Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Rifinitura sul Talvera

Mordere già oggi.
 
Questa è la parola d’ordine per la partita di domani data da mister Firicano ai suoi ragazzi nel corso dell’allenamento di rifinitura questa mattina sui campi del Talvera.
Ha chiesto ai suoi di prepararsi mentalmente per giocare una parita veloce, aggressiva e di qualità, qualsiasi cosa stiano facendo: a pranzo, a passeggio, sempre: mordere già oggi.
L’idea è quella di ritornare a colpire già nei primi minuti di gara, tanto da mettere la squadra avversaria con le spalle al muro. Almeno a giudicare dal tipo di allenamento: fraseggi veloci sullo stretto, inserimenti repentini. I portieri agli ordini di Matteo Lucchese si sono invece esercitati in rinvii lunghi precisi. Quella dei primi minuti vincenti è una tattica che ha fruttato sempre molto bene quando i biancorossi sono riusciti a metterla in atto. Una tattica che ovviamente o è temuta dalle avversarie o le ha convinte, tanto che, sia il Lumezzane sia l’Olbia domenica scorsa hanno tentato di usare la stessa arma contro il FC Südtirol: aggredire per non essere aggrediti.
Il Lumezzane non ci è riuscito come sappiamo, all’Olbia è andata meglio. Quella contro i sardi era una di quelle partite che provano che il calcio può essere entusiasmante anche se gli incontri finiscono a reti inviolate. La risposta del pubblico, incasso record per questa stagione, ne è la riprova.
Contro l’Olbia erano presenti anche due osservatori della Biellese, avversaria domani al Druso. C’è curiosità per la tattica che i piemontesi adotteranno contro la squadra di casa. Una certezza: la posizione in classifica non è necessariamente una cartina tornasola per la forza o la debolezza di una squadra. Olbia docet.
La rifinitura di stamattina è servita allo staff tecnico biancorosso anche per verificare un’ultima volta lo stato fisico dei giocatori. Tutti hanno risposto bene ale sollecitazioni. Desta invece un attimo di preoccupazione la situazione dell’esperto Giuseppe Perrone alle prese con lievi problemi al quadricipite. Nonostante non siano tali da consigliare in ogni caso il riposo, il dubbio sul suo impiego verrà sciolto solamente dopo il riscaldamento pre-partita.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Viterbese Castrense   FC Südtirol
 
 
Me, 30. Maggio 2018 - 20:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.