Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4766 novità trovate
news visualizzate 381 a 390
SÜDTIROL - COSENZA SI GIOCA MERCOLEDI' ALLE ORE 20

SÜDTIROL - COSENZA SI GIOCA MERCOLEDI' ALLE ORE 20

04.06.2018 - La Lega ha comunicato l'orario relativo alla gara d'andata della semifinale playoff di serie C fra Südtirol e Cosenza: si giocherà mercoledì 6 giugno, allo stadio Druso, con calcio d’inizio alle ore 20.
Gara di ritorno domenica 10 giugno a Cosenza, ore 20.30, con diretta su Rai Sport.
 Leggi di più 
 
SÜDTIROL - COSENZA: CONDIZIONI DI PREVENDITA E VENDITA TICKET

SÜDTIROL - COSENZA: CONDIZIONI DI PREVENDITA E VENDITA TICKET

04.06.2018 - Riportiamo di seguito le condizioni ed i prezzi dei ticket d’ingresso stabiliti dalla Lega di serie C, ente organizzatore dell’evento, per la semifinale (gara d'andata) dei playoff di serie C, in programma allo stadio Druso di Bolzano, mercoledì 6 giugno 2018 (calcio d'inizio alle ore 20).

La prevendita online è già attiva su https://mima.tm.bestunion.com/biglietteria/listaEventiPub.do?idOwner=383577 e durerà sino alle ore 15.30 di mercoledì 6 giugno.

Al fine di evitare lunghe code alla cassa, a fronte del grande afflusso di spettatori che si preannuncia, si consiglia vivamente di acquistare il biglietto in prevendita.

1) PREZZI:
Tribuna Zanvettor – Settore A (centrale): 25 euro + 1,50 € se in prevendita
Tribuna Zanvettor – Settori B/C (laterali): 20 euro (ridotto 10 euro per under 14*) + 1,50 € se in prevendita
Tribuna Canazza – Settore D: 10 euro (ridotto 5 euro per under 14*) + 1,50 € se in prevendita
Tribuna canazza – Settore E (ospiti): 10 euro (ridotto 5 euro per under 14*) + 1,50 € se in prevendita
Ingresso gratuito per bambini di età inferiore ai 3 anni
*Per under 14 si intendono bambini dai 3 ai 13 anni

2) PREVENDITA
a) Online su https://mima.tm.bestunion.com/biglietteria/listaEventiPub.do?idOwner=383577

b) Punti vendita filiali Sparkasse – Cassa di Risparmio:
Bolzano Piazza Walther
Bolzano Gries
Bolzano via Roma
Appiano
Egna
Merano
Silandro
Bressanone
Vipiteno
Brunico

c) Allo stadio Druso nei seguenti giorni e orari:
Domani, martedì, 5 giugno, dalle ore 12 alle ore 14 e dalle ore 18 alle ore 20
Mercoledì, 6 giugno, dalle ore 12 alle ore 14 e dalle ore 16 alle ore 20.

3) Apertura CASSE stadio Druso mercoledì 6 giugno:
L’apertura è prevista dalle ore 12 alle ore 14 e dalle ore 16 alle ore 20 di mercoledì 6 giugno 2018 (cassa accrediti dalle ore 18).

4) ABBONAMENTI:
Nessun abbonamento per il campionato di serie C 2017/2018 sarà valido per la semifinale d'andata dei playoff di mercoledì 6 giugno 2018.
 Leggi di più 
 
CON LA COPPIA GOL ROCCO-LEO IL SOGNO CONTINUA: SIAMO IN SEMIFINALE!

CON LA COPPIA GOL ROCCO-LEO IL SOGNO CONTINUA: SIAMO IN SEMIFINALE!

03.06.2018 - Già forte del pareggio dell'andata, il Südtirol non fa calcoli (gli sarebbe bastato un altro pari) e si aggiudica allo stadio Druso la gara di ritorno dei quarti di finale dei playoff, battendo per 2-0 (primo gol, manco a dirlo, di Rocco Costantino, raddoppio allo scadere di Candellone, ma anche 17esimo “clean sheet” stagionale di super Offredi) e qualificandosi così alle semifinali, dove affronterà (lo sapremo già oggi, ma in tarda serata) una fra Cosenza e Sambenedettese, con gara d'andata già questo mercoledì, 6 giugno, allo stadio Druso (orario da definire).

MATCH PREVIEW.
A distanza di appena quattro giorni dal primo round, andato in scena mercoledì sera a Viterbo dove i biancorossi hanno conquistato un ottimo pareggio pur col rimpianto di aver subito la rete del definitivo 2-2 all’89’, il Südtirol torna in campo allo stadio Druso di Bolzano per la gara di ritorno dei quarti di finale dei playoff di serie C contro la Viterbese. In palio, evidentemente, l’accesso alle semifinali.
Per qualificarsi il Südtirol ha a disposizione due risultati su tre, mentre la Viterbese non ha alternative alla vittoria.
Nella regular season, vale a dire in campionato e segnatamente nel girone B, il Südtirol ha perso appena due partite al Druso (contro Bassano e Gubbio) sulle 17 complessivamente disputate, conquistando invece ben 9 vittorie e 6 pareggi.
Nel secondo round contro la Viterbese mister Zanetti, che non può disporre degli acciaccati Cess e Roma, conferma 10 undicesimi della formazione iniziale che ha pareggiato a Viterbo. La novità è rappresentata dal rientro, dopo la squalifica, di Gyasi, che torna a far coppia in attacco con bomber Costantino, con Candellone inizialmente in panchina.

LIVE MATCH.
Al Druso, di fronte ad un pubblico delle grandi occasioni (2700 spettatori), inizio di match intraprendente e aggressivo della Viterbese, come era lecito aspettarsi, ma è del Südtirol il primo affondo, segnatamente al 4', quando Frascatore si distende lungo la corsia di sinistra per poi effettuare un cross radente a centro area, dove Costantino è in ritardo di un soffio.
Più manovriera la Viterbese, che si impossessa del pallino del gioco e prova a “fare” la partita, mentre la formazione di Zanetti attende sorniona nella propria metà campo, pronta a ripartire in contropiede.
All'11' corner biancorosso battuto corto da Frascatore per il cross di prima intenzione di Berardocco sul secondo palo, dove Sgarbi si eleva bene e impatta il pallone mirando l'angolino più lontano, ma il pallone si perde sul fondo.
Un minuto più tardi cross ancora dalla sinistra, questa volta di Broh, con Costantino che non può raggiungere il pallone, anche perché spintotanto alle spalle da De Vito. Ci poteva stare il rigore.
Ancora un giro di lancetta più tardi, azione insistita sempre sulla sinistra fra Giasy e Fink, con assist a centro area di quest'ultimo per la girata di Broh, alta sopra la traversa.
Al 26', visto il gran caldo, l'arbitro concede alle due squadre un minuto di tempo per rinfrescarsi e dissetarsi nei pressi delle due panchine. Gli allenatori ne approfittano per dare corso ad una sorta di time-out tecnico.
Dopo l'iniziale ma sterile predominio della Viterbese, è la squadra di Zanetti a sviluppare con continuità buone trame offensive, come al 34' quando Gyasi si incunea in area e arriva a tu per tu col portiere ospite che ne respinge la conclusione con una coraggiosa uscita di piedi.
Un minuto più tardi su palla respinta dalla difesa laziale, messa sotto pressione da Costantino, la sforbiciata di Frascatore spiove sotto la traversa, costringendo Iannarilli a smanacciare il pallone sopra la traversa.
Al 40' brivido per i biancorossi su lancio profondo di Rinaldi, sul quale Sgarbi – in anticipo – subisce fallo da Calderini, col pallone che sfila in area e con la girata di Jefferson che va a stamparsi sul palo interno, poi ci mette i guantoni Offredi e quindi l'azione sfuma per fallo in attacco deli ospiti.
Ultima azione del primo tempo di marca biancorossa, con Tait che duetta con Berardocco, il quale imbuca un gran pallone in area per Costantino che strozza però la conclusione, parata in due tempi da Iannarilli. Squadre al riposo sul parziale di 0-0.
Si riparte senza cambi nella Viterbese, mentre nell'intervallo mister Zanetti lascia negli spogliatoi Gyasi, già ammonito e acciaccato, inserendo al suo posto Candellone, che a Viterbo ha servito i due assist per la doppietta di Costantino.
I biancorossi ripartono forte, nella ripresa, e al 3' l'angolo di Frascatore raggiunge a centro area Costantino, che – di testa – insacca il pallone dell'1-0 e della sua 18esima rete stagionale.
La Viterbese patisce il colpo, e al 5' Fink caracolla al limite dell'area per poi spostarsi il pallone sul sinistro e calciare rasoterra, ma Iannarilli non si fa sorprendere.
Un minuto più tardi cross radente di Tait a tagliare l'area di rigore, con Costantino che da due passi uncina il pallone ma Iannarilli si supera nella respinta di piede.
C'è lavoro anche per Offredi, all'11', col numero 1 biancorosso che alza sopra la traversa una punizione velenosa del neoentrato Vandeputte.
Poco più tardi Fink suggerisce in area per Costantino, che – in corsa – calcia forte sul primo palo, con Iannarini che si oppone con bravura.
Ancora più bravo, però, Offredi, che al 19' si oppone a mano aperta alla conclusione a porta spalancata di Vandeputte, servito a centro area da Calderini.
Mister Zanetti immette forze fresche a centrocampo, segnatamente Smith per capitan Fink, e proprio l'anglo-austriaco si mette in evidenza al 29' con un tiro radente dai 20 metri che Iannarini respinge corto, ma poi il portiere ospite è bravissimo ad opporsi di piede al tentativo di tap-in del rapace Costantino.
Poi la squadra di Zanetti amministra il vantaggio, soffrendo il lecito, siglando il 2-0 ad una manciata di secondi dalla fine con l'ottimo Candellone e conducendo in porto una bellissima vittoria. Si vola in semifinale. Il sogno continua...

FC SÜDTIROL – VITERBESE 1-0 (0-0)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait (81. Oneto), Broh, Berardocco (86. Cia), Fink (66. Smith), Frascatore; Costantino (86. Heatley Flores), Gyasi (46. Candellone)
In panchina: D'Egidio, Bertoni, Zanchi, Baldan, Cess, Boccalari, Gatto, Berardi
VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Rinaldi, Sini, De Vito (55. Vandeputte); Baldassin, Di Paolantonio, Cenciarelli (58. Peverelli); Mosti (70. De Sousa), Jefferson, Calderini
In panchina: Micheli, Bismark, Mendez, Zenuni, Sanè, Pini, Pandolfi, Atanasov, Benedetti
Allenatore: Stefano Sottili
ARBITRO: Vincenzo Valiante di Salerno (Ruben Liveratto Agnotti di Bologna e Abou Elkhayr Driss di Conegliano, gli assistenti; Paride de Angeli di Abbietegrasso, il quarto ufficiale)
RETI: 48. Costantino (1-0), 96. Candellone (2-0)
NOTE: tardo pomeriggio con temperatura estiva. Ammoniti: Gyasi (FCS, 28.), Vinetot (FCS, 44.), Costantino (FCS, 86.), Rinaldi (V, 86.), Candellone (FCS, 92.)
 Leggi di più 
 
DIE HALBFINALPAARUNG STEHT FEST: DER FCS TRIFFT AUF COSENZA

DIE HALBFINALPAARUNG STEHT FEST: DER FCS TRIFFT AUF COSENZA

03.06.2018 - E' il Cosenza l'avversario dei biancorossi in semifinale. Gara d'andata al Druso di Bolzano, mercoledì, 6 giugno, gara di ritorno - invece - allo stadio “San Vito-Gigi Marulla” di Cosenza domenica 10 giugno. Orari ancora da definire.
 Leggi di più 
 
NOVANTA MINUTI DI PASSIONE: IN PALIO C'E' LA SEMIFINALE PLAYOFF

NOVANTA MINUTI DI PASSIONE: IN PALIO C'E' LA SEMIFINALE PLAYOFF

01.06.2018 - A distanza di appena quattro giorni dal primo round, andato in scena mercoledì sera a Viterbo dove i biancorossi hanno conquistato un ottimo pareggio pur col rimpianto di aver subito la rete del definitivo 2-2 all’89’, il Südtirol torna in campo questa domenica, 3 giugno, allo stadio Druso di Bolzano (calcio d’inizio alle ore 18) per la gara di ritorno dei quarti di finale playoff di serie C contro la Viterbese. In palio, evidentemente, l’accesso alle semifinali, che si disputeranno anch’esse con la formula della doppia sfida, ovvero con gara di andata e di ritorno. Per qualificarsi il Südtirol ha a disposizione due risultati su tre, mentre la Viterbese non ha alternative alla vittoria.
Nella regular season, vale a dire in campionato e segnatamente nel girone B, il Südtirol ha perso appena due partite al Druso (contro Bassano e Gubbio) sulle 17 complessivamente disputate, conquistando invece ben 9 vittorie e 6 pareggi.
Ma attenzione alla Viterbese, che negli ottavi di finale ha eliminato il Pisa, andando a vincere per 3-2 in Toscana.

IL REGOLAMENTO
In caso di pareggio anche al termine della gara di ritorno di domenica, sarà il Südtirol – meglio posizionato in classifica al termine del campionato e testa di serie assieme a Catania, Siena e Sambenedettese - a qualificarsi alle semifinali, dove – in caso di passaggio del turno - affronterebbe la vincente del quarto di finale (2-1 per i calabresi, all’andata) fra Cosenza e Sambenedettese.
Insomma, i biancorossi possono giocare per due risultati su tre: basta non perdere per accedere in semifinale.

IN CAMPO
Per domenica, tutti disponibili, compreso Emmanuel Gyasi, assente nella gara d’andata perché squalificato. La lista dei convocati verrà diramata domani, sabato, e pubblicata sulla pagina ufficiale Facebook del nostro Club.

LE PAROLE DI MISTER ZANETTI
“Dobbiamo giocare una partita intelligente, senza snaturarci e soprattutto senza fare calcoli. Siamo una squadra che non può scendere in campo solo per 'gestire' la partita, perché ci manca l'esperienza per farlo e perché così facendo abbasseremmo i nostri ritmi e il nostro livello di intensità di gioco che sono sempre stati fra i principali punti di forza di questo Südtirol. Siamo una squadra che deve sempre e comunque cercare di andare più forte del nostro avversario. E di fronte a noi avremo una Viterbese determinatissima a fare il colpaccio: non dimentichiamoci che la squadra di Sottili è andata a Pisa a vincere. Sarà una partita difficile ma ci faremo trovare pronti”.

L’ARBITRO
Vicenzo Valiante di Salerno (Ruben Liveratto Agnotti di Bologna e Abou Elkhayr Driss di Conegliano, gli assistenti; Paride de Angeli di Abbietegrasso, il quarto ufficiale)

GARE DI RITORNO QUARTI DI FINALE PLAYOFF SERIE C (03.06.2018)
FC SÜDTIROL – VITERBESE (ore 18)
CATANIA – FERALPISALO’ (ore 20.30)
SIENA – REGGIANA (ore 20.30)
SAMBENEDETTESE – COSENZA (ore 20.30, in diretta su Rai Sport)

AI BOTTEGHINI
Le casse dello stadio saranno aperte oggi (venerdì) dalle ore 18 alle ore 19, domani (sabato) dalle ore 10 alle ore 12 e anche domenica, giorno della gara, dalle ore 12 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18. La cassa accrediti, invece, sarà in funzione domenica dalle ore 16.
 Leggi di più 
 
VITERBESE - FC SÜDTIROL, IL GIORNO DOPO: INTERVISTA A MISTER ZANETTI

VITERBESE - FC SÜDTIROL, IL GIORNO DOPO: INTERVISTA A MISTER ZANETTI

31.05.2018 - Viterbese - FC Südtirol, il giorno dopo. Piacevole chiacchierata con mister Zanetti, di ritorno dalla trasferta a Viterbo, dove i biancorossi hanno conquistato un ottimo pareggio per 2-2 nella gara d'andata dei quarti di finale dei playoff di serie C. L'allenatore biancorosso commenta prestazione e risultato di mercoledì sera, ma analizza anche le prospettive e le insidie del match di ritorno, in programma questa domenica, 3 giugno, allo stadio Druso di Bolzano (ore 18).
 Leggi di più 
 
QUARTI DI FINALE PLAYOFF: IL 1° ROUND A VITERBO FINISCE IN PARITA'

QUARTI DI FINALE PLAYOFF: IL 1° ROUND A VITERBO FINISCE IN PARITA'

30.05.2018 - Con un grande secondo tempo e con due reti di bomber Costantino su altrettanti assist dell'ispirato Candellone, il Südtirol strappa a Viterbo un ottimo pareggio, anche se rimane un pizzico di rammarico perché la rete del definitivo 2-2 della Viterbese (in sospetto fuorigioco) è arrivata all'89', dopo che i biancorossi avevano rimontato l'iniziale svantaggio del primo tempo, ribaltando il risultato nella ripresa e portandosi a condurre sul 2-1. Ma domenica al Druso, nella gara di ritorno, la squadra di Zanetti potrà comunque giocare per due risultati su tre, in virtù dei vantaggi riconosciuti alle squadre meglio classificate al termine della regular season. In soldoni, a capitan Fink e compagni basterà non perdere per qualificarsi alle semifinali.

MATCH PREVIEW.
Dopo più di tre settimana di sosta dall'ultima partita di campionato, quella vittoriosa contro il Mestre, grazie alla quale i biancorossi si sono classificati al secondo posto nel girone B stabilendo il miglior risultato di sempre in C1 della storia del club biancorosso, il Südtirol fa il suo esordio nei playoff di serie C, scendendo in campo allo stadio “Enrico Rocchi” di Viterbo nella gara d'andata dei quarti di finale contro la Viterbese.
A differenza della squadra di mister Zanetti, che ha concluso il campionato con quattro vittorie di fila e con la seconda miglior difesa del girone B (28 gol subiti, appena uno in più del Padova promosso in B), la squadra laziale ha continuato a giocare dopo la fine della regular season, disputando quattro gare dei playoff e vincendole tutte, nell'ordine contro Pontedera, Carrarese e Pisa, quest'ultimo sconfitto sia nella gara d'andata che in quella di ritorno degli ottavi di finale.
A Viterbo mister Zanetti deve rinunciare allo squalificato Gyasi e lo sostituisce con Candellone, che fa coppia d'attacco col top-scorer biancorosso (15 gol stagionali), Rocco Costantino. Centrocampo e difesa sono quelli “tipo”.

LIVE MATCH.
Nella “notturna” di Viterbo, inizio di match energico e risoluto del Südtirol, che – dopo un cross dalla destra di Tait, respinto dalla difesa laziale – va alla conclusione mancina, di poco imprecisa, con Frascatore, quando il cronometro ha appena superato il minuto di gioco.
La riposta della Viterbese al 6', quando Cenciarelli - dalla fascia sinistra - scodella in area un pallone morbido sul secondo palo, dove Jefferson si eleva più in alto di Vinetot, ma il suo colpo di testa finisce a lato.
Un minuto più tardi la squadra di Zanetti si fa trovare un po' scoperta su una ripartenza dei padroni di casa, con Calderini che entra in area biancorossa sul centro-sinistra, supera di slancio Erlic, ma poi svirgola la conclusione mancina.
Viterbese più manovriera, Südtirol raccolto nella propria metà campo ma pronto a distendersi rapidamente in avanti sul recupero palla, ma al 35' - su angolo mancino di Baldassin a spiovere nell'area piccola biancorossa - il tocco quasi impercettibile e fortuito di Celiento fa carambolare il pallone su Tait per una beffarda autorete che vale l'1-0 in favore dei laziali.
Prova subito a reagire la squadra di Zanetti, e al 40' il cross dalla destra di Tait raggiunge in area Sgarbi, che controlla il pallone e poi lo rovescia verso la porta laziale, ma Iannarelli abbranca comodamente il pallone in presa.
Prima del riposo, cross dalla sinistra di Calderini e conclusione sul secondo palo di Jefferson che si spegne sull'esterno della rete. Squadre al riposo con la Viterbese in vantaggio per 1-0.
Si riparte senza cambi in entrambe le squadre, col Südtirol che prova sin dalle prime battute ad essere più aggressivo e propositivo rispetto alla prima frazione, e al 3' - dopo conclusione di Candellone respinta da Iannarini – Tait calcia tre volte verso la porta laziale, col primo tiro respinto da Iannarini, mentre sul secondo tentativo, dopo un ottimo controllo di petto, il terzino di Salorno non riesce ad appoggiare il pallone in rete da due passi, colpendo dapprima il palo e poi calciando fuori. Incredibile palla-gol non concretizzata. Ma è un altro Südtirol.
I biancorossi insistono, e al 10' - su iniziativa sulla sinistra di Fink e successivo cross del capitano – la girata in area di Broh si perde altissima sopra la traversa.
Ma quattro minuti più tardi arriva il meritatissimo pareggio della squadra di Zanetti, con Vinetot che vede e serve in area di giustezza Candellone, il quale addomestica il pallone e poi lo scodella sul secondo palo, dove Costantino – sulla linea di porta - fa tap-in e 1-1.
La Viterbese incassa il colpo e si rende subito dopo pericolosa, quando Cenciarelli libera al tiro dai 20 metri Baldassin, il cui sinistro radente costringe Offredi a distendersi in tuffo e a respingere lateralmente il pallone.
Ma è solo un fuoco di paglia, perché al 27' su conclusione dalla lunga distanza di Tait non trattenuta e respinta corta da Iannarelli è bravo Candellone a servire in qualche maniera Costantino che di testa – a porta sguarnita, deposita in rete il pallone del 2-1 biancorosso, della doppietta personale e del suo 17esimo gol stagionale.
Nel finale di partita i biancorossi subiscono il forcing della Viterbese, e al 44' - su palla respinta centralmente dalla difesa del Südtirol – Celiento scodella nuovamente il pallone in area dove Jefferson, in sospetta posizione di fuorigioco, controlla il pallone e lo scaraventa in rete per la rete del 2-2 finale, risultato comunque positivo per la squadra di Zanetti, alla quale domenica, al Druso (ore 18), basterà non perdere per accedere alle semifinali.

VITERBESE - FC SÜDTIROL 2-2 (1-0)
VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Sini, Rinaldi, Peverelli (83. Mendez); Baldassin, Di Paolantonio, Cenciarelli (71. Mosti); Vandeputte (56. De Vito), Jefferson, Calderini (71. Bismark)
In panchina: Micheli, De Sousa, Zenuni, Sanè, Pini, Pandolfi, Atanasov, Benedetti,
Allenatore: Stefano Sottili
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Broh, Berardocco (88. Zanchi), Fink (67. Smith), Frascatore; Costantino (88. Heatley Flores), Candellone (78. Gatto)
In panchina: D'Egidio, Bertoni, Cia, Baldan, Cess, Boccalari, Oneto, Berardi
ARBITRO: Alessandro Prontera di Bologna (Saccenti-Marchi)
RETI: 35. autorete Tait (1-0), 59. Costantino (1-1), 72. Costantino (1-2), 89. Jefferson (2-2)
NOTE: serata leggermente ventilata, con temperatura mite (20 gradi circa). Spettatori 3200. Ammoniti: 49. Berardocco (FCS), 81. Smith (FCS)
 Leggi di più 
 
IT'S PLAYOFF-TIME: A VITERBO PER LA GARA D'ANDATA DEI QUARTI DI FINALE

IT'S PLAYOFF-TIME: A VITERBO PER LA GARA D'ANDATA DEI QUARTI DI FINALE

29.05.2018 - Dopo più di tre settimana di sosta dall'ultima partita di campionato, quella vittoriosa contro il Mestre, grazie alla quale i biancorossi si sono classificati al secondo posto nel girone B stabilendo il miglior risultato di sempre in C1 della storia del club biancorosso, il Südtirol fa il suo esordio nei playoff di serie C, scendendo in campo domani sera, mercoledì 30 maggio allo stadio “Enrico Rocchi” di Viterbo (calcio d'inizio alle ore 20.30), nella gara d'andata dei quarti di finale contro la Viterbese. A differenza della squadra di mister Zanetti, che ha concluso il campionato con quattro vittorie di fila e con la seconda miglior difesa del girone B (28 gol subiti, appena uno in più del Padova promosso in B), la squadra laziale ha continuato a giocare senza soluzione di continuità dopo la fine della regular season, disputando quattro gare dei playoff e vincendole tutte.

IL REGOLAMENTO
Come noto da tempo, i quarti di finale dei playoff si giocano con la formula della doppia sfida, vale a dire con gare d'andata e di ritorno, quest'ultima in programma allo stadio Druso di Bolzano domenica, 3 giugno, con calcio d'inizio alle ore 18.
Il regolamento dei quarti di finale riconosce un non trascurabile vantaggio a capitan Fink e compagni: in caso di parità di reti al termine dei 180 minuti (e non si parla solo di doppio pareggio, ma anche di vittoria e sconfitta con computo totale di gol pari fra le due squadre) sarà il Südtirol – meglio posizionato in classifica al termine del campionato e testa di serie assieme a Catania, Siena e Sambenedettese - a qualificarsi alle semifinali, dove – in caso di passaggio del turno - affronterebbe la vincente del quarto di finale fra Cosenza e Sambenedettese (gara d’andata, eventualmente, allo stadio Druso).

IN CAMPO
La squadra biancorossa è partita ieri, lunedì, per un mini-ritiro di preparazione al match di Viterbo e rientrerà a Bolzano giovedì pomeriggio. Convocati tutti gli effettivi (25) che compongono l'organico, più il portiere della formazione under 17 biancorossa, Peter Weiss, classe 2001. A Viterbo non sarà della partita Emmanuel Gyasi, squalificato. Da valutare nelle prossime ore le condizioni fisiche degli acciaccati Fink e Beradocco.

I NOSTRI AVVERSARI AI RAGGI X
La Viterbese ha concluso il campionato al quinto posto nel girone A con 58 punti, alle spalle di Livorno (promosso in B), Siena e Pisa e a pari punti con il Monza (che si è classificato in quarta posizione in virtù dei risultati favorevoli nei due scontri diretti coi laziali). Nei playoff la Viterbese ha sin qui disputato quattro partite, vincendole tutte. Nel primo turno (ad eliminazione diretta) ha sconfitto in casa il Pontedera per 2-1. Nel secondo turno (ad eliminazione diretta) ha sconfitto in casa la Carrarese per 2-1. Nella doppia sfida degli ottavi di finale ha prevalso sul Pisa sia nella gara d’andata, vinta in casa per 1-0, che in quella di ritorno (successo allo stadio “Romeo Anconetani” per 3-2).
Includendo anche le ultime due giornate di campionato, la Viterbese è reduce da sei vittorie di fila. L'ultima sconfitta risale al 25 aprile scorso, quando i laziali – guidati in panchina da Stefano Sottili, già allenatore in B del Varese e in C di Arezzo, Bassano, Pistoiese, Venezia, Carrarese e Carpi – vennero sconfitti per 3-1 in Piemonte dall'Alessandria nella gara di ritorno della finale di Coppa Italia di Lega Pro, dopo aver perso anche la gara d'andata, in casa, per 1-0.
Il top-scorer della Viterbese è il 33enne Jefferson Andrade Sequeira. Il centravanti brasiliano, che ha giocato in serie B con Frosinone, Livorno e Latina per complessive 58 presenze con 8 gol, ha messo a segno in questa stagione 11 reti, così ripartite: 8 in campionato, due in Coppa Italia e una ai playoff.
Gli altri elementi di spicco della Viterbese sono il difensore centrale Simone Sini, che è arrivato a Viterbo dopo due stagioni in B (la seconda da titolare) nella Virtus Entella e che in cadetteria ha giocato anche con Bari, Livorno e Pro Vercelli, il terzino sinistro Andrea De Vito (in B con Cittadella, Avellino e Varese, una presenza in A col Milan dove è cresciuto nelle giovanili) e il 20enne attaccante ghanese di scuola Chievo Verona, Bismark Ngissah.
La Viterbese gioca con il modulo “4-3-3”. La possibile formazione che affronterà il Südtirol potrebbe essere questa: Iannarilli; Celiento, Sini, Rinaldi, De Vito; Cenciarelli (Benedetti), Baldassin, Di Paolantonio; Vandeputte, Jefferson, Calderini

L'EX DELLA PARTITA
E' il terzino destro della Viterbese (26 presenze in campionato e 4 nei playoff) Andrea Peverelli, che ha militato in biancorosso per due mezze stagioni, segnatamente nei gironi di ritorno dei campionati di C1 2013/2014 (4 presenze) e 2014/2015 (7 presenze).

L'ARBITRO
E' stato designato Alessandro Prontera della sezione di Bologna (Saccenti e Marchi, gli assistenti)

GARE D'ANDATA QUARTI DI FINALE PLAYOFF SERIE C (30.05.2018, ore 20.30)
FERALPISALO' – CATANIA
REGGIANA – SIENA
VITERBESE – FC SÜDTIROL
COSENZA - SAMBENEDETTESE
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Allievi Nazionali   Pordenone
 
 
Do, 26. Maggio 2019 - 11:00
 
FCS Center
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.  
 
Esordienti   Partschins B
 
 
Do, 26. Maggio 2019 - 11:00
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.
 
Esordienti Junior   Laives Bronzolo
 
 
Do, 26. Maggio 2019 - 09:00
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.