Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

SOTTO I RIFLETTORI DEL DRUSO E' IL RENATE A FARSI BELLO DI NOTTE

Si interrompe contro il Renate la serie utile del Südtirol, che dopo la vittoria contro la Pro Patria e il buon pareggio ad Alessandria cade in casa per mano del Renate, che si impone in rimonta e in dieci uomini nella notturna del Druso.
 
Live match. Nell’ottava giornata del campionato di Lega Pro un Südtirol reduce dal pareggio ad Alessandria, quarto risultato utile nelle ultime cinque partite nelle quali i biancorossi hanno conquistato tre vittorie e un pareggio salendo sino al 7° posto in classifica, affronta nella notturna del Druso il Renate, che ha perso le prime due partite di campionato per poi inanellare cinque risultati utili, vincendo a Cremona e pareggiando con Arezzo, Mantova, Real Vicenza e Lumezzane.
Contro il Renate, imbattuto da cinque partite, mister Rastelli rinvia il rientro di Bertoni e deve rinunciare anche all’infortunato Cia. La formazione è quella “tipo” delle ultime domeniche, con Tagliani-Kiem coppia centrale, con Tait in cabina di regia, affiancato da Fink e Branca, e con Marras, Lendric e Fischnaller a comporre il tridente offensivo.
Nella notturna del “Druso”, avvio di match col Südtirol a provare a macinare gioco sin dalle prime battute e ad operare il primo affondo al 6’, quando Fink suggerisce per Lendric che si sposta il pallone sul mancino per poi esplodere un sinistro violento che Cincilla smanaccia in volo sopra la traversa.
Sono i biancorossi a “fare” la partita, ma all’11’ si vede il Renate con Scaccabarozzi che si incunea in area dalla sinistra per poi concludere abbondantemente a lato
Il Südtirol fatica a dare continuità e concretezza alla propria manovra offensiva, e così la partita langue sino al 25’, quando Marras furoreggia sulla destra per poi invitare al cross Mladen, il cui lungo spiovente viene insaccato al volo di sinistro da Manuel Fischnaller, che firma l’1-0 e la sua quarta rete in campionato.
Il Renate prova subito a reagire, riversandosi nella metà campo biancorossa, ma poi il Südtirol torna ad alzare il baricentro, anche se rischia grosso al 44’, su punizione-cross di Scaccabarozzi, respinta corta dalla difesa biancorossa sul destro di Iovine, che calcia a lato di un soffio.
E’ il preludio al gol del pareggio ospite, che arriva trenta secondi più tardi, con Mantovani che apre a sinistra per Scaccaborazzi, il cui piatto destro si infila sul primo palo e vale l’1-1, parziale con il quale le due squadre vanno negli spogliatoi.
Si riparte senza cambi e con Marras che dopo appena 30 secondi furoreggia sulla destra, ma il suo tiro-cross è sbilenco e termina direttamente sul fondo.
Piove ad intermittenza, tanto quanto il gioco a singhiozzo del Südtirol, al quale prova a dare mano Muchetti che al 18’ interviene duro su Martin, venendo espulso per doppia ammonizione.
Mister Rastelli approfitta della superiorità numerica per inserire un altro calciatore offensivo, ovvero Campo che va a rilevare Branca, e al 27’ Tait scodella un buon pallone in area per la girata di Fischnaller alta sopra la traversa.
Al 32’ brivido per i biancorossi, col cross di Chimenti che sfugge dalle mani di Melgrati e con Florian che serve Iovine, il quale però insacca in posizione di offside.
E tre minuti più tardi la difesa biancorossa è ancora latitante sul cross di Chimenti per Florian che colpisce la traversa, con Gavazzi che di petto appoggia in rete per l’inaspettato 2-1 per il Renate.
Il Südtirol patisce il colpo, e si riversa in avanti con generosità ma con poche idee.
Finisce 2-1 per il Renate, che espugna il Druso, infliggendo ai biancorossi la terza sconfitta in campionato, la seconda casalinga, in un ruolino di marcia sin qui troppo discontinuo per permettere ai biancorossi di trovare collocazione stabile nei piani alti della classifica.

FC SÜDTIROL – RENATE 1-2 (1-1)
FC Südtirol (4-3-3): Melgrati; Mladen (82. Canotto), Tagliani, Kiem, Martin; Fink, Tait, Branca (68. Campo); Marras, Lendric, Fischnaller.
A disposizione: Miori, Ientile, Furlan, Mazzitelli, Chinellato.
Renate (4-3-3): Cincilla; Bonfanti, Gavazzi, Adobati, Morotti; Muchetti, Malgrati, Mantovani; Iovine, Florian (82. Cocuzza), Scaccabarozzi (66. Chimenti).
A disposizione: Steni, Di Gennaro, Pedrinelli, Spampatti, Curcio
Allenatore: Simone Boldini
Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco (Gabriele Trasarti di Teramo e Marcello Rossi di Novara)
Reti: 25. Fischnaller (1-0), 44. Scaccabarozzi (1-1), 80. Gavazzi (1-2)
Note: serata umida ma non piovoso. Ammoniti: Mantovani (R), Branca (FCS), Iovine (R), Muchetti (R), Chimenti (R), Marras (FCS). Espulso al 63. Muchetti (R) per doppia ammonizione.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili