Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

SÜDTIROL SCONFITTO AL "MENTI": IL VICENZA SI IMPONE PER 3-1

Il mal di trasferta, dove i biancorossi hanno sin qui conquistato appena 1 punto in quattro partite, non è stato ancora debellato. Allo stadio “Romeo Menti” il Südtirol deve inghiottire un altro boccone amaro, nella misura – indigesta - della sconfitta per 3-1 patita per mano del Vicenza. E dire che i biancorossi si erano portati per primi in vantaggio con lo splendido gol di Corazza, subendo però il pareggio di Mustacchio allo scadere del primo tempo. Episodio che ha cambiato l’inerzia della partita, restituendo fiducia e coraggio al Vicenza, che ha completato la rimonta a metà ripresa con Camisa per poi trovare nel recupero la rete del definitivo 3-1 con Castiglia, quando però il Südtirol era già da qualche minuto ridotto in nove uomini per effetto delle espulsioni di Cappelletti e Martin.
 
Live match. A Vicenza mister Rastelli può nuovamente contare su Martin, che torna abile ed arruolabile, essendo guarito dalla micro-frattura alla mano. Col rientro del fluidificante di Pordenone sulla corsia di sinistra, si ricompone la coppia Cappelletti-Bassoli al centro della difesa. Per il resto a formazione biancorossa è la stessa che ha sconfitto al Druso la Cremonese. 
Inizio di match energico e intraprendente da parte del Südtirol, con Martin che al 5’ scodella un pallone a centro area per il colpo di testa di Dell'Agnello di poco impreciso. La risposta dei padroni di casa due minuti più tardi, con un gran tiro da fuori di Mustacchio che Micai respinge coi pugni. Ancora Südtirol pericoloso al 13’ con una bella discesa di Vassallo che viene fermato fallosamente, ma l’azione prosegue per il vantaggio col pallone che perviene a Corazza, il quale dal limite non inquadra lo specchio della porta. Insistono i biancorossi, e al 20’ Martin va ancora al cross, questa volta per il colpo di testa di Campo che si perde di poco a lato. 
Il Vicenza si rivede un minuto più tardi, quando Mustacchio scodella un pallone in area per Maritato, che prova ad eludere l'intervento di Micai con un colpo di tacco ma il portiere biancorosso non si fa sorprendere. 
Alla mezz’ora arriva il meritato vantaggio del Südtirol grazie ad una bellissima azione personale di Corazza che si accentra e scaglia un velenoso tiro a giro che si infila all'incrocio dei pali.
Il Vicenza fatica a riorganizzarsi e a contenere un Südtirol dinamico e intraprendente, non andando oltre uno spiovente da calcio d’angolo al 36’ con incornata alta sopra la traversa dell’“ex” Maritato.
E al 43’ Pederzoli invita al tiro Furlan, la cui conclusione sorvola la traversa. 
Ma il finale di tempo è tutto dei padroni di casa: al 44’ una punizione di Cinelli finisce poco distante dal palo e nel recupero arriva il pareggio del Vicenza, con cross in area di Tulli e colpo di testa di Mustacchio che insacca il pallone alle spalle di Micai.
Si riparte con le stesse formazioni del primo tempo e con i padroni di casa più aggressivi, ma il primo affondo della ripresa è del Südtirol, al 6’, con bella giocata di Vassallo che si libera di un uomo e mette il pallone in area per la pronta girata di Dell'Agnello, parata a terra da Ravaglia. Al 10’ gran tiro di El Hasni e miracolo di Micai che respinge, poi sul prosieguo dell’azione il Vicenza va in gol, annullato per evidente carica sul portiere biancorosso. 
Al 15’ punizione di Giacomelli con palla di poco alta, ma al 23’ lo stesso Giacomelli su punizione-cross innesca il colpo di testa di Camisa che vale il vantaggio dei veneti (2-1). 
A complicare le cose per il Südtirol arriva l’espulsione di Cappelletti che rimedia un evitabile cartellino giallo. Seconda ammonizione e conseguente espulsione del 22enne centrale comasco.
Coi biancorossi in dieci uomini, si aprono spazi invitanti per i padroni di casa, che al 40’ provan ad affondare il colpo, con gran tiro di Mustacchio respinto miracolosamente da Micai.
Di male in peggio per il Südtirol, perché al 43’ Martin calcia via un pallone a gioco fermo e anche per lui arriva il secondo cartellino giallo, con la squadra di Rastelli che finisce la partita in nove uomini, subendo la rete del definitivo 3-1 in pieno recupero su contropiede finalizzato da Castiglia. 
Un vero peccato, perché il primo tempo dei biancorossi era stato eccellente. 
Adesso la sosta, col Südtirol che tornerà in campo, al Druso, sabato 16 novembre contro il FeralpiSalò.

VICENZA - FC SÜDTIROL 3-1 (1-1)
Vicenza (4-2-3-1): Ravaglia; Padalino (80. Giani), El Hasni, Camisa, D’Elia; Castiglia, Cinelli; Mustacchio, Giacomelli, Tulli (71. Jadid); Maritato. 
A disposizione: Alfonso, Di Matteo, Sbrissa, Corticchia, Tiribocchi.
Allenatore: Giovanni Lopez
FC Südtirol (4-3-3): Micai; Iacoponi, Cappelletti, Bassoli, Martin; Furlan, Pederzoli (77. Turchetta), Vassallo (77. Ekuban); Campo, Dell’Agnello, Corazza (62. Branca). 
A disposizione: Tonozzi, Tagliani, Kiem, Bastone.
Allenatore: Claudio Rastelli
Arbitro:  Alessandro Caso di Verona (Bertasi-Dal Borgo)
Reti: 30. Corazza (0-1), 45. Mustacchio (1-1), 68. Camisa (2-1), 93. Castiglia (3-1)
Note: ammoniti Pederzoli (FCS), Bassoli (FCS), Padalino (V), Cappelletti (FCS), Martin (FCS). Espulsi all’84’ Cappelletti (FCS) e all’88’ Martin (FCS), entrambi per doppia ammonizione.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
A.C. Mestre   FC Südtirol
 
 
Sa, 16. Dicembre 2017 - 14:30
 
Stadio "Piergiovanni Mecchia" - Portogruaro
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.