Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

RIPARTIRE DA DOVE ABBIAMO FINITO: CON UNA VITTORIA!

“Per noi è importante ripartire bene. Nelle primissime partite del nuovo anno dobbiamo raccogliere un bottino di punti che ci permetta di affrontare il girone di ritorno senza troppi affanni, nell’ottica del raggiungimento della salvezza che è sempre stato e rimane il nostro obiettivo stagionale”. Così l’Amministratore Delegato dell’FC Südtirol, Dietmar Pfeifer.
 
Nel primo match del girone di ritorno e del nuovo anno, l’FC Südtirol – consegnatosi alla breve sosta lo scorso 18 dicembre con la convincente vittoria al “Druso” contro la Cremonese (2:0) che ha permesso di portare a 7 i punti di vantaggio sulla zona playout - si rimette in cammino nel campionato di Prima Divisione Lega Pro, rendendo visita questa domenica, 8 gennaio 2012, allo stadio “Garilli” (calcio d’inizio alle ore 14.30), ad un Piacenza, quartultimo in classifica, che ha terminato il girone d’andata con una sola vittoria e con appena 5 punti raccolti nelle ultime otto partite.
Se la formazione emiliana ha sin qui disputato un campionato al di sotto delle aspettative estive, complici anche alcuni fattori esterni al campo di gioco, la formazione di mister Giovanni Stroppa, invece, è stata protagonista di una buona prima parte di stagione, conclusa con 24 punti all’attivo, 15 dei quali conquistati in casa e 9 in trasferta per effetto di uno score esterno di due vittorie, 3 pareggi e altrettante sconfitte. Lontano dal “Druso” l’FC Südtirol non vince dal 6 novembre 2011, quando espugnando lo stadio “Nereo Rocco” di Trieste si issò per una settimana solitario in vetta alla classifica. Nelle ultime tre trasferte i biancorossi hanno conquistato un solo punto, con il pareggio a Carrara (1:1) ad intervallare le sconfitte a Latina (2:1) e a Trapani (1:0).
Allo stadio “Garilli” mister Giovanni Stroppa, un “ex” avendo militato da calciatore nel Piacenza – in serie A – per due stagioni e mezza, dovrà rinunciare solo agli infortunati di lunga data Thomas Albanese e Luca Franchini, mentre è in forse la presenza di Michael Bacher, uscito dolorante al ginocchio nel corso dell’amichevole infrasettimanale a Mezzocorona. Ciononostante rimangono piacevoli “problemi” di abbondanza per mister Stroppa, in tutti i reparti. In difesa potrebbe debuttare il neo acquisto Matteo Legittimo sulla fascia sinistra. Anche a centrocampo e in attacco, c’è solo l’imbarazzo della scelta, coi soli Manuel Fischnaller e Matteo Chinellato sicuri di giocare dal primo minuto.
Venendo al Piacenza, il ritorno – a metà dicembre - di patròn Fabrizio Garilli al comando della società, nonché la sua ferma volontà di risollevare le sorti del Piacenza dopo l'"annus horribilis" 2011, hanno restituito serenità e fiducia in seno alla squadra, che ora ambisce a riscattare l’opaco girone d’andata, concluso in zona retrocessione con 17 punti (21, però, quelli conquistati sul campo, tolta la penalizzazione).
Il Piacenza, che ha la peggior difesa del campionato con 31 reti subite, ha uno score casalingo di tre vittorie, un pareggio e quattro sconfitte, per complessivi 13 punti sui 21, al lordo della penalizzazione, conquistati nelle prime 17 giornate.
Contro l’FC Südtirol indisponibili tre calciatori, ovvero il difensore Pietro Visconti e i centrocampisti Francesco Lisi e Samuele Dragoni, tutti e tre squalificati. Assenze certe, alle quali si aggiungeranno quasi certamente anche quelle del portiere Cassano, del difensore centrale Melucci e dell’attaccante paraguaiano Guzman. Rientrano in squadra Stefano Avogadri e Alessandro Marchi.
Malgrado le assenze, il Piacenza affronterà i biancorossi di mister Stroppa con una squadra ugualmente di grande qualità. Una squadra nella quale spiccano – fra gli altri - il centrocampista Andrea Parola, che ha al suo attivo 124 presenze in serie A e 77 in B, e il 22enne attaccante Simone Guerra, capocannoniere della squadra con 6 reti.        

La gara d’andata. Lo scorso 4 settembre 2011, nella gara d’andata giocata allo stadio “Druso” di Bolzano e valevole per la prima giornata di campionato, il Piacenza si impose per 2-1 sull’FC Südtirol. Vantaggio emiliano con Guerra a fine primo tempo, poi a metà ripresa il pareggio di Manuel Fischnaller, seguito però repentinamente dalla seconda e decisiva rete del Piacenza a firma di Foglia per il definitivo 2-1, malgrado nel finale i biancorossi abbiano sfiorato in più circostanze il pareggio.

Le possibili formazioni.
Piacenza (4-4-2): Stocchi; Avogadri, Di Bella, Calderoni, Giorgi; Foglia, Parola, Pani, Marchi (Esposito); Ferrante (Volpe), Guerra.
A disposizione: Maggio, Alberici, Bellotti, Esposito (Marchi), Aamrani, Cambielli, Volpe (Ferrante).
Allenatore: Vincenzo Rodia (Francesco Monaco squalificato)
FC Südtirol (4-2-3-1): Iacobucci; Iacoponi, Cascone, Tagliani, Legittimo; Furlan, Uliano; Grea, Fischnaller, Fink (Schenetti); Chinellato.
A disposizione: Miskiewicz, Kiem, Calliari, Santonocito, Chiavarini, Campo, Schenetti (Fink).
Allenatore: Giovanni Stroppa
Arbitro: Vincenzo Soricaro di Barletta

Prima Divisione Lega Pro (girone B) – 18^ giornata – Domenica 08.01.2012 (ore 14.30)
Andria - Spezia
Carrarese - Cremonese
Feralpisalò - Triestina
Pergocrema - Portogruaro
Portogruaro - Andria
Piacenza - FC Südtirol
Prato – Trapani
Siracusa - Latina
Frosinone – Barletta (lunedì, 9 gennaio, ore 20.45, in diretta su Rai Sport 1)

La classifica.
Siracusa 31 punti; Trapani 28; Portogruaro, Lanciano, Barletta 27; Cremonese, Carrarese, Pergocrema 25; FC Südtirol, Spezia 24; Triestina 22; Frosinone 20; Prato, Andria, Piacenza 17; Latina 16; Bassano 15; Feralpisalò 13
Penalizzazioni: Cremonese -6 punti, Piacenza -4, Siracusa -3, Lanciano -1, Pergocrema -1
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.