Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

SI VA NEL LAZIO PER CONTINUARE LA NOSTRA CORSA VERSO LA SALVEZZA!

“Sono compiaciuto della maturità che ha raggiunto la mia squadra, che in questo momento ha capito come ci sia bisogno di badare al sodo e di raccogliere più punti possibili in nome del nostro obiettivo che è la salvezza. Dobbiamo assolutamente perseverare su questa strada e non abbassare mai la guardia”. Così mister Stroppa, saggio condottiero dell’FC Südtirol.
 
Nella terza giornata di ritorno del campionato di Prima Divisione Lega Pro, un FC Südtirol reduce da due vittorie e un pareggio, senza subire gol, nonché determinato a consolidare e possibilmente incrementare il proprio vantaggio sulla zona playout, rende visita questa domenica, 22 gennaio, ad un Frosinone anch’esso bisognoso di punti-salvezza per risollevarsi da una incerta posizione di classifica, dove è scivolato per effetto della sola vittoria e degli appena otto punti complessivamente conquistati nelle ultime 12 partite. Il match è in programma allo stadio “Matusa” di Frosinone, con inizio alle ore 14.30.
Mister Stroppa, che deve rinunciare agli infortunati di lunga data Luca Franchini, Thomas Albanese e Michael Bacher, ai quali si è aggiunto in settimana Daniel Pfitscher non convocato a causa di un ginocchio in disordine, dovrebbe riproporre la stessa formazione iniziale che domenica scorsa al “Druso” ha sconfitto per 2:0 il Feralpisalò. L’unico dubbio riguarda le condizioni di Simone Iacoponi, ancora dolorante alla schiena. Se non dovesse farcela, al suo posto – sulla fascia destra di difesa – giocherebbe Alessio Grea, al rientro dopo aver scontato la giornata di squalifica. Recuperato invece Hannes Kiem, tornato ad allenarsi dopo un paio di giorni trascorsi a casa con la febbre. La squadra è partita questa mattina per il Lazio, dove farà tappa intermedia a Roma, per poi raggiungere successivamete Frosinone.
L’FC Südtirol, che dopo la Cremonese (14) e a pari merito con la capolista Siracusa vanta la seconda miglior difesa del campionato con 16 reti subite in 19 gare, si presenta a Frosinone in serie utile da 3 partite, nelle quali ha raccolto ben sette punti sui nove a disposizione, grazie alle vittorie casalinghe contro la Cremonese (2:0) e contro il Feralpisalò (2:0), intervallate dal pareggio a Piacenza (0:0), nella prima partita del 2012 e del girone di ritorno.
I biancorossi occupano attualmente la settima posizione in classifica, in condominio con Cremonese, Carrarese e Pergocrema, con 28 punti conquistati, cinque in più del Frosinone. La formazione di mister Stroppa ha un vantaggio di 10 lunghezze sulla zona playout, mentre i playoff sono a “-2”. Ma allenatore e squadra sanno bene che l’unico obiettivo al quale si deve pensare, in questo momento, è la permanenza in categoria.
Dei 28 punti che detiene in classifica, l’FC Südtirol ne ha conquistati 10 in trasferta per effetto di uno score di due vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte. L’ultimo successo lontano dal “Druso” risale al 6 novembre 2011, quando Pietro Cascone & C. superarono per 2:1 la Triestina allo stadio “Nereo Rocco” di Trieste, godendosi per una settimana il primato solitario in classifica. Nella precedente trasferta nel Lazio, invece, la squadra di mister Stroppa venne sconfitta 2:1 a Latina il 20 novembre scorso
Venendo al Frosinone, la squadra ciociara ha conquistato in casa ben 17 dei 23 punti sinora totalizzati, con uno score di 5 vittorie contro Spezia (3:2), Prato (3:1), Lanciano (2:1), Triestina (2:1) e Barletta (2:1), con quest’ultimo successo ottenuto nell’ultima partita interna giocata, due pareggi contro Latita (1:1) e Feralpisalò (1:1) e due sconfitte, subite per mano di Cremonese (0:1) e Bassano (1:2).
Rispetto alla gara d’andata giocata a settembre allo stadio “Druso”, ci sono alcune novità nel Frosinone. La più importante riguarda l’allenatore. Sulla panchina non siede più, infatti, Carlo Sabatini, esonerato a fine novembre scorso, ma Eugenio Corini. L’ex centrocampista – fra le altre squadre – di Juventus, Sampdoria e Chievo Verona ha sin qui guidato la formazione ciociara in cinque partite, ottenendo 4 punti per effetto di una vittoria, quella già citata di due domeniche fa contro il Barletta, 1 pareggio contro il Feralpisalò e 3 sconfitte, tutte in trasferta, a Portogruaro (1:0), Siracusa (1:0) e La Spezia (2:1). Fra i nuovi arrivi dal “mercato” di gennaio da segnalare il portiere di origini brasiliane, Massimo Zenildo Zappino, nella scorsa stagione in serie B con il Varese di Sannino, e i difensori Daniele Federici, ingaggiato dal Grosseto, e Antonio Magli, prelevato dal Brescia ad inizio gennaio. Quest’ultimo – però – sarà indisponibile per squalifica, al pari del centrocampista Pietro Baccolo, “ex” FC Suedtirol avendoci militato nella scorsa stagione, e dell’attaccante Salvatore Aurelio. Non dovrebbero essere della partita neppure il difensore Dario Biasi e le punte Massimo Ganci e Antonino Bonvissuto, tutti infortunati
In attacco, assente nella gara d’andata, ci sarà un bomber di razza come il 33enne Vincenzo Santoruvo, che nelle scorse sette stagioni ha sempre giocato in serie B, mettendo complessivamente a segno 59 reti con Bari prima e con lo stesso Frosinone poi.

Il match d’andata. Lo scorso 18 settembre 2011, allo stadio Druso, l’FC Südtirol si impose per 1:0 sul Frosinone, conquistando così la sua prima vittoria in campionato. Match-winner fu Amedeo Calliari, autore al 59. della rete decisiva con un gran tiro dalla distanza.

Le possibili formazioni.
Frosinone (3-5-2): Nordi (Zappino); Guidi, Stefani, Federici; Catacchini, Bottone, Carrus, Frara, Vitale; La Mantia, Santoruvo.
A disposizione: Zappino (Nordi), Formato, Beati, Fautario, Ucchino, Miramontes, Artistico.
Allenatore: Eugenio Corini
FC Südtirol (4-2-3-1): Iacobucci; Iacoponi (Grea), Cascone, Tagliani, Legittimo; Furlan, Uliano; Campo, Fischnaller, Fink; Chinellato.
A disposizione: Miskiewicz, Grea (Iacoponi), Kiem, Calliari, Schenetti, Chiavarini, Santonocito (Ferrari).
Allenatore: Giovanni Stroppa
Arbitro: Giuseppe Giallanza di Catania

Prima Divisione Lega Pro (girone B) – 20^ giornata – Domenica 22.01.2012 (ore 14.30)
Andria – Barletta (inizio ore 18.00)
Bassano – Cremonese
Carrarese – Portogruaro
Feralpisalò – Trapani
Frosinone - FC Südtirol
Pergocrema – Latina
Piacenza – Spezia
Siracusa – Triestina
Virus Lanciano - Prato

La classifica:
Siracusa 35 punti; Trapani 34; Portogruaro, Spezia, Barletta, Virtus Lanciano 30; Cremonese, FC Südtirol, Carrarese, Pergocrema 28; Triestina 25; Frosinone 23, Latina 20; Piacenza 18; Prato, Andria 17; FeralpiSalò 16; Bassano 15.
Penalizzazioni: Cremonese –6 punti, Piacenza –4, Siracusa –3, Lanciano – 1, Pergocrema -1
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
A.C. Mestre   FC Südtirol
 
 
Sa, 16. Dicembre 2017 - 14:30
 
Stadio "Piergiovanni Mecchia" - Portogruaro
 
  Ticket Online  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.