Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

STOP DOPO 3 RISULTATI UTILI: FCS - SPAL 0-2 (0-1)

Che peccato. Dopo tre risultati utili di fila, l’FC Suedtirol cade al “Druso” per mano di una Spal che a fine primo tempo trova con l’ex Bologna e Sampdoria, Giacomo Cipriani, il gol che le spiana la strada verso una vittoria arrotondata da Meloni al 93’.
 

Biancorossi sfortunati, con traversa colpita da Marchi e con un altro paio di nitide palle-gol sfumate di un soffio. 

Ma andiamo per ordine, riassumendo la cronaca del match. Undicesima giornata della Prima Divisione Lega Pro. L’Fc Suedtirol ospita allo stadio “Druso” una delle big annunciate del campionato, ovvero la Spal. Biancorossi in serie utile da tre giornate per effetto – nell’ordine – del pareggio a Cremona, della vittoria casalinga contro il Bassano e del punto raccolto domenica scorsa a Como, con la porta di Davide Zomer inviolata da 293 minuti. Mister Sebastiani non può disporre degli infortunati Cascone, Traorè, Albanese e Manuel Fischnaller, mentre El Kaddouri torna titolare nel tridente offensivo.

Venendo alla Spal, la formazione estense è tornata domenica scorsa alla vittoria dopo un’astinenza che durava da tre giornate e che è costata al team di Ferrara la vetta della classifica. La Spal presenta nel suo organico diversi giocatori con recenti trascorsi in serie A e B. Fra questi, Cipriani – ex centravanti di Bologna e Sampdoria - è la punta di diamante della squadra nonché il capocannoniere del torneo con 7 reti realizzate in 10 gare.

 “Al Druso” cielo coperto, campo scivoloso e allentato dalla pioggia battente caduta in mattinata, buona affluenza di pubblico, con folta presenza di tifosi della Spal, e temperatura rigida.

La partita invece si scalda presto: al 4’ Mariano Romano è costretto ad interrompere fallosamente una percussione centrale di Fofana e viene ammonito. Calcio di punizione per gli ospiti, battuto di “seconda” dall’ex bolognese Smit, con la palla che si perde di poco sul fondo ma con Zomer comunque vigile.

Iniziale pressione della Spal, ma al 13’ si vede l’FC Suedtirol: Furlan imbecca in profondità Campo che perde però l’attimo fuggente in area di rigore e l’azione sfuma.

Al 19’ ci provano ancora i biancorossi, con fraseggio rapido fra Alfredo Romano, Mariano Romano e Furlan, e tiro di quest’ultimo in diagonale che attraversa tutta l’area, con El Kaddouri in ritardo sul tiro-cross del compagno.

La Spal si rivede al 24’: calcio d’angolo di Smit e incornata nel traffico nonché in precario equilibrio di Cipriani che termina sul fondo.

Al 35’ si distende l’FC Suedtirol: sventagliata di Alfredo Romano a raggiungere a sinistra Campo che imbecca l’inserimento in area di Martin, il quale crossa rasoterra per Marchi, contrato al momento del tiro. Sul susseguente corner, colpo di testa di Mirri e grande intervento di Ravaglia.

Sul ribaltamento di fronte però la Spal si porta a condurre: rimessa laterale di Belleri e poi cross calibrato di Migliorini per Cipriani che incorna di potenza, con Zomer che riesce solo a sfiorare il pallone. L’imbattibilità del numero 1 biancorosso si interrompe dopo 329 minuti.

I biancorossi provano a riequilibrare l’incontro prima dell’intervallo: al 43’, su palla vagante in area, rovesciata di Alfredo Romano che diventa un assist per Campo, il quale insacca. Gol annullato, però, perché l’arbitro aveva già fischiato la effettiva posizione di fuorigioco del numero 7 dell’Fc Suedtirol.

Primo tempo che si chiude con la Spal in vantaggio per 1-0.

Si riparte, e all’8’ l’FC Suedtirol va vicinissimo al pareggio: inserimento centrale di Martin che poi allarga a sinistra per Marchi, il cui cross si trasforma in un tiro che va a colpire la parte bassa della traversa, prima che la difesa ospite liberi in calcio d’angolo. Sulla susseguente battuta dalla bandierina di Campo, Ravaglia – in uscita - fa carambolare il pallone sulla schiena di un compagno, con Melara costretto a salvare sulla linea di porta.

Al 10’ esce Campo e mister Alfredo Sebastiani si gioca la carta di Tonino Sorrentino, all’ennesimo rientro in squadra dopo un infortunio.

L’FC Suedtirol insiste in maniera convincente alla ricerca del pareggio, e al 18’ il destro radente di El Kaddouri si perde di poco sul fondo.

Biancorossi, generosissimi e in costante proiezione offensiva, ma fra fuorigioco dubbi e imprecisione negli ultimi 20 metri l’FC Suedtirol non riesce più a rendersi pericoloso e in pieno recupero la Spal perviene al raddoppio con assist di Melara dalla destra e comodo tap-in di Meloni.

La partita si chiude qui: per l’FC Suedtirol un brusco ma immeritato stop dopo tre risultati utili di fila.

 

FC SUEDTIROL - SPAL 0-2 (0-1) 

Fc Suedtirol (4-3-3): Zomer; Brugger, Kiem, Mirri, Martin; Furlan, Mariano Romano, Alfredo Romano (23’st Fink); Campo (10’st Sorrentino), Marchi, El Kaddouri (29’st Virdis). A disposizione: Mair, Nazari, Burato, Baccolo.

Allenatore: Alfredo Sebastiani

Spal (4-4-2): Ravaglia; Belleri, Zamboni (30’pt Bortel), Battaglia, Giuseppe Rossi; Melara, Migliorini, Coppola, Smit; Fofana (11’st Meloni), Cipriani (37’st Bedin). A disposizione: Capecchi, Pallara, Colomba, Corsi.

Allenatore Egidio Notaristefanio

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Rete: 36’pt Cipriani (0-1), 93’ Meloni (0-2)

Note: ammoniti Mariano Romano (FCS), Martin (FCS), Sorrentino (FCS), Coppola (S). Spettatori 1323 paganti + 420 abbonati.

fotoservizio: max Pattis

FOTO 1: Mirri, Fofana a terra e Mariano Romano di spalle
FOTO 2: Mattia Marchi
FOTO 3: Alfredo Romano

 
 
STOP DOPO 3 RISULTATI UTILI: FCS - SPAL 0-2 (0-1)
STOP DOPO 3 RISULTATI UTILI: FCS - SPAL 0-2 (0-1)
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Ravenna   FC Südtirol
 
 
Do, 23. Settembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.