Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

SÜDTIROL A CACCIA DI PUNTI-PLAYOFF NEL TESTA-CODA COL TREVISO

“Le prossime cinque partite, quelle che per intenderci precederanno lo scontro diretto col Trapani, ci indicheranno l’obiettivo che potremo perseguire sino a fine campionato. In questo momento non vogliamo precluderci alcun traguardo, nemmeno quello del primo posto, pur nella consapevolezza che qualificandoci ai playoff otterremmo uno straordinario risultato. Ma dovremo essere bravi ad affrontare tutte le partita, anche quelle apparentemente più facili, con grande attenzione e pari determinazione”. Questo il monito di Hannes Fink, 23enne esterno offensivo di Collalbo, prossimo alle 100 presenze in maglia biancorossa.
 
Nell’ottava giornata di ritorno della Prima Divisione Lega Pro, in programma questa domenica, 3 marzo, con calcio d’inizio alle ore 14.30, un Südtirol terzo in classifica, in serie utile da tre partite per effetto di due vittorie ed un pareggio, ma reduce da un turno di sosta forzato in seguito al rinvio causa neve del match a Cuneo, ospita il Treviso, penultimo in classifica ed in lotta con la Tritium per evitare l’ultimo posto che comporta la retrocessione diretta, senza l’appello dei playout.
Per consolidare ulteriormente la propria posizione in zona playoff, i biancorossi confidano nel fattore “Druso”, dove capitan Campo e compagni sono imbattuti grazie ad un ruolino di marcia assai produttivo, avendo sin qui conquistato 24 dei 37 punti che detengono in classifica, per effetto di 7 vittorie e 3 pareggi. Lo stadio di viale Trieste è oltretutto inviolato da 13 mesi, visto e considerato che l’ultima sconfitta risale al 29 gennaio 2012, ed il Südtirol è l’unica squadra del campionato a non aver mai perso in casa.
Contro il Treviso mister Stefano Vecchi, che non potrà disporre del solo Jonas Clementi, ha solo l’imbarazzo della scelta nel varare l’undici iniziale. A centrocampo, nel ruolo di mezz’ala sinistra, Simone Branca potrebbe essere preferito a Francesco Uliano, mentre al centro dell’attacco potrebbe essere arrivata l’ora del debutto dal primo minuto di Emanuele Testardi, anche se Piergiuseppe Maritato dà ampie garanzie di affidabilità, tanto quanto il pacchetto arretrato che non subisce gol da due partite e che per numero complessivo di reti incassate, ovvero 21, è la quarta miglior difesa del campionato dopo Cremonese (17), Carpi (19) e Pavia (20).
Contro il Treviso partita speciale, quella dell’ex, per Marco Martin, che nel club biancoceleste ha valorizzato il proprio talento, collezionando anche 4 presenze in serie B.

I nostri avversari ai raggi “X”. Neopromosso in categoria, il Treviso ha sin qui vissuto una stagione oltremodo travagliata, tanto che il raggiungimento dei playout è l’unico obiettivo rimasto alla formazione biancoceleste, in lotta con la Tritium - sul fondo della classifica – per evitare l’ultimo posto che comporta la retrocessione diretta e senza appello. Gli ultimi risultati conseguiti hanno permesso al Treviso di operare il sorpasso sui rivali di Trezzo sull’Adda, rispetto ai quali il margine di vantaggio è pero di sole due lunghezze. Il Treviso - allenato da Gennaro Ruotolo, ex bandiera di quel Genoa che riuscì ad arrivare sino alla semifinale di Coppa Uefa – è reduce dal buon pareggio casalingo acciuffato in extremis contro la Cremonese. Malgrado un calendario molto difficile nelle prime giornate, il Treviso ha iniziato bene il girone di ritorno, conquistando 6 punti nelle sette partite disputate, grazie alla vittoria casalinga di tre settimane fa a spese dell’Albinoleffe (2:1) e ai pareggi contro Cuneo (0:0), Virtus Entella (0:0) e Cremonese (1:1). Di stretta misura le sconfitte con le battistrada Trapani (2:3) e Lecce (2:1), più netta invece quella col Portogruaro. In trasferta il Treviso non ha mai vinto, raccogliendo appena 2 punti in 11 partite giocate. Dopo Tritium (14) e Cuneo (17), la formazione di Ruotolo ha il terzo peggior attacco del campionato con 18 gol realizzati in 23 partite, ma anche la seconda peggior difesa con 41 reti subite.
Al Druso torna a disposizione il portiere titolare Merlano, mentre sarà assente per squalifica il difensore Cernuto. In forza al Treviso, da gennaio, milita Andrea Burato, che ha giocato nel Südtirol nella stagione 2010/2011, collezionando 22 presenze, senza peraltro lasciare tracce particolarmente significative nella sua parentesi in biancorosso.

La gara d’andata. Si è disputata lo scorso 21 ottobre e ha visto il Südtirol espugnare lo stadio “Tenni” di Treviso per 3-1, conquistando così la sua prima vittoria stagionale in trasferta. Una vittoria maturata ad inizio secondo tempo, dopo che i primi 45 minuti si erano chiusi sul risultato di 1-1 per effetto dell’iniziale vantaggio di Simone Iacoponi, abile a risolvere una mischia in area susseguente a calcio d’angolo, e del pareggio su rigore a firma di Nazzareno Tarantino. Ma al rientro in campo dopo l’intervallo, il Südtirol segnò nel breve volgere di cinque minuti un solco incolmabile per gli avversari grazie alle reti in rapida successione di Piergiuseppe Maritato (48.) e di Alessandro Furlan (52.) per il definitivo 3-1 biancorosso.

Le possibili formazioni.
FC Südtirol (4-3-3): Marcone; Iacoponi, Cappelletti, Bassoli, Martin; Furlan, Bertoni, Branca (Uliano); Campo, Maritato (Testardi), Thiam.
A disposizione: Grandi, Kiem, Panzeri, Bontà, Uliano (Branca), Fink, Testardi (Maritato).
Allenatore: Stefano Vecchi
Treviso (3-5-2): Merlano; Semenzato, Stendardo, Zammuto; Brunetti, Burato (Fortunato), Spinosa, Piccioni, Rosaia; Tarantino, Strizzolo.
A disposizione: Tonozzi, Dal Compare, Videtta, Beccia, Fortunato (Burato), Kyeremateng, Madiotto.
Allenatore: Gennaro Ruotolo
Arbitro: Cristian Brasi di Seregno (Monetta-Robilotta)

1^ Divisione Lega Pro (Girone A) – 25. giornata – Domenica 03.03.2013 (ore 14.30)
Albinoleffe – Reggiana
Cremonese – Virtus Entella
FeralpiSalò – Tritium
Lumezzane – Carpi
Pavia – Como
Portogruaro – Cuneo
FC Südtirol - Treviso
Lecce - Trapani (lunedì, 4 marzo, ore 20.45, con diretta su Rai Sport 1)
Riposa: San Marino

La classifica.
Lecce 44 punti; Trapani 42; FC Südtirol° 37; Virtus Entella, San Marino° 35; Carpi 34; Lumezzane 33; FeralpiSalò 31; Pavia 30; Cremonese* 29; Albinoleffe*° 26; Como*, Portogruaro*°, Cuneo° 24; Reggiana 22; Treviso* 12; Tritium° 10
* Penalizzazioni: Albinoleffe -6, Portogruaro -1, Cremonese -1, Como -1, Treviso -1
° una partita in meno: Cuneo, FC Südtirol, San Marino, Albinoleffe, Tritium, Portogruaro
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Triestina
 
 
Do, 20. Agosto 2017 - 18:00
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.