Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

PROVACI, FC SÜDTIROL! C'E' IL MODENA NEL 2° TURNO DELLA TIM CUP

“E’ evidente che il Modena goda dei favori del pronostico. Però noi non vogliamo lasciare nulla di intentato, e proveremo a conquistare la qualificazione, anche perché questo ci consetirebbe – dopo Ferragosto - di giocare altre gare ufficiali d’alto livello in preparazione all’inizio del campionato”. Le parole del Direttore Sportivo Luca Piazzi sono volte ad infondere fiducia nella sua squadra.
 
Domani, ovvero sabato 11 agosto, l’FC Südtirol è di scena allo stadio “Alberto Braglia”, ospite del Modena, formazione che milita nel campionato di serie B e che sarà avversario dei biancorossi di mister Stefano Vecchi nel secondo turno della Coppa Italia/Tim Cup. Il match avrà inizio alle ore 17.30.
Nel turno inaugurale della rassegna Kiem & C. hanno eliminato il Cuneo, compagine piemontese che l’FC Südtirol ritroverà nel girone A del campionato di Prima Divisione Lega Pro. Allo stadio Druso, domenica scorsa, i biancorossi si sono imposti per 5-4 ai calci di rigore, al termine di una vera e propria maratona calcistica, nella quale la formazione di mister Vecchi – portatasi per prima in vantaggio con gol su rigore di Campo, prima di subire in extremis il pareggio piemontese – ha saputo sopperire con grande tenacia alla doppia inferiorità numerica, giocando i trenta minuti dei tempi supplementari in nove uomini contro undici. Il Modena ha invece avuto accesso di diritto al secondo turno.
Anche contro la formazione emiliana mister Stefano Vecchi dovrà far fronte a molte assenze di rilievo. Sono infatti ben sette gli indisponibili: gli squalificati Alessandro Campo, Massimiliano Tagliani e Simone Branca, gli infortunati Simone Iacoponi, Marco Martin e Jonas Clementi, con quest’ultimo che dovrà a breve essere operato alla schiena, e il giovane – classe 1994 – Valon Ahmedi, impegnato in un torneo internazionale in Slovenia con la Nazionale albanese Under 19.
Rispetto alla partita con il Cuneo tornano a disposizione i soli Matteo Grandi e Hannes Kiem, che ha scontato la giornata di squalifica risalente alla scorsa stagione.
Venendo al Modena, per il sodalizio emiliano è una sorta di “anno zero”, quello che vedrà la formazione gialloblù ripresentarsi ai nastri di partenza del prossimo campionato di serie B. Ma i presupposti sono solidi e ambiziosi. A conferma di ciò i nuovi ingressi nei quadri dirigenziali dell’ex diesse della Juventus, Alessio Secco, in qualità di direttore generale, dell’esperto Giuseppe Cannella nel ruolo di direttore sportivo e del noto agente F.I.F.A., Antonio Caliendo, investito della carica di consulente di mercato.
La squadra è stata affidata a Dario Marcolin, ex centrocampista – fra le altre squadre – di Lazio e Sampdoria, che ha poi intrapreso la carriera di allenatore, dove è stato il primo collaboratore di Roberto Mancini all’Inter e di Sinisa Mihajlovic al Catania e alla Fiorentina.
Il Modena è una squadra ancora in fase di allestimento sul mercato, ma presenta già numerosi giocatori di assoluto livello per il campionato di serie B. Fra questi – ultimi arrivati in ordine di tempo, giacché tesserati in settimana – i difensori Davide Zoboli e Nikola Gulan, prelevati rispettivamente dal Brescia e dal Chievo Verona. I due neoacquisti non dovrebbero essere utilizzati contro l’FC Südtirol, almeno non dal primo minuto.
In attacco, invece, spiccano i nomi di Matteo Ardemagni, 25enne attaccante di proprietà dell’Atalanta che ha al suo attivo 118 presenze e 33 gol in serie B, e di Giuseppe Greco, che di reti in carriera ne ha invece realizzate 45 nel solo campionato cadetto.
Vale la pena ricordare che anche il secondo turno della Coppa Italia/Tim Cup si gioca in gara unica ad eliminazone diretta. In caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari, sono previsti due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno, più eventualmente i rigori. Chi si qualificherà fra Modena e FC Südtirol affronterà nel terzo turno la vincente della sfida che opporrà la Reggina dell’ex “Golden Boy” biancorosso Manuel Fischnaller alla Nocerina.

Di seguito le possibili formazioni:

FC Modena (4-3-3): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Perna, Carini; Nardini, Dalla Bona, Signori; William, Ardemagni, Greco.
A disposizione: Manfredini, Zoboli, Gulan, Belfasti, Buge, Rizvani, Spezzani.
Allenatore: Dario Marcolin
FC Südtirol (4-3-3): Marcone; Maccarone, Cappelletti, Kiem, Rubin; Furlan, Bertoni, Bontà; Pasi, Bocalon, Thiam.
A disposizione: Grandi, Granzotto, Ciaghi, Candido, Fink, Timpone.
Allenatore: Stefano Vecchi
Arbitro: Aleandro Di Paolo di Avezzano



 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Ravenna   FC Südtirol
 
 
Do, 23. Settembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.