31.03.2022
NUMERI ED INFORMAZIONI DELLA PARTITA CONtro i Blucelesti
UN BOLZANINO SULLE SPONDE DEL LAGO
Sulla panchina del Lecco si è seduto a più riprese (nella stagione 1974-1975, dal 1993 al 1995 e dal 2002 al 2004) Antonio Pasinato, difensore centrale nato a Bolzano il 24 febbraio 1935. L’ex calciatore, cresciuto nelle giovanili del Lancia Bolzano, ha giocato anche 218 partite con la maglia dei lacustri, che risultano essere la società con cui ha raccolto più presenze. In carriera può vantare anche uno scudetto, vinto nel 1961-1962 con la maglia del Milan, senza però mai scendere in campo.

DEBUTTO A LECCO
Il Lecco è la squadra che ha fatto esordire da allenatore Roberto Donadoni, ritiratosi dalla carriera di calciatore l’anno precedente il suo debutto in panchina. Il tecnico ex Napoli, Parma e Bologna, attualmente libero dopo l’avventura in Cina allo Shenzhen, con il club lecchese ha ottenuto un ruolino di marcia perfettamente equilibrato: 7 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte nelle sue 21 partite sulla panchina dei blucelesti.

BLUCELESTI
Il Calcio Lecco viene fondato nel 1912 come sezione calcistica della Canottieri Lecco, importante società sportiva attiva dal 1895 per promuovere l‘attività di canottaggio. Il primo presidente della Canottieri Lecco, Antonio Cima, optò per i colori sociali blu e celeste, tonalità che ricordano il paesaggio lacustre. I suddetti colori sociali sono stati adottati anche dalla sezione calcistica, il Calcio Lecco, che ha però scelto bande verticali al posto delle orizzontali classiche del canottaggio.

COPPA ANGLO-ITALIANA
Il Lecco nel proprio palmares può vantare la Coppa Anglo-Italiana, torneo disputatosi dal 1970 al 1996 tra squadre inglesi e squadre italiane. I blucelesti si sono imposti nel 1977 in finale contro il Bath City, in un’edizione che annoverava anche Bari, Parma e Cremonese tra le partecipanti.

ANNO NUOVO
FC Südtirol e Lecco sono sul podio per il numero di punti fatti nel 2022. I biancorossi hanno raccolto 38 punti in 16 partite nel nuovo anno (media di 2,38), mentre i blucelesti ne hanno ottenuti 29 in 15 (media di 1,93). In mezzo alle due sfidanti di sabato il Padova, con 36 punti in 14 match, per una media di 2,57 punti a gara.

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Poluzzi è il “Giocatore del mese Putzer” di marzo
Poluzzi è il “Giocatore del mese Putzer” di marzo
Il vicepresidente biancorosso Walter Pardatscher ha consegnato all’estremo difensore la statuetta personalizzata sponsorizzata dal noto albergo-ristorante di Sciaves
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Nella terza e decisiva gara del triangolare tra le tre vincitrici dei gironi di Serie C 2021-2022,l’FC Südtirol ospita gli emiliani, che la spuntano per 2-0 e si aggiudicano il trofeo. Dopo la partita la festa biancorossa in Piazza Walther per la storica e memorabile promozione in serie B.
Supercoppa in palio al “Druso”
Supercoppa in palio al “Druso”
Nella terza e decisiva gara del minitorneo tra le tre vincitrici dei gironi di Serie C 2021-2022 i biancorossi ospitano il Modena dell’ex Tesser (sabato 14 maggio alle ore 16.00). Dopo il successo a Bari (2-1) e il pareggio 3-3 tra Modena e Bari, alla squadra di Javorcic basterebbe il pareggio per aggiudicarsi il trofeo. Dopo la partita ci sarà la festa in Piazza Walther
Sabato, dopo la partita, tutti in Piazza Walther per la grande festa
Sabato, dopo la partita, tutti in Piazza Walther per la grande festa
Sabato 14 maggio, dopo la decisiva partita di Supercoppa di serie C, in programma allo Stadio Druso con il Modena si svolgerà la grande festa in Piazza Walther a Bolzano
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.