.

Tanto l'under 17 quanto l'under 15 hanno esordito con una vittoria, domenica scorsa, nella doppia sfida all'FCS Center contro la Virtus Vecomp Verona. L'under 17 ha prevalso per 3-1, l'under 15 con un gol di scarto in più (4-1).

L'under 15 della Pro Piacenza ha esordito in campionato con una sconfitta contro il Rimini, impostosi per 4-3, mentre è andata ancora peggio all'under 17 emiliana che, sempre contro il Rimini, è stata travolta per 4-0.

Sia l'under 17 che l'under 15 biancorossa giocheranno questa domenica, 16 settembre, a Piacenza.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 16. Dicembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.