Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ORGOGLIOSO DI AVER ALLENATO L’FC SUEDTIROL

Ultimo giorno di allenamento per l’FC Suedtirol, con i calciatori che saranno lasciati liberi da impegni al termine della seduta di questo pomeriggio.
 

Prima di fare ritorno nella sua Sicilia, per ricongiungersi con moglie e figlia, mister Maurizio Pellegrino si congeda così: “Questi sono stati i giorni dell’amarezza, della delusione e dello sconforto. Ma i miei ragazzi debbono sapere che sono orgoglioso di essere stato il loro allenatore per circa tre mesi e che quella salvezza sfumata nella maniera più beffarda e assurda l’abbiamo moralmente conquistata sul campo, grazie ad un commovente finale di stagione nel quale ognuno di noi è riuscito a dare il 110% delle sue possibilità, facendo leva sull’orgoglio, sullo spirito di gruppo, sulla voglia di sacrificarsi e di combattere – sportivamente parlando – per un obiettivo comune che a tutti noi stava a cuore. Niente e nessuno potrà cancellare quanto di grandioso sono riusciti a fare questi ragazzi, nemmeno una retrocessione che è stata determinata da un episodio che ritengo assurdo e quindi irreale. Personalmente è stata una bellissima e gratificante esperienza professionale. Il 99,9% di questa squadra è composta da ragazzi di grande valore prima ancora che da buoni calciatori. La loro vita, non solo quella professionale, sarà certamente ricca di soddisfazioni. Ringrazio sentitamente anche la società, che per serietà, rigore e professionalità deve essere un esempio per tutto il calcio nazionale. Una società che non mi ha mai fatto mancare il suo sostegno, e che mi ha appoggiato anche nei momenti più critici. Il raggiungimento della salvezza voleva essere il mio ringraziamento. Mi dispiace non esserci riuscito per un episodio assurdo che proverò a cancellare dalla mia mente, cercando di convincermi – per lo splendido ricordo di questa squadra che voglio custodire gelosamente - che la partita di Ravenna si sia conclusa al 94esimo minuto e 59 secondi. C’è una certezza, in ogni caso, che mi rincuora: questa società è destinata a raccogliere grandi soddisfazioni che cancelleranno l’amarezza di questi giorni”.

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Rimini   FC Südtirol
 
 
Do, 28. Ottobre 2018 - 14:30
 
Rimini
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.