28.01.2022
NUMERI ED INFROMAZIONI DELLA GARA AL 'DRUSO'
TRAMPOLINO DI LANCIO
Il Legnago Salus è stata la prima squadra di Filippo De Col dopo la trafila delle giovanili: il terzino veneto, reduce dal gol dell’1-0 contro la Pergolettese, ha esordito tra i “grandi” nella stagione 2011/2012, indossando la maglia biancoazzurra in 31 occasioni e mettendo a segno due reti.

QUASI INEDITO
La sfida contro il Legnago Salus è quasi un inedito in Serie C: quello del Druso è solo il quarto confronto in terza divisione tra le due squadre. Nei tre precedenti, tre vittorie biancorosse con il minimo scarto e con un risultato sempre diverso (1-0, 3-2, 2-1).

MURO ABBATTUTO

Juanito Gomez, ex Hellas Verona, è stato l’attaccante che ha fatto cadere il muro di imbattibilità di Poluzzi e compagni: l’ala argentina nel recupero della gara d’andata è riuscita a segnare al portiere biancorosso 1090’ (recuperi inclusi) minuti dopo Manconi dell’Albinoleffe.

PROTETTI DAGLI DEI
La parola Salus nella ragione sociale del club veneto viene dal latino e nell’antica Roma Salus era la divinità che tutelava il benessere socio-economico dell’Impero e la salute dei cittadini. Grazie a tale denominazione inoltre appartiene ad un club esclusivo: è infatti una delle 8 squadre professionistiche che nel nome contiene una parola latina. Le altre sono Juventus (gioventù), Hellas (Grecia) Verona, Virtus Verona e Virtus Francavilla (virtù), Vis (forza) Pesaro, Turris (antico nome di Torre del Greco) e Fidelis (fedele) Andria.

NUOVO ALLENATORE
Domenica scorsa sulla panchina del Legnago Salus ha debuttato Michele Serena, ex difensore di Juventus, Inter e Atletico Madrid tra le altre. L’allenatore veneto, che nello scorso turno ha conquistato un punto nel derby contro la Virtus Verona, è alla nona panchina in carriera.

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
U17: il pareggio non basta, passa la Juve Stabia
U17: il pareggio non basta, passa la Juve Stabia
Nel ritorno degli ottavi di finale la squadra di Hilmi, sconfitta in trasferta per 4-3 all’andata impatta per 2-2 all’FCS Center contro la Juve Stabia, che segna in pieno recupero e supera il turno. Biancorossi raggiunti due volte dopo altrettanti calci di rigore messi a segno da Buzi
U16 sconfitta dall’Entella
U16 sconfitta dall’Entella
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Nella terza e decisiva gara del triangolare tra le tre vincitrici dei gironi di Serie C 2021-2022,l’FC Südtirol ospita gli emiliani, che la spuntano per 2-0 e si aggiudicano il trofeo. Dopo la partita la festa biancorossa in Piazza Walther per la storica e memorabile promozione in serie B.
U16, andata dei “quarti” con l’Entella. U17, ritorno degli “ottavi” con la Juve Stabia
U16, andata dei “quarti” con l’Entella. U17, ritorno degli “ottavi” con la Juve Stabia
La formazione di Giampaolo Morabito dopo aver superato l’Avellino negli ottavi di finale ora affronta l’Entella ai quarti con gara d’andata domenica alle 14.00 all’FCS Center. Ritorno degli ottavi di finale invece per la squadra di Hilmi, sconfitta in trasferta per 4-3 dalla Juve Stabia: calcio d’inizio alle ore 11.00 di domenica 15 maggio a Maso Ronco.
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.