Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

SI RIPARTE: AL DRUSO CONTRO IL SAN MARINO PER RITROVARE LA VITTORIA

“La sconfitta a Vercelli ha interrotto una lunga striscia utile di risultati ma non ha minato le certezze acquisite in un girone di ritorno nel quale – assieme alla Cremonese – abbiamo fatto più punti di tutti. La sosta è stata utile per recuperare energie psico-fisiche in vista non solo dei playoff ma anzitutto delle ultime due partite di campionato, nelle quali vogliamo conquistare i punti necessari per classificarci nelle prime cinque posizioni e beneficiare così del vantaggio di giocare in casa i quarti di finale – in gara unica – degli spareggi-promozione in serie B”. E’ un mister Rastelli carico e determinato, al pari di tutta la squadra biancorossa, desiderosa di recitare un ruolo da protagonista in questo finale di stagione.
 
Dopo la sosta per le festività di Pasqua, il campionato di Prima Divisione Lega Pro si rimette in cammino questa domenica, 27 aprile, in occasione della penultima giornata della regular season, nella quale il Südtirol – già matematicamente qualificato ai playoff – ospita allo stadio Druso il San Marino, penultimo della classe, in un match che avrà inizio alle ore 15.
Obiettivo 5° posto. Negli ultimi 180 minuti di campionato i biancorossi puntano perlomeno a conservare l’attuale 5° posto in classifica, che regala il significativo vantaggio di giocare in casa i quarti di finale – in gara unica – degli spareggi-promozione in serie B. Dopo il match casalingo col San Marino la formazione di Rastelli concluderà il campionato a Busto Arsizio, dove – fra due domeniche – sarà ospite della Pro Patria.
Prima della sosta la sconfitta a Vercelli. Il Südtirol si era consegnato alla pausa per le festività di Pasqua con la sconfitta a Vercelli contro la vicecapolista piemontese, impostasi sui biancorossi per 2-0 con gol di Scavone e Ardizzone. Una sconfitta che ha interrotto una serie utile che durava da cinque partite, per effetto del pareggio a Cremona (1-1) e delle quattro vittorie di fila a spese di Vicenza (1-0), FeralpiSalò (1-3), Carrarese (1-0) e Savona (1-0). 
Secondi in classifica nel girone di ritorno. La straordinaria escalation del Südtirol, qualificatosi ai playoff con due giornate d’anticipo sulla naturale conclusione del torneo, si è resa possibile grazie agli eccellenti risultati di un girone di ritorno nel quale i biancorossi sono la seconda squadra per numero di punti conquistati, ovvero ben 24, per effetto di un ruolino di marcia che conta sette vittorie, tre pareggi e altrettante sconfitte. Solo la Cremonese ha saputo far meglio, incamerando 26 punti, due in più di capitan Kiem e compagni.
Il fattore Druso. Anche in questa stagione – al pari della scorsa – il Südtirol ha costruito le proprie fortune in casa, dove i biancorossi hanno conquistato ben 30 dei 43 punti complessivi, grazie ad uno score di 9 vittorie, 3 pareggi e due sole sconfitte, quest’ultime rimediate per mano di Virtus Entella (1-2) e Venezia (1-4).
Miglior attacco.  Per effetto delle 41 reti segnati in 28 gare, quello biancorosso è il miglior attacco del campionato, con Simone Corazza top-scorer a quota 9 gol. 
In campo. Contro il San Marino mister Rastelli non potrà disporre degli infortunati Tagliani e Dell’Agnello, mentre ritroverà in cabina di regia Pederzoli, con due fra Fink, Furlan, Vassallo e Branca a completare il terzetto di centrocampo. In difesa Kiem e Bassoli dovrebbero comporre la coppia centrale, ma non è da escludere l’accentramento di Cappelletti e l’utilizzo a destra di Peverelli. In attacco, infine, Corazza e Turchetta sono certi di giocare dal primo minuto, mentre Minesso e Veratti si contendono l’ultima maglia da titolare nel tridente offensivo. 
I nostri avversari ai raggi “X”. Il San Marino, sconfitto all’andata per 3-0, occupa il penultimo posto in classifica con 23 punti, tre in più del Pavia, scavalcato in classifica grazie alle due vittorie ottenute nelle ultime tre partite disputate. Due vittorie, entrambe conseguite in casa, che hanno visto i “titani” prevalere dapprima sulla capolista Virtus Entella (2-1) e poi sul Venezia (2-1). In trasferta il San Marino ha conquistato appena 5 dei 23 punti complessivi, conquistando una sola vittoria, segnatamente quella a Pavia nella quarta giornata del girone d’andata. Il team allenato da Agostino Cuttone ha il peggior attacco del campionato con 19 gol segnati, ma anche la peggior difesa del girone, con 43 reti incassate.
Contro il Südtirol certe le assenze degli squalificati Pacciardi e Guarco.
La gara d’andata. Nella gara d’andata, disputatasi allo stadio “Olimpico” di Serravalle, lo scorso 15 dicembre, il Südtirol colse la sua prima vittoria stagionale in trasferta, imponendosi con un rotondo 3-0 sul San Marino, con gol del vantaggio a firma di Dell’Agnello alla mezz’ora del primo tempo e con reti di Furlan e Corazza nella ripresa.  
SEL Junior Day. Per festeggiare la loro decennale collaborazione, F.C. Südtirol e SEL, main sponsor del vivaio biancorosso, hanno invitato tutte le squadre di tutti i settori giovanili della nostra regione ad assistere gratuitamente al match di domenica, allo stadio Druso, fra Südtirol e San Marino. 
 
Le possibili formazioni.
FC Südtirol (4-3-3): Facchin; Cappelletti (Peverelli), Kiem, Bassoli (Cappelletti), Martin; Fink (Furlan), Pederzoli, Branca (Vassallo); Turchetta, Veratti (Minesso), Corazza. 
A disposizione: Micai, Traore, Peverelli (Bassoli), Furlan (Fink), Vassallo (Branca), Cocuzza, Minesso (Veratti).
Allenatore: Claudio Rastelli
San Marino (4-3-3): Vivan; Spirito, Russo, Ferrero (Fogacci), Cruz; Magnanelli, Sensi, Poletti; Lolli, Beretta, Cicarevic. 
A dispozione: Venturi, Fogacci (Ferrero), Villanova, Draghetti, Valeriani, Gavilan, Crocetti.
Allenatore: Agatino Cuttone
Arbitro: Matteo Proietti di Terni (Trasarti-Bresmes)

1^ Divisione Lega Pro (girone A) – 29^ giornata – Domenica 27.04.2014 (ore 15)
Carrarese - Como
Virtus Entella – Pro Vercelli
FeralpiSalò – Savona
Lumezzane – Albinoleffe
Pavia – Pro Patria
FC Südtirol - San Marino
Venezia - Cremonese
Vicenza - Reggiana

La classifica.
Virtus Entella 55 punti; Pro Vercelli 51; Cremonese 47; Vicenza*, FC Südtirol 43; Savona, Como* 41; Albinoleffe 39; Venezia 38; FeralpiSalò 35; Carrarese 33; Reggiana 32; Pro Patria* 29; Lumezzane 28; San Marino 23; Pavia 20 
*Penalizzazioni: Vicenza -4, Pro Patria -1, Como -1
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Sassuolo
 
 
Me, 25. Luglio 2018 - 18:00
 
Vipiteno
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.