21.01.2022
Numeri ed informazioni sulla sfida del “Voltini”
LA DIFESA FA LA DIFFERENZA
La Pergolettese ha segnato solamente due gol in meno dell’FCS (23 contro 25) e vanta dunque il settimo attacco più prolifico del girone A della Serie C. A far la differenza è la difesa: i biancorossi sono la squadra che ha subito meno reti (5) nel calcio professionistico italiano, mentre i gialloblù hanno incassato 34 gol, secondo peggior dato del girone, dietro solo al Legnago Salus. 

ICONE
Tra le fila della Pergolettese (all’epoca Pergocrema) hanno militato due giocatori iconici del campionato italiano degli anni ’90. Nelle giovanili cremasche si è infatti formato Attilio “Popeye” Lombardo, uno dei sei calciatori ad aver vinto lo Scudetto con 3 squadre diverse (Sampdoria, Juventus e Lazio). In maglia gialloblù ha giocato anche Dario Hübner nel suo secondo anno tra i pro, collezionando 30 presenze e segnando 6 reti con i cremaschi.

FATTORE CASA
La Pergolettese dimostra di trovarsi a proprio agio tra le mura amiche: allo stadio Voltini infatti la squadra di Lucchini ha raccolto 18 dei 22 punti accumulati finora (81%) e può vantare dunque il quinto rendimento casalingo del girone. Per l’FCS invece casa o trasferta fa poca differenza: 23 i punti messi in saccoccia al Druso, 21 quelli portati a casa dalle trasferte. 

11 METRI
La Pergolettese è la squadra che ha segnato più gol su calcio di rigore nel girone A insieme alla Virtus Verona: sono 7 i rigori assegnati alla squadra di Lucchini, tutti trasformati da Varas (6) e Scardina (1). I penalty fischiati in favore dell’FCS sono invece 4, tutti convertiti da Casiraghi. 

DIESEL
La squadra di Lucchini esce spesso alla distanza: i gialloblù finora hanno segnato solamente 6 reti nei primi tempi e ben 17 nelle riprese. L’FCS invece “preferisce” segnare nella prima frazione: 14 i gol nei primi 45’ e 11 dopo l’intervallo.

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Secondo l’estremo difensore, 31 enne, tornato in biancorosso dieci anni dopo e con un bagaglio d’esperienza importante con l’esperienza in serie A e quasi duecento gare in B per raggiungere qualsiasi obiettivo bisogna essere uniti, compatti e costanti nel lavoro quotidiano
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
Le dichiarazioni a caldo del 32enne difensore esterno sinistro che in biancorosso ritrova mister Lamberto Zauli con il quale ha condiviso l’esperienza a Teramo e Mirko Carretta, suo compagno nel Cosenza
Bentornato Alessandro Iacobucci
Bentornato Alessandro Iacobucci
Il portiere 31enne proviene dal Pescara: in serie B ha disputato complessivamente 194 gare con le maglie di Frosinone, Virtus Entella, Latina, Spezia e Siena. 7 presenze in A con il Parma 2018-2019. In biancorosso ha giocato nella stagione 2011-2012 con mister Stroppa collezionando 33 presenze in serie C1
Tommaso D’Orazio è un giocatore dell’FCS
Tommaso D’Orazio è un giocatore dell’FCS
Il 32enne difensore esterno di fascia sinistra di stazze e d’esperienza proviene da una stagione e mezza all’Ascoli. Complessivamente vanta 95 gare in B con un gol e 7 assist. 146 in C con 12 reti e 15 assist.
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.