Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4088 novità trovate
news visualizzate 571 a 580
A BUSTO ARSIZIO PER RITROVARE LA VITTORIA

A BUSTO ARSIZIO PER RITROVARE LA VITTORIA

15.04.2016 - Reduce dal passo falso allo stadio Zini contro la Cremonese, seconda sconfitta nelle ultime cinque partite senza vittoria e nelle quali i biancorossi hanno raccolto appena tre punti, il Südtirol è impegnato domenica pomeriggio, 17 aprile, nella quartultima giornata del campionato di Lega Pro. Con calcio d’inizio alle ore 17.30, Tulli e compagni affronteranno la seconda trasferta consecutiva, scendendo in campo a Busto Arsizio per affrontare la locale formazione della Pro Patria, ultima in classifica con appena 7 punti, al netto dei tre di penalizzazione, e già matematicamente retrocessa.
La Pro Patria ha sempre indossato la “maglia nera” del girone A, di cui è stata la “cenerentola” sin da inizio campionato. Per la squadra di Stroppa l'occasione è imperdibile per ritrovare la vittoria (sin qui ne è stata conquistata solo una nel girone di ritorno) e per garantirsi – possibilmente col conforto della matematica – la riconferma in categoria.
In trasferta il Südtirol non vince dal 9 gennaio scorso, quando si impose per 3-2 al “Tombolato” contro la capolista Cittadella. Lontano dal Druso i biancorossi hanno incamerato 20 dei 40 punti complessivi per effetto di uno score di 5 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte, quest’ultime subite per mano di Pavia (2-1), Cuneo (3-1), Alessandria (2-1), Bassano (2-0) e Cremonese (2-1).
Pro Patria - Südtirol sarà trasmessa in live stream su sportube.tv.
 Leggi di più 
 
GIOVANILI NAZIONALI: A MASO RONCO DI SCENA GLI ALLIEVI

GIOVANILI NAZIONALI: A MASO RONCO DI SCENA GLI ALLIEVI

14.04.2016 - In questo weekend in campo tutte e tre le formazioni giovanili biancorosse che militano in campionati nazionali. Con la Berretti e i Giovanissimi di scena in trasferta, rispettivamente a Mantova e a Lumezzane, il centro sportivo di Maso Ronco ospiterà domenica pomeriggio il match degli Allievi Nazionali contro il Rimini.

BERRETTI: dopo la pesante sconfitta (4-0) sul campo della capolista Cremonese, i ragazzi di mister Marzari sono tornati a muovere la classifica sabato scorso per effetto del pareggio contro il Santarcangelo, penultimo in classifica. Questo sabato, 16 aprile, in occasione della terzultima giornata di campionato, i biancorossi cercheranno di ritrovare la vittoria sul campo del Mantova (calcio d'inizio alle ore 15). Operazione non facile, giacché i virgiliani sono terzi in classifica con 44 punti, 10 in più di Straudi e compagni. All’andata, a Maso Ronco, il Mantova si impose per 1-0.
ALLIEVI: la squadra di mister Morabito è reduce dalla pesante sconfitta sul campo dell'Hellas Verona, sconfitta che ha interrotto una serie utile di cinque partite con tre vittorie e due pareggi. Questa domenica, 17 aprile, nella penultima giornata di campionato, i biancorossi – sesti in classifica ma a soli due punti dal podio – hanno la grande chance del riscatto, ospitando sul nuovo campo sintetico di Maso Ronco (calcio d'inizio alle ore 15) la formazione romagnola del Rimini, fanalino di coda con 15 punti, ben 23 in meno di Galassiti e compagni. Nella gara d'andata, in riva all'Adriatico, il match terminò in parità: 1-1.
GIOVANISSIMI: ultima giornata di campionato per la più giovane formazione biancorossa che milita in un campionato a livello nazionale. Ritrovata la vittoria contro il Cittadella, dopo un periodo avaro di soddisfazioni e di punti (cinque sconfitte in 6 gare nelle quali aveva raccolto un solo punto), la squadra diretta da Salvatore Leotta cerca conferme questa domenica, 17 aprile, nel match in programma nel Bresciano, segnatamente sul campo del Lumezzane (calcio d'inizio alle ore 10.30). Il Lumezzane è settimo in classifica con 29 punti, appena tre in più di Zanon e soci. All’andata, a Maso Ronco, il primo round terminò in parità: 1-1.
 Leggi di più 
 
IN VISITA ALL'AUTOINDUSTRIALE PER PROVARE UN'AUTO DI CLASSE (E)

IN VISITA ALL'AUTOINDUSTRIALE PER PROVARE UN'AUTO DI CLASSE (E)

12.04.2016 - Nei giorni scorsi l’FC Südtirol è stato invitato a prendere in visione e a provare la nuova, nuovissima, fiammante Mercedes Classe E presso l’Autoindustriale di Bolzano, concessionario ufficiale di Mercedes-Benz e partner commerciale del club biancorosso da diversi anni. L’FC Südtirol era rappresentato dai calciatori della prima squadra Fabian Tait, Radoslav Kirilov, Mirco Miori e Andrea Bandini, che hanno particolarmente apprezzato il nuovo modello della Mercedes, soprattutto per il design accattivante che bene si coniuga con l’eleganza e la classe che sono da sempre i marchi distintivi di Mercedes. Ad accompagnare i
calciatori bioancorossi nella loro visita... guidata, Michele Tessadri, responsabile marketing di Autoindustriale, e Sergio Filippi, responsabile vendite di Autoindustriale.
 Leggi di più 
 
NICOLAS CROVETTO SQUALIFICATO PER UNA GIORNATA

NICOLAS CROVETTO SQUALIFICATO PER UNA GIORNATA

12.04.2016 - Nicolas Crovetto è stato squalificato per una giornata dal Giudice Sportivo di Lega Pro per cumulo di ammonizioni (5), l’ultima delle quali rimediata sabato scorso a Cremona.
Crovetto dovrà dunque saltare il mach di questa domenica a Busto Arsizio contro la Pro Patria.
 Leggi di più 
 
BRUSCO STOP PER GLI ALLIEVI SCONFITTI 5-1 A VERONA

BRUSCO STOP PER GLI ALLIEVI SCONFITTI 5-1 A VERONA

10.04.2016 - Dopo cinque risultati utili consecutivi, con tre vittorie e 2 pareggi, brusco stop per la formazione biancorossa degli Allievi Nazionali, che torna da Verona con 5 gol (a uno) sul groppone, arrendendosi ad uno scatenato Hellas che ha approfittato cinicamente della giornata storta dei ragazi allenati da mister Giampaolo Morabito.
Non c'è praticamente mai stata partita, visto e considerato che l'Hellas ha segnato due gol nel primo tempo e altri tre nella prima metà della ripresa, coi biancorossi che sono riusciti solo a segnare – a tempo scaduto – il gol della bandiera su cross di Pellegrini e colpo di testa vincente di un Galassiti sempre più bomber di primavera.
Il risultato scaturito dal match di Verona ha permesso all'Hellas Verona di scavalcare i biancorossi in clasasifica, scalzandoli dal quarto posto.
Per la formazione diretta da Giampaolo Morabito si è trattato anche della sesta sconfitta stagionale. Precedentemente i giovani biancorossi avevano vinto in trasferta contro il Padova (0-2), perso il match casalingo contro il Cittadella (0-1), vinto “a tavolino” (0-3) la partita a Cesena e pareggiato prima contro la Spal (2-2) e poi con il Santarcangelo (2-2), per poi aggiudicarsi in serie i match contro il Mantova, il Pordenone, il Bassano e il Vicenza. Ad Ancona, invece, è uscito un pareggio, mentre in casa, contro il Verona (0-3), è arrivata la seconda sconfitta stagionale. A seguire il pareggio a Rimini (1-1) e la vittoria casalinga contro San Marino che ha chiuso il 2015. Nelle prime due partite del 2016, invece, pareggio casalingo col Padova (2-2) e sconfitta a Cittadella (2-0). A seguire il pareggio col Cesena (0-0) e le sconfitte a Ferrara contro la Spal (2-1) e in casa contro il Santarcangelo (0-2). Poi il pareggio a Mantova (1-1) e la ritrovata vittoria a Pordenone (2-3), bissata dal successo contro il Bassano. A seguire il pareggio col Vicenza e la vittoria in goleada sull'Ancona (6-1)
Lo score complessivo conta quindi 10 vittorie, 8 pareggi e 6 sconfitte.

HELLAS VERONA – FC SÜDTIROL 5:1 (2:0)
HELLAS VERONA: Bertasini, Pegarolo (64. Pasgrotto), Cacciapaglia, Galazzini, Perrazolo (64. Specchia), Gambetto, Ekuban, Turrini, Sane (69. Pezzetto), Amatulli, Amayah (12. Bragntini).
Allenatore: Davide Pellegrini
FC SÜDTIROL: Zitturi, Öttl (41. Platzer), Dallago (50. Manente), Licata, Trafoier (50. Guastella), Gasparini (41. Pellegrini), Rinaldo, Galassiti, Sielli (41. Davi), Tappeiner (61. Schwarz).
Allenatore: Giampaolo Morabito
ARBITRO: Esatti di Vicenza
RETI: 19. Ekuban (1:0), 32. Sane (2:0), 48. Sane (3:0), 52. Sane (4:0), 63. Amatulli (5:0), 80.+1 Galassiti (5:1)
 Leggi di più 
 
I GIOVANISSIMI NAZIONALI TORNANO ALLA VITTORIA

I GIOVANISSIMI NAZIONALI TORNANO ALLA VITTORIA

10.04.2016 - Dopo cinque sconfitte nelle precedenti sei partite, nelle quali aveva raccolto un solo punto, la formazione biancorossa dei Giovanissimi Nazionali ritrova la vittoria nel match casalingo contro il Cittadella, vice fanalino di coda, sconfitto per 2-0 sul nuovo campo sintetico del centro sportivo di Maso Ronco. Una vittoria, meritatissima, maturata nella ripresa dopo che il primo tempo si era concluso sullo 0-0 per la bravura del portiere avversario e dopo che i biancorossi – ad inizio ripresa – erano rimasti in dieci uomini per la fiscalissima espulsione di Benuzzi (discutibile soprattutto la seconda ammonizione).
Match-winner della squadra di Leotta, protagonista di una prestazione convincente sul piano del gioco e del temperamento, Simone Zanon, il quale – entrato ad inizio ripresa – ha segnato entrambi i gol della vittoria, sfruttando le giocate dell'ottimo Jamai, migliore in campo a pari merito con Facchin, il già citato portiere del Cittadella.
Per Kofler e compagni si è trattato dell'ottava vittoria in campionato. Precedentemente i giovani biancorossi avevano perso il match casalingo contro il Vicenza (1-3), vinto contro il Mantova (0-3) in trasferta, vinto in casa contro il Chievo Verona (2-1) e vinto a Brescia (1-2), per poi venir sconfitti in casa dal Bassano (0:2), a Padova dai biancoscudati (3:2) e a Maso Ronco dall’Udinese (0:3), ritrovando la vittoria a Verona contro l’Hellas, ma tornando a perdere – in casa – contro il Pordenone (1-3) per poi imporsi nuovamente in trasferta, a Cittadella (2-4). Chiusura di 2015 con il pareggio interno contro il Lumezzane, mentre il 2016 si è aperto con la sconfitta a Vicenza (2-1) ma poi ha regalato la vittoria contro il Mantova (2-1) e quella contro il Chievo. A seguire la sconfitta casalinga contro il Brescia (1-4), quella in trasferta contro il Padova (2-0), il pareggio casalingo col Bassano (1-1) e le sconfitte contro l’Udinese (3-0), l’Hellas Verona (0-2) e il Pordenone (2-0).
Score complessivo, quindi, di 8 vittorie, 2 pareggi e 11 sconfitte.

FC Südtirol – Cittadella 2-0 (0-0)
FC Südtirol: Kofler, Benuzzi, Firler (66. Ebner), Salvetti, Morabito, Jamai, Truzzi (36. Sissoko), Di Serio (36. Chiarello, 44. Brentel), Straudi (36. Zanon), Amico (56. Rass).
Allenatore: Salvatore Leotta
Cittadella: Facchin, Zacchia (59. Pasinato), Pizzinato, Rosa, Ghion, Pilotto, Volpato (66. Giordano), Fior (59. Varotto), Bertoncello, Bertolini, Canton.
Reti: 50. Zanon (1:0), 69. Zanon (2:0)
Note: al 43. espulso (doppia ammonizione) Benuzzi (FCS)
 Leggi di più 
 
LA BERRETTI TORNA A MUOVERE LA CLASSIFICA CONTRO IL SANTARCANGELO

LA BERRETTI TORNA A MUOVERE LA CLASSIFICA CONTRO IL SANTARCANGELO

09.04.2016 - Dopo la pesante sconfitta subita per mano della capolista Cremonese, la Berretti biancorossa torna a muovere la classifica grazie al pareggio casalingo conseguito sul nuovo sintetico del centro sportivo di Maso Ronco contro il Santarcangelo. Un pareggio preziosissimo per i ragazzi di mister Marzari, in quanto acciuffato in extremis, segnatamente al 90', quando capitan Melchiori ha trasformato di giustezza un calcio di rigore, mentre Lorusso ha parato un penalty avversario.
Primo tempo di marca biancorossa con occasioni da gol per i ragazzi di Marzari, la più pericolosa con Straudi, il cui tiro è finito a lato di un soffio.
Nella ripresa i biancorossi dapprima sventano un grosso pericolo, con Lorusso che para un calcio di rigore, poi – al 75' – vanno in svantaggio per effetto di un tiro di Amati che si insacca al'incrocio dei pali.
Ma i ragazzi di Marzari danno il tutto per tutto nel finale, acciuffando il meritato pareggio al 90', quando Melchiori trasforma un calcio di rigore, assegnato per fallo in area su Gasser.
Il ruolino di marcia della formazione Berretti si aggiorna con il quarto pareggio stagionale.
Lo score complessivo è di dieci vittorie, undici sconfitte e quattro pareggi.

FC SÜDTIROL – SANTARCANGELO 1-1 (0-0)
FC SÜDTIROL: Lorusso, Menghin, Tratter, Caliari, Carella, Bianchi, Sierra (75. Gasser), Melchiori, Albenberger (72. Baldo), Straudi, Betteto (65. Borsolin).
Allenatore: Marco Marzari
SANTARCANGELO: Cesaretti, Fulvi, Maschini, Fontana,Alberghini, Venturi, Gnoli, Berardini (65. Astolfi), Mordenti (85. Genova), Amati (80. Saveta).
Allenatore: Fabrizio Mastini
RETI: 75. Amati (0:1), 90. Melchiori su rigore (1:1)
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.