Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

UN FCS COI CEROTTI ALL’ESAME DELLA 1^ DELLA CLASSE

Dopo l’iniezione di fiducia derivante dalla prima vittoria in campionato, ottenuta domenica scorsa allo stadio Druso, poteva essere una settimana serena per mister Stroppa, che è invece stato alle prese con mille grattacapi per i tanti infortuni che hanno colpito la squadra biancorossa.
 

Questa domenica, 25 settembre, si gioca la quarta giornata della Prima Divisione Lega Pro. E un FC Suedtirol in serie utile da due partite (la vittoria contro il Frosinone era stata preceduta dal pareggio esterno a Salò) rende visita (calcio d’inizio alle ore 15) al Pergocrema, capolista a punteggio pieno che i biancorossi affronteranno con una formazione ampiamente rimaneggiata per le tante assenze. Mister Stroppa ha infatti l’infermeria piena. La difesa il reparto più colpito. Oltre ai preannunciati forfait di Thomas Albanese, Alessandro Campo, Michael Bacher e Luca Franchini, infatti, a Crema non dovrebbero essere della partita – per infortuni di natura muscolare - nemmeno Pietro Cascone, Hannes Kiem e Marco Martin, ovvero tre dei quattro elementi che compongono la linea difensiva schierata da mister Giovanni Stroppa nelle prime tre partite di campionato. L’allenatore biancorosso proverà a recuperare in extremis uno fra Kiem e Cascone, ma le possibilità al momento appaiono ridotte.

Un vero peccato perché la difesa è stata sin qui il reparto che meglio si è espresso, come testimonia il fatto che Alessandro Iacobucci – senza oltretutto dover compiere grandi parate - ha mantenuto la propria porta inviolata sia nel pareggio per 0-0 a Salò, sia nella vittoria casalinga di domenica scorsa contro il Frosinone (1-0) . Almeno di recuperi in extremis ad oggi improbabili, mister Giovanni Stroppa dovrebbe far debuttare in difesa dal primo minuto Simone Iacoponi, Denny Nazari e Benjamin Fodor. Conferme, invece, a centrocampo con la coppia formata da Francesco Uliano (nella foto), un “ex” avendo giocato nel Pergocrema nella stagione 2008/2009 in Prima Divisione (32 presenze e 2 gol), e da Amedeo Calliari, il match-winner contro il Frosinone. In attacco Manuel Fischnaller dovrebbe essere schierato ancora come centravanti, con alle sue spalle il terzetto composto da Alessandro Furlan, Hannes Fink (al rientro in squadra dopo l’assenza di domenica scorsa) e Andrea Schenetti. Ma non è da escludere la conferma di Franco Chiavarini, che si gioca una maglia da titolare proprio con Fink.

Il Pergocrema, invece, dovrà rinunciare solo allo squalificato Rizza e all’infortunato Spagnoli, mentre è da vedere se verranno tesserati in tempo utile Fonjock e Delgado.

La formazione di Crema, comune di 35mila abitanti in provincia di Cremona, si è salvata ai playout nella scorsa stagione ed in estate ha cambiato proprietà, venendo acquistata da una cordata di imprenditori del Lazio capeggiata da Sergio Briganti, che ha assunto la carica di presidente. Ebbene, la nuova proprietà ha assemblato una squadra ambiziosa, con tanti acquisti di qualità come gli attaccanti Inacio Pià (“ex” Atalanta, Ascoli, Napoli, Treviso, Catania, Torino e Portogruaro, per complessive 58 presenze con 5 gol in serie A e 103 presenze con 22 gol in serie B) e Massimiliano Guidetti (23 reti nelle ultime tre stagioni in Prima Divisione con Cremonese e Reggiana), come i centrocampisti Daniele De Vezze (prelevato dal Torino e in A e in B anche con Bari, Livorno, Messina, Ascoli, Fiorentina, Palermo e Roma) e Fabrizio Romondini (ultima stagione all’Atletico Roma in Prima Divisione, ma in serie B con Avellino e Spezia), come il difensore Diaw Doudou (anche lui nella scorsa stagione all’Atletico Roma, ma prima in serie B con Ancona, Bari, Torino, Cesena e Avellino) e come il portiere Emanuele Concetti, reduce da due campionati in serie B con il Crotone.

 Insomma, il Pergocrema è potenzialmente una formazione da medio-alta classifica, che non nasconde di fare un pensierino ai playoff. D’altronde l’avvio di campionato è stato folgorante, con tre vittorie in altrettante gare contro Portogruaro, Bassano e Latina, e con uno score di 5 gol segnati ed appena uno incassato.

Nello scorso campionato FC Suedtirol e Pergocrema hanno ottenuto una vittoria a testa negli scontri diretti: 2-0 per i biancorossi al Druso nella gara d’andata, 3-0 per i lombardi nel match di ritorno. 

 

Le probabili formazioni.

US Pergocrema (4-4-2): Concetti; Lolaico, Cuomo, Doudou, Adeleke (Celjak); Rizzo, Romondini, De Vezze (Angiulli), Ricci; Inacio Pià (Testardi), Guidetti. A disposizione: Menegon, Sembroni, Capua, Celjak (Adeleke), Angiulli (De Vezze), Profeta, Testardi (Inacio Pià).

Allenatore: Fabio Brini

FC Suedtirol (4-2-3-1): Iacobucci; Grea, Iacoponi, Nazari, Fodor; Caliari, Uliano; Furlan, Fink, Schenetti; Fischnaller. A disposizione: Miskiewicz, Kiem (Cascone), Ciaghi, Santonocito, Chiavarini, Ferrari, Chinellato.

Allenatore: Giovanni Stroppa

Arbitro: Gian Luca Benassi di Bologna

 

Prima Divisione Lega Pro (girone B) – 4^ giornata – Domenica 25.09.2011 (ore 15)

Andria – Triestina

Bassano – Latina

Carrarese – Trapani

Feralpisalò – Portogruaro

Pergocrema – FC Suedtirol

Piacenza – Cremonese

Siracusa – Spezia

Lanciano – Barletta

Frosinone – Prato (lunedì, 26.09.2011, ore 20.45)

 

La classifica.

Lanciano, Pergocrema, Trapani 9 punti; Barletta 7; Triestina 6; FC Suedtirol, Spezia 4; Cremonese, Carrarese, Frosinone, Portogruaro 3; Andria, Siracusa 2; FeralpiSalò, Latina 1; Bassano, Prato 0; Piacenza –1

Penalizzazioni: Cremonese – 6 punti; Piacenza –4; Siracusa –2

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.