Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

PRIMA TRASFERTA: AL BOTTECCHIA CONTRO UNA "BIG" DEL CAMPIONATO

Questa domenica, 3 settembre, è in programma la seconda giornata del campionato di serie C (girone B). Reduce dall'incoraggiante vittoria nell'esordio casalingo contro l'Albinoleffe, sconfitto per 1-0 con gol-partita di Michael Cia, l'FC Südtirol è atteso dalla prima trasferta stagionale, coi biancorossi che saranno di scena (calcio d'inizio alle ore 18.30) allo stadio “Bottecchia” di Pordenone per affrontare la locale formazione friulana, una delle squadre più e meglio attrezzate del girone e quindi sicura pretendente alla promozione in serie B. Anche i “ramarri” hanno iniziato il campionato con una vittoria, facendo bottino pieno in Romagna contro il Santarcangelo, sconfitto per 1-0 con gol decisivo al 93' di Burrai.
 
In campo.
Da valutare le condizioni di Broh, che per quasi tutta la settimana si è allenato blandamente e ai margini della squadra perché ancora sofferente per la contusione alla caviglia che gli aveva impedito di scendere in campo contro l'Albiunoleffe. Da valutare, anche, la disponibilità degli ultimi arrivati in casa biancorossa nei due giorni conclusivi del calciomercato. La lista dei convocati verrà diramata domani e pubblicata nel tardo pomeriggio sul nostro sito ufficiale www.fc-suedtirol.com.

I nostri avversari.
Il Pordenone è reduce da due semifinali playoff dopo essersi classificato 2° e 3° negli ultimi due campionati disputati. Anche in questa stagione i “ramarri” friulani puntano al massimo dei traguardi, ovvero alla promozione in serie B. Concluso il fortunatissimo ciclo dell'ex mister biancorosso Bruno Tedino, salito di categoria per allenare il Palermo in serie B, il Pordenone ha affidato la propria guida tecnica all'emergente Leonardo Colucci, reduce con la Reggiana dalla sua prima esperienza su una panchina professionistica. Esperienza non completata in seguito all'esonero arrivato a metà stagione. Oltre alla guida tecnica sono cambiati anche alcuni elementi in seno all'organico del Pordenone, che rimane comunque di primissima qualità. Le partenze eccellenti di Ingegneri (Palermo), Cattaneo (Brescia), Suciu (Venezia), Arma (Triestina) e Semenzato (Catania) sono state adeguatamente bilanciate dagli arrivi di calciatori di valore quali – fra gli altri – i già citati “ex” biancorossi Bassoli e Ciurria, i centrocampisti Lulli (dalla Sambenedettese), Danza (dalla Pro Vercelli), il terzino sinistro Nunzella (dal Parma), il portiere Perilli (dalla Reggiana), il terzino destro Formiconi (dal Bassano), l'attaccante esterno spagnolo Maza (dal Foggia), l'attaccante centrale Gerardi, in B con Cittadella, Reggina (due anni), Ascoli, Grosseto e Salernitana.  

Gli “ex” della partita.
Sono cinque, due nel Pordenone e tre nel Südtirol. Fra i friulani troviamo Alessandro Bassoli, biancorosso sino allo scorso maggio e trasferitosi in estate in Friuli dopo quattro stagioni non consecutive nel Südtirol (bienni 2012-2014 e 2015-2017), nelle quali ha totalizzato 130 presenze, realizzando 7 gol. L'altro “ex” biancorosso è Patrick Ciurria, che ha giocato in forza al Südtirol nella prima parte della scorsa stagione, disputando 19 partite di campionato. Nelle file biancorosse gli “ex” di turno sono invece Jeremie Broh, al Pordenone nel girone d'andata dello scorso campionato (9 presenze), e due degli ultimi arrivati dal calciomercato estivo, ovvero il centrocampista Marco Berardi (16 presenze coi “ramarri” nella stagione 2015-2016) e l'attaccante Alessandro Gatto (6 partite disputate coi neroverdi nel girone di ritorno del campionato di serie C 2014-2015). 

I precedenti.
Pordenone e FC Südtirol si sono affrontati per la prima volta nella stagione 1998/99, nel girone C del campionato di serie D. In totale le due squadre si sono affrontate dodici volte, otto di queste in campionati professionistici. Il bilancio: quattro vittorie friulane, tre successi biancorossi e un pareggio.  La terna arbitrale.
Il direttore di gara sarà Giampaolo Mantelli della sezione di Brescia (Lattanzi di Milano e Manara di Mantova, gli assistenti).

Programma-gare seconda giornata serie C (girone B) – Domenica 3 settembre 2017
TRIESTINA - REGGIANA (ore 16.30)
BASSANO - RAVENNA (ore 18.30)
ALBINOLEFFE – MESTRE (ore 18.30)
FERALPISALO' - RENATE (ore 18.30)
GUBBIO – SANTARCANGELO (ore 18.30)
PORDENONE - FC SÜDTIROL (ore 18.30)
FERMANA - SAMBENEDETTESE (ore 20.30)
PADOVA – FANO (ore 20.30)
MODENA - VICENZA (lunedì, 4 settembre, ore 16.30)
RIPOSA: TERAMO

La classifica. Renate, Vicenza, Sambenedettese, FeralpiSalò, Fano, Pordenone, Ravenna, FC Südtirol 3 punti; Mestre, Teramo 1; Triestina*, Reggiana, Albinoleffe, Bassano, Fermana, Santarcangelo, Modena, Gubbio, Padova 0.
* una partita in meno
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Fano Alma Juventus
 
 
Me, 26. Settembre 2018 - 18:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.