Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

UN FC SÜDTIROL RIMANEGGIATISSIMO PERDE (1-0) A PORTOGRUARO

Per le imprese sì, per i miracoli – invece – l’FC Südtirol non è ancora attrezzato. Eh sì, perché per uscire indenne da Portogruaro, con una squadra rimaneggiatissima in quanto priva di ben 8 giocatori fra infortuni e squalifiche, sarebbe davvero servito un grande exploit. Non è riuscito alla formazione di mister Stroppa, malgrado una prestazione di sostanza e carattere. I biancorossi si sono dovuti arrendere, al termine di un match avaro di emozioni e di palle-gol, alla zampata poco prima di metà ripresa di De Sena, che ha sancito la sconfitta di un FC Südtirol che – peraltro – ha sfiorato, in un generosissimo forcing finale, il pareggio con Cascone a tempo scaduto. Quanto mai salutare, domenica prossima, la pausa del campionato per permettere a mister Stroppa di recuperare i tanti infortunati.
 
LIVE MATCH. Nella sesta giornata di ritorno del campionato di Prima Divisione Lega Pro, un FC Südtirol reduce dal buon pareggio conquistato nel posticipo di lunedì scorso a Bassano, dove la squadra biancorossa ha concluso la partita in 9 uomini, affronta la sua seconda trasferta di fila, essendo di scena allo stadio “Mecchia” contro il Portogruaro, che nelle ultime tre partite giocate ha raccolto un solo punto, senza segnare nemmeno un gol, e che domenica scorsa è rimasto a riposo forzato per il rinvio del match di Piacenza a causa del maltempo. Mister Stroppa ha gli uomini contati. Ben otto gli indisponibili, ovvero gli squalificati Grea e Furlan e gli infortunati Franchini, Bacher, Albanese, Chiavarini, Tagliani e Fink. In panchina tre giovani della formazione “Berretti”, vale a dire Giardiello, Eisenstecken e Boscolo.
A Portogruaro pomeriggio soleggiato ma il forte vento fa percepire una temperatura gelida: sulle tribune si contano non più di trecento spettatori.
Mister Stroppa opta per un 4-3-3 con Santonocito playmaker davanti la difesa, fiancheggiato da Calliari e Uliano a centrocampo, mentre in attacco il tridente è composto da Schenetti, Giannetti e Fischnaller. In difesa, invece, Kiem, così come già avvenuto a partita in corso a Bassano, sostituisce al centro della difesa Tagliani, facendo coppia con Cascone.
Entrando nella cronaca del match, Calliari calcia tre punizioni nel breve volgere dei primi dieci minuti: la prima trova Giannetti a centro area che mette però a lato, la seconda innesca il colpo di testa di Fischnaller che finisce però abbondantemente fuori e la terza, di prima intenzione, esce invece di un soffio, lambendo il palo alla sinistra del portiere di casa Bavena.
La prima occasione per il Portogruaro arriva al 20’ con un bel tiro di prima intenzione da parte di Radi che trova l’ottima respinta di Iacobucci. Si gioca prevalentemente nella metà campo del Portogruaro, ma si fatica a trovare spazi in una gara sicuramente più fisica che tecnica. Al 37’ cerca l’eurogol De Sena con un gran tiro dalla distanza che termina di poco alto sopra la traversa. Cinque minuti più tardi, invece, ci prova di testa Giannetti, azionato dalla solita punizione-cross di Calliari, ma la conclusione del neo acquisto biancorosso termina ancora a lato. Si va quindi al riposo sul risultato di 0-0.
Anche nella ripresa il gioco fatica a defluire con precisione e incisività, complice invero il forte vento che altera le traiettorie del pallone. Al 7’ un timido tentativo del Portogruaro con Luppi che prova dal limite, ma il suo tiro fiacco è fiacco e facile preda di Iacobucci. Il match ha un sussulto al 18’, minuto purtroppo fatale ai biancorossi: punizione-cross di Radi che trova il perfetto colpo di testa di De Sena, imparabile per Iacobucci. E’ il gol del vantaggio per i padroni di casa.
La reazione dei biancorossi stenta ad arrivare, mentre il Portogruaro prende coraggio e al 27’ trova una bella combinazione al limite dell'area tra Luppi e De Sena con conclusione di quest'ultimo di poco a lato. Al 32’ ci prova Santonocito dalla distanza ma il suo tiro è troppo centrale e quindi innocuo. Due minuti più tardi, invece, sono ancora i padroni di casa a sfiorare il raddoppio con Luppi che si invola in contropiede ma - arrivato al limite dell’area - calcia alto. Al 40’ ancora Portogruaro con Cunico che si libera bene in area ma tira addosso a Iacobucci.
L’occasione biancorossa per il pari arriva al terzo minuto di recupero e scaturisce da un batti e ribatti al limite dell’area, con il pallone che finisce sui piedi di Cascone che però manda fuori di un soffio. Il triplice fischio sancisce la vittoria del Portogruaro. Adesso la pausa. Si torna in campo sabato 25 febbraio, quando i biancorossi ospiteranno allo stadio Druso il Barletta.

PORTOGRUARO – FC SÜDTIROL 1-0 (0-0)
Portogruaro: Bavena; Regno, Cristante, Radi, Pondaco, Lunati (73’ Lorenzini); Coppola, Herzan, Cunico; Luppi (88’ Liccardo), De Sena (75’ Corazza).   
A disposizione: Mion, Bognani, Fedi, Salzano.    
Allenatore: Massimo Rastelli  
FC Südtirol: Iacobucci; Iacoponi, Cascone, Kiem, Legittimo; Calliari (83’ Pfitscher), Uliano, Santonocito; Schenetti (62’ Campo), Giannetti, Fischaller (73’ Chinellato).
A disposizione:  Miskiewicz, Boscolo, Giardiello, Eisenstecken.
Allenatore: Giovanni Stroppa
Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone
Rete: 63’ De Sena (1-0)
Note: ammoniti Lunati (P), Radi (P), Giannetti (FCS), Luppi (P), Legittimo (FCS), Corazza (P)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
L.R. Vicenza   FC Südtirol
 
 
Do, 25. Novembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.