Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

PIU' FORTE DELLE ASSENZE: PER IL SÜDTIROL BUON PAREGGIO A CREMONA

Dopo due sconfitte di fila, il Südtirol torna a muovere la classifica cogliendo un preziosissimo punto allo “Zini” di Cremona, dove i biancorossi – pur in formazione largamente rimaneggiata per via dell'assenza di cinque titolari - impongono il pareggio (1-1) alla Cremonese, risultato grazie al quale capitan Kiem e compagni si mantengono in zona playoff e possono preparare con maggior fiducia i prossimi impegnativi match contro Vicenza e FeralpiSalò.
 
Live match. Nell’ottava giornata di ritorno del campionato di Prima Divisione Lega Pro un Südtirol reduce da due sconfitte di fila per mano di Venezia e Virtus Entella, ma anche alle prese con una squadra falcidiata dalle assenze, soprattutto in difesa, rende visita allo stadio Zini di Cremona alla terza forza del campionato, ovvero la Cremonese, nella quale milita il grande “ex” Alessandro Campo, trasferitosi in grigiorosso a gennaio dopo 5 anni di militanza nel Südtirol, con 28 gol realizzati, 19 dei quali messi a segno nell’ultima stagione e mezza. 
Quella allo Zini di Cremona è la seconda, insidiosissima trasferta consecutiva per il Südtirol, che domenica scorsa è uscito sconfitto – seppur a testa alta – dal Comunale di Chiavari, dove la capolista Virtus Entella si è imposta per 2-0 sui biancorossi con un gol per tempo. Il Südtirol tornerà a giocare al Druso domenica 9 marzo, quando i biancorossi affronteranno un’altra “big” del campionato, vale a dire il Vicenza. A seguire un’altra trasferta, sul campo del FeralpiSalò, temibile avversario di quello che sarà presumibilmente un delicatissimo scontro diretto in chiave playoff. 
Terza in classifica con 37 punti e con sette lunghezze di distacco dalla capolista Virtus Entella, la Cremonese è imbattuta nel girone di ritorno e in serie utile da 8 partite, nelle quali ha conquistato 4 vittorie e altrettanti pareggi.
Contro la Cremonese del grande “ex” Alessandro Campo, che siede però in panchina, mister  Rastelli non può disporre degli squalificati Tagliani, Bassoli e Vassallo, nonché degli infortunati Dell’Agnello e Peverelli. A guidare il reparto arretrato ci sono capitan Kiem e Cappelletti, quest’ultimo al rientro dopo un lungo infortunio, mentre al centro dell’attacco gioca Corazza, spalleggiato da Turchetta e Fink.
La cronaca. Pronti-via, e il Südtirol, dopo appena cinque minuti di gara, si porta in vantaggio, con Fink che si procura un calcio di punizione, battuto magistralmente da Pederzoli che insacca il pallone all'incrocio dei pali, firmando l'1-0 biancorosso e la sua seconda rete in campionato dopo il gol contro il Como, anche quello realizzato su calcio da fermo.
Insiste il Südtirol sulle ali dell'entusiasmo alimentato dal repentino vantaggio, e all'11' Turchetta si esibisce in un assolo personale che conclude offrendo un assist al bacio a Corazza, il quale – a porta spalancata – calcia a lato.
Errore che il Südtirol paga subito a caro prezzo, con la Cremonese che perviene al pareggio al 13', quando - su uno spiovente di Bruccini - Facchin respinge il colpo di testa di Minelli, ma in agguato c'è Brighenti che da pochi passi fa 1-1, mettendo a segno la sua 12esima rete stagionale.
I biancorossi incassano il colpo e ripartono, con Minelli che rimedia ad un errato rinvio di Galli che stava favorendo Corazza e con Fink che si incunea in area ma poi conclude fra le braccia del numero 1 grigiorosso.
Dopo l'inizio coi fuochi d'artificio, la partita attraversa una fase di stallo, tornando a ravvivarsi al 31', quando una conclusione dalla distanza di Armellino costringe Facchin a rifugiarsi in angolo, non senza qualche affanno. 
Si gioca a ritmi sostenuti e con buona intensità di gioco, e al 39' Furlan effettua un cross velenoso dalla linea di fondo, con Visconti che rischia l'autorete nella affannosa respinta del pallone.
E' l'ultima azione di un primo tempo godibile, che si conclude sul parziale di 1-1.
Si riparte senza cambi nel Südtirol, mentre nella Cremonese Caracciolo e Martina Rini subentrano a Visconti e Palermo. 
Si riparte anche col brivido per la formazione di Rastelli, graziata dopo un minuto dalla conclusione imprecisa di Della Rocca in piena area di rigore.
Il Südtirol risponde a tono dapprima al 3' con una conclusione dalla distanza di Turchetta di poco alta e poi anche al 7', quando lo stesso Turchetta cattura un pallone a centrocampo e lo lancia in verticale per  Corazza, anticipato in extremis dall'uscita tempestiva di Galli.
Le occasioni si susseguono da una parte e dall'altra, e al 9' è la volta della Cremonese, con Della Rocca che impegna Facchin in una parata a terra.
Al 14' Minesso subentra a Turchetta, e un minuto più tardi la Cremonese si fa ancora insidiosa, quando Minelli incorna sopra la traversa un calcio d'angolo di Bruccini.
Al 19' altro cross della Cremonese, questa volta ad opera di Casoli, col colpo di testa di Della Rocca che si perde di poco a lato
Partita che si gioca sul sottile filo dell'equilibrio, e al 21' il neo entrato Minesso prova la conclusione mancina dalla distanza che risulta però innocua.
Mister Rastelli prova a dare maggior peso all'attacco con Veratti che subentra a Fink, ma la partita stagna in uno sterile equilibrio sino al 37', quando Della Rocca salta Traore e offre un pallone d'oro a Brighenti che sciupa malamente la propizia palla-gol.
Passano tre minuti, e su mischione in area biancorossa ancora Della Rocca non trova la stoccata vincente.
E' l'ultimo brivido per un Südtirol che – con tentativi finale del neoentrato Bastone e di Buccini per i padroni di casa - fa 1-1 a Cremona, tornando a muovere la classifica dopo due sconfitte consecutive. Un punto prezioso, ottenuto con la forza del collettivo che ha saputo sopperire alle tante assenze. Un punto che fa morale e che infonde fiducia in vista dei prossimi impegnativi match contro Vicenza e FeralpiSalò.

CREMONESE – FC SÜDTIROL 1-1 (1-1)
Cremonese (3-5-2): Galli; Abbate, Minelli, Bergamelli; Casoli, Bruccini, Armellino (67. Caridi), Palermo (46. Martina Rini), Visconti (46. Caracciolo); Della Rocca, Brighenti.
A disposizione: Quaini, Avogadri, Loviso, Campo.   
Allenatore: Vincenzo Torrente
FC Südtirol (4-3-3): Facchin; Traore, Cappelletti, Kiem, Martin; Furlan, Pederzoli, Branca; Turchetta (59. Minesso), Corazza (89. Bastone), Fink (69. Veratti).
A disposizione: Micai, Obkircher, Cocuzza, Ahmedi.
Allenatore: Claudio Rastelli 
Arbitro: Manuele Verdenelli di Foligno (Sechi-Novellino) 
Reti: 5. Pederzoli (0:1), 13. Brighenti (1:1)
Note: ammoniti Abbate (CR), Bruccini (CR), Traore (FCS), Branca (FCS), Pederzoli (FCS)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Pordenone   Allievi Nazionali
 
 
Do, 27. Maggio 2018 - 15:00
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.
 
Novacella   Esordienti
 
 
Sa, 26. Maggio 2018 - 14:30
 
Varna
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.