Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

News

4516 novità trovate
news visualizzate 401 a 410
BERRETTI A BERGAMO, UNDER 16 A MONZA, UNDER 17 E UNDER 15 IN CASA

BERRETTI A BERGAMO, UNDER 16 A MONZA, UNDER 17 E UNDER 15 IN CASA

08.11.2017 - In questo weekend scendono in campo tutte e quattro le squadre giovanili biancorosse che militano in competizioni a carattere nazionale.

BERRETTI. Dopo la pausa del campionato, la formazione di Salvatore Leotta, che nelle ultime tre partite disputate ha conquistato due vittorie, sarà di scena questo sabato, 11 novembre, a Bergamo (ore 14.30), per affrontare l’Atalanta, terza in classifica con 9 punti a pari merito proprio coi biancorossi.

UNDER 17. Dopo due vittorie di fila, la squadra di Toccoli è caduta a Vicenza, per 1-0, con gol-partita veneto negli ultimissimi minuti su un dubbio calcio di rigore. Questa domenica, 12 novembre, con calcio d’inizio alle ore 15, Mlakar & C. si misureranno con il Monza sul campo sintetico del centro sportivo di Maso Ronco. I brianzoli sono secondi in classifica con 18 punti, sette in più dei biancorossi.

UNDER 16 SERIE C. In serie utile da due partite (1 vittoria e 1 pareggio), i ragazzi di Cigolla vanno a far visita al Monza questa domenica, 12 novembre, con calcio d’inizio del match fissato alle ore 14.30. I brianzoli sono terzi in

UNDER 15. Dopo due risultati utili di fila (1 vittoria e 1 pareggio), i ragazzi di Calliari hanno subìto una beffarda sconfitta di misura (1-0) a Vicenza. Questa domenica, 12 novembre, con calcio d’inizio alle ore 12, Margoni e comagni saranno di scena sul sintetico del centro sportivo di Maso Ronco per affrontare il Monza, nono in classifica con 16 punti, nove in più dei biancorossi.
 Leggi di più 
 
LA DIFESA E' IL MIGLIOR ATTACCO: PRIMA VITTORIA IN TRASFERTA!

LA DIFESA E' IL MIGLIOR ATTACCO: PRIMA VITTORIA IN TRASFERTA!

08.11.2017 - E' un Südtirol che vola, quello che espugna il “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto, conquistando la sua prima vittoria stagionale in trasferta che vale anche il quinto risultato utile di fila (3 vittorie e 2 pareggi). Per i biancorossi è la difesa il miglior attacco. E non solo perché la rete da tre punti (0-1 il finale) la segna il 19enne difensore croato Erlic, ma anche perché la squadra di Zanetti non subisce gol per la quinta partita di fila, con Offredi che allunga il suo record di imbattibilità a 453 minuti.
Live match.
In serie utile da quattro gare, nelle quali – senza subire gol - ha conquistato due vittorie casalinghe contro Santarcangelo (5-0) e Vicenza (1-0) e altrettanti pareggi in trasferta contro Renate (0-0) e Teramo (0-0), il Südtirol scende in campo allo stadio “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto per affrontare l'ambiziosissima formazione locale della Sambenedettese, reduce dalla sconfitta a Vicenza e a digiuno dalla vittoria da tre partite, ma pur sempre sesta in classifica a soli cinque punti dalle capolista Renate e Pordenone.
In trasferta il Südtirol non ha ancora vinto e ha raccolto sin qui tre punti, frutto dei pareggi contro la Triestina (1-1) e contro i già citati Renate (0-0) e Teramo (0-0).
In casa la Sambenedettese ha invece conquistato sette dei 17 punti complessivi per effetto di uno score di due vittorie, un pareggio e una sconfitta, quest'ultima rimediata di misura contro il Padova (0-1).
Al “Riviera delle Palme” mister Zanetti non può disporre dello squalificato Baldan e dell’influenzato Berardi e presenta tre novità rispetto alla formazione iniziale che ha pareggiato domenica a Teramo. A centrocampo ci sono Bertoni e Smith al posto degli “ex” Samb Berardocco e Cia, mentre in attacco rifiata l'acciaccato Gyasi, sostituito da Gatto che fa coppia con Costantino. Nella Samb ancora indisponibile bomber Miracoli, dolorante ad una caviglia.

La cronaca.
Inizio di match energico e intraprendente della Samb, ma i ragazzi di Zanetti non si fanno intimorire e rispondono a tono, giocando a viso aperto e aprendo la manovra sulle corsie laterali, soprattutto quella di sinistra dove la catena Frascatore-Fink riesce a distendersi in avanti con disinvoltura.
Solidi, compatti e ben organizzati in difesa, i biancorossi, con la Samb che fatica a trovare varchi negli ultimi trenta metri e col Südtirol che opera il primo affondo al 19', quando Gatto tocca corto un calcio di punizione per il cross dalla destra di Bertoni che Frascatore controlla al limite dell'area per poi tentare una difficile rovesciata che termina alta sopra la traversa.
La risposta della Samb al 22', quando Esposito salta netto Bertoni e avanza centralmente per poi esplodere un destro potente ma non angolato che Offredi respinge di pugni.
La gara scorre sui binari di un sostanziale equilibrio, sterile in termini di occasioni da rete, ma al 45' – sugli sviluppi di un calcio d'angolo – Bertoni, dalla sinistra, calibra un cross a centro area dove Sgarbi – tutto solo – incorna bene il pallone ma lo spedisce alto sopra la traversa, non concretizzando la più nitida palla-gol di tutto il primo tempo.
Squadre al riposo sul parziale di 0-0.
Nessun cambio nell'intervallo, con la Samb che prova a riversarsi in avanti sin dai primissimi minuti della ripresa, e al 10' Gelonese imbuca un gran pallone in area per Di Massimo che calcia di prima intenzione colpendo il palo, poi sul rebound ci prova anche Rapisarda, che mira lo stesso angolo ma Offredi si oppone con bravura.
Nel Südtirol entra Gyasi per Gatto, ma al 12' ancora Samb pericolosa con incursione centrale in dribbling di Valocchia che arriva sino ai 20 metri per poi calciare alto sopra la traversa col piede per così dire sbagliato, vale a dire il destro.
Qualche brivido per i biancorossi sulle due ravvicinate fiammate dei marchigiani, ma poi la partita torna in equilibrio ed è anzi il Südtirol ad impossessarsi del pallino del gioco, andando vicinissimo al vantaggio al 27' su splendida azione in linea, avviata da Gyasi e rifinita da Fink che libera Costantino a tu per tu con Aridità, ma il numero 9 biancorosso calcia incredibilmente a lato.
Insiste la squadra biancorossa, e al 32' Gyasi taglia il campo con un passaggio che raggiunge Tait, il cui diagonale dai 20 metri si perde non di molto a lato.
Südtirol in costante proiezione offensiva, con le forze fresche a centrocampo di Cia e Berardocco, entrambi “ex” Samb, e al 35' Gyasi si lancia in un contropiede solitario, venendo fermato poco prima dell'ingresso in area di rigore, ma poi vincendo un rimpallo che gli permette di servire a ritroso Erlic che dai 12 metri scaraventa in rete il vantaggio biancorosso, nonostante il disperato tentativo di Miceli. Biancorossi in vantaggio con la prima rete stagionale del 19enne difensore croato.
Generoso ma infruttuoso il forcing finale marchighiano: finisce 1-0 per la squadra di Zanetti, che conquista la prima vittoria stagionale in trasferta, ma anche il quinto risultato utile di fila. Meglio di così...
Appuntamento ora a domenica con il match casalingo del Druso contro la Reggiana (ore 14.30).

SAMBENEDETTESE - FC SÜDTIROL 0-1 (0-0)
SAMBENEDETTESE (4-3-3): Aridità; Rapisarda, Miceli, Patti, Tomi; Gelonese, Bove, Vallocchia; Troianiello, Di Massimo, Esposito (72. Valente)
In panchina: Pegorin, Conson, Mattia, Di Pasquale, Tiribassi, Candellori, Bacinovic, De Cecco, Bengala, Damonte, Trillò
Allenatore: Francesco Moriero
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic (83. Oneto), Sgarbi, Vinetot; Tait, Smith, Bertoni (73. Berardocco), Fink (73. Cia), Frascatore; Costantino, Gatto (56. Gyasi)
In panchina: D'Egidio, Broh, Cia, Zanchi, Cess, Boccalari, Carella, Heatley Flores, Roma
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Alessandro Prontera di Bologna (Angotti-Baldelli)
RETE: 80. Erlic (0-1)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura mite. Campo in discrete condizioni. Spettatori: 2500 circa. Ammoniti: Fink (FCS), Esposito (S), Erlic (FCS), Gelonese (S), Miceli (S), Sgarbi (FCS), Smith (FCS), Oneto (FCS)
 Leggi di più 
 
SERVE UN MERCOLEDI' DA LEONI PER FAR PUNTI A SAN BENEDETTO

SERVE UN MERCOLEDI' DA LEONI PER FAR PUNTI A SAN BENEDETTO

07.11.2017 - Domani, mercoledì 8 novembre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per un turno infrasettimanale valevole per la tredicesima giornata del girone d'andata e per la seconda di tre partite che si disputano disputate nel breve volgere di sette giorni. In serie utile da quattro gare, nelle quali – senza subire gol - ha conquistato due vittorie casalinghe contro Santarcangelo (5-0) e Vicenza (1-0) e altrettanti pareggi in trasferta contro Renate (0-0) e Teramo (0-0), il Südtirol scende in campo (ore 14.30) allo stadio “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto per affrontare l'ambiziosissima formazione locale della Sambenedettese, reduce dalla sconfitta a Vicenza e a digiuno dalla vittoria da tre partite, ma pur sempre sesta in classifica a soli cinque punti dalle capolista Renate e Pordenone.
In trasferta il Südtirol non ha ancora vinto e ha raccolto sin qui tre punti, frutto dei pareggi contro la Triestina (1-1) e contro i già citati Renate (0-0) e Teramo (0-0).
In casa la Sambenedettese ha invece conquistato sette dei 17 punti complessivi per effetto di uno score di due vittorie (annullata quella contro il Modena, estromesso dal campionato), un pareggio e una sconfitta, quest'ultima rimediata di misura contro il Padova (0-1).
Dopo le due gare consecutive in trasferta, quella già disputata a Teramo e quella di domani a San Benedetto del Tronto, il Südtirol, cui sono stati tolti i tre punti conquistati contro il Modena per l'esclusione dei “canarini” dal campionato, tornerà a giocare al Druso questa domenica, 12 novembre, contro la Reggiana.

In campo.
Contro la Sambenedettese indisponibili solo lo squalificato Baldan, che sconterà l'ultima delle cinque giornate di squalifica, e l'influenzato Berardi.

I nostri avversari.
Dopo il settimo posto nello scorso campionato e la partecipazione ai playoff, dove è stata eliminata dal Lecce agli ottavi di finale, la Sambenedettese è ripartita quest’anno con rinnovate e rafforzate ambizioni di competere per il salto di categoria. Il già qualitativo organico della passata stagione è stato ulteriormente potenziato grazie ad un “mercato” estivo d’alto profilo, nel quale – fra gli altri – spiccano gli innesti del difensore centrale Mirko Miceli, ex Olbia e Viterbese, del giovane e promettentissimo centrocampista centrale di scuola Juventus, Gabriele Bove, della mezz’ala Luca Gelonese, ex Ancona, della punta esterna Vittorio Esposito, autore di 24 gol nelle ultime due stagioni giocate in serie D, e del centravanti Luca Miracoli, tre anni or sono in B col Varese (26 presenze e 3 gol), dopo le 13 reti realizzate in C con la FeralpiSalò, e attuale top-scorer della squadra con 5 reti.
Ma il vero fiore all’occhiello della campagna acquisti estiva risponde al nome del 34enne attaccante napoletano Gennaro Troianiello, che in carriera ha collezionato 163 presenze, impreziosite da 23 gol, in serie B con le maglie di Frosinone, Siena, Sassuolo, Palermo, Bologna, Salernitana, Ternana e Hellas Verona, squadra quest’ultima nella quale ha militato nella scorsa stagione.
Il calciatore più rappresentativo della Samb rimane però il centrocampista centrale sloveno Armin Bacinovic, alla sua seconda stagione in forza ai marchigiani. Bacinovic ha giocato in serie A col Palermo (46 presenze e 2 gol) e in serie B (105 partite e tre reti) con l’Hellas Verona, lo stesso Palermo, la Virtus Lanciano e la Ternana.
Dopo un eccellente inizio di campionato, la Samb ha accusato di recente una leggera flessione. La squadra marchigiana non vince da tre partite e dopo i pareggi con Renate e Fano è arrivata domenica la sconfitta a Vicenza, sconfitta maturata negli ultimissimi minuti di gara.
Contro il Südtirol in dubbio la presenza di Luca Miracoli, dolorante ad una caviglia.

Gli “ex”.
Sono due e giocano entrambi nel Südtirol. Il più recente è Luca Berardocco, che ha militato in forza alla Samb nella prima parte della scorsa stagione, collezionando 18 presenze, impreziosite da due gol. L'altro “ex” è invece Michael Cia, che ha vestito la maglia rossoblu della formazione marchigiana nel campionato di C1 2007/2008, disputando 20 partite di campionato e realizzando 5 gol decisivi per il raggiungimento della salvezza da parte della Sambenedettese.

I precedenti.
Sono quattro. I primi due risalgono all'ormai lontano campionato di C2 stagione 2001/2002, coi biancorossi che si aggiudicarono entrambi i confronti (2-1 a San Benedetto del Tronto, 3-0 al Druso). Gli altri due confronti si sono invece disputati nella scorsa stagione, quindi nel campionato di Lega Pro (ora serie C) con pareggio nelle Marche (2-2) e vittoria della Samb al Druso per 5-2. Il bilancio complessivo annovera quindi due vittorie del Südtirol, una della Sambenedettese e un pareggio.

La terna arbitrale.
Il direttore di gara sarà Alessandro Prontera della sezione di Bologna (Angotti-Baldelli, gli assistenti)

Programma-gare tredicesima giornata serie C (girone B) – Mercoledì 8 novembre 2017
FERALPISALO' - FERMANA (ore 14.30)
REGGIANA – PORDENONE (ore 14.30)
SAMBENEDETTESE - FC SÜDTIROL (ore 14.30)
TRIESTINA - TERAMO (ore 14.30)
GUBBIO - RAVENNA (ore 18.30)
FANO – SANTARCANGELO (ore 20.30)
PADOVA - MESTRE (ore 20.30)
VICENZA - RENATE (ore 20.45)
RIPOSANO: ALBINOLEFFE e BASSANO

La classifica.
Renate, Pordenone 21 punti; Padova 20; Albinoleffe, Bassano 18; Triestina, Sambenedettese, Mestre, FeralpiSalò 17; Vicenza, Bassano 18; Vicenza 15; Fermana 14; FC Südtirol, Teramo 13; Gubbio 11; Reggiana 9; Gubbio 11; Ravenna 7; Santarcangelo 6; Fano 5
* Modena escluso dal campionato
** Annullati i punti conquistati contro il Modena
*** Le squadre che dovevano ancora giocare contro il Modena osserveranno un secondo turno di riposo



 Leggi di più 
 
0-0 A TERAMO E QUARTO RISULTATO UTILE DI FILA PER FINK E COMPAGNI

0-0 A TERAMO E QUARTO RISULTATO UTILE DI FILA PER FINK E COMPAGNI

05.11.2017 - Quarto risultato utile di fila (2 vittorie e 2 pareggi) e quarta partita senza subire gol per il Südtirol, che fa 0-0 a Teramo. Risultato equo, ma la squadra di Zanetti può recriminare per una clamorosa traversa colpita da Costantino. Mercoledì seconda trasferta consecutiva, nell'occasione a San Benedetto contro la Sambenedettese.

Live match.
In serie utile da tre gare, nelle quali – senza subire gol - ha conquistato sette punti grazie alle vittorie casalinghe contro Santarcangelo (5-0) e Vicenza (1-0) e al pareggio a Meda contro il Renate (0-0), il Südtirol scende in Abruzzo per affrontare il Teramo.
La compagine abruzzese occupa il 13esimo posto in classifica con 12 punti, tre in meno dei biancorossi di mister Zanetti, che occupa il nono posto.
In trasferta il Südtirol non ha mai vinto e ha raccolto sin qui appena due punti, frutto di altrettanti pareggi contro Triestina (1-1) e il già citato Renate (0-0).
In casa il Teramo è invece imbattuto: nelle quattro gare sinora disputate allo stadio “Gaetano Bonolis” gli abruzzesi hanno ottenuto due vittorie e altrettanti pareggi per complessivi 8 punti sui 12 complessivi.
Contro il Teramo dell'“ex” Giacomo Tulli, mister Zanetti non può disporre dello squalificato Baldan e dell'influenzato Berardi. La formazione iniziale è la stessa delle ultime tre partite.

La cronaca.
Sul campo sintetico dello stadio “Bonolis” di Teramo, inizio di match energico e propositivo del Südtirol, ma il Teramo si difende bene, chiudendo i varchi in avanti alla formazione biancorossa.
La partita scorre sui binari di uno sterile equilibrio e non offre spunti di cronaca né palle-gol sino al 44', quando al termine di una mischia furibonda in area del Teramo, con continui batti e ribatti, Fink ha lo spazio per calciare in porta ma il suo tiro da dentro l'eare termina a lato.
Squadre al riposo sul parziale di 0-0.
Si riparte senza cambi in entrambe le squadre, con la partita che rimane soporifera sino all'11', quando Cia recupera un pallone e lo apre a destra per Gyasi, sul cui cross a centro area la girata di Costantino si stampa sulla traversa.
Al 19' cross senza pretese in area biancorossa, ma Erlic non si intende con Offredi e alleggerisce di testa verso la porta, costringendo il numero 1 biancorosso – trovatosi fuori dai pali - a correre a ritroso e ad evitare l'autogol abbrancando appena in tempo il pallone sulla linea di porta.
Al 27' azione di contropiede della squadra di Zanetti con Smith che lancia in lungo linea sulla fascia destra il velocissimo Gyasi, il quale entra in area di rigore e calcia sull'esterno della rete, laddove era forse preferibile il cross a centro area per l'accorrente Broh.
Mister Zanetti non si rassegna allo 0-0, e al 34' inserisce la terza punta, vale a dire Gatto, schierando la squadra col “3-4-3”.
Al 41' Teramo pericoloso con cross di Ventola dalla sinistra e colpo di testa ravvicinato di Foggia, fuori di poco.
E' l'ultima azione del match. Allo stadio “Bonolis” di Teramo finisce 0-0 e per la squadra di Zanetti è il quarto risultato utile consecutivo.

TERAMO - FC SÜDTIROL 0-0
TERAMO (3-5-2): Calore; Altobelli, Speranza, Caidi; Sales , De Grazia (77. Graziano), Ilari, Amadio (77. Faggioli), Ventola; Barbuti (57. Foggia), Tulli (57. Bacio Terracino)
A disposizione: Lewandowski, Pietrantonio, Paolucci, Milillo, Diallo, Mancini
Allenatore: Antonino Asta
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Cia (68. Broh), Berardocco (79. Gatto), Fink (68. Smith), Frascatore; Costantino, Gyasi (91. Zanchi)
In panchina: D'Egidio, Bertoni, Cess, Boccalari, Carella, Oneto, Heatley Flores, Roma
Allenatore: Paolo Zanetti
ARBITRO: Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale (Trasciatti-Carpi Melchiorre)
NOTE: pomeriggio umido con cielo coperto. Ammoniti: Gyasi (FCS), Vinetot (FCS), Barbuti (T), Cia (FCS), Altobelli (T), Fink (FCS), Tait (FCS), Smith (FCS)

 Leggi di più 
 
A VICENZA SCONFITTA DI MISURA SIA PER L'UNDER 17 CHE PER L'UNDER 15

A VICENZA SCONFITTA DI MISURA SIA PER L'UNDER 17 CHE PER L'UNDER 15

05.11.2017 - In Veneto, contro il Vicenza, nella ottava giornata dei rispettivi campionati, under 17 e under 15 non hanno conquistato punti, con l’under 17 che è stata beffardamente per 1-0 con gol-partita dei padroni di casa nel finale su rigore molto dubbio e con l’under 15 che ha anch'essa perso con lo stesso risultato di 1-0.

Under 17.
Dopo due vittorie di fila, la squadra allenata da Flavio Toccoli ha subìto una sconfitta beffarda a Vicenza, dove i padroni di casa hanno segnato il gol-partita su rigore molto dubbio ad un minuto dal termine del match. Un vero peccato, perché la partita era stata equilibrata e nel primo tempo i biancorossi avevano avuto due grandi occasioni da gol, entrambe con Jamai.

VICENZA - FC SÜDTIROL 1-0 (0-0)
Vicenza: Segatini, Viero, Zanella, Pezzuti, Migliorini, Zanella, Farinon (60. Santo), Berlato (70. Besaggio), Maistro, Gava, Violato (80. Facelli)
Allenatore/Trainer: Massimo Vidale
FC Südtirol: Tononi, Firler (75. Benuzzi), Brentel, Morabito (47. Sissoko), Salvaterra (47. Tutino), Colucci, Jamai, Truzzi, Amico (47. Mlakar), Grezzani (56. Unterthurner), Perri (56. Chiarello)
Allenatore/Trainer: Flavio Toccoli
Rete/Tor: 79. rigore/Foulelfmeter Pizzuti (1-0)

Under 15.
Dopo due risultati utili di fila (1 vittoria e 1 pareggio), prima sconfitta della nuova gestione di mister Calliari. Biancorossi sconfitti per 1-0, con gol-partita del Vicenza nel secondo tempo, ma Margoni e compagni avrebbero meritato il pareggio per le numerose palle-gol create e non conncretizzate.

VICENZA - FC SÜDTIROL 1-0 (0-0)
Vicenza: Piana, Liotto, Cannarella (45. Prosdocimi), Saorin, Rocco, Firulesko, Oboe, Pilotto, D'Errico, Gramcara (45. Fortuna), Spiller
Allenatore/Trainer: Diego Bistore
FC Südtirol: Pircher, Salaris (69. Bazzanella, Sinn, Heinz, Bussi, Cominelli, Vinciguerra, Pierro, Sartori (63. Lohoff), Margoni (36. Gennari), Morina (36. Naci e dal/und ab. 65. Toci)
Allenatore/Trainer: Fabio Calliari
Rete/Tor: 61. Rocco (1-0)


 Leggi di più 
 
A MESTRE VITTORIA PER L'UNDER 17 E PAREGGIO-BEFFA PER L'UNDER 15

A MESTRE VITTORIA PER L'UNDER 17 E PAREGGIO-BEFFA PER L'UNDER 15

03.11.2017 - A Mestre, contro la locale formazione lagunare, nella dodicesima giornata dei rispettivi campionati, under 17 e under 15 hanno conquistato quattro dei sei punti a disposizione, con l'under 17 che ha conquistato la seconda vittoria nelle ultime tre partite e con l'under 15 che ha invece conseguito il terzo pareggio di fila ma con l'amaro in bocca visto che la squadra di Caliari si è fatta rimontare tre gol di vantaggio.


Under 17.
Terzo risultato utile di fila e seconda vittoria nelle ultime tre gare per la formazione diretta da Flavio “Lupo” Toccoli, che espugna il campo del Mestre per 1-0 grazie al gol-vittoria di Perri nel primo tempo, poi difeso con ordine e senza affanno nella ripresa. Nel primo tempo biancorossi vicino al gol in altre due occasioni, la prima con Perri e la seconda con Chiarello, mentre nella ripresa è successo poco o nulla con Weiss che è dovuto intervenire con una parata invero non difficilissima solo a metà tempo.

MESTRE - FC SÜDTIROL 0-1 (0-1)
Mestre: Kaber (41. Calmonte), Manao, Favero, De Polo, Cavagnis, Zanetti, Proto, Campagnaro (60. Levetto), Mamoadou, Casarotto, Gianolla
Allenatore/Trainer: Giovanni Trevisanello
FC Südtirol: Weiss, Firler, Brentel (60. Halili), Morabito, Colucci (54. Tutino), Salvaterra, Unterthurner (54. Amico), Truzzi, Mlakar (60. Cavallo), Chiarello, Perri (60. Grezzani)
Allenatore/Trainer: Flavio Toccoli
Rete/Tor: 22. Perri (0-1)

Under 15.
Terzo pareggio di fila per i ragazzi di mister Calliari, che impattano per 3-3 sul campo del Mestre. Ma è un risultato che ha il retrogusto amaro, amarissimo per i biancorossi che hanno dilapidato un vantaggio di tre reti. All'11' della ripresa, infatti, Margoni e compagni conducevano per 3-0 grazie alla doppietta di Vinciguerra e al gol di bomber Sartori. Ma nel finale il Mestre ha dato corso ad una incredibile rimonta sino al 3-3 finale.

MESTRE - FC SÜDTIROL 3-3 (0-2)
Mestre: Oddi (36. Agnoletto), Bagagiolo (45. Vianelli), Sgnaolin, Pellizzaro (36. Chia), La Rosa, Marangoni, Ballarin (36. Vianello), Trevisan (63. Lotter), Terzo, Cipolato, Andreani (45. Dal Bo)
Allenatore/Trainer:
FC Südtirol: Pircher, Hochkofler, Bussi, Pierro, Quaini, Sinn, Margoni, Heinz, Sartori, Gennari (66. Morina), Vinciguerra (55. Toci)
Allenatore/Trainer: Fabio Calliari
Reti/Tore: 15. Vinciguerra (0-1), 25. Vinciguerra (0-2), 46. Sartori (0-3), 50. Vianelli (1-3), 57. Terzo (2-3), 65. Chia (3-3)
 Leggi di più 
 
IN ABRUZZO PER LA PRIMA DI DUE TRASFERTE CONSECUTIVE E RAVVICINATE

IN ABRUZZO PER LA PRIMA DI DUE TRASFERTE CONSECUTIVE E RAVVICINATE

03.11.2017 - Questa domenica, 5 novembre, il campionato di serie C (girone B) scende in campo per la dodicesima giornata del girone d'andata e per la prima di tre partite che verranno disputate nel breve volgere di sette giorni, visto e considerato che mercoledì 8 novembre è in programma un turno infrasettimanale. In serie utile da tre gare, nelle quali – senza subire gol - ha conquistato sette punti grazie alle vittorie casalinghe contro Santarcangelo (5-0) e Vicenza (1-0) e al pareggio a Meda contro il Renate (0-0), il Südtirol scende in Abruzzo per affrontare il Teramo (calcio d’inizio alle ore 14.30). La compagine abruzzese occupa il 13esimo posto in classifica con 12 punti, tre in meno dei biancorossi di mister Zanetti, rispetto ai quali – però – il Teramo ha disputato una partita in meno, avendo già osservato il turno di riposo imposto a rotazione dal calendario e dal girone a 19 squadre.
In trasferta il Südtirol non ha mai vinto e ha raccolto sin qui appena due punti, frutto di altrettanti pareggi contro Triestina (1-1) e il già citato Renate (0-0).
In casa il Teramo è invece imbattuto: nelle quattro gare sinora disputate allo stadio “Gaetano Bonolis” gli abruzzesi hanno ottenuto due vittorie e altrettanti pareggi per complessivi 8 punti sui 12 complessivi.
Dopo la partita a Teramo, il Südtirol si trasferirà nelle Marche, dove soggiornerà sino a mercoledì prossimo per preparare la partita infrasettimanale a San Benedetto del Tronto contro la locale formazione marchigiana. I biancorossi torneranno ad allenarsi nel centro sportivo di Maso Ronco giovedì 9 novembre, in preparazione al match casalingo contro la Reggiana di domenica 12 novembre.

In campo.
Contro il Teramo indisponibile lo qualificato Baldan, che seguirà comunque la squadra nella trasferta abruzzese-marchigiana assieme agli altri 24 componenti la “rosa”, tutti convocati.

I nostri avversari.
Per il Teramo quella in corso è la quarta stagione consecutiva in serie C. Nello scorso campionato gli abruzzesi hanno conquistato una salvezza sofferta, arrivata solo ai playout contro il Lumezzane, dopo il 16esimo posto conseguito in regular season.
Rispetto alla scorsa stagione la squadra è cambiata sensibilmente negli effettivi della “rosa”. Ben 19 i nuovi acquisti messi a disposizione del nuovo allenatore Antonino Asta, ex calciatore del Torino in serie A ed ex allenatore di Monza, Bassano, Lecce e FeralpiSalò.
Fra gli innesti di maggior spessore meritano di essere menzionati, oltre a Giacomo Tulli di cui riferiamo a parte, i centrocampisti Kevin Varas, prelevato dal Lumezzane, e De Grazia, la scorsa stagione in bella evidenza nella Maceratese, e l’esterno offensivo Bacio Terracino, prelevato dal Lumezzane.
Il top-scorer è il play maker della squadra, ovvero Carlo Ilari, autore di tre reti.
Dopo una falsa partenza (1 punto nelle prime due partite), il Teramo sta ora attraversando un buon momento di forma. La formazione abruzzese è imbattuta da sei partite, nelle quali ha conquistato 1 vittoria e cinque pareggi.

L’“ex”.
Gioca nel Teramo e risponde al nome di Giacomo Tulli, che ha militato in forza al Südtirol nei due campionati scorsi, totalizzando complessivamente 63 presenze e 12 gol. In questa stagione il 30enne attaccante marchigiano ha collezionato 8 presenze con gli abruzzesi, senza gol all’attivo.

I precedenti.
Il Südtirol non ha mai vinto contro il Teramo. Quattro i precedenti fra le due squadre, due nel campionato di C2 2001/2002 e altrettanti nello scorso campionato di serie C. Il bilancio annovera due vittorie del Teramo e altrettanti pareggi, quest’ultimi risalenti alla passata stagione, quando la gara d’andata al Druso terminò 1-1 (gol biancorosso di Gliozzi) e quella di ritorno in Abruzzo 0-0.

La terna arbitrale.
Il direttore di gara sarà Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale (Trasciatti e Carpi Melchiorre, gli assistenti)

Programma-gare dodicesima giornata serie C (girone B) – Domenica 5 novembre 2017
FERMANA - ALBINOLEFFE (ore 14.30)
MESTRE - BASSANO (ore 14.30)
RENATE - GUBBIO (ore 14.30)
TERAMO - FC SÜDTIROL (ore 14.30)
VICENZA - SAMBENEDETTESE (ore 14.30)
FERALPISALO’ - PADOVA (ore 18.30)
PORDENONE – TRIESTINA (ore 18.30)
SANTARCANGELO - MODENA (ore 18.30)
REGGIANA - FANO (venerdì, 3 novembre, ore 20.30)
RIPOSA: RAVENNA

La classifica.
Padova 22 punti; Renate, Pordenone 21; Sambenedettese 20; Bassano, Albinoleffe 18; Mestre 17; FeralpiSalò 16; FC Südtirol, Vicenza 15; Triestina, Fermana 14; Teramo 12; Gubbio 11; Ravenna 10; Reggiana 9; Santarcangelo 6; Fano 5; Modena -3
 Leggi di più 
 
BERRETTI A RIPOSO, U16 IN CASA, U17 E U15 IN TRASFERTA

BERRETTI A RIPOSO, U16 IN CASA, U17 E U15 IN TRASFERTA

02.11.2017 - In questo weekend scendono in campo tre delle quattro squadre giovanili biancorosse che militano in competizioni a carattere nazionale. Con la Berretti a riposo per la pausa del campionato, le squadre under 17 e under 15 - entrambe in serie utile da due giornate - giocano in trasferta, mentre dopo due settimane di sosta riprende il suo cammino in campionato l'under 16 di serie C, di scena domenica a Maso Ronco.

UNDER 17. Reduce da due vittorie di fila, la squadra di Toccoli si rimette in cammino dopo il turno di riposo rendendo visita questa domenica, 5 novembre (ore 15), al Vicenza, secondo in classifica con 15 punti, quattro in più di Jamai e compagni.

UNDER 16 SERIE C. Dopo due settimane di sosta, la squadra di Cigolla riparte dal match casalingo contro il Mestre, in programma questa domenica (ore 15) nel centro sportivo di Maso Ronco. La formazione lagunare è ultima in classifica a zero punti, con tre sconfitte in altrettanti incontri. I biancorossi hanno invece uno score di una vittoria, un pareggio e una sconfitta.

UNDER 15. Torna in campo anche l'under 15. Col cambio di allenatore (Fabio Calliari è subentrato a Riccardo Semenzato) Margoni e compagni hanno conquistato due risultati utili di fila (1 vittoria e e 1 pareggio) e questa domenica, 5 novembre (ore 11) rendono visita al Vicenza, sesto in classifica con 10 punti, appena tre in più di Sartori & C.
 Leggi di più 
 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Triestina
 
 
Me, 17. Ottobre 2018 - 18:30
 
Stadio Druso, Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.