Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

PAREGGIO AMARO PER LA BERRETTI RIMONTATA DI DUE GOL DAL BRESCIA

Nella gara inaugurale del girone di ritorno, primo punto del nuovo ciclo targato mister Massimiliano Caliari per la formazione Berretti. Ma il pareggio conquistato a Milano, contro il Brescia, dopo la sconfitta nel turno precedente contro la capolista Mantova, lascia comunque un po’ di amaro in bocca e più di un rimpianto a Cremonini e compagni. Eh sì, perché i ragazzi di mister Caliari conducevano per 2-0 e si sono fatti rimontare, con le giovani “Rondinelle” che hanno segnato il gol del definitivo 2-2 all’85’ e in inferiorità numerica. Insomma, un vero peccato, anche perché la prestazione della Berretti biancorossa è stata complessivamente più che positiva sotto il profilo del gioco. Un peccato anche perché mister Caliari ed i suoi ragazzi pregustavano ormai il ritorno alla vittoria. Ed invece l’astinenza continua e dura ormai da quattro partite, nelle quali i biancorossi hanno raccolto appena due punti. Lo score di Cremonini e compagni si aggiorna col terzo pareggio stagionale. I primi due erano stati conquistati contro Virtus Vecomp e Delta Porto Tolle. Nove, invece, le vittorie, segnatamente contro Brescia (4:3), Real Vicenza (0:3 a tavolino), Castiglione (2:0), Reggiana (2:1), Lumezzane (1:2), Spal (0:5), FeralpiSalò (4:1), Bassano (2:1) e Unione Venezia (4:0), mentre le tre sconfitte sono arrivate per mano di Vicenza (0:4), Albinoleffe (2:0) e Mantova (3:0).
Venendo alla cronaca del match contro il Brescia, andato in scena allo stadio “Arena Civica” di Milano, la gara si era ben presto messa in discesa per i biancorossi, portatisi in vantaggio dopo appena 15 minuti di gioco, grazie ad una sontuosa azione personale di Proch. Alla mezz’ora i giochi parevano (quasi) chiusi, in virtù del raddoppio messo a segno da Melchiori, centrocampista col raffinatissimo fiuto del gol, e non a caso top-scorer della squadra. Ma il Brescia ha riaperto i giochi poco prima dell’intervallo, accorciando le distanze.
Nella ripresa i ragazzi di Caliari hanno amministrato in sicurezza il risultato e parevano ormai poter condurre in porto la meritata vittoria, allorquando il Brescia è rimasto in dieci uomini per l’espulsione di Maldini. Ma all’85’ è arrivata la beffa sotto forma della rete del definitivo 2-2 messa a segno dalle giovani “Rondinelle”.

BRESCIA – FC SÜDTIROL 2-2 (1-2)
Brescia: Barbieri, De Feo, Genovese, Maldini, Mercoril, Ronchi, Arcuri, Hazah (65. Clericò), Caserta, Ramadan, Di Gioia.
Allenatore: Andrea Mazza
FC Südtirol: Töchterle, Dipoli, Zimmerhofer (46. Conci), Obkircher, Gruber, Cappelletto, Tessaro (80. Gennaccaro), Melchiori, Lattanzio (80. Vinolli), Cremonini, Proch.
Allenatore: Massimiliano Caliari
Reti: 15. Proch (0:1), 30. Melchiori (0:2), 43. Di Gioia (1:2), 85. Caserta (2:2)
Note: espulso al 73. Maldini (Bre)
 
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Vis Pesaro
 
 
Do, 18. Novembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.