Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

UN CONCRETO SPEZIA BATTE DI MISURA IL SUEDTIROL

All’Alberto Picco, il Suedtirol trova uno Spezia determinato e con una gran voglia di vincere, 1-0 il risultato finale con un gol di Saudati, un gol che ancora una volta è stato regalato da un pasticcio della difesa biancorossa, dopo di che il Suedtirol non morde e il risultato non cambia più.
 

Ma andiamo per ordine, entrando nella cronaca del match. Ventiduesima giornata, quinta del girone di ritorno, del campionato di Prima Divisione Lega Pro: l’FC Suedtirol rende visita allo Spezia allo stadio “Alberto Picco”. La formazione biancorossa, nell’ultima partita giocata prima della pausa, ha tamponato la mini-emorragia di sconfitte (quella casalinga contro il Gubbio e quella esterna a Salerno), ottenendo un buon pareggio al “Druso” (0-0) contro il Verona. Ma la vittoria - in casa biancorossa - manca da quattro giornate, nelle quali sono stati raccolti due punti frutto degli altrettanti pareggi con la Reggiana (2-2), a fine 2010, e col già citato Verona (0-0). In trasferta, invece, l’ultimo successo risale allo scorso 7 novembre, quando Campo & C. fecero bottino pieno a Monza per effetto di un roboante 4-3. L’inizio del 2011 non è stato molto generoso a livello di risultati anche per lo Spezia, che in classifica occupa la stessa posizione dell’FC Suedtirol con 25 punti, due in meno di quelli conquistati sul campo per effetto della penalizzazione inflitta al sodalizio ligure. Nelle prime tre partite del nuovo anno lo Spezia, che in casa è ancora imbattuto (6 vittorie e 5 pareggi), ha conquistato una sola vittoria, quella interna del 9 gennaio contro la Reggiana (2-0). Nel match d’andata, giocato allo stadio “Druso” lo scorso 19 settembre, l’FC Suedtirol conquistò la sua prima vittoria assoluta nel campionato di Prima Divisione Lega Pro, piegando i liguri per 2-0 con entrambe le reti messe a segno ad inizio ripresa. La prima a firma di Manuel Fischnaller e la seconda di Marco Martin.

Nell’FC Suedtirol mister Sebastiani lascia in panchina i nuovi arrivati Franchini, Odibe e Anastasi e schiera dal primo minuti Fischnaller al posto di El kaddouri.

Allo stadio “Alberto Picco” di La Spezia pomeriggio soleggiato con temperatura primaverile, si gioca di fronte a 1500 spettatori circa.

LA CRONACA/1° TEMPO:

Inizio tutto dello Spezia sin dai primi minuti con pressione costante nell’area biancorossa.

Al 3’ Zomer è costretto all’uscita sui piedi di Colombo, dui minuti più tardi Nazari rischia un autogol che avrebbe avuto del clamoroso cercando l’appoggio di testa per Zomer e innescando una mischia sottoporta col pallone poi che finisce sul fondo; nell’azione successiva Colombo da fuori impegna Zomer a terra. Dall’11’ al 16’ altre 3 occasioni con Basso, Buzzegoli e Casoli che trovano però sempre pronto Zomer. Il Suedtirol prova a questo punto ad avanzare un po’ il baricentro e riesce ad allentare la pressione dei padroni di casa, che hanno comunque una buona occasione al 25’ quando da una punizione di Buzzegoli Casoli fa un sombrero a Zomer con Nazari costretto a spazzare.

Al 31’ la migliore occasione del primo tempo, triangolo Basso Colombo Basso che si trova a tu per tu con Zomer che lo ipnotizza sia sul tiro che in seconda battuta. Da qui alla fine del tempo da segnalare solo un tiro alle stelle di Basso da posizione favorevole.

Primo tempo senza reti che ha visto il Suedtirol in seria difficoltà per tutti i 45 minuti contro un Spezia a cui è mancato solo il gol.

Lo Spezia mantiene un atteggiamento agressivo anche nel secondo tempo, al 3’ e al 4’ due punizioni fotocopia di Buzzegoli per Casoli che nella prima centra il palo e nella seconda trova Zomer pronto a respingere in angolo.

Al 9’ arriva il vantaggio dello Spezia con Saudati che approfitta di un pasticcio tra Martin e Nazari e si infila tra i due mettendo a segno il più facile dei gol.

A questo punto lo Spezia pensa a tenere il risultato e controlla la gara contro un Suedtirol che non riuscirà mai a rendersi pericoloso fino al triplice fischio.

Gran partita dello Spezia che a dominato per tutto il primo tempo e fino al gol nel secondo. Il Suedtirol non è riuscito mai ad arrivare ad una conclusione degna di nota, e non ha quindi niente da recriminare.

SPEZIA – FC SUEDTIROL 1 - 0

Spezia: Fiorillo, Enow, Fissore, Bianchi, Pedrelli, Casoli, Buzzegoli, Musto, Basso (28’ 2^T Boldrini), Colombo (40’ 2^T Padoin), Saudati (23’ 2^T Musetti). A disposizione: Conti, Cintoi, Padoin, Lollo, Boldrini, Cesarini, Musetti.

All. Alessandro Pane

FC Suedtirol: Zomer, Traorè, Kiem, Nazari, Martin, Burato, M. Romano (33’ 2^T Anastasi), Fink (8’ 2^T El Kaddouri), Campo, Fischnaller (23’ 2^T Baccolo) , Marchi. A disposizione: Mair, Mirri, Franchini, Odibe, Baccolo, El Kaddouri, Anastasi.

All. Alfredo Sebastiani

Arbitro: Verdenelli

Reti: 2^ Tempo: 9’ Saudati

Note: Ammoniti: Saudati, Traorè

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili