Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

TOH, CHI SI RIVEDE! DOMENICA MICHAEL CIA AL "DRUSO" DA AVVERSARIO

Domenica, al Druso, sarà una partita speciale per tanti motivi. Anzitutto perché l’FC Südtirol vuole conservare la propria imbattibilità casalinga che dura da quasi nove mesi e possibilmente proseguire nella propria striscia di vittorie casalinghe, sin qui tre in altrettanti incontri disputati contro Pavia, Carpi e Cuneo. E poi perché alla formazione di mister Vecchi non dispiace affatto occupare le zone alte della classifica, dove attualmente è attestata in quarta piazza, a pari punti col Portogruaro. Da non trascurare anche il blasone dell’avversario, ovvero il Como, che è una autorevole pretendente ai playoff.
 
Ma non è finita qui: perché fra i tifosi biancorossi, attesi in gran numero allo stadio Druso, è forte la curiosità di rivedere in azione Michael Cia, il 24enne talento di Montagna che per la prima volta nella sua carriera affronterà da avversario l’FC Südtirol, ovvero la squadra che lo ha cresciuto e valorizzato, anzitutto nel settore giovanile e poi in prima squadra (47 presenze e 5 gol in C2, nel triennio 2004-2007). Insomma, questa domenica, 28 ottobre, con calcio d’inizio alle ore 14.30, lo stadio Druso ospiterà un vero e proprio big match. Assolutamente da non perdere!
Hannes Fink conosce bene Michael Cia, approdato la scorsa estate al Como. Lo conosce perché anzitutto è un amico, e poi perché i due sono stati compagni di squadra nell’FC Südtirol. “Ci ho giocato assieme sia nel settore giovanile che in prima squadra. Poi lui nell’estate del 2007 ha spiccato il volo verso il calcio che conta, venendo acquistato dall’Atalanta. Da quel momento in poi l’ho seguito con grande curiosità ed affetto nelle tappe della sua carriera: prima alla Sambenedettese, poi alla Triestina e all’Albinoleffe in B, quindi nella scorsa stagione al Benevento ed infine adesso nel Como. Siamo rimasti grandi amici, e difatti non perdiamo l’occasione di trascorrere qualche ora assieme quando Michi ha la possibilità di venire a Bolzano. Domenica sarà davvero strano ritrovarmelo di fronte da avversario, anche perché credevo che – dopo lo straordinario campionato scorso nel Benevento, col quale ha segnato 11 gol – sarebbe tornato a giocare in serie B. Lui è davvero un ottimo calciatore, e sarà un avversario pericolosissimo per noi. So per certo che Michi tiene moltissimo a far bene domenica, anche perché in tribuna ci saranno i suoi parenti e molti amici che verranno appositamente a vederlo. Ma noi, pur rispettando il valore di Cia e di tutto il Como, vogliamo fortissimamente vincere questa partita”.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili