Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

SÜDTIROL MADE IN ALTO ADIGE CHIUDE IL CAMPIONATO CON UNA VITTORIA

E’ un Südtirol “made” in Alto Adige, quello che si congeda da questa stagione, sbancando Arezzo per 3-1 e ritrovando la vittoria dopo tre mesi di astinenza grazie alla doppietta di Manuel Fischnaller e alla prima rete fra i professionisti di Gabriel Brugger.
 
Live match. Ad Arezzo, nell’atto conclusivo di un campionato lungo ben 38 giornate, mister Stroppa non può disporre del solo Fink, squalificato, e presenta diverse novità nell’undici di partenza, ad iniziare dal modulo, il “3-5-2”, con Brugger schierato centrale di difesa assieme a Tagliani e Mladen, con Furlan, Bertoni e Branca a centrocampo e con la coppia Fischnaller-Marras in attacco. 
La cronaca. Inizio di match energico e disinvolto da parte del Südtirol, coi biancorossi che operano il primo affondo al 5’ quando Marras serve Branca che si fa luce sulla trequarti, per poi imbucare un pallone in area in direzione di Tait, anticipato da Guidi che rischia l’autogol con un intervento scomposto.
La formazione di Stroppa occupa costantemente la metà campo amaranto, e al 9’ Furlan si guadagna un calcio d’angolo battuto corto da Marras per lo spiovente di Bertoni sul quale svetta di testa Brugger, che firma l’1-0 biancorosso e la sua prima rete fra i professionisti.
L’Arezzo prova a reagire al repentino svantaggio, con Sabatino che cattura un pallone vagante in area ma di destro – il piede per così dire sbagliato – calcia sul fondo da buona posizione.
Gioca bene il Südtirol, e al 21’ Tait ruba palla, innescando un velocissimo contropiede, con Fischnaller che innesca centralmente Marras, abile ad entrare in area di rigore con un virtuosismo per poi venire atterrato da Cucciniello. Calcio di rigore solare che Fischnaller trasforma, siglando il 2-0 e la sua 15esima rete in campionato.
Arezzo in difficoltà e mai pericoloso, Südtirol invece decisamente in palla, con Furlan che al 34’ recupera un gran pallone e lo serve a Marras che favorisce la sovrapposizione e il cross basso di Tait, sul quale Fischnaller non riesce ad inquadrare la porta da due passi.
C’è solo il Südtirol, e al 39’ Marras scodella un pallone in area per la battuta al volo di Furlan, di poco alta.
Bel primo tempo dei biancorossi, che vanno al riposo in vantaggio per 2-0.
Si riparte con due novità nell’Arezzo, che inserisce gli attaccanti Erpen e Mariani, e coi padroni di casa che si affacciano subito in avanti, per effetto di un bell’assolo di Dettori che salta Furlan e va al cross per il colpo di testa di Mariani, alto sopra la traversa.
Arezzo ancora pericoloso all’8’, su calcio di punizione di Dettori che Miori è bravo ad alzare sopra la traversa.
Un minuto più tardi provvidenziale Brugger a fare da scudo al tiro di Coppola, col pallone che si adagia sulla rete esterna, sorvolando la traversa.
Al 17’ dopo bel intervento di Miori, il sinistro a botta sicura di Sabatino viene intercettato col braccio da Brugger, con l’arbitro che decreta il calcio di rigore trasformato col “cucchiaio” da Erpen, che accorcia le distanze.
Stroppa opera un doppio cambio, inserendo Mazzitelli a centrocampo e Novothny in attacco, con quest’ultimo che al 27’ su lancio in verticale di Marras calcia fra e braccia di Rosti a porta spalancata. 
Arezzo in costante proiezione offensiva, ma al 31’ Novothny approfitta di una indecisione di Rosti e colpisce la traversa, con Fischnaller che da due passi firma il 3-1 e la sua sedicesima rete in campionato.
La partita, di fatto, si chiude qui.
Finisce 3-1 per il Südtirol, che ritrova la vittoria dopo tre mesi di astinenza e che potrà ora programmare la prossima stagione con più serenità ed entusiasmo. 

AREZZO – FC SÜDTIROL 1-3 (0-2)
Arezzo (3-5-2): Rosti; Villagatti, Panariello, Guidi (46. Mariani); Brumat, Coppola (60. De Martino), Cucciniello, Dettori, Sabatino; Yaisien, Padulano (46. Erpen)
A disposizione: Benassi, Crescenzi, Franchino, Bucaletti
Allenatore: Ezio Capuano
Fc Südtirol (3-5-2): Miori; Brugger, Tagliani, Mladen; Tait, Furlan, Bertoni, Branca (78. Cia), Martin; Marras, Fischnaller
A disposizione: Melgrati, Kiem, Peverelli, Campo
Allenatore: Giovanni Stroppa
Arbitro: Daniele Viotti di Tivoli (assistenti: Alessio Saccenti di Modena e Mattia Scarpa di Reggio Emilia)
Reti: 9. Brugger (0-1), 22. Fischnaller su rigore (0-2), 65. Erpen su rigore (1-2), 77. Fischnaller (1-3)
Note: pomeriggio soleggiato, temperatura estiva. Ammoniti: Guidi (A), Cucciniello (A), Tagliani (FCS), Marras (FCS), Mazzitelli (FCS)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.