Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4795 novità trovate
news visualizzate 61 a 70
A IMOLA A CACCIA DI PUNTI PER ARRIVARE AI PLAYOFF NELLA 'TOP FIVE'

A IMOLA A CACCIA DI PUNTI PER ARRIVARE AI PLAYOFF NELLA 'TOP FIVE'

26.04.2019 - Questa domenica, 28 aprile, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la 37esima e penultima giornata della regular season. Desideroso di riscatto dopo l'inopinato passo falso casalingo prepasquale contro il Renate, battuta d'arresto per effetto della quale i biancorossi hanno rimediato (appena) la seconda sconfitta nel 2019 (per il resto 7 vittorie e altrettanti pareggi), il Südtirol – rimasto comunque quinto in graduatoria, a tre punti dal terzo posto ma con una sola lunghezza di vantaggio sulla sesta posizione, occupata a pari merito da Monza e Ravenna – punta a tornare a muovere la classifica, possibilmente con una vittoria, nello scontro diretto in programma a Imola (calcio d'inizio alle ore 18.30) contro la locale formazione romagnola dell'Imolese, terza ex-aequo con la FeralpiSalò. Contro l'Imolese, che precede la squadra di Zanetti di tre punti, l'obiettivo è anzitutto quello di confermarsi nella 'top five' della classifica, che regala significativi vantaggi nella griglia dei playoff. Un obiettivo per il quale sarà altrettanto importante, se non decisivo, il successivo scontro diretto con il Monza, al Druso, nell'ultima giornata di campionato di domenica 5 maggio.
In trasferta, dove nel 2019 è ancora imbattuto, il Südtirol ha sin qui conquistato 27 dei 55 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di sei vittorie, nove pareggi e appena tre sconfitte, quest'ultime rimediate per mano di Virtus Verona (3-2), Sambenedettese (1-0) e Teramo (2-0). Nella speciale classifica del rendimento esterno, capitan Fink e compagni sono al secondo posto per punti conquistati fuori casa. Meglio dei biancorossi ha fatto solo la capolista Pordenone (34 punti, sette in più del Südtirol).
In casa l'Imolese ha incamerato ben 35 dei 58 punti complessivi. Il ruolino di marcia dei bolognesi annovera 9 vittorie, 8 pareggi e una sola sconfitta, quest'ultima incassata poco più di un mese fa contro il Monza (1-3). Dopo la Triestina (38), l'Imolese è la squadra che ha sinora conquistato più punti in casa.
Di fronte anche il terzo miglior attacco del girone, quello dell'Imolese con 46 gol segnati, e la miglior difesa, quella del Südtirol che – al pari della Vis Pesaro - ha incassato 28 reti.

IN CAMPO.
A Imola, oltre al 'lungodegente' Crocchianti, mister Zanetti dovrà rinunciare anche allo squalificato Vinetot e all'infortunato Mazzocchi, cui è stata riscontrata una lesione al menisco, che necessiterà di altre visite strumentali nei prossimi giorni, mentre sono da valutare le condizioni di Fabbri, uscito anzitempo contro il Renate per una distorsione alla caviglia. Torna invece disponibile Della Giovanna, guarito dalla lesione muscolare che lo ha tenuto ai box per più di un mese. La lista dei convocati, nelle quale dovrebbero essere inseriti i 'Berretti' Jamai e Proietto, verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel pomeriggio di domani, sabato 27 aprile.

I NOSTRI AVVERSARI.
L'Imolese è tornata in questa stagione fra i professionisti dopo tredici, lunghi anni di purgatorio nei campionati di Promozione, Eccellenza e serie D. Il club romagnolo è salito in serie C tramite ripescaggio dopo aver vinto i playoff interni al girone D di serie D, dove si era classificato al 2° posto al termine della regular season.
Anche in virtù dello status di 'matricola', l'Imolese è senz'ombra di dubbio la squadra-rivelazione del campionato, avendo stabilmente occupato le prime posizioni della classifica, grazie ad una grande continuità di rendimento (appena 3 le sconfitte subite nel girone di ritorno) e ai tanti punti conquistati in casa, ben quattro contro le prime due in classifica per effetto del pareggio con la capolista Pordenone (1-1) e della vittoria (2-1) contro la Triestina.
I calciatori di maggior spicco dell'Imolese sono il centrocampista tunisino Saber Hraiech, che nella scorsa stagione ha totalizzato 18 presenze in serie B col Carpi, e gli attaccanti Eric Lanini (scuola Juventus, 47 presenze e 4 gol in serie B, nella scorsa stagione prima al Vicenza e poi al Padova) e Giuseppe Giovinco (ex Matera e Catanzaro e fratello minore del più conosciuto Sebastian, ex fantasista tascabile di Juventus, Parma e Nazionale).
Come già riferito, l'Imolese ha il terzo miglior attacco del girone con 46 gol realizzati in 36 partite. Il top-scorer della squadra è Eric Lanini con 12 reti (più un assist-gol), seguito da Michael De marchi (9 gol). Il team romagnolo ha però anche la quarta miglior difesa del campionato con 30 gol subiti, appena due in più del Südtirol.
Si diceva, vera e propria rivelazione, l'Imolese, al pari del suo allenatore, Stefano Dionisi, cui il Club romagnolo ha riconosciuto un ruolo a tal punto centrale nel progetto tecnico da prolungargli il contratto sino al 2022 già prima della fine del girone d'andata.

I PRECEDENTI.
Sono tre, e il bilancio parla a favore dell'Imolese con una vittoria e due pareggi.

LA GARA D'ANDATA.
Lo scorso 22 dicembre, allo stadio Druso, il match terminò in parità, 1-1: vantaggio biancorosso a fine primo tempo con Berardocco, abile a ribadire in gol un rigore da lui stesso calciato sul palo, e pareggio imolese nel finale di gara con Belcastro.

GLI “EX”.
Non ci sono “ex” nelle due squadre.

L'ARBITRO.
Alessandro Di Graci di Como (Trasciatti-Camilli)

SERIE C (girone B) – PENULTIMA GIORNATA (domenica 28/04/2019, ore 18.30)
IMOLESE - FC SÜDTIROL
VIRTUS VERONA – ALBINOLEFFE
SAMBENEDETTESE – GUBBIO
VIS PESARO – RIMINI
TRIESTINA – TERAMO
VICENZA – FANO
MONZA – FERMANA
PORDENONE – GIANA ERMINIO
RENATE – FERALPISALO'
TERNANA - RAVENNA

LA CLASSIFICA.
Pordenone 69 punti; Triestina° 64; Imolese, FeralpiSalò 58; FC Südtirol 55; Monza, Ravenna 54; Fermana 47; Vicenza 45; Sambenedettese 44; Teramo 42; Giana Erminio, Gubbio 41; Vis Pesaro, Albinoleffe, Ternana 40; Renate, Virtus Verona 38; Renate 37; Fano 35
° un punto di penalizzazione

 Leggi di più 
 
IMOLESE - FCS: CONDIZIONI DI VENDITA E PREVENDITA PER I NOSTRI TIFOSI

IMOLESE - FCS: CONDIZIONI DI VENDITA E PREVENDITA PER I NOSTRI TIFOSI

25.04.2019 - In occasione della gara fra IMOLESE E FC SÜDTIROL, su indicazioni della Questura di Imola, si segnalano le modalità di biglietteria e accesso per DOMENICA 28 APRILE, ore 18.30.

Il settore riservato alla tifoseria ospiti è collocato nelle gradinate fronte tribuna e nella curva. Ai tifosi ospiti sarà consentito l’arrivo allo stadio da via Rosselli con utilizzo riservato del parcheggio dell’autodromo sito in Via Malsicura. I POSTI A DISPOSIZIONE DEI TIFOSI OSPITI SONO 560.
I tifosi del SÜDTIROL potranno acquistare in prevendita i biglietti di SETTORE OSPITI, al prezzo di € 10 più diritto di prevendita di € 2 on - line sul sito www.go2.it

La prevendita sarà attiva FINO ALLE ORE 19 di SABATO 27 APRILE 2019.

Si segnala che DOMENICA 28 APRILE la biglietteria del SETTORE OSPITI sarà CHIUSA e che sarà quindi possibile accedere a tale settore esclusivamente acquistando il biglietto in prevendita.

L’Imolese Calcio 1919 informa inoltre i propri tifosi che l’accesso alla Tribuna ed alla Curva Locali dovrà essere effettuato accedendo allo Stadio solo ed esclusivamente da via Musso.

Si richiede da parte di tutti i sostenitori la massima collaborazione nel rispettare le indicazioni di viabilità e accessi.
 Leggi di più 
 
"SPECIAL KICKERS" PER L'INGRESSO IN CAMPO DI FINK & CO. CONTRO IL RENATE

"SPECIAL KICKERS" PER L'INGRESSO IN CAMPO DI FINK & CO. CONTRO IL RENATE

23.04.2019 - Sabato scorso capitan Fink e compagni hanno avuto il piacere di essere accompagnati in campo, nel loro ingresso sul terreno di gioco del Druso, pochi minuti prima del fischio d'inizio del match contro il Renate, da una squadra davvero speciale. Eh sì, perché gli 'Special Kickers' sono davvero dei ragazzi, anzi dei calciatori speciali. Per simpatia, per passione, per lo spirito che li caratterizza e li accomuna. Parliamo di una squadra di diversamente abili, di Vipiteno, che si è allineata a centrocampo - salutando pubblico e avversari - mano nella mano con i calciatori biancorossi. L'applauso del pubblico ha premiato la loro spontaneità e il loro entusiasmo. Capitan Fink e compagni si sono detti orgogliosi di avere dei 'colleghi' così speciali!
 Leggi di più 
 
GIOCHI E DIVERTIMENTO ALLO SPARKASSE KIDS DAY BY PFIFF TOYS

GIOCHI E DIVERTIMENTO ALLO SPARKASSE KIDS DAY BY PFIFF TOYS

23.04.2019 - Bambini e ragazzi non mancate! Allo “Sparkasse Kids Day by Pfiff Toys” sport e divertimento sono assicurati! Con il prezioso contributo della Cassa di Risparmio e della Pfiff Toys, l’FC Südtirol organizza anche quest’anno un evento apprezzato e ormai consolidato quale il “Kids Day”.
L’FCS Center nella zona sportiva di Maso Ronco sarà festosamente invaso da tanti, tantissimi bambini e ragazzi che si intratterranno per un pomeriggio intero con simpatici giochi all´aperto messi a disposizione dalla Pfiff Toys, azienda leader in Alto Adige nello specifico settore.
 Leggi di più 
 
KEVIN VINETOT SQUALIFICATO PER UNA GIORNATA

KEVIN VINETOT SQUALIFICATO PER UNA GIORNATA

23.04.2019 - Kevin Vinetot è stato squalificato per una giornata dal Giudice Sportivo di Lega Pro per cumulo di ammonizioni (10), l’ultima delle quali rimediata sabato scorso contro il Renate.
Vinetot dovrà dunque saltare il match di questa domenica a Imola contro l'Imolese.
 Leggi di più 
 
PLAYOFF-SCUDETTO UNDER 17: 1° ROUND DEGLI OTTAVI DI FINALE A VERCELLI

PLAYOFF-SCUDETTO UNDER 17: 1° ROUND DEGLI OTTAVI DI FINALE A VERCELLI

23.04.2019 - Entusiasmante appendice di stagione per la formazione biancorossa under 17. Dopo aver vinto il campionato, aggiudicandosi il primo posto nel proprio girone di appartenenza con uno score di 16 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte, con 4 punti di vantaggio sul Vicenza, 7 sul Pordenone, con la miglior difesa del raggruppamento (22 gol subiti in 24 partite) e con il secondo miglior attacco (48 reti, due di media a partita), la squadra allenata da mister Leonardo Ventura si misura con i playoff-scudetto di categoria, partendo dagli ottavi di finale. Il primo round della doppia sfida è in programma questa domenica, 28 aprile, a Vercelli, alle ore 15, contro la locale formazione della Pro Vercelli. La decisiva gara di ritorno si giocherà invece domenica 5 maggio all'FCS Center (orario ancora da definire).
La Pro Vercelli si è classificata al terzo posto nel girone A, alle spalle di Novara (61 punti) e Renate (53). Nelle 24 gare di campionato i piemontesi hanno conquistato 48 punti, frutto di 14 vittorie e 6 pareggi. Quattro, invece, le sconfitte. La Pro Vercelli ha concluso il campionato con il terzo miglior attacco (51 gol in 24 partite) e la quarta miglior difesa (26 reti subite).
 Leggi di più 
 
DISCO ROSSO PER IL SÜDTIROL NEL MATCH CASALINGO CONTRO IL RENATE

DISCO ROSSO PER IL SÜDTIROL NEL MATCH CASALINGO CONTRO IL RENATE

20.04.2019 - Seconda sconfitta in 16 partite del 2019 per il Südtirol, superato allo stadio 'Druso' dal Renate per 1 a o con gol-partita ad inizio gara per i nerazzurri brianzoli a firma di Guglielmotti. La squadra di Zanetti rimane comunque in corsa per chiudere il campionato nei primi cinque posti della classifica. Decisivi, in tal senso, gli ultimi due match della regular season contro Imolese (a Imola) e Monza (al Druso).

MATCH PREVIEW.
Reduce dal pareggio non privo di rimpianti a Terni, che è comunque valso il 14esimo risultato utile (7 vittorie e altrettanti pareggi) nelle ultime 15 partite disputate (unica sconfitta quella casalinga contro la Giana Erminio), il Südtirol – quinto in graduatoria, a due punti dal quarto posto e a tre dal terzo – punta alla vittoria nel match casalingo allo stadio Druso contro il Renate (calcio d'inizio alle ore 16.30) per mantenersi anzitutto nella 'top five' della classifica, che regala significativi vantaggi ai playoff.
In casa il Südtirol ha sin qui conquistato 29 dei 55 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di sette vittorie, sei pareggi e tre sconfitte.
In trasferta il Renate, che non vince da 9 partite ma che è comunque in piena corsa per la salvezza dalla quale dista attualmente appena due punti, ha conquistato più della metà dei punti complessivi (20 su 35) grazie ad un ruolino di marcia che annovera 4 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte.
Contro i brianzoli mister Zanetti non può disporre dell'acciaccato Mazzocchi, del 'lungodegente' Crocchianti, dell'infortunato Della Giovanna. Rispetto all'undici di partenza che ha pareggiato a Terni, due i cambiamenti: il ritorno di Tait fra i titolari, sulla fascia destra, e l'utilizzo dal primo minuto di Romero al centro dell'attacco.

LIVE MATCH.
Inizio di gara col brivido per la squadra di Zanetti: dopo appena cinquanta secondi dal fischio d'inizio, la difesa biancorossa respinge corto e centrale un pallone scodellato in area di rigore, favorendo il destro dal limite di Guglielmotti che viene respinto – di testa, nei pressi della linea di porta - da Romero.
Fatica inizialmente ad uscire dalla propria metà campo il Südtirol, che ha un primo segnale di reazione al 9', quando su un cross dalla sinistra – deviato - di Fabbri il pallone perviene ai 25 metri a De Rose, il cui destro a spiovere si spegne sul fondo.
Insistono i biancorossi, che nel frattempo hanno guadagnato metri di campo, e al 13' il cross di Morosini dalla sinistra viene respinto ai 20 metri dalla difesa ospite sui piedi di Tait, sul cui destro radente da posizione centrale Cincilla si distende e fa suo il pallone in due tempi.
La squadra di Zanetti si impossessa stabilmente del pallino del gioco, e al 16' Fink appoggia a ritroso per il calibrato cross dalla destra di Tait, sul quale Turchetta – in precarie condizioni di equilibrio – trova la torsione di testa ma non la porta.
Un minuto più tardi, però, una ripartenza del Renate trova impreparata la difesa biancorossa, con Spagnoli che trova un varco centrale e lo percorre per poi alleggerire sul centro-sinistra per Guglielmotti, il quale rientra sul mancino e poi fulmina Nardi con un sinistro forte e preciso sul primo palo. Ospiti in vantaggio (0-1).
Al 26' la squadra di Zanetti imbastisce una azione efficace, con Turchetta che – spostato a destra – recupera un buon pallone e lo scodella in area, raggiungendo dopo un tocco in mischia Morosini, il quale prova la conclusione a giro ma non inquadra la porta.
La manovra biancorossa non è continua e un po' compassata, e al 34', già sofferente al tallone, Fabbri è costretto a dare forfait, sostituito da Mattioli che ne rileva la posizione sulla corsia di sinistra.
Sussulto biancorosso al 39': Lunetta recupera in due tempi un pallone sulla linea di fondo campo e va al cross di destro per la battuta al volo a centro area di Romero, che strozza però la conclusione, smanacciata sopra la traversa da Cincilla.
Un minuto più tardi su iniziativa di Fink e cross in area di Turchetta, Vinetot lascia scorrere il pallone sul secondo palo per la volée potente, sul primo palo, di Morosini, ma Cincilla dice ancora di no.
Finale di tempo in crescendo per il Südtirol: al 42' Morosini imbuca un gran pallone in area per l'inserimento di Tait, sul cui assist a centro area Vinetot – in scivolata – non trova la correzione a pochi passi dalla porta.
Su va negli spogliatoi, per l'intervallo, col Renate avanti per 1-0.
Nel secondo tempo si riparte senza cambi nel Südtirol, mentre nel Renate entra Rada per Piscopo.
La manovra della squadra di Zanetti torna ad essere un po' farraginosa, nella prima parte della ripresa, ed allora mister Zanetti interviene con due cambi: dentro Berardocco al posto di Fink a fare il play con De Rose e dentro anche De Cenco per Lunetta. Dal '4-3-3' inziale la squadra si modella sul '4-4-2', con due punte centrali e con due esterni offensivi come Morosini e Turchetta.
Al 16' su cross di Mattioli dalla sinistra, Romero è bravo ad arpionare il pallone in area per poi servirlo a ritroso per Morosini, il cui destro – dal limite - è di poco impreciso.
Continua ad attaccare, la squadra di Zanetti, ma lo fa con scarsa incisività, affidandosi ai cross dalle corsie laterali, come al 31' quando su traversone dalla destra di Morosini il colpo di testa di De Cenco finisce è abbondantemente impreciso.
A poco più di dieci minuti dalla fine, mister Zanetti toglie Tait e inserisce Ierardi che – difensore di ruolo – va a fare la terza punta di peso posizionandosi al centro fra De Cenco e Romero. Biancorossi ora schierati col “3-4-3”.
Al 39' ammonito Vinetot: era in diffida, salterà il match di domenica 28 aprile ad Imola contro l'Imolese.
L'assalto finale del Südtirol è generoso ma improduttivo.
Finisce 1-0 per il Renate, che infligge a Vinetot e compagni la seconda sconfitta nelle 16 partite sin qui disputate nel 2019.

FC SÜDTIROL – RENATE 0-1 (0-1)
FC SÜDTIROL (4-3-3): Nardi; Tait (78. Ierardi), Pasqualoni, Vinetot, Fabbri (34. Mattioli); Morosini, De Rose, Fink (58. Berardocco); Lunetta (58. De Cenco), Romero, Turchetta
In panchina: Ravaglia, Casale, Antezza, Mattioli, Oneto, Romanò
Allenatore: Paolo Zanetti
RENATE (4-4-2): Cincilla; Caccin (72. Teso), Caversazi, Priola, Vannucci; Guglielmotti, Pavan, Quaini (83. Rossettti), Piscopo (46. Rada); Gomez (75. Simonetti), Spagnoli (83. Pattarello)
In panchina: Vinci, Saporetti,Venitucci, Finocchio, Li Gotti
Allenatore: Aimo Diana
ARBITRO: Nicola Donda di Cormons (De Pasquale/Lalomia)
RETE: 18. Guglielmotti (0-1)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura primaverile. Ammoniti: 79. Quaini (RE), 84. Vinetot (FCS), 92. Rada (RE)
 Leggi di più 
 
BUONA PASQUA!

BUONA PASQUA!

19.04.2019 - Il presidente Walter Baumgartner, i vicepresidenti Hans Krapf e Roberto Zanin, gli Amministratori Delegati Dietmar Pfeifer e Gerhard Comper, i soci, i dirigenti, lo staff tecnico, i calciatori e tutti i collaboratori dell’FC Südtirol augurano a partner, tifosi, simpatizzanti e agli sportivi della nostra provincia una buona Pasqua!
 Leggi di più 
 
CONTRO IL RENATE PER CONFERMARSI NELLA 'TOP FIVE' DELLA CLASSIFICA

CONTRO IL RENATE PER CONFERMARSI NELLA 'TOP FIVE' DELLA CLASSIFICA

19.04.2019 - Questo sabato, 20 aprile, nella vigilia di Pasqua, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la 36esima e terzultima giornata. Reduce dal pareggio non privo di rimpianti a Terni, che è comunque valso il 14esimo risultato utile (7 vittorie e altrettanti pareggi) nelle ultime 15 partite disputate (unica sconfitta quella casalinga contro la Giana Erminio), il Südtirol – quinto in graduatoria, a due punti dal quarto posto e a tre dal terzo – punta alla vittoria nel match casalingo allo stadio Druso contro il Renate (calcio d'inizio alle ore 16.30) per mantenersi anzitutto nella 'top five' della classifica, che regala significativi vantaggi ai playoff.
In casa il Südtirol ha sin qui conquistato 29 dei 55 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di sette vittorie, sei pareggi e tre sconfitte.
In trasferta il Renate, in piena corsa per la salvezza dalla quale dista attualmente appena due punti, ha conquistato più della metà dei punti complessivi (20 su 35) grazie ad un ruolino di marcia che annovera 4 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte.
A pari merito con la capolista Pordenone la formazione di mister Zanetti ha la miglior difesa del campionato con 27 gol incassati in 35 partite.

IN CAMPO.
Contro il Renate mister Zanetti non potrà disporre del 'lungodegente' Crocchianti e dell'infortunato Della Giovanna. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel pomeriggio di oggi, venerdì 19 aprile.

I NOSTRI AVVERSARI.
Il Renate è alla sua quinta partecipazione consecutiva al campionato di serie C. Nelle due scorse stagioni la formazione brianzola è arrivata ai playoff per effetto di un 10° posto (campionato 2016/17) e di un 7° posto (2017/2018). In entrambe le occasioni l'eliminazione dagli spareggi-promozione è arrivata al primo turno.
In questa stagione, invece, il Renate sta lottando per confermarsi in categoria. I brianzoli sono terzultimi in classifica, ma con un distacco di appena due lunghezze dalla zona salvezza.
La squadra allenata da Aimo Diana, ex calciatore con quasi 500 presenze fra serie A e B (più 13 partite disputate in Nazionale) e già allenatore di FeralpiSalò, Pavia, Melfi e Sicula Leonzio, è reduce dalla sconfitta casalinga (0-2) contro la Giana Erminio, passo falso preceduto da tre pareggi di fila, tutti per 0-0, contro Gubbio, Teramo e Fano.
Nelle ultime cinque gare i brianzoli hanno subìto appena 3 reti.
Il Renate non vince da 9 partite, nelle quali ha conquistato 5 punti: l'ultima vittoria risale al 13 febbraio scorso, a Verona, contro la Virtus Vecomp.
Il Renate ha segnato 20 gol e ne ha subiti 30. Il top-scorer della squadra è l'attaccante italo-argentino Guido Gomez, autore di 6 reti più un assist-gol.
Al Druso mister Diana non potrà certamente disporre di Marco Anghileri, espulso domenica scorsa nel match casalingo contro la Giana Erminio e squalificato per una giornata.

I PRECEDENTI.
Il Südtirol ha vinto una sola volta contro il Renate, segnatamente nella gara d'andata del corrente campionato. Sette complessivamente i precedenti fra le due squadre. Il bilancio è di due vittorie per il Renate, una – appunto – per i biancorossi, più quattro pareggi.

LA GARA D'ANDATA.
Lo scorso 16 dicembre il Südtirol si impose sul Renate al 'Città di Meda' col risultato finale di 1-0 e con gol-partita di Berardocco su rigore al 72'.

GLI “EX”.
Quattro nel Südtirol, uno nel Renate. Nelle file biancorosse troviamo anzitutto Gabriel Lunetta, Stefano Antezza e Alessandro Mattioli, che nella scorsa stagione sono stati compagni di squadra nel team brianzolo: per Lunetta 27 presenze e 4 gol, per Antezza 11 presenze e 1 gol e per Mattioli 28 presenze e 2 gol. Il quarto 'ex' è Andrea Romanò, che nel Renate ha disputato 11 partite nel campionato di serie C 2015-2016. Nel team brianzolo, invece, l'“ex” di turno è Alberto Spagnoli, 24enne attaccante pordenonese che ha vestito la maglia biancorossa nel biennio 2015-2017 mettendo a segno complessivamente 5 gol in 46 presenze.

L'ARBITRO.
Nicola Donda di Cormons (De Pasquale/Lalomia)

SERIE C (girone B) – DICIASETTESIMA DI RITORNO (sabato 20/04/2019)
GUBBIO – PORDENONE (ore 14.30)
FERALPISALO' – TRIESTINA (ore 16.30)
FANO – VIRTUS VERONA (ore 16.30)
FERMANA – IMOLESE (ore 16.30)
FC SÜDTIROL . RENATE (ore 16.30)
GIANA ERMINIO – TERNANA (ore 16.30)
RAVENNA – VICENZA (ore 18.30)
RIMINI – SAMBENEDETTESE (ore 20.30)
ALBINOLEFFE - MONZA (ore 20.30)
TERAMO – VIS PESARO (ore 20.30)

LA CLASSIFICA.
Pordenone 68 punti; Triestina° 61; FeralpiSalò 58; Imolese 57; FC Südtirol 55; Monza 54; Ravenna 53; Fermana 46; Vicenza, Sambenedettese 44; Giana Erminio, Vis Pesaro, Gubbio 40; Ternana, Teramo 39; Albinoleffe, Virtus Verona 37; Renate 35; Fano, Rimini 34
° un punto di penalizzazione

 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Ridanna   FC Südtirol
 
 
Sa, 20. Luglio 2019 - 18:00
 
Stanghe di Racines
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.