Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

VIAGGIO IN PRIMA CLASSE: DOMENICA SI VA A SORRENTO

“Indubbiamente ci attende una partita difficile. Ma rispettare un avversario di valore non significa averne paura o non poter ambire ad un risultato utile. Noi ci crediamo”. Mister Sebastiani non vuole porre limiti alla sua squadra in vista del confronto con la capolista.
 

Quattordicesima giornata del campionato professionistico di Prima Divisione: questa domenica, 21 novembre, l’FC Suedtirol rende visita - sul campo sintetico dello stadio “Italia” - al Sorrento, capolista a pari punti (23) con la Spal ma con una partita in meno rispetto alla formazione di Ferrara, giacché domenica scorsa la squadra campana è rimasta a riposo forzato per il rinvio (al prossimo 1° dicembre) del match contro il Verona causa indisponibilità dello stadio “Bentegodi”.

Un Sorrento che è in serie utile da ben 8 giornate (5 vittorie e 3 pareggi) e che sul campo di casa è imbattuto, avendo sinora inanellato 5 successi (contro Reggiana, Ravenna, Como, Spal e Paganese) e due pareggi (contro Salernitana, nella prima giornata di campionato, e contro il Pavia, nell’ultima gara disputata, due domeniche fa). Ma i primati stagionali del Sorrento si estendono anche alla prolificità offensiva: con 22 reti realizzate in 12 partite, il team allenato da Gianni Simonelli, si può infatti fregiare del miglior attacco del girone. Punta di diamante della capolista campana è il 24enne attaccante brasiliano Paulo Sergio Betanin, meglio conosciuto come Paulinho, che con 9 gol è il capocannoniere del girone a pari merito con Giacomo Cipriani della Spal. Paulinho è alla sua seconda stagione in forza al Sorrento (15 reti nello scorso campionato di Prima Divisione), ma il bomber carioca vanta nel suo curriculum ben 34 presenze (e due gol) in serie A col Livorno e 45 presenze (e due reti) in serie B con Grosseto e ancora col Livorno. Ma il Sorrento, squadra marcatamente sudamericana, non è solo Paulinho: ci sono infatti i difensori Lo Monaco (ex Gallipoli in C1 e Catania in B) e Terra (in serie B con Catania, Pescara, Atalanta, Arezzo e Grosseto), il centrocampista brasiliano dal gol facile (4 sinora i “centri”) Romulo Eugenio Torri (reduce da quattro stagioni all’Arezzo, di cui la prima in B con 18 presenze), l’esterno d’attacco argentino Horacio Nicolas Erpen (66 presenze e 5 gol in serie B con Venezia, Triestina e Sassuolo), l’ala sinistra Gaetano Manco (ex compagno di squadra di Alfredo Romano nel Real Marcianise, in forza al quale ha messo a segno 44 reti in sei stagioni), e l’attaccante Gaetano Pignalosa, che da punta di scorta ha realizzato 4 reti in soli 407 minuti giocati.

Numeri, quelli che può esibire la capolista, di primissimo piano, sia a livello di squadra che a livello individuale. Ma anche l’FC Suedtirol ha argomentazioni valide da contrapporre: 7° in classifica a due punti dai playoff e a quattro dalla vetta, il team biancorosso è reduce da due convincenti vittorie di fila (a Monza e al “Druso” contro il Pergocrema), nelle quali ha messo a segna la bellezza di 6 reti, di cui quattro in Brianza e due domenica scorsa sul campo di casa. Ma non solo: in trasferta la squadra di mister Sebastiani ha perso una sola volta, e più precisamente nella prima partita esterna di campionato, ovvero quella di Gubbio, datata 29 agosto 2010. Successivamente l’FC Suedtirol ha conquistato due vittorie (a Ravenna e a Monza) e tre pareggi (a Verona, Cremona e Como).
L'FC Suedtirol partirà domenica mattina da Bolzano con un volo charter, quindi scalo all’aeroporto di Napoli e infine trasferimento in pullman a Sorrento. Dopo il match, rientro immediato a Bolzano.

Le scelte di mister Sebastiani.
Venendo alla formazione che mister Sebastiani schiererà contro il Sorrento, il tecnico biancorosso sembra propenso a riproporre il modulo “4-2-3-1” trasformabile a partita in corso in un “4-3-3”. Gli indisponibili sono quelle delle ultime domeniche, ovvero Cascone (“ex” Sorrento), Albanese, Traorè e Manuel Fischnaller, con quest’ultimi due che la prossima settimana torneranno ad aggregarsi alla squadra. Rispetto al match di domenica scorsa contro il Pergocrema, certi i rientri di Alfredo Romano (nella foto) a centrocampo e di Mirri in difesa. Come prima punta verrà schierato uno fra Sorrentino e Marchi (classe 1989). Da questa scelta dipenderà – in nome dei due under 21 da schierare nell’undici iniziale – chi fra Furlan e Mariano Romano (classe 1989) affiancherà in mediana l’“azzurrino” U20 Andrea Burato.

Le probabili formazioni.

SORRENTO (4-4-2): Rossi; Vanin, Terra, Lo Monaco, Angeli; Erpen, Armellino, Togni, Manco; Carlini, Paulinho. A disposizione: Mancinelli, Piscitelli, Grassi, Corsetti, Esposito, Di Nunzio, Pignalosa.

Allenatore: Gianni Simonelli

FC SUEDTIROL (4-2-3-1): Zomer; Brugger, Kiem, Mirri, Martin; Burato, Mariano Romano (Furlan); Campo, El Kaddouri, Alfredo Romano; Sorrentino (Marchi). A disposizione: Mair, Nazari, Furlan (Mariano Romano), Baccolo, Virdis, Fink, Marchi (Sorrentino).

Allenatore: Alfredo Sebastiani

 

Prima Divisione Lega Pro – 14^ giornata: domenica 21 novembre (ore 14.30)

Bassano Virtus – Spezia

Lumezzane – Gubbio

Monza – Cremonese

Paganese – Como

Pavia – Alessandria

Pergocrema – Reggiana

Salernitana – Ravenna

Sorrento – FC Suedtirol

Spal – Hellas Verona

 

La classifica.

Spal e Sorrento* 23 punti; Alessandria e Gubbio 22; Salernitana 21; Reggiana e FC Suedtirol 19; Spezia 18; Cremonese 17; Pergocrema 16; Bassano Virtus 15; Ravenna e Pavia 14; Hellas Verona* 13; Como e Monza 12; Paganese 10

* Sorrento e Hellas Verona una partita in meno

 

Giovanili nazionali.

Domani pomeriggio, nella decima giornata di campionato, la formazione Berretti è di scena a San Bonifacio (ore 14.30) contro la locale formazione veronese che occupa il settimo posto in classifica e precede di due lunghezze i biancorossi di mister Improta, noni con 11 punti. Domenica, invece, scenderanno in campo le formazioni Allievi e Giovanissimi, con i primi – sesti in graduatoria – che ospitano al “Pfarrhof” di via Maso della Pieve (ore 10.30) il Padova, classificato appena un gradino sopra i biancorossi ma con 4 lunghezze di vantaggio, e con i secondi – attestati in quarta piazza – di scena invece sul campo friulano della Sacilese.

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Sassuolo
 
 
Me, 25. Luglio 2018 - 18:00
 
Vipiteno
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.