Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Un Alto Adige sfortunato viene superato dal Rodengo Saiano: al Druso finisce 1:2

Domenica amara per l’FC Südtirol. I biancorossi vengono superati per 2:1 sul terreno di casa dal Rodengo Saiano, in rete per due volte nei primi 45 minuti grazie a Martinelli e Bonomi. Gli uomini di D’Angelo tentano il tutto per tutto nella ripresa, riuscendo però ad accorciare unicamente le distanze grazie ad Alessandro Simonetta, autore di un gol d’autore dalla distanza. I biancorossi non smuovono così la loro classifica, rimanendo fermi a 8 punti, mentre il Rodengo è primo con 18 punti.
 
Prime battute di gara decisamente sfortunate per la formazione di casa, che, nel giro di sei minuti, deve prima rinunciare a Pfitscher, uscito per un infortunio al ginocchio e successivamente incassare la rete dello svantaggio: il giovane attaccante altoatesino deve infatti abbandonare il terreno di gioco dopo una dura entrata dell’ex Calvi e, poco più tardi, Martinelli punisce inesorabilmente la retroguardia biancorossa. La reazione dell’FC Südtirol è convinta e, al 17°, Ghidini e Marino sfiorano, nella stessa azione, la rete del pareggio, fermati dall’attento Pedersoli. Nuova occasione per gli uomini di mister D’Angelo, che si fanno notare con Simonetta, protagonista di una caparbia azione solitaria, conclusasi, però, con un tiro fiacco e centrale. Nel momento di massima pressione da parte dei padroni di casa, il Rodengo Saiano trova il raddoppio: magia di Bonomi, al 39°, che infila il pallone sotto l’incrocio dei pali su punizione. Gli ospiti potrebbero chiudere il tempo con un parziale ancora più rotondo, ma la punizione di Speranza si stampa sulla traversa e il successivo colpo di testa di Martinelli, a porta sguarnita, sfiora il palo e si spegne sul fondo.

Alla ripresa del gioco, l’FC SÜdtirol si fa subito notare con un’incursione dalla sinistra di Ghidini, il cui cross viene respinto con qualche patema da Pedersoli. Al 54°, colpo di testa insidioso di Vianello, sventato da un miracolo di Pedersoli. Il numero uno ospite, però, non può nulla all’56° minuto in cui Simonetta lascia partire un bolide dalla distanza che si insacca sotto la traversa. Ancora biancorossi pericolosi al 59°: Manuel Fischnaller centra il palo con un tiro dal limite, vedendo svanire la possibilità del pareggio. La risposta ospite è affidata a Bonomi, che sfiora la doppietta personale con una conclusione velenosa di poco larga. Disperato assalto finale da parte degli altoatesini, che si rendono pericolosi soprattutto con Ghidini: il numero undici crea qualche grattacapo alla retroguardia avversaria, che, anche con l’aiuto della traversa, riesce a mantenere il risicato vantaggio sino al triplice fischio. Per l’Alto Adige è la quarta sconfitta nei cinque incontri disputati quest’anno al Druso.

Foto 1: Dino Marino e l'ex biancorosso Mauro Calvi
Foto 2: Marino cerca di superare il portiere avversario Mattia Perdersoli. Simonetta osserva
Foto 3. Giovanni Serao libera in difesa
 

 

FC Südtirol - Rodengo Saiano 1:2 (0:2)

FC Südtirol: Trini, Brugger, Kiem, Marino, Serao, Vianello, Bacher, Scalone (46. H. Fischnaller), Pfitscher (2. M. Fischnaller), Simonetta (70. Araboni), Ghidini; a disposizione: Favaretto, Dalpiaz, Fink, Speziale
Allenatore: Maurizio D'Angelo

Rodengo Saiano: Pedersoli, Pigoni, Cassaro, Calvi, Coly, Bertoni, Martinelli, Speranza (70. Vezzoli), Guariniello (63. Sinato), Bonomi (89. Savoia), Preti; a disposizione: Tusini, Sandrini, Barca, Bodini
Allenatore: Maurizio Braghin
.
Arbitro: Gaetano Intagliata (Siracusa)
Assistenti: Francesco Meschi e Stefano Menicatti (entrambi Lecco)

Reti: 0:1 Stefano Martinelli (6.), 0:2 Matteo Bonomi (39.), 1:2 Alessandro Simonetta (56.)

Ammoniti: 34. Coly, 80. Ghidini

Lega Pro, 2° Divisione, Girone A, 9° giornata (domenica 26 ottobre 2008)

FC Südtirol - Rodengo Saiano 1:2
0:1 Martinelli (6.), 0:2 Bonomi (39.), 1:2 Simonetta (56.)
Alessandria - Pavia 0:0
Canavese - Ivrea 2:3
0:1 Andreotti (18.), 1:1 Parisi (27.), 1:2 Nicco (40.), 1:3 Volpato (41.), 2:3 Federici (54.)
Carpenedolo - Valenzana 1:0
1:0 Germani (89.)
Como - Pizzighettone 2:3
1:0 Facchetti (7.), 1:1 Fumasoli (61.), 2:1 Brevi (73.), 2:2 Piccolo (76.), 2:3 Graziano (86.)
Itala San Marco - Mezzocorona 1:0
1:0 Netapereira (85.)
Olbia - Montichiari 4:1
1:0 Zeoli (8.), 2:0 Bordacconi (33.), 3:0 Giglio (55.), 3:1 Pedruzzi (65.), 4:1 Masciantonio (93.)
Pro Vercelli - Sambonifacese 2:0
1:0 Chiaretti (68.), 2:0 Chiaretti (90.)
Varese - Alghero 2:0
1:0 Grossi (14.), 2:0 Pisano (77.)


Classifica Lega Pro, 2° Divisione, Girone A, dopo la 9° giornata

1. Ivrea 18 punti
2. Rodengo Saiano 18
3. Alessandria 17
4. Sambonifacese 17
5. Canavese 16
6. Olbia 15
7. Como 14
8. Carpenedolo 14
9. Mezzocorona 13
10. Varese 12
11. Itala San Marco 12
12. Valenzana 10
13. Pro Vercelli 9
14. FC Südtirol 8
15. Pizzighettone 8
16. Montichiari 8
17. Pavia 6
18. Alghero 6

 
 
Un Alto Adige sfortunato viene superato dal Rodengo Saiano: al Druso finisce 1:2
Un Alto Adige sfortunato viene superato dal Rodengo Saiano: al Druso finisce 1:2
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili