Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

PRIMA VITTORIA: CALLIARI METTE KO IL FROSINONE

Nel pantano del “Druso”, una saetta di Calliari ad inizio ripresa spezza il grigiore generale di una partita bruttina per più di un’ora e regala all’FCS la prima vittoria in campionato contro una big come il Frosinone. Vittoria poi legittimata dai biancorossi con un ottimo finale di gara.
 

Terza giornata della Prima Divisione Lega Pro: un FC Suedtirol che ha conquistato domenica scorsa a Salò il suo primo punto in campionato – dopo la sconfitta all’esordio contro il Piacenza - ospita allo stadio Druso una delle “big” annunciate del campionato, ovvero quel Frosinone, retrocesso dalla serie B al termine della scorsa stagione, che punta a riconquistare la categoria superiore e che sette giorni or sono ha riscatto la sconfitta nella prima giornata a Barletta con l’esaltante vittoria per 3-2 contro lo Spezia, rivale diretta nella corsa alla promozione.

Importanti le defezioni con cui deve fare i conti mister Stroppa, che non può disporre degli infortunati Campo, Bacher, Albanese, Fink e Franchini, mentre Fischnaller - recuperato in extremis - gioca come prima punta con l’italo-argentino Chiavarini alle sue spalle.

Il Frosinone è imbottito di calciatori con trascorsi in serie A e B, e schiera anche l’ex Pietro Baccolo, che nella scorsa stagione ha fatto solo da comparsa in biancorosso.

A Bolzano cielo coperto, pomeriggio umido e campo allentato dalle copiose piogge cadute nella notte e in mattinata.

Stenta a decollare il match, complici le insidie di un terreno di gioco scivoloso e zuppo d’acqua sulle corsie laterali.

Prova a rompere gli indugi l’FC Suedtirol al 13’, con Chiavarini che innesca la corsa di Furlan e poi il relativo cross che – rimpallato – finisce comodamente fra le braccia di Nordi.

La risposta, timida, del Frosinone al 16’, con un destro di Aurelio dai 30 metri che si perde alto sopra la traversa.

Gara avara di bel gioco e di occasioni da gol, che si gioca oltretutto a ritmi blandi, e che si ingrigisce vieppiù col passare dei minuti.

Uno squarcio flebile di luce solo allo scadere, quando Stefani in scivolata innesca il sinistro di Bonvissuto che Iacobucci abbranca senza problemi.

Primo tempo davvero brutto e soporifero che si conclude sullo 0-0, con le attenuanti solo parziali delle condizioni del terreno di gioco.

Si riparte, senza variazioni di uomini nelle due squadre, e con un brivido per l’FC Suedtirol al 3’, quando Frara apre a sinistra per Vitale, il cui tiro mancino si perde non di molto alto sopra la traversa.

Sotto la pioggia, fiammata biancorossa al 9’, con il vivace Schenetti che metta palla in verticale per Fischnaller, il quale vince il duello in velocità con Biasi ma al momento del tiro viene anticipato in area da Stefani.

Biancorossi più vivaci, e al 13’ si portano a condurre: azione avvolgente, in stile rugbistico, con Schenetti che serve Uliano, il quale arma il destro di Calliari, che dai 20 e passa metri coglie l’angolino più lontano. Suedtirol in vantaggio con la prima rete in biancorosso del 23enne centrocampista trentino.

Prova a reagire il Frosinone, ma al 18’ su calibrato cross dalla sinistra di Vitale, Bonvissuto non trova la porta in torsione di testa.

I laziali inseriscono due giocatori offensivi, ovvero Miramontes e Artistico, ma al 21’ è Fischnaller con una bella progressione a crearsi il pertugio per il tiro di sinistro che Nordi smanaccia non senza difficoltà. Trenta secondi più tardi piove sul bagnato per il Frosinone, con Biasi che si becca la seconda ammonizione e la relativa espulsione per un brutto intervento su Fischnaller.

In superiorità numerica la squadra di Stroppa va vicino al raddoppio al 23’, con Grea che dapprima impegna Nordi da fuori area e poi con Fischnaller che arpiona il rebound ma il numero 1 ospite è ancora vigile e respinge.

Sono ora incontenibili i biancorossi, con cross dalla sinistra di Fischnaller, “bucato” da Vitale, e con tiro di Furlan di poco a lato.

FC Suedtirol ancora pericoloso al 43’, allorquando l’ottimo Furlan serve un buon pallone in area a Fischnaller che svirgola la conclusione.

Finisce 1-0 per i biancorossi che festeggiano la prima vittoria in campionato e il secondo risultato utile di fila. Quattro punti nelle ultime due partite. Mica male, davvero.


FC SUEDTIROL - FROSINONE 1-0 (0-0)
FC Suedtirol (4-2-3-1)
: Iacobucci; Grea, Cascone, Kiem, Martin; Calliari, Uliano (80. Santonocito); Furlan, Chiavarini (82. Ferrari), Schenetti; Fischnaller (89. Iacoponi).

A disposizione: Miskiewicz, Nazari, Pfitscher, Chinellato.

Allenatore: Giovanni Stroppa

Frosinone (3-5-2): Nordi; Biasi, Giudi, Stefani; Catacchini (66. Artistico), Frara, Beati, Baccolo (66. Miramontes), Vitale; Aurelio, Bonvissuto (72. Cordos). A disposizione: Vaccarecci, Fautario, Manzoni, Carrus.

Allenatore: Carlo Sabatini

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo

Rete: 59. Calliari (1-0)
Note: espulso al 69. Biasi (FR) per doppia ammonizione. Ammoniti Biasi (FR), Calliari (FCS), Baccolo (FR), Vitale (FR), Martin (FCS), Guidi (FR). Spettatori 1319 (523 abbonati).

 
 
PRIMA VITTORIA: CALLIARI METTE KO IL FROSINONE
PRIMA VITTORIA: CALLIARI METTE KO IL FROSINONE
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Triestina
 
 
Do, 20. Agosto 2017 - 18:00
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.